Mettiamola così: Dan Gilbert non l'ha presa benissimo, questa trade...

Mai si era vista una cosa del genere: a cose fatte e accordo raggiunto, la trade che avrebbe portato Chris Paul ai Lakers – con Gasol a Houston e Odom, Scola, Martin e Dragic a New Orleans è stata annullata dal commissioner David Stern in seguito alle vibranti proteste di numerosi proprietari, fra cui Gilbert e Cuban.

Essendo gli Hornets posseduti dalla Lega, a quanto pare le trade che vengono disposte da questo team – nella persona del General Manager Dell Demps – devono essere ratificate dal “Consiglio dei Proprietari”. I quali, a quanto pare, dopo la trade di ieri notte si sono resi conto improvvisamente che la loro lotta durata mesi per ottenere un sistema che tutelasse le franchigie appartenenti a mercati minori, non era servita a nulla.

Forse erano troppo impegnati a fare il lockout per avere più soldi possibili, indipendentemente dal risultato dal punto di vista “sportivo”. Ovviamente non è finita qui, perchè questa decisione solleverà un mare di polemiche e di dubbi sul CBA appena firmato.

UPDATE: è stata resa nota l’ email invita da Dan Gilbert a David Stern. La trade, secondo il proprietario dei Cavs, è considerata una farsa perchè non solo rafforza notevolmente i Lakers, ma al tempo stesso li alleggerisce di 40 milioni di dollari di stipendi. Lui e altri proprietari si dicono pronti a votare contro e ritengono inaccettabile che 25 franchigie su 30 sostanzialmente debbano fare gli sparring partner (i “Washington Generals” della situazione) per 5 franchigie che possono decidere a tavolino di contendersi il titolo dominando il mercato.

Post By Max Giordan (984 Posts)

Max Giordan
segue l’NBA dal 1989, naviga in Internet dal 1996.
Play.it USA nasce dalla voglia di unire le 2 passioni e riunire in un’unico luogo “virtuale” i tanti appassionati di Sport Americani in Italia.
Email: giordan@playitusa.com

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

124 thoughts on “NBA – Clamoroso: Stern annulla la trade di Chris Paul

    • Lo scambio ci poteva anche stare per i giocatori ma i Lakers avrebbero risparmiato anhe 40 dico 40 milioni di dollari sul monte salari così che il prossimo anno o anche in questo avrebbero potuto fare sfracelli sul mercato; i propietari queste cose le guardano bene; cornuti e mazziati NO!!!!

  1. CBA, non CBI :D

    E che per i primi due anni la storia non sarebbe cambiata (o avrebbe fatto in peggio) lo si sapeva…

    L’unico errore è stato, come dice Fleccio, non mettere subito in chiaro le cose.

    Ma non si scappa, finché gli Hornets saranno senza proprietario basteranno 15 owner per decidere cosa NON fare.

  2. Salve a tutti.

    Se Gasol & Odom per CP3 (di fatto) non è un offerta valida, allora qualsiasi altra offerta è ridicola a questo punto.

    Non ci sono davvero parole.

  3. Io aggiungo da tifoso Lakers che sono contento che abbiano annullato questa trade.
    Gasol e Odom per Paul sec me era un bagno di sangue.
    Va ceduto Bynum + Odom, non Gasol…

    • sono d’accordo sul fatto che la trade invalidata possa essere un affare. pero’ bynum+Odom secondo te da fare,non esiste proprio. Sia per una questione di età,che per la stagione positiva fatta dal bambinone in confronto ai playoffs da spettatore nn pagante fatti dal catalano,fenomeno si ma forse un po troppo sul viale del tramonto

  4. Quando ho letto della trade mi sono girate… Onestamente dare via i tuoi due 4 in una botta sola per un play non mi sembrava la migliore delle idee (visto che si può prendere GRATIS il barone) … ma come scambio era più che valido. Una star e il sesto uomo dell’anno per una super star, non esistevano gli estremi per non consentire questa trade. Il concetto è: se la fanno, tanto valeva che continuasse la serrata: non avremmo vinto il titolo comunque, ma almeno non pagavamo gli stipendi.
    Detto questo il Mamaba a natale ne mette 50, non fosse bastato lo sweep di Dallas.

  5. trade legittima??? MA DOVE?? secondo voi odom per Scola, Martin e Dragic è una cosa legittima? ma peggio della trade gasol, solo odom per scola è svantaggiata a favore dei lakers, se poi ci metti anche uno dei primi realizzatori della lega e un play onesto, a houston o sono impazziti, oppure è solo per fare un favorone ai lakers, altro che equilibrio…

      • si ma odom andava ai rockets, quindi era gasol + tutto l’ambaradam dei rockets per paul, in sostanza, ma odom per tutta quella roba, fossi nei lakers se a houston sono veramente così fessi farei solo quello scambio… conviene…

        • Infatti io ho scritto che i Lakers “avrebbero perso”, non che li avrebbero presi gli Hornets!

