Golden State 90 – Memphis 91
Partita al cardiopalma che vede spuntarla Memphis grazie alla personalità ed al talento di Gay, 23 punti alla fine. Da segnalare anche i 20 punti di Conley
Per i Warriors non bastano i 20 punti di Ellis, i 18 di Curry e la doppia cifra di Lee da 13 punti e 12 rimbalzi.

Boston 87 – Orlando 56
Boston, in campo al TD Garden senza ne Rondo, nè Ray Allen, trova una clamorosa vittoria per larghezza di punteggio nei confronti di una Orlando mai in partita. Pierce e Bass segnano 19 punti a testa e nonostante il 15,4% dalla lunga portano a casa il risultato. Orlando porta solo Howard in doppia cifra (18 punti – 14 rimbalzi), e chiude la partita con delle percentuali imbarazzanti (24,5% dal campo e 25% da 3 punti).

Philadelphia 103 – Washington 83
Philly mantiene il fattore-campo portando 6 uomini in doppia cifra, con 17 punti di Brand ed Holiday e ben 11 assist di Igoudala sempre più uomo squadra. Washington ormai, invece, è in crisi nera. Il record di 2 vinte e 15 perse parla da solo, anche in questa partita un attacco abulico, in cui solo Crawford raggiunge la sufficienza con i suoi 17 punti. Nota statistica di rilievo è lo 0% da 3 punti in tutta la partita con solo 7 tentativi dalla lunga.

Chicago 110 – New Jersey 95
Il ritorno di Rose (22 punti), fuori per 4 gare, si sente ed infatti Chicago vince e convince con ben 6 uomini in doppia cifra ed un Hamilton sorprendente da 22 punti e 10 assist. Nelle fila di New Jersey spicca Farmar con in suoi 22 punti ed il solito D.Williams con 10 assist e 16 punti.

Milwaukee 92 – Atlanta 97
Ai Bucks non bastano la doppia-doppia di Jennings (21 punti e 10 assist) e i 17 punti di Dunleavy. Atlanta vince con un Johnson a dir poco strepitoso, 28 punti alla fine, e con il solito Josh Smith da 19 punti e 13 rimbalzi.

New Orleans 102 – San Antonio 104
48 punti in 2. Naturalmente si tratta della coppia Parker-Duncan, rispettivamente 20 e 28 punti. Partita tirata risolta con un buzzer di T.D. in gancio dal centro dell’area. Spettacoloso Gary Neal che continua ad avere un impatto importante nelle partite degli Spurs. (12 punti – 4/7 dal campo – 2/3 da 3 punti). Per New Orleans da segnalare la quasi doppia-doppia di Jack con 26 punti e 9 assist.

Oklahoma City 99 – Detroit 79
Il trio dei Thunder Harden-Westbrook-Durant ne mette a segno ben 68 dei 99 finali (rispettivamente 24-24-20) passeggiando comodamente su una Detroit mai in partita.

Minnesota 92 – Houston 107
I Rockets continuano a stupire. Con la tripla-doppia di Lowry (16 punti – 10 assist – 10 rimbalzi) ed i 31 punti di Kevin Martin espugnano la casa dei Timberwolves nonostante i 12 assist di Rubio e la doppia-doppia di Love da 39 punti e 12 rimbalzi.

Dallas 93 – Phoenix 87
Dallas vince nonostante Nowitzki si fuori a causa di un problema al ginocchio destro. La squadra allora se la carica sulle spalle Marion che con 29 punti molti dei quali nei momenti decisivi chiude le porte ai Suns che portano Gortat in doppiaq cifra (19 punti – 17 rimbalzi).

Portland 101 – Sacramento 89
Portland vince in casa senza grosse sofferenze grazie ai 26 punti di Crawford, i 20 di Wallace e la doppia-doppia di Aldridge da 13 punti e 16 rimbalzi.
A Sacramento non bastano i 5 uomini in doppia cifra, su tutti Cousins con 18 punti.


Post By Guido Bergamo (16 Posts)

Guido Bergamo è un avvocato. Grandissimo appassionato di basket fin da bambino. Segue la NBA da quando gattonava. Inoltre è stato un cestista anche a livello semi-professionistico, dove ha giocato come play-guardia. Ora gioca per puro divertimento ed amore per la palla spicchi. Ma quella per l’NBA è una vera malattia!

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

106 thoughts on “NBA – Boston risorge, bene Dallas, Chicago e Memphis

  1. Settati diversi record negativi di franchigia.
    Mai vista una cosa del genere.
    Partita chiaramente non indicativa, nn credo ricapiterà facilmente una cosa cosi raccapricciante.
    Zero punti per l’ottimo, fino ad ora, Ryan Anderson.
    Bisogna tradare Jameer Nelson, nn ha più alcuno stimolo ed è dannoso per la squadra, ormai tutte le chiacchiere negative sul suo valore l’hanno abbattuto.
    In america si vocifera di una discussione tra Orlando e NY per scambiare Dwight e credo qualcos’altro con Stoudemire e Chandler, scambio che io personalmente farei al volo.
    Magari approfondirò il discorso con chi di voi fosse interessato nei prossimi giorni, se le voci dovessere rivelarsi fondate e concrete.

    • Assurdo infatti
      sarà una partita come pochissime nella storia,
      per una squadra buona, se non ottima, come la vostra.

    • Orlando che negli ultimi anni ha fatto del gioco perimentrale+Howard il suo credo si andrebbe a prendere Chandler+Stat?
      Io non discuto il valora assoluto dei due, ma vedo che poco c’azzecca con voi e con Van Gundy.
      VI siete già dimenticati come giocavate male l’anno scorso con Bass che da 4 che intasava l’area ad Howard? Chiudo dicendo che a mio avviso Chandler e Stat possono si giocare insieme ma non con il baffo o Van Gundy come allenatori.

  2. Ritirata la maglia di Bruce Bowen, il giocatore più sporco e squallido che sia mai andato in campo in NBA. Ho sperato per anni di vederlo finire sulla sedia a rotelle, speranze inattese, peccato…

    Dall’altra parte il caraibico ci mostra ancora chi è; immenso, come sempre.

  3. Cavolo Golden State ha buttato via una partita incredibile.
    Soprendenti anche i Rockets contro dei sempre buoni Twolves
    Questa notte o vinciamo contro i Grizzlies, o la vedo dura!!!

    • sempre molto decisivo nei finali Gay,i Rockets stanno veramente giocando bene,ma i WOlves ora come ora sono solo Rubio e Love,gli altri o giocano male o sono rotti…i Magic mi stanno sorprendendo molto quest’anno,me li aspettavo meno competitivi ma questa ripassata a Boston è cmq solo un anomalia….

