Rajon Rondo è davvero in uscita da Boston?

NBA – Ultimi rumors di mercato

Rajon Rondo è davvero in uscita da Boston?

Stando a ESPN i Boston Celtics starebbero tentando in ogni modo di scambiare Rajon Rondo sul mercato, reo di continui e prolungati contrasti con Coach Rivers. Un’idea suggestiva sarebbe quella di riprendere i contatti dicembrini con i Golden State Warriors, per far arrivare in bianco verde Stephen Curry.

I Minnesota T’Wolves, che nelle ultime partite hanno messo in vetrina Michael Beasley, hanno offerto l’ala ai Los Angeles Lakers in cambio di una prima scelta al draft. I gialloviola, però, hanno rifiutato l’accordo perchè il contratto di Beasley porterebbe le casse dei Lakers ancora più nel profondo della Luxury Tax: già esposti per 88 milioni di payroll contro i 70 di salary cap, i Campioni 2010 pagano 18 milioni di tassa di lusso. L’acquisto della small forward costringerebbe i losangelini a sborsare tasse per altri 6,2 milioni di dollari. ESPN, in ogni caso, non da ancora per definitivamente tramontata l’idea Beasley in California.

Robert Sarver, proprietario dei Suns, va dicendo in lungo e in largo delle sue intenzioni di rifirmare quest’estate Steve Nash per almeno un altro biennio. Deve vedersi quanto il buon Steve, ormai 38enne, abbia voglia di giocare per altre due stagioni in Arizona…. voci di mercato datate lo danno in approdo quest’estate a New York, ma l’esplosione di Lin ha mischiato un po’ le carte e tali Davis Baron e Bibby Mike di certo non contribuiscono a sfoltire il reparto.

Voci più recenti lo darebbero ai Mavs, con Cuban che tanto vorrebbe riformare dopo anni la coppia Nash-Nowitzki (magari insieme a Kidd nel backcourt), nel caso in cui i big target Dwight Howard e Deron Williams dovessero volare (magari insieme) verso altri lidi. Da ultimo, c’è un interessamento, più che altro per tenere alto l’onore canadese, da parte dei Raptors, per fare del due volte MVP una bandiera nazionale in patria.

Gli Orlando Magic avrebbero tentato di prendere Monta Ellis dai Golden State Warriors, così da formare con DH12 una coppia futuristica e dal grande potenziale, e al tempo stesso convincere lo stesso centro a rifirmare per la franchigia di Topolino. Gli Warriors, dal canto loro, avrebbero opposto un secco rifiuto, affermando che con i Magic non trattano di Ellis a meno che non venga scambiato per… lo stesso Dwight Howard.

 

Post By Giuseppe TJ Vallone (44 Posts)

Laureato in Legge, appassionato di basket e fotografia, guardo la vita attraverso un obiettivo e con la palla a spicchi in mano... Twitter: @peppevallo

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

17 thoughts on “NBA – Ultimi rumors di mercato”

  1. rondo per curry? golden state secondo me ci guadagna e neppure di poco.. questo é buono per davvero e nei playoff alza sinistramente il volume della radio..
    orlando non ha nessuno per invogliare golden state a scambiare monta.. certo se lo scambiano per howard e prendono anche rondo sulla baia potrebbero divertirsi ;)

    1. Io preferisco Curry, magari come playmaking è inferiore, seppur buonissimo, ma almeno sa tirare. Quando ha la palla Rondo hai costantemente un giocatore in più che può curare in pitturato.

  2. con il calo dei big 3 vedo piu’ funzionale curry a rondo, per quanto con la morte nel cuore visto che il ragazzo ha palle quadrate e ha dimostrato celtic pride a go go. di sicuro meglio prendere curry che gasol…

  3. Davvero prenderesti uno come Curry a tirare su le sorti della squadra? Ricordiamo le caviglie malconce… Sul ragazzo ho solo questo genere di dubbi (e non mi pare poco)

  4. Tutti rumors più o meno fantascientifici a parte quello di beasly nel caso dovesse partire gasol.
    A pieno regime il buon curry per me vale la meta’ di rondo.