          Occhio! ;-)

          • ah giusto pardon!!!
            ;-)
            però rimane lo squilibrio della parte di trade che interessa houston… non ditemi che è equilibrata, ma neanche a nba 2k…

  6. oltre che, secondo me, un quintetto fisher-bryant-artest-gasol-bynum è meglio di paul-bryant-artest-? (joe smith?)-bynum…

  7. e comunque, cambiando parzialmente argomento, 24 milioni in tre anni a caron butler son troppi…

  8. trade equilibrata senza ombra di dubbio. ed organizzata dallo staff di new orleans. a questo punto Paul se ne va da free agent l’anno prossimo e NO rimane con un mazzo di carciofi in mano.. e ciao a tutti quanti!

  9. @mircodiuboldo va che invece come scambio era giustissimo gasol fa veramente pena cp3 contro i lakers ha dato grande spettacolo nei playoffs e come centro ti tieni bynum che è giovane ed anche forte

  10. Meno male! Assurdo che i Rockets abbiamo accettato di perdere un top scorer, un buon play e un underrated scola per un 31enne senza stimoli…ASSURDO

  11. Trade assurda per Rockets e Hornets. L’offerta di Warriors e Clips (se vera) è di gran lunga migliore.
    Soprattutto è fondamentale ottenere scelte alte per il prossimo draft (che è tanta roba) e un giovane da cui ripartire! Io personalmente con Curry lo scambierei anche alla pari.
    Non esagero se proprio devi perdere CP3, prendi il miglio giovane play a disposizione che potenzialmente e per ballhanding non ha nulla da invidiare già ora, altra roba e una scelta… che c’è di meglio?

    I contratti di Butler e Tyson non possono essere di molto inferiori rispetto ai precedenti anzi, nel caso del centro che ha vinto il titolo sotto i 10 mln non si tratta

  12. per la verità odom sarebbe rimasto a new orleans e gasol sarebbe andato a houston. comunque la trade mi sembrava equa per quanto riguardo i lakers nel senso che avrebbero perso due pedine fondamentali nel loro scacchiere. non si sarebbero fermati a questa trade perchè si sarebbero ritrovati con 2 trade exceptions almeno una delle quali di 8,9 milioni di dollari da aggiungere ad un’altra trade exceptions pari a circa 5,5 milioni di dollari che deriva dall’affare vujacic dello scorso anno. insomma il prossimo obbiettivo era chiaramente howard

  13. per tutti i sapientoni che stanno (stra)parlando, tipo mircodiuboldo, ricordo che a Houston non sarebbe andato Odom, ma Gasol, prima cosa… poi, tutti gli analisti americani dicono che la trade sarebbe stata sfavorevole ai Lakers, che avrebbero perso 2/3 del loro backcourt in un colpo solo, per un giocatore sul quale ci sono ancora dei dubbi fisici relativi alla tenuta del ginocchio… last, but not least, sono pronto a scommettere che, se Paul non andrà ai Lakers, New Orleans lo perderà a fine anno senza ottenere nulla in cambio, perchè Cp3 porrà il veto ad altre trattative com’è in suo diritto.

  14. la farsa è completata dal commento di Stern, il quale ha detto di aver bloccato la trade per ragioni squisitamente cestistiche, ahah… meno male che è venuta alla luce l’email di Gilbert, che ha squarciato il velo ipocrita di Stern.

  15. Ma state delirando?Ma come fate a dire che per NO non era una trade conveniente?Prendevano Odom, Scola, Martin, Dragic più scelte, adesso voglio vedere chi cazzo ha da offrire di meglio.Questa è una porcata e basta ma come al solito essendoci di mezzo i Lakers stragionate, Stern dove cazzo era l’anno scorso quando Lebron, Wade e Bosh si sono messi d’accordo?Che porcata

    • Di certo molto conveniente sia per New Horleans che per i Lakers(a mio modesto parere Gasol e Odom ultra-trentenni sono sacrificabili per un all-star)…ma Houston??Andrebbe a perdere Scola e Martin (2 titolari di grande spessore) + Dragic (sesto uomo di sicuro avvenire) per avere Gasol, stella ormai in declino, insomma un suicidio assistito!

  16. Bè questa trade è sicuramente ottima ed equilibrata fra Lakers E New Orleans, è Houston che inspiegabilmente avrebbe accettato uno scambio per il quale non si vedono motivi per farlo.

    Cmq è assurda la decisione della Lega di porre il veto allo scambio, cosi facendo va solo a danneggiare clamorosamente New Orleans che lo perderebbe per niente! Poi Gilbert deve andare a farsi curare un pò…da dopo che James se n è andato da Cleveland ha perso il lume della ragione

    Rifiutando questo scambio dovrebbe essere rifiutato in linea di principio qualsiasi altra trade riguardante un top player

  17. Anche per ma la trade era equilibrata.. azz Huston che si prenderva Gasol (nn Odom) mentre gli Hornet che si portavano a casa Martin+Odom+Draghic+Scola nn mi sembrava uno scambio così sbilanciato

  18. Solo voi vedete l offerta più vantaggiosa di clippers e warriors. a far parlare voi e quei proprietari che si sono opposti e’ ed è stato il timore di vedere kobe e paul assieme. In tutto questo chi ci rimette sono gli hornets che lo perderanno gratis senza poter fare niente. E meno male che con questo nuovo contratto si volevano dare delle opportunità anche a squadre con mercati minori..

