Peyton Manning è ufficialmente un giocatore dei Denver Broncos.

Manning e Tebow: presente e passato dei Broncos

Il quattro volte MVP della Lega ha firmato un contratto da 96 milioni di dollari per cinque stagioni. Se tutto venisse rispettato, Manning giocherebbe in Colorado fino all’età di 41 anni.

Denver risolve il problema del franchise quarterback, nonostante un Tim Tebow capace di capovolgere ogni partita. Basta pensare che prima dell’inizio di questa off season, lo stesso John Fox aveva dato piena fiducia a Tebow, ma la possibilità di acquistare Manning ha cambiato le carte in tavola.

Soddisfatti i giocatori Broncos, su tutti il wide receiver Eric Decker, il bersaglio preferito da Tebow nella passata stagione. Il numero 87 ha così commentato la firma di Manning: “La maggior parte dell’attacco sarà nelle mani di Peyton”.

Ora Denver deve affrontare un altra situazione: è giusto cedere Tebow dopo che ti ha trascinato ai play off? I tifosi direbbero di no, ma l’opportunità di ottenere un pick in più al draft o un giocatore più utile al roster è troppo importante per una squadra che può essere finalmente una contender.

Forse il “Tebow Time” è veramente finito. Per lo meno a Denver.

 

 

Post By Federico Vedovelli (550 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

5 thoughts on “NFL – Ufficiale: Peyton Manning ai Broncos

  1. Denver ha preso un super fuoriclasse, ma continuo a non capire come si può sacrificare un giovane quarterback (solo discreto, non fenomenale) per prendere un 36enne di cui non si ha bene la percezione di come stia fisicamente con un contratto di 5 anni per quasi 100 milioni di dollari. Cap intasato, sicuramente Tebow sarà ceduto e non è detto che Manning sia in condizioni per trascinarti al Super Bowl.
    Per Manning la soluzione migliore erano i 49ers, squadra che è andata ad un passo dal Grande Ballo quest’anno…

  2. “As it stands right now, Manning’s deal is essentially a one-year deal for $18 million guaranteed, but if he’s fully healthy in March of 2013, it will jump to a total of $58 million guaranteed for the first three years” (sbnation.com) Come vedete ai Broncos si sono premuniti…. Comunque se puoi prendere Manning lo prendi, con quella difesa e quella linea diventi automaticamente una contender… Tutte queste storie su Tebow che IMHO è un giocatore assolutamente non adeguato al ruolo di starting Qb di una franchigia NFL ed infatti non penso che i Broncos otterranno di più di una 4-5 scelta per lui “It’s hard to imagine any team handing the keys of the franchise over to Tebow. Interested teams likely will view him as a backup or Wildcat option” (NFL.com). In Colorado ora devono prendere un WR ed un buon TE al draft e poi te la puoi giocare contro chiunque.

  3. Beh non credo che a Denver, Elway in testa, siano impazziti.

    Immagino (mi auguro) ci siano garanzie sufficienti sulle condizioni fisiche di Manning.
    Avrà pure 36 anni ma, anche all’80%, è uno che può cambiare i destini di una squadra (basta pensare a cos’ha combinato, in negativo, Indy senza di lui)…nel breve periodo (2/3 anni) può sicuramente essere una scelta vincente.

    Non dimentichiamoci come giocava un certo Brett Favre alla soglia dei quarant’anni (pur non avendo avuto infortuni significativi prima del trattamento dei “bounty killers” di new orleans).

    Tra Manning e Tebow è impossibile non scegliere PM, tutta la vita!!!

    Che poi il casto Tebow piaccia molto ai tifosi ed alla stampa (essendo un fenomeno mediatico raramente visto nella storia della nfl) credo sia un altro tipo di discorso non necessariamente tecnico.

  4. Per me Manning doveva andare a SF, ma forse anche l’aspetto economico ha influito sulla scelta, dubito che SF gli avrebbero dato così tanto.
    Comunque, la scelta è stata fatta. Se è all’80% e gli danno un po di carta libera, cosa che penso sia scontata dato la sua immense conoscenza del gioco delle difese e dei giocatori avversari e quella capacità di cambiare i giochi sulla linea per adattarsi alle difese (a volte esagerando, ma la sua forza a mio avviso oltre ad un braccio chirurgico è sempre stata quella di adattare il suo gioco a quello che proponevano gli avversari gioco per gioco, non dando mai niente di scontato), i Broncos potrebbero fare un bel viaggetto per tutta la stagione. Problemino di stagione è la schedule di Denver, dura dura dura….sarà una stagione entusiasmante. Vediamo se risupera le 4.000 yard. Vai Manning.

  5. pardonemua ma siccome ho un trancio di merda attaccato al buco dell’ano, vorrei sapere dove posso scacazzare in buona pace. Questo cesso almeno e’ provvisto di carta igienica?

Commenta