        • ahahahaha! Sarà stato un periodo difficile anche lì, citandolo su quando lo fermarono in macchina.

        • Accio,una settimana fa ero a Orlando a vedere i MAgic,c era Turkoglu che un TO l ha passato a salutare in tribuna e mandare baci,una media di 2 giocatori max che ascoltava Van Gundy,Howard e Big Baby che durante la partita facevano la scena del defribbillatore dopo che il secondo cadeva per terra alla fine di un azione…alla fine hanno vinto contro i Bobcats in volata con 2 o 3 tiri forzati entrati di pura fortuna…io una cosa così non l ho mai vista,vabbè che in RS sono tutti rilassati,però..

          • Dalla tua descrizione posso immaginare. E la scena di Turkoglu mi ricordca un’aneddoto raccontato dal Pozz e da Valerio Bianchini.
            Gianmarco fece la stessa cosa di Hedo. A distanza di anni il buon Pozz si è giustificato dicendo: “Coach ma ti ricordi com’era la ragazza? Una gnocca pazzesca :)”

            Chissà che sta a succede in quel di Orlando. Ok la smobilitazione causa possibile partenza di Howard, ma uno s***zo tale non si può vedere

  4. Grande Timoteo, finito un cazzo, anche se non mi illudo, ai playoff non riesce più a incidere come una volta da anni.. Ma mi sta stupendo in queste ultime partite, incisivo ance nei b2b, non lo si vedeva da tempo, l’anno scorso ne “giocava” solo 1 delle 2, quest’anno per ora c’è sempre.. speriamo tenga fisicamente.. Ammiraglio mi pare esagerato e fuori luogo il commento su Bowen.. Puoi dirmi fosse un bastardo, ok, ma la sedia a rotelle.. via, usiamo la testa, è pur sempre basket, non esageriamo..

  5. Bowen, uno che ha giocato sporco, ha vinto anelli, difensore estremamente efficace. Lui ha giocato negli spurs ed è ricoperto di merda, ma rileggendo la descrizione sopra, calza a pennello anche con rodman, ma lui stranamente è un grande. Era pazzo? Cacchio sì! Giocava sporco? Certo era un genio per questo. Era uno stronzo? No! Ma che scherziamo? Troppo forte lui

    • Non c’entra nulla, Rodman al massimo faceva qualche giochetto psicologico, Bowen metteva di proposito il piede sotto le caviglie degli avversari quando tiravano per farli deconcentrare, rischiando ogni volta di fargli male.

  6. M. PHILLIPS, premesso che non sono un fan particolare di rodman mi sembra più un tipo alla ron artest o sheed ovvero uno che può perdere la brocca e tirarti pure una coltellata ma non uno che ti viene sotto e ti mette il piede dove tu atterrerai per rovinarti la caviglia.. sono 2 cose diverse…

  7. confrontare Rodman e Bowen per me non ha senso, e non sono mai stato un grosso fan delle teste di cazzo come lui.

  8. Ched

    Non l’ho mai augurato a nessuno; ma a lui si, speravo si facesse male veramente, speravo che qualcuno lo gonfiasse per bene una volta tanto.
    Le caviglie che ha fatto slogare non si contano, veramente un uomo di merda.

  9. michael
    obbietttivamente rodman e bowen nella stessa frase no per piacer..uno era uno che provocava,ti entrava sottopelle(vero malone?)giocava duro e non faceva carognate..l’altro viveva di porcate..il giorno e la notte,per quel che mi riguarda…

  10. “rodman mi sembra più un tipo alla ron artest o sheed ovvero uno che può perdere la brocca e tirarti pure una coltellata ma non uno che ti viene sotto e ti mette il piede dove tu atterrerai per rovinarti la caviglia.. sono 2 cose diverse…”

    ehm…non so cosa rispondere, solo una cosa, presumo tu non faccia l’avvocato. Non saresti di grande aiuto per il tuo cliente.

  11. michael
    dai che hai capito..rodman te le faceva in faccia, quello è un vigliacco che le faceva di nascosto,e tirava a far male durante il gioco..c’è un cazz di differenza..

  12. brazzz

    bowen giocava sporco, come tanti altri giocatori, rodman provocava ma menava anche e giocava sporco. Ora rodman di porcate ne ha fatte e non parlo delle risse, ma di quei piccoli gesti che potevano sempre far male, tipo i calci post-rimbalzo, le gomitate in ogni dove sempre prima del rimbalzo, e tante altre cose, quindi, ora, non è che bowen andasse in giro a fare sgambetti ad ogni possesso e poi scappasse. Giocava sporco, ovvio, ma come lui tanti, ma si cita sempre questo qui, che comunque piaccia o no, è stato un difensore con i fiocchi.

  13. pensiamo ai pistons dei 2 titoli 89 e 90… una vera macchina di botte! mamma mia quante ne combinarono a mj & co.

    Comunque Bulls e Thunder sempre più una certezza! E grandissimo TIM!!!!!!!!!!!!
    Phila sempre più certezza, occhio ai Bucks secondo me 7°/8° ad est!

  14. dire che bowen giocava sporco come gli altri mi par discutibile..mai visto fare,abitualmente e proditoriamente,un tale numero di porcherie..facevano parte del suo bagaglio,non erano estemporanee..qui sta la enrme differenz,secondo me..

  15. Michael

    Assolutamente d’accordo, era un gran bel difensore, uno dei migliori della sua epoca; ma questo non cambia che fosse un subdolo picchiatore.

    • Tu stai fuori di testa
      Che CAVOLO SIGNIFICA???
      A te piacerebbe finire su una sedia a rotelle????

  16. laimbeer menva come un fabbro..ma lo faceva senza nascondersi..le dava e le prendeva..non aspettava che l’arbitro non guardasse x farla di nascosto..e non usava mezzucci..mi sembra non capiate la differenza fra essere duri,darle e prenderle a viso aperto,e fare carognate cercasndo di non farsi beccare..

  17. Ammiraglio

    Quello che discuto non è il bowen picchiatore “subdolo”, ma il fatto che altre carogne della storia nba non vengano considerate nello stesso modo. Anche perché la storia che “gli altri” facevano i falli alla luce del giorno ecc, beh, non credo proprio, perché sapevano bene che i falli erano 6 ed era molto meglio farli con astuzia. Alcuni vengono chiamati falli d’esperienza, che tu fai ma risultano poco visibili, ma non tutti vengono visti allo stesso modo, semplicemente bowen li faceva ed è visto come un vigliacco, altri li facevano idem, ma vengono visti come i duri di un tempo, classe old school e robe simili. A me bowen è sempre sembrato uno cattivo, ottimo difensore, ma non peggiore di tanti altri, rodman incluso.