  19. t mac#3
    solo la trade su questo top player è stata rifiutata perchè è l’unica in cui propietari e stern possono metterci il becco visto che new orleans è di propietà della lega

  20. ci mancava solo che Stern bloccasse la trade perchè Cuban e Gilbert si son lagnati…incredibile…senza parole

  21. in questa no-trade ci rimettono tutti perchè paul se ne andrà a fine anno a zero e lakers e rockets si ritroveranno in squadra giocatori che sanno di essere lì solo di passaggio e questo è un problema sopratutto per i lakers che in linea di principio sono una squadra da titolo

  22. Paul ai Lakers
    Scola, Dragic, Odom e Martin a NO
    Paul ai Rockets.

    Brutto o bella che fosse ma vi pare che gli Hornets possano mettere in piedi una trade di questo genere senza generare un casino immane da parte dei proprietari?

    Ricordo che l’anno scorso nella stessa situazione ci furono mugugni per lo scambio tra Thornton e Landry che di certo non cambiò la vita.

    A parte la considerazione sullo scambio che vedeva i Rockets spogliati del roster per prendere Gasol (folli) mentre le altre due avrebbero avuto dei vantaggi.

    Credo che gli Hornets non possano fare trade importanti fino a quando non trovano un proprietario per non generare enormi conflitti di interessi. Quindi se fossi a Stern direi a Paul di mettersi comodo a NO e di aspettare l’arrivo di un nuovo compratore prima di fare le valigie. Se non dovesse accadere in questa stagione se ne fa una ragione e da FA andrà dove vorrà.

  23. trade semplicemente assurda per houston. per lakers e hornets ci stava. ma non si capisce perché houston dovesse dare via tutta quella roba per gasol (finito).

    paul non resta a NO. ci sono ancora le offerte di warriors e clippers, quindi smettetela di fare casino. non è che se non va ai lakers non va da nessuna parte.

    secondo me l’offerta migliore sarebbe quella dei clips (ma ho letto che in realtà non vogliono dare gordon e preferirebbero bledsoe, a quel punto molto meglio curry).

    chandler a new york ottimo. secondo me i knicks così diventano la terza forza ad est (dopo miami e chicago, e forse anche sopra chicago).

  24. A questo punto a meno che la trade non venga poi acconsentita, i Lakers dovrebbero cercare di cedere Odom e Gasol perchè ormai dopo che sono stati praticamente mandati via dai Lakers non avrebbero alcuna motivazione per giocare al massimo per una squadra che non li vuole.

  25. Ho sentito da NBA TV Chandler ai Knicks per 60mln in 4 anni! Il contratto della vita per lui, mentre per i Knicks sarebbe un punto interrogativo perchè i problemi fisici che Chandler ha avuto in carriera non farebbero dormire sonni tranquilli

  26. ahah… ma chi le ha viste le offerte di Clippers e Warriors? e poi… (RIPETO) Paul ha il diritto di veto su ogni trade, qualcuno mi spiega perchè dovrebbe accettare di giocare a Golden State? già tempo fa aveva detto che (di fatto) avrebbe rifiutato di andare a Boston, non accettando di estendere il contratto, e adesso qualcuno pensa che potrebbe trasferirsi ai Warriors? ma per favore…

  27. Ma che i Rockets ci avrebbero potuto rimettere, scusate, non dovrebbe importare nulla a nessuno. Cattivo management, uno scambio errato, affari tuoi. Se fossero stati così imbecilli, e cristo se lo sono stati perchè la frittata era già bella che fatta, ad accettare quello scambio, beh, problemi tuoi, non della lega…ricordo che un anno l’inter scambio Pirlo e Sedorf per Coco, la Ferrari lasciò a casa Raikkonen e si tenne massa e Tom Brady fu scelto al 7 giro del draft.
    Per NOH, unica situazione su cui Stern e Co. avrebbero potuto mettere becco, lo scambio sarebbe stato perfetto, quindi, per quanto io da tifoso di Los Angeles sia contento che la trade non sia avvenuta, un’intromissione della Lega è semplicemente vergognosa.

    • Ti ci mettevi tu contro i proprietari dopo essere uscito da un lockuot l’altro ieri? Se ogni trade deve avere il via libera delle franchigie capisci che Stern ha le mani legate. Che poi abbia usato parole ridicole per bloccarle è un altro discorso.

      L’errore capitale è stata l’ostinazione di Stern di mantenere gli Hornets a NO che ha di fatto allontanato i compratori che c’erano. La Louisiana non è una piazza NBA e Stern per dare una mano economica allo stato li mantiene li a bagno maria. Errore perchè ora starebbero a Seattle o altrove e nessuno avrebbe messo becco sulle decisioni di Demps che in linea di principio aveva fatto un ottimo lavoro.

