I Minnesota Vikings hanno trovato un accordo per prolungare di un altra stagione il contratto con il loro linebacker Erin Henderson.

Il giocatore, con 4 anni di esperienza, era stato uno dei più efficaci difensori nello scorso campionato per i viola del Minnesota. Nella passata stagione  era stato autore di 70 tackles con 1,5 sacks e 2 passaggi deflettati nel suo primo campionato da titolare.

Oltre alla conferma di Henderson, i Vikings hanno firmato un contratto con l’ ex defensive back dei Chicago Bears Zack Bowman. Il giocatore, da 4 stagioni nella NFL, si era messo in evidenza sopratutto nel 2009 quando aveva effettuato 6 intercetti nel campionato. Però non si è più ripetuto su quei livelli tanto da perdere il posto da titolare nei successivi campionati

A Minnesota servirà sopratutto ad aggiungere profondità a una secondaria che ha molto sofferto nello scorso campionato. Il ventisettenne giocatore però verrà utilizzato probabilmente anche negli special teams.

Post By Alberico Russo (231 Posts)

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

6 thoughts on “NFL – Minnesota si muove sul mercato

  1. E’ vero,
    la secondaria è uno dei nostri problemi
    ma ancora più gravi sono quelli della linea offensiva
    e un pacchetto ricevitori dove manca un leader.

    • giangio c era quello giovane,Percy Harvin che ha fatto bene se non mi sbaglio,è ancora in squadra? chi è il migliore WR al momento nel roster? grazie in anticipo!

      • Proprio Harvin!!!
        Ma lui non è un WR puro,
        spesso gioca anche giochi di corsa,
        fa i ritorni (ne ha fatto uno da 103 yards…senza segnare però!!!!).
        A noi servirebbe un ricevitore con le mani sicure a cui Ponder possa scaricare con sicurezza…

          • concordo…non l’ho visto molto ma non mi ha dato l’impressione di essere molto sicuro.
            certo che non aveva un gran parco di ricevitori cui lanciare.

  2. Ponder non è il nuovo Montana…
    però la linea l’ha coperto pochissimo
    e come detto
    non aveva mani sicure a cui affidarsi per lanciare la palla…
    Harvin è un grandissimo talento
    ma non è un ricevitore puro.

Commenta