  18. Ma non diciamo cazzate, Bowen è il più grande maiale nella storia Nba, un viscido che ad ogni partita metteva a serio rischio le caviglie degli avversari, DI PROPOSITO.

    Ecco chi era Bowen

    • non lo voglio difendere ma se noti bene viene scalciato prima… che sia una mer*a umana non ci piove, ma era il suo modo di giocare (viscido)!

  19. Inoltre, ma ricordate le scenate che faceva rodman, le simulazioni e pagliacciate simili? Ma ne vogliamo parlare? Subdolo è dir poco, ma che dire, questa è stata la sua fortuna e bravura, fare tanto gioco duro e sporco, e mescolarlo ad un talento difensivo assurdo, in aggiunta ad una comprensione del gioco credo un pò sopra la media.

  20. La differenza mi pare opinabile…scusate ma se uno mi rompe una caviglia o il naso mentre l’arbitro vede lo rende un duro e non un figlio di puttana?Quindi la differenza sta nel fare le cose facendosi vedere per essere un duro?Mah….è che i furbi stanno (anche giustamente per carità) sul cazzo a molti…e lui spesso la faceva franca…ma qua tra un pò pare che Bowen sia la reincarnazione di Jack lo squartatore…
    Sinceramente credo che se Bowen avesse giocato in qualsiasi altra squadra ci sarebbero stati molti meno commenti del genere su di lui…gli Spurs qui purtroppo stanno sul cazzo a molti..
    Poi augurare la sedia a rotelle per una cosa del genere scusatemi ma è da gran testa di cazzo..

    Tra l’altro nessuno impediva agli altri di vendicarsi delle sue porcate…non è che ora stuprasse i bambini del minisbaket…

  21. A proposito dei 4 in campo per i Magic contro i Celtics….
    Si vede che Boston ha uno strano influsso sulle squadre avversarie!
    Questa ve la ricordate, vero?
    Io l’avevo vista in diretta!!!

  22. in una rissa le dai e le prendi..per cui ti predni i tuoi rischi.se uno lo spingi quando è in volo,o metti il famoso piedino ecc..gli fai male e basta,..ecco dove sta la differenza.nella vigliaccaggine…

  23. Rodman, Lambeer, Bowen…bei soggetti!!! Inutile stare a dire chi era più stronz. dell’altro o chi era più subdolo dell’altro. So solo che se potessero, molti giocatori ad ex avrebbero molte cose da dire. Probabilmente menando anche le mani.

    Magic
    Non pervenuti. Celtics ringraziano.

    Wolves
    Brutta gara di Rubio (la prima). Ottimi i Rockets con Lowry da tripla doppia. Giocatore veramente interessante.

    @Giangio
    Passata la paura….??????…………ehehehhheheheheheh
    Non c’era una possibilità su mille che i Kings vincessero.

    Belinelli
    Ho visto buona parte della gara e devo dire che Marco mi sorprende in negativo. Non capisco perchè non attacca l’uomo dal palleggio per prendersi un tiro da due. Ha le qualità per farlo ma non lo fa. Generalmente si prende un tiro dall’arco con il classico catch and shot oppure la ridà. Quando decide di penetrare lo fa senza convinzione perdendo sistematicamente la palla.

    Mi lascia perplesso perchè rischia di diventare ancora più monodimensionale. Invece potrebbe essere una sorta di Redick in grado di segnare dall’arco ma di costruirsi un tiro senza necessariamente andare al ferro. Invece rifiuta di fare queste giocate esponendosi a brutte figure specie se tira con alti e bassi. Una sera ti fa 1/8 dal campo e un’altra 3/6. Tra l’altro Vasquez che non è un drago gioca minuti importanti proprio perchè sfrutta il campo usando le penetrazioni o l’arresto tiro per crearsi buone chance. Tutto quello che dovrebbe fare Marco che rischia di ridurre ancor più il minutaggio non solo per la presenza di Gordon ma anche del sophomore.

    Leggevo anch’io lo scambio DH per Stat-Chandler. Si avvantaggierebbero i Knicks per la felicità del supereroe. Ai Magic non andrebbe benissimo.

  24. giangio

    Si, sto fuori di testa e mi piacerebbe finirci. Finito?

    la mazza

    Sorvolando sul complimento… “Tra l’altro nessuno impediva agli altri di vendicarsi delle sue porcate”
    Scusa se Ray Allen e Shawn Marion, per citare due che massacrò nei playoff del 2005 o poco dopo, non sono dei pezzi di merda come lui.

    • No
      Non ho finito!!!
      TI farei vivere insieme a un disabile
      poi ne riparliamo!
      Se vuoi ti racconto la mia di esperienza,
      ma ho paura che la tua intelligenza non ti aiuterebbe a capire.
      Ma come ti permetti di augurare ad una persona la sedia a rotelle???

        • Ma non ti vergogni almeno?
          Vai fiero del tuo essere?
          Persone come te andrebbero educate,
          qualcuno in passato non ha fatto un buon lavoro.

          • Eh lo so, quando c’era lui… ehehehe… Dai su, non prendere tutto così sul serio, siamo su un blog a dire vaccate, non c’è niente di serioso. Tranquillizzati ;-)

            ps: risposta alla seconda domanda: si, sono narcisista.

          • @ammiraglio

            più che narcisista mi sembri una persona molto triste che augura la sedia a rotelle a uno che nemmeno conosce e che fa il figo su internet. mi sembri un vigliacco peggio di bowen, uno che non ha nemmeno i due neuroni necessari a capire che bastava dire

            “chiaro che non glie la auguro sul serio la sedia a rotelle, mi sono lasciato prendere” e finiva lì perchè alla fine le cazzate le scriviamo tutti.

            e invece no, insisti e ti pavoneggi come un mentecatto di una cosa che nella migliore delle ipotesi è solo stupida e nella peggiore meritevole di una serie di mazzate in testa. e magari se qualcuno la augurasse a te la sedia a rotelle e ci finissi sul serio a guardare gli altri che saltano e giocano a basket e scopano con belle femmine e ballano ai concerti e si alzano per accendere la televisione forse, e dico forse, nella tua testa nascerebbe almeno un secondo neurone.