      • Gli hornets non avrebbero nemmeno dovuto lasciare Charlotte, se è per questo. 2 anni dopo c’erano già i bobcats. e li si che si vive di basket. Sul fatto che a NO non ci dovrebbero stare sono d’accordo. Ma ora si è davvero aperto il vaso di pandora. Stern ha fatto davvero un bello sgarbo ai Lakers, Paul a questo punto rifiuterà, credo, ogni possibile trade nella quale non compaia la parola LOS ANGELES LAKERS. e comuque direi che ora LA ci proverà con DH12, a questo punto Odom e Gasol devono essere scambiati per forza.

  28. Per onesta, Il GM degli Hornest dovrebbe andarsene. In fondo e’ stato lui ad avvallare questa trade.

    • Su pressione di Paul pensando al futuro della franchigia senza il numero 3. Chi dovrebbe fare le valigie è il GM Rockets che è sembrato un dilettante messo li per far ridere i polli.

  29. Quoto in tutto e per tutto. In fin dei conti sarebbero stati solo problemi di Houston che avrebbe fatto un pessimo scambio. Cattivo management come dice American Dream

  30. 60 mln per Chandler è un bell’impegno. Se rimane sano ci può stare solo che così devono sbolognare Billups.

  31. ma infatti anch’io sono d’accordo sul fatto che l’intromissione sia stata vergognosa.

    Però non credo che a houston siano così stupidi da tradare scola, dragic e martin per gasol (che, ripeto, è un giocatore finito. e se non lo è oggi lo sarà comunque tra un anno).

    secondo me i lakers (o gli hornets, ma mi pare inverosimile) volevano fare la trade e hanno chiesto un “favore” a houston sulla base di non so che.

    indipendentemente dal tifo o meno per i lakers io credo che non siano ammissibili scambi a tre in cui una parte di tira una mattonata sui coglioni per misteriose ragioni.

    credo che se lo scambio fosse stato a due (faccio un esempio a casao bynum-gasol-ariza per paul-okafor) l’Nba non avrebbe potuto mettere becco. poi magari mi sbaglio.

  32. 60 per chandler sono una scommessa. se rimane sano secondo me li vale (considerando soprattutto lo scempio che ci sarà nei prossimi giorni).

    cedere billups non è un problema per nyk. con i giocatori che hanno non serve qualcuno che metta ordine, ma un fantasista. uno alla nash, alla kidd. ecco, kidd sarebbe perfetto.

  33. Parto da un presupposto, secondo me la trade ci avrebbe resi meno competitivi di quanto lo fossimo già, prendi CP3 ok, è il miglior play della lega ma perdi Gasol e Odom, sei senza PF, con tutto il peso sulle spalle di Bynum injury prone clamoroso.Questa era una trade che aveva senso se fosse arrivato anche Howard altrimenti non andavi da nessuna parte visto che con la MLE da 3 mil non potevi prendere chissà chi.

    Fatta questa premessa Stern dovrebbe andarsi a nascondere, questo è a tutti gli effetti conflitto di interessi, faceva prima a togliere Paul dal mercato dicendo a chiare lettere che nella situazione in cui si trovano gli Hornets non possono imbastire delle trade.Tutto questo non fa che penalizzare da una parte NO stessa che dalla trade ci avrebbe solo che guadagnato, ora perderanno Paul da free agent, dall’altra penalizza anche i Lakers, mi dite come cazzo fanno a restare ad LA Gasol e Odom?

    • Fidati che se l’accordo fosse andato in porto Howard avrebbe preso il primo aereo per LA.

      Continuo a pensare che l’errore capitale lo ha fatto Stern costringendo gli Hornets a rimanere lì. Ora sarebbero altrove e nessuno avrebbe posto un veto.

      La soluzione che vedo è che Paul rimanga in Louisiana fino a fine stagione.

  34. Kidd?? Beh , hai detto niente…..

    La cosa incredibile di quella trade a tre era pure il risparmio di 40 milioni per i Lakers…..

    • esatto. (kidd era per fare un esempio del play che serve ai knicks. uno che potrebbero prendere forse è poroprio dragic, forse, che ha me piace parecchio)

  35. Vi state dimenticando che nella trade c’è anche Okafor che sarebbe andato ai Lakers. Poi, che sarebbe andato a Orlando per Howard o sarebbe rimasto era tutto da vedere. Non era da escludere un progetto due torri in stile Rockets del titolo, con Okafor al fianco di Bynum/Howard. Comunque, se i Rockets hanno accettato la trade è perché volevano liberare spazio salariale per prendere Nené (e magari qualcun’altro), quindi anche per loro la trade aveva un senso.

  36. Comunque e’ la dimostrazione che la presunta battaglia per un campionato piu’ livellato, in realta’ era una farsa. Hanno pensato agli introiti. I grandi giocatori continueranno ad andare dove vogliono loro.
    I proprietario non possono farci nulla

  37. allora non ho capito. cioè i lakers davano gasol e odom per paul okafor e risparmiavano pure 40 milioni?

    se era questa la trade allora faccio marcia indietro su tutto. trattasi di furto con scasso e ha fatto bene stern a bloccarla.

    comunque adesso me la vado a guardare, perché mi pare difficile.

