Pocket

Continuano le epurazioni in casa Pittsburgh. Dopo essersi privato di un giocatore storico come Hines Ward, gli Steelers hanno rinunciato ad altri 2 veterani come il defensive end Aaron Smith e il linebacker James Farrior.

L’agente di Farrior, Ralph Cindrich ha confermato su twitter che il suo cliente non tornerà a Pittsburgh nel 2012. James Farrior è stato dal 2002 titolare inamovibile nonchè capitano e colonna portante della difesa degli Steelers che anche grazie al suo contributo è diventata una delle più forti di tutta la NFL. Il veterano 37enne aveva iniziato con i New york Jets nel 1997 dove era rimasto per 5 stagioni.

Nella sua carriera ha realizzato 11 intercetti, 35,5 sacks e 15 fumbles forzati, ed è stato una delle chiavi più importanti nei 2 Superbowl vinti. Con questa mossa gli Steelers risparmieranno i circa 2,8 milioni del suo ingaggio per il 2012

Aaron Smith, 35 anni, ha speso tutta la sua carriera con la maglia giallo-oro dopo essere stato selezionato al 4° giro del draft 1999. Nelle ultime 3 stagioni è stato limitato molto dagli infortuni che lo hanno costretto a saltare diverse partite. Lo scorso campionato ha disputato solo 4 incontri a causa di un infortunio al collo.

Nei sui 13 anni di carriera Smith è stato sempre titolare, ed ha collezionato 44 sacks e 1 intercetto. Il salario del giocatore per il 2012 sarebbe stato di 2,1 milioni

Post By Alberico Russo (231 Posts)

Connect

One thought on “NFL – Pittsburgh taglia anche Farrior e Smith

  1. Giusta scelta quella di ringiovanire la squadra. Nei play off mancava troppa velocità e la presenza di queste due colonne è stata positiva ma anche negativa contro gli Broncos. Bisogna aggiungere velocità

Commenta