  25. Bowen, giocatore sporco come nn mai…..ma in un sistema vincente nessuno ci fa caso, fa troppo comodo!
    Cmq ragazzi attenzione, nessuno ci fa casa, ma forse piano piano Jimmer sta ingranando! se gli danno la palla + spesso potremo vedere qualcosa di bello!

  26. @ tracymcgrady
    Ho letto pure io le notizie relative al possibile scambio tra D12 Stat e Tyson, e come te ne sarei abbastanza soddisfatto perché sono sicuro che Amare, se posto al centro del progetto, può ancora dare moltissimo soprattutto se c’è un Nash che lo foraggia..tuttavia ci sono un po’ di ostacoli..innanzitutto la trade non potrebbe avvenire prima del 1 marzo perché chandler è stato firmato quest’anno e quindi bisogna vedere a che punto saranno i Knicks, inoltre , e qui quoto Accio, c’è il grande problema del gioco si SVG.. da anni Orlando gioca con dwight e 4 tiratori e fa molta fatica ad abituarsi a nuove formule di gioco ed è per questo che Bass è stato silurato, ed il sostituto, il ciccione di Davis, è pure lui completamente fuori contesto..purtroppo il continuo triplettare è anche il motivo per cui i Celtics ci legnano spesso e volentieri..comunque ribadisco che questo scambio mi aggraderebbe..ovviamente Nelson fuori dai maroni, e continuerò a ripeterlo fino alla nausea

  27. sui magic
    e smettere di “triplettare”selvaggiamente e ricominciare a giocare basket no?par brutto?

  28. Accio, Alert e Big Sleeper

    Van Gundy fece bene, anche se nn benissimo, a Miami con Shaq, Mourning e Walker.
    Attenzione, nn paragoniamo i giocatori, sarebbe inutile. Il mio esempio è per ricordarvi che il coach può anche variare il suo schema attuale con buoni risultati. Tutto dipende dagli uomini a disposizione: a Orlando si trovò svariati tiratori + Howard e in quella direzione improntò il team. Con successo, Per questo motivo nn ha più voluto cambiare.
    In fondo due anni fa ha fatto le Finals.

    Prendere Stat + Chandler vorrebbe dire innanzitutto perdere una superstar ma prenderne un’altra, e questo di per se è positivo.
    Non discutetemi Stoudemire: fino all’arrivo di Anthony a NY giocava da Dio, tanto che molti parlavano di MVP, che fosse esagerato o meno. Come punta di diamante di una squadra tornerebbe a rendere al massimo.
    Chandler inoltre renderebbe meno dolorosa la partenza di Dwight, visto che si tratta del secondo miglior centro difensivo. Contando che Stat in attacco può produrre molto più di Superman, praticamente ci troveremmo due giocatori che, sommando le loro abilità migliori, possono eguagliare l’apporto del 12. Inoltre hai due corpaccioni, non più uno solo, da contrapporre alle front-line avversarie, nonostante Stat in difesa sia poca roba.
    Prenderemmo due giocatori esperti di playoff, che hanno già dimostrato tantissimo, uno addirittura sa come si vince un anello.
    E per finire, se tieni Anderson, nei frangenti in cui hai solo Chandler in campo torni alla rodata 1-4, schema che per alcune fasi della partita puoi utilizzare anche con Stat da centro + 4 tiratori, con maggiori garanzie di segnare da dentro l’area, eventuali tiri liberi ottenuti compresi, rispetto ad Howard. Ricordatevi che Stat, tra le numerosi armi offensive a sua disposizione, ha anche un tiro affidabile dalla media, che DH si sogna.
    Insomma, io vedrei dei Magic più variegati ed interessanti.

    Oh, se poi andasse male, tendenzialmente quei due li scambi, e anche bene.

    • “Sfottevo” un pò.
      Partendo dal presupposto che DH andrà via, le uniche soluzioni che potete adottare sono due: ripartire da zero con contratti in scadenza e picks oppure prendere giocatori di talento.

      Ovviamente, se mai si concretizzasse questa trade, “il credo” adottato per anni da SVG andrebbe a farsi benedire. Non un male di per se visto che nel roster troverebbe un giocatore con delle caratteristiche peculiari. Starebbe al coach ridisegnare un nuovo sistema. Non avrei dubbi sulle sue qualità. Tornando alla trade, questa è tra le tante chiacchierate, buona perchè è palese che Melo e Stat non possono convivere, Chandler a NY non funge, salvo cambiare allenatore e gioco, e DH sarebbe contento di andare a NY per poter “volare” tra i grattacieli di Manhattan.

      Solo che dovrete aspettare un pò, e sperare che nel frattempo i Knicks implodono per spingere verso questa soluzione.

  29. Si, ma infatti sono d’accordo con te. Ho sempre ritenuto Svg un grandissimo allenatore e molto sottovalutato..dico solo che è abbastanza difficile che i Magic possano essere competitivi nell’immediato ma sicuramente lavorandoci su verrebbe fuori un roster interessante. Certo che D12 + Stat + Dwill…c’è da tremare.. se Orlando farà questa trade, allora a quel punto i Nets faranno di tutto per scambiare Dwill con i Lakers, ovvero l’unica squadra che potrebbe dare qualcosa ai Nets( i mavs hanno poco) e in cui Williams andrebbe di corsa con estensione inclusa (gasol artest blake per dwill e hunphries?) .

  30. @ tracymcgrady

    concordo sulla tua analisi ma, secondo me, non si farà mai! io DH lo vedo già in gialloviola…sembra un remake ripensando a shaq!

  31. per i magic non vedo trade migliore per dh12! certo non so se sia fattibile specialmente a livello di cap..e poi dalla voglia di ribaltare tutto di nuovo dei knicks! i magic ne uscirebbero rafforzati e NY be’ o cambiano atteggiamento in panchina altrimenti howard, stat, mj, kareem, magic o san giovanni battista se siamo sempre a palla a melo rimaniamo al solito punto. poi bisogna aspettare il 1 marzo..

  32. come la fate tragica, Bowen era un grandissimo difensore, uno specialista nella sua metà campo, e il basket non è uno sport da checche comunque!

  33. ammiraglio

    più che narcisista mi sembri una persona molto triste che augura la sedia a rotelle a uno che nemmeno conosce e che fa il figo su internet. mi sembri un vigliacco peggio di bowen, uno che non ha nemmeno i due neuroni necessari a capire che bastava dire

    “chiaro che non glie la auguro sul serio la sedia a rotelle, mi sono lasciato prendere” e finiva lì perchè alla fine le cazzate le scriviamo tutti.

    e invece no, insisti e ti pavoneggi come un mentecatto di una cosa che nella migliore delle ipotesi è solo stupida e nella peggiore meritevole di una serie di mazzate in testa. e magari se qualcuno la augurasse a te la sedia a rotelle e ci finissi sul serio a guardare gli altri che saltano e giocano a basket e scopano con belle femmine e ballano ai concerti e si alzano per accendere la televisione forse, e dico forse, nella tua testa nascerebbe almeno un secondo neurone.