  38. Ma quali 40 mil, è ovvio che la trade non quadrava a livello salariale col solo Paul al posto di Gasol e Odom

  39. Okafor 12 mil per i prossimi 3 anni, Paul 16 mil per i prossimi 2 anni ma venendo ad LA avrebbe firmato l’estensione

    Gasol 18 mil per i prossimi 3 anni

    Odom 9 mil per i prossimi 2 anni

    I Lakers avrebbero scaricato solo una decina di milioni quest’anno

  40. ma io sui siti come espn e nba.com non vedo traccia di okafor. la trade ipotizzata, conclusa e poi cancellata era

    houston – gasol

    lakers – paul

    noh – odom, scola, dragic martin

    e quindi sì, per ilakers ci sarebbe stato un grosso risparmio. dove sbaglio?

  41. Io commentavo le parole di Gilbert… se poi si e’ inventato la cifra non saprei cosa dire…

  42. Per me questa losca decisione è molto probabile che nasconda qualcosa in quanto alla fine è paul ad avere il coltello dalla parte del manico…a fine stagione quando sarà free agent potrà decidere di andare dove gli pare compreso i lakers….ma il fatto è che lui qualche giorno fa ha dichiarato che l’ estensione di contratto l avrebbe firmata solo con la squadra della grande mela..fatevi un po’ le vostre conclusioni su chi c è sotto ( new york non arriva in finale da più di 10 anni e non vince da più di 30)

  43. ho sbagliato, chiedo scusa, però rimane che gasol per tutto quel pacchetto è super squilibrata, oltre a tutto il discorso salari…

  44. Secondo me i Lakers devono sfruttare gli ultimi anni ad alto livello di Kobe, che saranno al massimo 2 o 3 ancora. E ciò non avviene se dai via 2 pezzi da 90 restando sguarnito nella frontline (che è il principale punto di forza dei gialloviola), in cambio di un play fortissimo per carità, ma tutto sommato non compensa proprio nulla, anzi! Potrei capire uno scambio Gasol e Bynum per Howard, ma non Gasol+Odom per CP3.

    I Rockets farebbero una cagata colossale a privarsi dell’intera squadra per Gasol che si ritroverebbe in mezzo al deserto, o al massimo il deserto + Nenè.

    • Il punto forte erano nei ruoli 4 e 5 ma il loro punto debole era soprattutto nel ruolo di play. Non avevano armi per fermare Kidd figuriamoci un Paul, Deron….

      Quindi la loro scelta era avere un asse play, centro, più l’opzione Bryant (dici poco). Se poi arrivavano a Howard per il rotto Bynum… fa tu.

      Sembra che Howard sia diretto ai Nets. Se così fosse potrebbe fare “lo sforzo” di firmare l’estensione con Williams.

  45. “Before Stern intervened, the Lakers had reached an agreement to acquire Paul in a deal that would have cost them Pau Gasol and Lamar Odom, league sources told Yahoo! Sports. Under terms of the deal, the Lakers would have sent Gasol to the Rockets. The Hornets would have received Odom, Rockets guards Kevin Martin and Goran Dragic and forward Luis Scola, league sources said.

    Houston had also agreed to send a 2012 first-round pick – previously obtained from the Knicks – to New Orleans as part of the package, a source said.”

    Non so dove sia uscita la voce riguardo Okafor.

  46. alcuni commenti lasciano senza parole.
    I lakers con questa trade si assciuravano il miglior play della lega oggi e il miglior centro sul mercato di domani, cioè Howard! Che a questo punto, lo sanno anche i muri, avrebbe aspettato la scadenza del contratto con Orlando per poi andare da FA a Los angeles il prossimo anno (e i Lakers coi soldi risparmiati avrebbero avuto argomento validi per convincerlo).
    Insomma, una pagliacciata visto che L.A. ha un mercato “bloccato” visti i contrattoni di Bryant, Gasol e Odom. è ora di finirla con quest’andazzo,
    La trade va inserita tenendo conto pure di Howard, il resto è aria fritta

    • Ma che cosa dici, ma tu stai delirando, dov’è che potresti prendere Howard?Che se il prossimo anno solo Kobe piglia 28 mil, avresti dovuto far firmare l’estensione a Paul, spazio per Howard da free agent non c’era nella maniera più assoluta

      • I Lakers avrebbero ceduto i contratti di Gasol 18.7 mln + Odom 8.9 per ricevere quello di Paul 16.3.

        Bynum costicchia 14.9 mentre Howard 18.

        Fa tu.

      • no caro mio, i lakers avrebbero risparmiato circa 40milioni $ con questa trade, quindi avrebbero avuto lo spazio per rifirmare Paul e poi dare l’assalto a Howard.

        • Non penso proprio perchè stai dando per scontato che i Lakers non avrebbero più preso nessuno, giocano senza PF???

  47. Per me la trade da parte di LA ci stava tutta, sono gli altri che non capisco benissimo. Alla fine per un Odom e qualche comprimario, prendevo l offerta di Boston che mi dava Rondo.
    Comunque mi aspetto qualche altro colpo e sono curioso di cosa faranno i Bulls. Perche’ anche loro sanno che se non cambiano qualcosa sotto canestro o nel ruolo di guardia, non possono vincere.