  5. Il discorso Orlando-Ellis non è stato riportato correttamente.
    Golden State non ha opposto nessun secco rifiuto. Chiaro che loro vorrebbero inserire Monta come parte di un gruppo di giocatori da scambiare per Howard, ma hanno comunque deciso di ascoltare le proposte di Orlando. “Willing to listen”, dice precisamente Chris Broussard di ESPN riguardo alla reazione dei Warriors.
    Si tratta di uno scambio difficile, ma sostanzialmente GS sta cercando un big men di qualità da inserire nella rotazione che i Magic proveranno a reperire da altre parti mettendo in piedi una trade a 3 o più squadre.
    Vedremo come andrà a finire…

    Intanto Dwight sta pensando di nn uscire dal contratto questo Luglio ma di aspettare la naturale scadenza nel 2013. Sarebbe un’idea sensata, visto che quell’estate entreremo nel mercato con soli $ 32 milioni di payroll e ci saranno free agent disponibili del calibro di Josh Smith e dello stesso Ellis…

    1. Quanto alla proposta di Orlando per Ellis la fonte cita che “the Warriors aren’t interested in any other player the Magic has to offer, especially not in exchange for Ellis” e che “the Warriors’ interest is purely to acquire Howard”… di certo dunque non ci sarà nessuna acquisizione diretta, da parte dei Magic. Come dici tu, probabilmente tenteranno la via di uno scambio a tre con un big man sulla strada di San Francisco.

      Alla fin della fiera non mi dispiacerebbe che DH12 rimanesse in Florida, anche se (facendo un po’ di fantabasket ma non troppo) sarebbe pauroso vederlo con Rose a Chicago!

  6. Curry ha una tendenza a rompersi maggiore di quella di Bynum, dovrebbero essere malati di mente per fare uno scambio del genere

  7. Qualcuno di voi mi può dire cos’ha fatto Curry per dimostrare di essere l’uomo adatto per ricostruire? Cioè, Rondo avrà pure un tiro work in progress (per altro anche Kidd per anni non è che fosse un realizzatore) ma sa dare ritmo alla squadra, va bene a rimbalzo, un istinto per la rubata super, la da via che è uno spettacolo e alza il livello sotto pressione. Curry quale di queste cose ha dimostrato? Tira meglio da 3, poco da dire (è anche un tiratore naturale), ma gioca in un contesto perdente e non ha idea di cosa sono i playoffs ne di cosa vuol dire vincere a livello Nba. Potenziale tanto, sicuramente, ma da qui a definirlo un franchise player ce ne passa. Poi opinioni personali non per forza condivisibili, però..

  8. Tra l’altro, non per fare il rompica##o della situazione (io nemmeno tifo boston quindi per favore non datemi del “tifoso” sfegatato per questa difesa del 9 in verde) ma quest’anno viaggia con il 47.7 dal campo che male non è (ok, la percentuale da 3 è abominevole, lo ammetto). Ha 14 punti, 9 assist, 5 rimbalzi, 1.5 recuperi, considerando che in squadra giocano anche altri 3 che sono abbastanza buoni mi sembra più che decente come stagione. Ricordo i playoff di 3 anni fà in cui con Kg fuori viaggio quasi in tripla doppia media. Dai Rondo mica lo puoi cedere così a cuor leggero, poi per Curry?! Siamo seri….

    1. sono d accordo,Rondo è uno dei play più completi,gioca duro quando c è bisogno e onestamente Curry non ha dimostrato ancora grandissime cose in NBA,ottimo giocatore per carità però i C’s se potessero scegliere si prenderebbero molto più volentieri Gasol…

      1. Posso dire una cosa senza che venga considerata una bestemmia? Gasol è un super secondo violino, ma non è uno che ti fa vincere un titolo (non da uomo franchigia intendo). Se devi scambiare Rondo lo scambi con qualcuno con un età simile che sei sicuro che sia pù forte di lui. Non con Curry (incognita e non solo per l’integrità fisica) tantomeno con un Gasol che comunque si avvia verso la parabola discendente della sua carriera.. Poi se lo scambiano comunque secondo me LA ci guadagna. Perdono qualcosa sotto canestro (parecchio) ma hanno sistemato la questione play per parecchi anni a venire e un asse Rondo – Bynum (se sano) per ripartire nel “dopo Kobe” (mi mette tristezza solo doverlo scrivere ma vabbè) non è per niente male.

        1. “Se devi scambiare Rondo lo scambi con qualcuno con un età simile che sei sicuro che sia pù forte di lui” ….semplicemente non ci sono in giro giocatori di quel livello che verrebbero scambiati per ROndo,per di piu’ alla pari,nessuno fara’ dei regali ai Celtics…non ti daranno mai un Howard per esempio,concordo quando dici che ci guadagnerebbero piu’ i Lakers in una scambio secco…

  9. Credo che i celtics vogliano evitare che coll’abbandono dei big three Rondo pretenda di essere il primo violino e magari entri in conflitto coi futuri acquisti.
    In pratica per loro Rondo non è il franchise player del futuro e loro conoscendolo sanno che non accetterebbe di fare il secondo violino per l’ultimo arrivato.
    Sono solo teorie, ma non vedo altri motivi per cui i celtics dovrebbe privarsi del loro unico titolare sotto i 30 anni. A meno che non abbia lasciato in cinta la moglie di ainge o la figlia di Rivers.

Commenta