  34. Un grandissimo difensore maiale che cercava di spaccare le caviglie ogni sera, così va bene?Il basket non è sport da checche?Non è nemmeno sport da criminali

  35. ma dove le avete viste queste inaudite violenze?!? se cosi fosse non solo la dirigenza non gli avrebbe ritirato la maglia #12 e sicuramente si troverebbero più larghe citazioni su questa sua presunta propensione alla violenza subdola…stiamo parlando di un giocatore che ricordo è stato eletto da giornalisti, allenatori e giocatori come uno dei migliori difensori del 2000 ad oggi, numerose volte nel primo e secondo quintetto difensivo e forse addiritura ha rischiato di essere eletto difensore dell’anno quindi per favore finitela di fare cartello contro Bowen per sentito dire e informatevi meglio, sulla persona e il giocatore che era!!!

    cerimonia meritatissima la sua, Bowen era un pezzo indispensabile dell’assurda difesa di quegli Spurs, poche obiezioni!

    • basta che ti fai un giro sul tubo e vedi che trovi video tipo “Bowen, a maniac” o “Bowen=pig”, con tutte le sue belle azioni, sugli altri non ne trovo.
      Che fosse un gran difensore non lo metto in dubbio, ma quelle che faceva Bruce erano porcate belle e buone.
      Sono quelle cose che ti fanno imbestialire perché le vedi che sono fatte apposta per far male.

  36. Bruce Bowen invented a new way to do the anklebreaker ahahah

    comunque si è visto di peggio, non è stato il più cattivo tra gli specialisti in difesa, il suo lavoro lo faceva molto bene, tanto che è rimasto titolare fino a 36 e fischia anni in uno squadrone come gli Spurs

  37. skip

    Perdona l’ignoranza, ma non me ne frega niente di quello che dici. Non mi sono pavoneggiato per niente; ho detto al primo ” grazie del complimento” perchè mi aveva dato della testa di cazzo o roba simile, mentre col secondo ci sto scherzando ( anche se non mi sembra che l’abbia presa molto bene). Non ho offeso nessuno dei due e non offenderò te.
    A te che vuoi che risponda? Si, sono una persona fondamentalmente triste, non ho più di due neuroni in testa, spiacente…
    Pure te vedi di prendere questo blog meno sul serio e vedi di fare di meno il moralizzatore (che a me stanno pesantemente sui coglioni). In alternativa continua a farlo, ma cerca di evitare di coinvolgermi nei tuoi discorsi ( questa è una cortesia che ti chiedo personalmente).
    Ultima cosa: augurami pure di finire sulla sedia a rotelle, non me ne frega niente di niente, o come dicono in toscana: “mi fa come il cazzo ad una vecchia”. Stiamo dietro una tastiera, non ci conosciamo ne tantomeno ci vogliamo bene, quindi ogni insulto risulta vano; per me puoi offendere me, mia madre, mio padre e la mia futura progenie tutti i giorni, fai come desideri.

    Sul discorso di ieri, LBJ-Pippen
    Spiacente per il carissimo Scottie, ma tra i due non ci penserei un secondo tra chi sceglie, LBJ troppo più forte.

    Sul discorso di ieri, LBJ-Magic
    Non li confronto, sono diversi, anche se non di tantissimi nonostante il differente ruolo in campo. Per chi dice che Magic ha vinto e LBJ no, beh, Lebron non ha giocato propriamente con Kareem; l’unica superstar che ha avuto accanto è stato Wade e sono arrivati in finale subito ed io penso che già da quest’anno vinceranno.
    Avesse avuto uno Shaq o un Garnett ( come la fortuna che ha avuto Bryant ad inizio carriera), con ogni probabilità avrebbe già diversi anelli al dito.

    • Te lo richiedo: ti capita a te di alzarti la mattina e vedere un invalido intorno?
      A me mi capita tutti i santi i giorni.
      TU forse no hai questa “fortuna”,
      ma prova a sforzarti, usando quel neurone che dici di avere,
      (a me non interessa quello che pensi dite….)
      per immaginare come possa essere la tua vita, e se possa venirti in mente di augurare la sedia a rotelle anche al tuo peggior nemico.
      Oppure fai una cosa? Prova a legarti ad una sedia a fatti un giro, solo per un giorno…
      DIciamo vaccate qui?
      Beh, certo, ma ci sono tanti modi per fare le cose, anche le più stupide,
      e dire ad un altro di finire su una sedia a rotelle è il modo peggiore, fidati.
      Poi prendere in giro tutti, offenderli, ma fallo in un modo “civile”.
      Fai almeno sto sforzo…

      • Ascolta, caro mio. Lascia perdere, se ti ho infastidito, spiacente, non era mia intenzione, ma non sommermarti e non puntualizzare su ogni cazzata che viene detta, qui e nella vita reale; questo è un consiglio personale, libero di fregartene.

        Non sto qui ad evidenziare mie “particolarità” ( non riguardano la sessualità) o disgrazie circa la mia famiglia, ed ho sentito di tutto a riguardo, ma ho imparato a passarci sopra ed addirittura a scherzarci. Non ti dico che devi arrivare a farci sopra del cinismo come me, ma semplicemente di fregartene o non farci caso ;-)

        • Ma di cosa caxxo stai parlando???
          Ma in che mondo vivi???
          Passarci sopra, scerzarci??
          Purtroppo sopra mio cugino non ci scherzo e non ci passo sopra
          razza di ignorante che non sei altro
          Vedi di crescere bello
          il mondo non ti aspetta e poi ti presenta il conto!!!

  38. Se ciao, te mi sa che ti sei perso 15 anni di Nba, che cazzo c’entra l’essere un gran difensore con l’essere un porco?Nessuno mette in dubbio che sia stato un gran difensore, te non puoi mettere in dubbio che fosse un bastardo, uno che metteva il piede DI PROPOSITO quando l’avversario atterrava PER FARGLI MALE, un conto è provocare, un conto è il trash talking, un altro è cercare di fare del male apposta.

  39. allora forse nessuno o pochi si ricordano i gomiti volanti di Laimbeer, guardacaso anche lui grandissimo difensore di una squadra difensivista!
    quei Pistons hanno contribuito pesantamente ad accorciare molte carriere NBA all’epoca, non li disprezzo, anzi…mi piacciono questi sistemi e comunque l’abritro ha a disposizioni qualcosa come falli tecnici e falli antisportivi per allontanare un giocatore pericoloso dal campo!