      • Beh diciamo che non sono nemmeno tra i primi 25 della lega e IMHO nemmeno tra i primi 35

        • si ma martin 20 punti a partita te li mette, scola vale un 15+10 fisso oltre a un QI altissimo, non è stoudemire per intenderci, più un play onesto, magari non titolare ma dalla panca è ottimo…
          poi scola e martin sono comunque (già da prima della trade, neh…) due giocatori sottovalutatissimi…

  48. Sul piano squisitamente del basket giocato i Lakers a mio modo di vedere migliorano -e di molto- il backcourt sacrificando la ragione principe dei due titoli (Gasol)… e per di più avrebbero perso pure Odom.. quindi i 2 lunghi titolari nei momenti in cui si decideva l’anello… mica cazzi..

    D’altra parte avrebbero preso uno dei primi 2 play della Lega, con tutto quello di positivo che ne poteva derivare (e su tutti il beneficiario sarebbe stato Bynum imho)..

    Se invece andiamo a considerare il piano economico questi prendono Paul (da riformare cmq) liberandosi da due “contrattini da nulla”: i 18 (a salire) dello spagnolo e i 9 del signor Kardashan… questo sarebbe stato il vero colpo…

  49. pur essendo tifoso spurs, dunque anti-lakers per definizione dopo la trade gasol (all’epoca era una rapina a mano armata), questa trade era pure troppo generosa per NO. Tra 66 partite lo perde gratis, cosi si ritrovava un quintetto (dragic, Martin,Ariza, Scola, Okafor) da PO assicurati più Odom sesto uomo, Landy, Beli (forse) Bayless Willie Green e Gray. Buono dal punto di vista salariale (l’Amnesty Clause si può usare l’anno prossimo per rifirmarli in futuro se qualche contratto sale troppo come quelli di Odom e Okafor)

  50. Gasol…
    Che sia bollito non capisco come si faccia a dirlo. Non è uno che gioca di esplosività ma bensì di tecnica. Cmq, che debba succedere qualcosa nei LAL è evidente visto i problemi di spogliatoio dello scorso anno.
    Chandler…
    Tutti quei soldi per lui mi sembrano esagerati. Tutti ricordano lui solo per gli scorsi playoff. Nei mondiali in Turchia fu imbarazzante in difesa a livello tecnico. Io starei attento..
    Poi Chandler + Stoudemire non è = a Chandler + Dirk..
    Scusate ma a NY chi porta su la palla poi? Mike D’Antoni??!!!! Chi avrebbero se tagliassero Billups?

  51. eh cazzo, noh avrebbe avuto la squadra rifatta e con buoni giocatori x ripartire; altro che inculata, era un affarone!!!!!
    adesso xò esigo vendetta da L.A… pigliamo tutti noi!

  52. Bene o male la trade stava in piedi.
    La cosa inusuale e strana sono gli Hornets in possesso della Lega e soprattutto locati li a New Orleans
    Paul andrà via non c’è dubbio, e andrà dove gli aggrada!
    La seconda chance parrebbe NY… ora se non si sollevano starli alla prossima trade che lo coinvolge e dovesse andare a NY con Melo Stat e Tyson?

    Ps Chaldler e Stat non si accoppiano molto bene: il secondo ha bisogno di un centro che gli apra spazzi, con tiro da fuori e buon passatore (per me B. Miller sarebbe ideale, B. Diaw anche e verebbero gratis),
    Chandler affianco a un Dirk fa un figurone ma 60 mln mi sanno tanto di fregatura per NY

  53. @Alert
    Qualche insider su Twitter ha messo anche Okafor come parte della trade. Ora non so citarti la fonte, però qualcuno lo ha infilato nella trade

  54. a mio umilissimo parere, Houston i suoi motivi li ha per accettare una mattonata sulle gonadi clamorosa: premesso che scola mi piace un sacco, dai via degli onesti giocatori con contratti lunghi + un kevin martin che probabilmente non aveva tutto questo entusiasmo di continuare a prestare i propri servigi ad una squadra in piena riconstruzione, + prime scelte altrui da fine primo giro (es quella ereditata da ny), in cambio delle ultime due stagioni a buon livello di gasol.
    In questo modo hai anche spazio per far crescere budinger, patterson, williams senza pressioni, ti prepari ad una stagione o due di ricostruzione e da 20 vittorie e punti a pescare alto al prossimo draft, che dato il livello dei primi 5-10 pick potrebbe valere ben più di una trade ben oculata.
    del resto, se il sesto uomo è Dragic, non è che, anche dopo una trade di questo tipo, ti possa andare molto peggio…

    • con sto ragionamento.. scola da solo una discreta chiamata al draft+paccottiglia con contratto corto per equilibrare.. dovrebbe valerla da solo. E non dovresti pagare lo spagnolo.

  55. qualsiasi cosa avesse fatto o non fatto stern sarebbe stata criticata…
    Io personalmente a Odom (età), Scola (ottimo), Martin (giocatore da 20 punti in squadre di medio bassa classifica ma inadatto al “gradino superiore” per costanza e fisicità -mero parere personale) e Dragic (non vedo grandi margini di miglioramento.. neanche dopo l’ exploit dell’ anno scorso..

    se dovessi praticamente rifondare preferirei i Clippers con DeAndre Jordan (Al-Farouq Aminu, Eric Bledsoe) e sopratutto la prima scelta del 2012 dei TWolves.

    un bel bye bye a West (a Okafor non saprei)… vado dritto in lottery e fra tre anni se ho fatto le pescate giuste ne riparliamo..

