Derek Fisher, tradato l’ultimo giorno di mercato a Houston in cambio di Jordan Hill, ha trovato un accordo con gli stessi Rockets per il proprio buyout, diventando a tutti gli effetti un free agent.

Le voci che lo vorrebbero vicino alla sua vecchia squadra, ovvero i Lakers, sono da ritenersi infondate, in quanto in base al regolamento presente sul nuovo contratto collettivo, Fisher sarebbe impossibilitato a rifirmare per i gialloviola almeno fino alla prossima estate. Rumors che circolano nell’ambiente vedrebbero varie squadre di medio-grande importanza sulle sue tracce.

Andres Nocioni, notizia di Venerdì sera, è stato tagliato dai Philadelphia 76ers, entrando a far parte del mercato dei free agents.

I Cleveland Cavaliers silurano Jason Kapono, appena arrivato grazie allo scambio intavolato con i Los Angeles Lakers il giorno della deadline, per far spazio a  Manny Harris, che ha firmato con la squadra dell’Ohio fino al termine della stagione;

Gerald Green, dopo aver apposto la firma su due accordi consecutivi da dieci giorni, ha prolungato la propria permanenza in maglia Nets per il resto della stagione. I termini del contratto non sono stati resi noti.

 

Post By EmilianoT (53 Posts)

Appassionato di basket americano e di calcio, soprattutto quello inglese da qualche tempo, è laureato triennale in Scienze Politiche presso la LUISS di Roma e studia Marketing presso lo stesso ateneo. Gioca agonisticamente a basket. Conta diverse collaborazioni sul web come redattore sportivo, specializzato in basket NBA. E’ regolarmente iscritto all’ODG del Lazio come pubblicista.

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

8 thoughts on “NBA – Fisher e Nocioni diventano free agents, Green prolunga coi Nets

  1. io fossi nei lakers un pensierino a nocioni lo farei…..fischer è impossibile!!! x kapono invece lo vedrei bene in europa…in nba è finito !!!!!

  2. Nocioni dalla panca porta un po’ di saggezza in campo, non è malaccio per nessuno, sempre come nono giocatore ovviamente. Ma è vero che i Pacers hanno firmato Oden?

    • A quanto si legge, Deng avrebbe pubblicamente tessuto le lodi di Nocioni e avallato il suo arrivo… La scelta dei Bulls ricadrà gioco forza tra lui e Fisher.

      Oden invece pare che non firmerà per i Pacers, quella di tornare ad Indy era solo una sua idea non raccolta dalla dirigenza.

  3. scusate ma Oden quando dovrebbe rientrare (sempre che riesca a trovarsi una squadra) ?

  4. @mjrossit: Vero, Chandler è ottimo, ma per Denver ne è valsa davvero la pena? Il contratto è piuttosto oneroso e il giocatore occupa un ruolo che pare già abbastanza coperto (37M in 4 anni e mezzo per una riserva, per quanto di lusso, non ce li metterei mai)

    @nick: Su Oden è proprio dura dare tempi precisi. Ipotizzo che cercherà di farsi trovare pronto per la Summer League, ma a sto punto chi può dirlo…

Commenta