  40. onestamente per i Magic penso che meglio di Stat-Chandler per DH12 forse possano beccare solo Bynum-Gasol,il problema però è che Bynum è sempre alle prese con gli infortuni,è un incognita paurosa a livello fisico,ma anche Stat non è che sia integrissimo perciò…

  41. Non voglio prendere le difese di nessuno e nemmeno colpevolizzare nessuno.

    So che Giangio vive quotidianamente il dramma di chi sta sulla sedia a rotelle, e quindi è molto sensibile all’argomento. Come non esserlo. Capisco anche coloro che inveiscono, si incaxxano e ne dicano di tutti i colori.

    La frase è stata di pessimo gusto ed era meglio non scriverla, ma vorrei chiedere a tutti, se mai una volta non abbiamo fatto la pipì fuori dal vaso con delle uscite quantomeno spiacevoli.

    Non ho mai scritto niente di così stupido, ma posso garantirvi che a volte (poche in realtà) in preda al momento abbia potuto augurare/dire delle cose brutte cose a persone ree di aver fatto del male, senza in realtà volerlo veramente. Succede a chiunque salvo avere la decenza di riconoscere l’errore e di andare avanti.

    Sono certo che Ammiraglio abbia moltissimi neuroni, come me e tutti voi che scrivete sul sito, per cui evitiamo di scadere nella rissa verbale che non fa onore a nessuno. Scriviamo di basket, “insultiamoci” su chi è più bello tra LBJ e Lambeer o che tipo di gelato è Bargnani.

    • Alert
      Io posso anche provare a capire quello che scrivi,
      ma ti faccio notare una cosa: uno stronxo ti passa con il rosso, e Tu magari non ce la fai e lo insulti bestemmiando oppure dandogli del mongoloide come fanno in molti, se non tutti.
      Chiaro è che la rabbia del momento ti fa scappare frasi che non vorresti magari dire, ci può stare….anche se non giustifico.
      Ma ammiraglio ha scritto:
      “Ritirata la maglia di Bruce Bowen, il giocatore più sporco e squallido che sia mai andato in campo in NBA. Ho sperato per anni di vederlo finire sulla sedia a rotelle, speranze inattese, peccato”
      Quanto tempo è passato dalla prima lettera che ha scritto fino all’ultima? Avrà avuto il tempo di pensarci un secondo prima di premere sul tasto Post Comment?
      Anche se per un secondo…c’ha pensato, quindi non gli è scappato, e nemmeno pensa di scusarsi per quello che ha scritto.
      E’ questa la cosa grave!

  42. Debbo dire che sto leggendo in questi giorni delle cose che fanno accaponare la pelle…fermo restando la battuta infelice dell’Ammiraglio (che io non mi metterei però neanche a stigmatizzare più di tanto, si, è stata pesante e di cattivo gusto, ma, insomma, era tanto per esasperare un concetto…), certe cose che si leggono sono agghiaccianti

    Ognuno ha il suo parere, si dice che siamo una democrazia ed ogni parere va rispettato, allora mettiamoci a raccontare palle. Quindi se dico che Kevin Martin è meglio di Jordan, non voglio sentir volare una mosca…

    Io sarò stronzo, ma rispetto solo pareri motivati, spiegati, in modo coerente, altrimenti fanculo. Se dobbiamo spacciare antipatie ed odio sportivo per pareri obiettivi, allora vale il motto del Popolo della Libertà “facciamo un po’ come cazzo ci pare”

    Ieri LBJ era allo stesso livello di Pippen (anzi, tecnicamente peggiore), con una serie di persone che sicuramente sono obbiettive ed a cui nn sta sulle palle LBJ (non sia mai, per carità) in appoggio, oggi Bowen è un bastardo

    Bowen: giocatore duro, intenso, con limiti tecnici evidenti in attacco, difensore superbo, come velocità di mani, piedi, occhi, testa, come senso della posizione, come concetto di squadra. Un bastardo, a suo modo, mai risparmiato un tocco duro, una trattenuta, un fallo piccolo ma infame, di quelli che ti fanno sbroccare

    Carter, Allen (che nn è certo uno che sbrocca facile), Marion, e molti altri, si sono lamentati, hanno avuto da ridire

    Ovvio che se avesse giocato nei Lekers, dove anche un picchiatore come Artest diventa un angelo, invece che negli odiatissimi Spurs (odiati perchè non schiacciavano e non facevano le facce da duro ad ogni azione, odiati perchè le loro stelle non finiscono sui giornali, non vengono accusate di stupro, non chiedono la testa del coach, non mandano affanculo i loro compagni o ex compagni), sarebbe stato usato come esempio di cittadino modello da molti di quelli del forum

    Trovo anche molto interessante come persone che mai nella loro vita hanno visto giocare Laimbeer o Rodman, dicano che loro erano duri ma buoni, mentre Bowen una vera merda umana…

    Quindi il concetto è che se ti infili sotto le caviglie di uno che tira sei un figlio di troia (e fin qui, può anche andare bene), ma se dai un destro in bocca o cerchi di staccarti la testa ad un avversario, allora no, perchè sei duro ma giusto. Meglio mandare uno direttamente all’ospedale, che mandarlo in panca a fasciare una caviglia

    Chiunque abbia visto Rodman spingere Pippen contro il sostegno del canestro, Laimbeer staccare la testa a Bird, Artest spaccare la faccia a Pierce al 1° possesso di palla (non parlo delle finali 2010), forse direbbe che si, una caviglia gonfia è una gran rottura di palle, ma certo finire in ospedale è un po’ peggio

    E di sicuro Bowen non ha mai arretrato di un centimetro (e si che di botte ne ha date e prese), giusto per staccarlo dai duri di oggi che tanti qui idolatrano, con la faccia cattiva ed il culo coperto dai compagni appena scoppia un principio di rissa

    Che classe qua Rodman, duro ma giusto, Pippen ancora ringrazia…

    http://www.youtube.com/watch?v=IhQyaKWsQy8

    Guardate la classe di Laimbeer dal minuto 1.35 al minuto 1.45, che falletti da gentiluomo su Bird…

    http://www.youtube.com/watch?v=HxKmeqnBP9A&feature=fvwrel

    Ed Artest accompagna Gasol al suolo come un vero maggiordomo…

    http://www.youtube.com/watch?v=fyBLxlbOrDY

    Ma Bowen, lui si che è una merda

  43. Bargnani è uno di quei gelati..avete presente quando li lasciate fuori dal frigorifero mezza giornata? ah…va bene così?…e comunque, bowen è il giocatore più scorretto che abbia visto..non il più duro,il più scorretto e squallido…butto il sasso e nascondo la mano..poi francamente mai visto nessuno tentare intenzionalmente e abitualmente cercare di far male usando mezzucci osceni come il piede sotto quello dell’avversario..ma quanto devi essere stronzo x fare una porcheria del genere?lo chiedo a chi gioca o giocato..