  56. Concordo sul discorso del conflitto di interessi. Qua Stern ha sbagliato tutto..
    A perderci di più è naturalmente New Orleans, ma anche i Lakers non sono in un ottima situazione. Non puoi tentare di vincere un anello con due giocatori chiave che sono consapevoli di essere stati ceduti in altre squadre prima che Stern bloccasse il tutto.
    Houston ci perdeva ma solo momentaneamente, probabilmente pensava in ottica futura avendo un maggiaro spazio salariale.
    Gli unici a guadagnarci alla fine sono i New York Knicks,e spero che Stern non pensi veramente a questo, perchè è palese se Paul diventa free agent va a giocare alla grande mela come un razzo l’anno prossimo.
    Sono curioso di vedere come si sviluppa questa vicenda nella prossima settimana, perchè I lakers hanno un potere nella lega non indifferente e soprattutto New Orleans deve cedere a tutti i costi Paul in qualche trade e Stern non può bloccarla altrimenti è mafia allo stato puro.

  57. Il conflitto d’interesse c’è ma in questo caso non c’entra.
    Il proprietario dei Cavs ha chiesto che tutte le decisioni riguardanti NO fossero votate in un’assemblea degli owner…quindi questo è il risultato del voto…

  58. Non capisco tutte queste critiche verso i rockets. E’ in pratico uno scambio gasol scola perché gli altri sono abbastanza insignificanti che puoi rimpiazzarli con dei free agents. E non ditemi che martin sia tutto sto che, perché guardie come lui ce ne sono a bizzeffe

    • E’ una guardia da 23.5 di media, non proprio insignificante…la quinta guardia della lega nella classifica marcatori (i primi 4 sono Wade, Bryant, Rose, Ellis).

      Ma poi i Rockets non potrebbero tenersi Scola e affiancargli Nene? Sarebbe meno costoso e renderebbe ugualmente.

    • “gli altri sono abbastanza insignificanti che puoi rimpiazzarli con dei free agents. E non ditemi che martin sia tutto sto che”

      ah si, infatti quando stern ha visto che nel pacchetto c’era anche kevin martin, 23.5 punti nella scorsa RS, ha detto “no, quel peso per il cap inutile non lo vogliamo, piuttosto prendiamo gerald green dai FA, ma se ci date kevin martin gratis proprio no”
      e così venne annullato il tutto…

  59. Ieri notte dopo aver letto Paul ai lakers ho eiaculato nel cesso ripetutamente, tant’e che stamattina era ancora duro prima di accendere questo dannato pc …pc naturalmente scaraventato per terra due secondi dopo per il nervoso e il pipino e’ tornato a nascondersi dentro le mutande viola dove avevo appena inciso a caratteri cubitali welcome a La dietro e cp3 di davanti..

  60. sneezinmonkey

    Leggendo in parecchi siti non ho letto una voce su Okafor. Non so che dire.

  61. Sarò ripetitivo ma Stern ha fatto la cappellata del secolo quando una cordata si era presentata per rilevare la franchigia chiedendo espressamente di fare le valigie.

    NO se ne fotte del basket. Se si va nei negozi della città vedi solo manifesti, maglie, giubbotti dei colori del team ma poco o nulla degli Hornets.

    Capisco Stern che vuole aiutare la città ma li si perdono soldi e hai pochi spettatori. Ed un acquirente non è cretino ad infognarsi in Louisiana senza Paul.

    Quindi avesse ceduto alle richieste della cordata e tutto sarebbe tornato alla “normalità” con le big a fare man bassa di talenti come al supermercato.

    Se Paul l’anno prossimo andrà a NY si scatenerà una guerra.

  62. @Alert
    è probabile che quella di Okafor sia stata una voce di corridoio che è stata smentita tacitamente, e comunque a includere il C nella trade non sono stati i siti in sè, ma qualche insider (tipo Wojnarowski o Aschburner o Broussard, per intenderci)

  63. Ecco il primo botto….

    “Chris Broussard: Sources say Brandon Roy to announce medical retirement due to degenerative knees, possibly as soon as today Twitter”

    It’s over?

    • Che peccato, uno dei più grandi talenti in assoluto dell’ultimo decennio che getta la spugna.

  64. @Alert
    può darsi che Roy vada verso il ritiro, ma ti ricordo che Broussard=Bagatta, e ho detto tutto :)

    • Infatti ho dei dubbi anch’io. Comunque vero o no è un giocatore che potrà giocare, se ma lo farà, per poco. E una stagione del genere non farebbe altro che aggravare le sue non perfette condizioni.

      I medici furono chiari con lui, a suo tempo.

  65. Howard avrebbe chiesto di essere tradato ai Nets in questa giornata, quanto ci scommettiamo che dopo che firma coi Nets si sblocca l’affare Paul-Lakers?