  44. iyw
    ti sfugge un fatto..bowen ci ha costruito una carriera su queste porcherie,non sono gesti eclatanti ma comunque isolati,o quasi..c’è differenza..poi laimbeer era una bestia,siamo d’accordo..ma non so,trovo più rivoltante chi colpisce di nascosto e poi fa finta di niente,che ti devo dire-..poi sì,ma i sopportati gli speroni,ma questoè altro discorso..ah, e ti parla uno che,some sai,laimbeer,rodman e compagnia li ha visti in sdiretta,non negli highlights..per cui,forse,so di cosa parlo..

  45. Parli solo dei suoi falli (chiari come la luce del sole), senza mai citare il fatto che con o senza quei falli, era un difensore superbo. E soprattutto mi sfugge la differenza tra mettersi sotto le caviglie, e staccare la testa di un avversario, o spingerlo verso il canestro a due mani (dimmi, perchè una è una bastardata, e l’altra una cosa da uomini?)

    Comunque chiederti di essere obbiettivo quando si parla di Spurs è come chiedere ad un laziale di tifare Roma alla finale di Coppa dei Campioni. Neanche ci provo, uno che da sempre dice che gli stanno sulle palle gli Speroni è attendibile quanto Ghedini

  46. Anche io li ho visti in diretta, e le differenze sono solo nel fatto che i Bad Boys non te li cacavi, gli Spurs li odiavi. Costruire un’intera carriera? Ma di che vai parlando? Ora questo finisce 8 volte nei quintetti difensivi solo per qualche fallo infame? Dai Brazz, ti metti allo stesso livello di quelli che dicono che LBJ vale quanto Pippen, ti credevo più duro…

    • minghia te la sei legata al dito? sorry dude ma vedremo a fine carriera, per quanto mi riguarda all’epoca Scottie era il secondo miglior giocatore del mondo. questione di gusti immagino, sto ancora aspettando che mi spieghi perché (a parte le statistiche dei cleveland lebroners che danno le stesse indicazioni di un termometro rotto) pippen sarebbe due-tre gradini sotto a lebron. ball-handling? meglio pippen. fisico? meglio lebron. lettura del gioco: pari. da sotto: meglio lebron. dalla media: meglio pippen. da tre: forse meglio lebron. difesa sull’uomo? meglio pippen. qi cestistico? diciamo pari. personalità? ok qua stravince lebron, pure TROPPA personalità. gioco in post? niente di che per entrambi.

      oh pure a me quando vedevo MJ in diretta sembrava che ci fosse solo lui in campo, ma ti assicuro che riguardando le partite adesso ti accorgi di quanta legna facesse il 33. che per la cronaca è un hall of famer e un best 50 all time. ah, venne scelto nell’87, nell’89 i bulls erano già in finale di conference con detroit. jordan nel frattempo ringraziava.

  47. i bad boys non mi piacevano, laimbeer non lo sopportavo,se è per questo..non dico che bowen sia l’unico al mondo,dico che lho sempre trovato particolarmente odioso.poi diciamolo..quante volte rodman ha fatto una porcata tipo quella che citi?una,direi..l’altro faceva certe cose come metodo..la differenza è evidente..detto questo,buon difensore,certo,ma ne ho visti dei migliori…poi pur tutta l’antipatia per gli speroni(datata robinson,grandissimo mezzo giocatore,se paragonato ai fenomeni del periodo)ho semprericonosciuto che han vinto meritando..insomma,le valutazioni so darle,non mi faccio fregare dalle antipatie

  48. e vabbè, io c’ho provato a fare il gentile, ma vedo che te non recepisci… A questo punto sti gran cazzi, me ne frego ( che non è motto fascista, sia chiaro)…

    • Gentile???
      Con chi???
      Cosa devo recepire?
      Quale concetto intelligente hai espresso nelle tue parole?
      Te ne freghi? Spero per te che Tu te ne possa sempre fregare…

  49. Periodicamento la questione Bowen salta fuori, IYW noncapisce la differenza ? Ho provato a dire la mia ma il post è sparito…

  50. ci riprivo con un’esempio che non trovo su You tube ma ricordo molto bene:
    Finals G7 fra Spurs e Piston
    siamo in paradiso per tecnica e tattica
    Bowen prova a dire la sua a modo suo, mette un piede sotto Billups, distorsione per fortuna lieve
    ora il punto è che questo gesto incivile vigliacco e premeditato ha rischiato di falsare una finale Nba con un’infortunio grave o per lo meno di far saltare i nervi al leader tecnico ed emotivo dei Pistons
    diversa cosa è una spinta per eccesso di agonismo-nervoso-zelo-fisicità e cattiveria agonistica
    qui c’è qualcosa di non sportivo, premeditato e vile
    una bella differenza

  51. Bowen è un po’ il Paolo Montero dell’nba, difensore superbo e duro, ma essendo della juve chi lo screditava tendeva a sottolineare solo i falli duri che faceva (sottolineando che non ha rovinato la carriera a nessuno che mi risulti, così come Bowen o sbaglio??)
    Ci sono giocatori altrettanto sporchi ma pure completamente incapaci, almeno loro sapevano giocare.

    “O passa la palla o passa la gamba, entrambe no!!”
    P.M.

  52. @ iyw

    io sinceramente concordo su quasi tutto ciò che dici però, per come scrivi, non si capisce il tuo reale pensiero… Ma ‘sto bowen lo condanni o no? A parer mio è da semi linciare quando faceva certe cavolate però i giocatori come lui ci stanno in un sistema vincente:
    pistons del repeat: laimbeer e rodman
    rockets del repeat: maxwell
    bulls: rodman
    spurs: bowen

    l’ammiraglio: fai prima a scusarti che continuare a giustificarti :)

  53. Ps il gesto di Rodman contro Pippen? Se ne vede a centinaia, flagrant faul e andiamo avanti
    quando penso a B.B. mi viene in mente quell’episodio sopra descritto
    e i brividi che provavo quando marcava Bryant, gran duello ma la vigliaccata era sempre li da venire
    la carriera di un certo Allen con un pò di sfiga poteva anche stroncarsi dieci anni fa grazie al Sig. Bowen

  54. Ripeto, con un pò di sfiga anche le carriere di altri giocatori potevano essere stroncate per colpa dei fallacci di gente come artest, rodman & co.

  55. Comunque tornando al basket, farei i complimenti a bargnani per il suo ritorno con il botto: 36 nella vittoria contro phoenix. Per lui 23.6pts a gara con il 49% dal campo, credo sia il sesto miglior realizzatore della lega. Non male.

  56. mp
    sinceramente,tutti sti fallacci dei vari rodman non li ricordo..o perlomeno,non erano un modus operandi..come ben ha detto julius,c’è una bella differenza fra o ilgesto isolato,o l’eccesso agonistico,o la botta di matto,e il “sistematico” tentativo di far male quanto basta a togliere uno da una partita,..ammetterai che ogni volta che marcava qualcuno,questa potenziale carognata era perfettamente possibile..Rodman irrideva,sfotteva,faceva falli duri,ma “di gioco”..ci sta la gomitata,ci sta fare blocchi durissimi..non ci sta il piedino sotto,..la differenza mi par talmente ovvia

  57. IYW

    ma che diamine hai?? sono giorni che attacchi a sproposito, sostenendo tesi estremiste mirando chiaramente a litigare, iniziando i post con litri di bile verso questo o quel gruppo di utenti rei di aver espresso un’opinione diversa dalla tua (e non mi tirare fuori di chi la spara grossa senza giustificare, quei commenti si saltano a piè pari)

    TORNA IN TE!!!

    Bowen, “modus operandi”. brazz ha usato il termine giusto, che evidenzia la differenza tra lui e gli altri cattivoni del parquet, che facevano gesti anche peggiori ma perchè trascinati dalla rabbia, non perchè, antisportivamente, miravano a far fuori il top player avversario. e se confuti questa teoria, mi deludi e dimostri di non guardare seriamente le partite

  58. Il punto è che anche questo metodo sistematico di bowen di cui tanto si parla, probabilmente è stato ingigantito. Bowen faceva poco più di 2 falli a gara, di conseguenza o gli arbitri e anche gli avversari giocavano con la benda sugli occhi, o magari questo metodo di cui tutti parlano non era un metodo, ma delle bastardate che elargiva molto raramente, con la stessa regolarità dei fallacci degli altri. Se avesse fatto queste cose sempre, qualcuno avrebbe preso dei provvedimenti.

    • mica è fallo se per errore ti finisce il piede sotto quello dell’altro e l’abilità del provocatore sul campo (lo sono stato per anni) sta proprio nel tenere la corda: far + danni possibili senza però dar adito a provvedimenti

      dai ragazzi, non facciamo gli ingenui per il gusto dialettico di sostenere una tesi. Giocatore insopportabile ma stravincente, come tutti gli esseri umani coi suoi pro e i suoi contro.

  59. mp
    sistematico va inteso anche con “quando serve” e sempre contro il top player avversario..sarà casualità,immagino..oltre a questo..sì,le faceva proprio bene..d’altronde,una gomitata la vedono anche da fuori il palazzo dello sport,la porcata del piede sotto la vedi dopo con i replay,al massimo…ripeto,è la “scientificità” che urta..

  60. Tirando le somme direi che bowen non era più cattivo o stronzo degli altri, ma irrita il fatto che facesse dei falli senza farsi vedere. Vero anche che i falli fatti nel pitturato, magari durante un rimbalzo, possono ugualmente essere mascherati bene, visto il numero di contatti presenti.

  61. scusate se dico anch’io la mia sull’argomento:

    ma voi come vi muovete? con le mani o con i piedi?

    cioè se ti fanno un fallo cattivo, come può essere una spinta volontaria, magari sbatti, ti tagli, ma se non ti spezzi niente continui a giocare…ci sono casi ultimamente, che c’è gente che anche con un polso malandato, fratturato, quello che volete voi, continua a giocare, tirare e passare la palla

    se vi spezzano una caviglia, x giunta come una carogna, si può giocare? la risposta è no, perchè non ti muovi

  62. scusate ma a tirata dei conti quante caviglie ha spezzato bowen? e quanti giocatori sono usciti infortunati dal confronto con lui?

    no perché io non me ne ricordo. ma forse è la mia memoria.

  63. Jimbo quella stessa persona che tira con un polso “fratturato” (ma vi rilegget prima di postare?) a mio avviso camminerebbe anche con una caviglia spezzata. E lo farebbe addirittura sull’acqua.

    A parte facili battute a mio avviso se Bowen è stato il perno di uno dei sistemi difensivi migliori della lega e comandato da uno dei migliori coach NBA vuole dire che le sue qualità non erano solo quelle di mettere il piedino.

    P.S. Brazz l’italiano è bello ed ogni parola ha il suo significato (no come l’inglese dove PLAY ha 12345 significati). Sistematico vuol dire che è nel sistema, quindi una cosa abitudinaria. Tu con il termine sistematico dici che il buon Bowen dalla prima palla a due tentava di mettere il piedino.

  64. accio
    poche coseconosco,e l’italiano,causa studi,è una di queste..sistematico vuol dire,nello specifico,sistematicamente quando necesse..per cui sì,teoricamente il piedino ci sarebbe potuto essere in una qualsiasi azione..

  65. Giangio

    ho letto ora, sono francamente allucinato per le parole dell’ammiraglio.

    solidarietà bro’

  66. ciao IWy ti scrivo con la febbre dopo aver letto tutti i post.
    mi sento un pò tirato in causa. per spiegare il mio pensiero condivido al 100% il discorso di brazz… il comportamento dava l’idea di essere sistematico e aggiungo scientifico.
    per me rodman e artest non lo so. il fallo che hai fatto vedere di artest su paul è un flagrant ma nulla più. io non ne ricordo altri ma posso essere ignorante.
    sul discorso odio spurs non è il mio caso. adoro duncan ginobili horry e mi piacciono le squadre dure di testa come sono sempre stati gli spurs… mi paiceva anche l’ammiraglio. questo per spiegarmi.
    per me bowen era un grandissimo difensore, uno dei migliori del periodo ma era uno stronzo secondo me. rodman e artest no, a mio modo di vedere.
    sul discorso lebron – pippen spero che non mi tiravi in mezzo on chi lo sosteneva anche perchè io nel quintetto pippen non l’ho proprio messo ma barkley con un leggera preferenza di quest’ultimo sul re.. spero di esser stato + chiaro.

Commenta