    • spero di no.. ribadisco che non vedo l’ utilità per NOLA di portarsi a casa un 33enne un 32enne, un 28enne con circa 50 partite di media l’ anno giocate e una “promessa” nel ruolo con più offerta in tutta la lega…

      2 stagioni di PO al primo turno e poi lottery?? a sto punto non è meglio qualche scelta e lottery subito?

      • Forse non è chiara una cosa, per la situazione che si è venuta a creare con possibili azioni legali da parte di giocatori o franchigie Paul o va ai Lakers o a giugno lo perdi senza ricavarci un bel nulla, piuttosto che niente meglio piuttosto, poi tieni conto di una cosa, Odom lo puoi sempre tradare visto che ha contratto in scadenza.

  66. @Alert
    puoi anche togliere i dubbi. Le altre fonti non hanno smentito Broussard, ma addiritura hanno confermato. Brandon Roy annuncerà il suo ritiro a breve. Mi dispiace un casino.

  67. Io so solo che a questo punto si crea un precedente e io, se sono un lakers, chiedo il blocco ogni volta che si sposta un giocatore, anche uno insignificante e chiedo votazione di tutti i proprietari; in sostanza blocco il mercato perchè se una franchigia non può fare i suoi affari allora non possono farli neppure gli altri. C’è spazio per un’azione legale in stile USA che spacca tutto…

    • Ha ragione Ricio. Quando gli Hornets avranno un proprietario potranno fare quello che vogliono come dare la stella per tre noccioline. ma fino a quel momento ogni trade deve essere approvata dalla maggioranza delle franchigie, ovvero 15.

  68. @Andrea
    Ma hai letto i post?hanno bloccato perchè NO è della lega quindi sono i proprietari a possederla e possono bloccare ogni volta che vogliono…

  69. Poi ho letto che, come prevedevo, Paul farà ricorso ai suoi legali. Possono bloccare dopo votazione se richiesta, non d’ufficio come gli pare con una mail. Vediamo gli sviluppi dei prossimi giorni …

  70. Pare che Howard ieri si sia incontrato con Prokorov a Miami per discutere di un suo passaggio ai Nets, cosa vietata assolutamente, se va ai Lakers godo non poco

  71. Beh…se effettivamente la trade venisse stoppata sarebbe un pericolosissimo precedente per la Lega. Staremo a vedere.
    Cmq son sincero, non vedo tutta sta disparità nella trade.
    Quella di Gasol fu ridicola, questa per una squadra di fascia bassa come NO è più che accettabile

  72. Il titolo della news è formalmente giusto ma sostanzialmente sbagliato, visto che sono stati i proprietari a bloccare la trade.
    Una trade scandalosa non tanto dal punto di vista tecnico, quanto dal punto di vista salariale.
    A volerla dire tutta, onestamente, a non tornare non sarebbe stato tanto l’atteggiamento degli Hornets in questa vicenda, quanto quello di Houston, veramente incredibile.
    I Lakers, come al solito, hanno tentanto di avere la botte piena e la moglie ubriaca.
    Non solo si prendevano Paul, ma riuscivano a liberarsi degli stipendi spropositati di Odom e di Gasol, chiaramente esagerati rispetto a quello che sarà il rendimento dei due nei prossimi anni.
    Ed è questo l’aspetto più scandaloso dell'”affare”, che rende vani gli sproloqui sull’equità dello scambio dei tifosi dei Lakers.
    Sproloqui che non mi stupiscono per niente…Una volta che non ti vergogni dello scambio-mafioso-Gasol, che è valso due titoli…
    Questi sproloqui non reggono soprattutto perchè non ha senso rimarcare che i Lakers sarebbero rimasti senza lunghi.
    Con tutto lo spazio salariale che avrebbero liberato potevano prendere chi volevano.
    Certo, non della stessa qualità di Odom e di Gasol, ma comunque giocatori in grado di fare i comprimari in una squadra imperniata su Paul e Bryant.
    Il tutto nella peggiore delle ipotesi, perchè nella migliore i Magic potrebbero tranquillamente accontentarsi(a questo punto non mi stupisco più di niente) di un pacchetto Bynum-Artest per lasciare partire Howard.
    Detto questo sullo scambio, rimane allucinante la situazione degli Hornets, in mano alla lega.
    Un conflitto di interessi che non dovrebbe essere tollerato e che ha reso gli Hornets ostaggi degli altri proprietari.
    Anche se una volta tanto una situazione insana ha portato a decisioni sacrosante, lo stato delle cose rimane comunque inaccettabile.

  73. “Since the NBA purchased the New Orleans Hornets, final responsibility for significant management decisions lies with the Commissioner’s Office in consultation with team chairman Jac Sperling. All decisions are made on the basis of what is in the best interests of the Hornets. In the case of the trade proposal that was made to the Hornets for Chris Paul, we decided, free from the influence of other NBA owners, that the team was better served with Chris in a Hornets uniform than by the outcome of the terms of that trade.”

    Negli interessi degli Hornets????Ahahahaahhahahhahahahaahahaahahahahahahahaahahahahahaahahahahahahahahahahahahahaahhahahahah, ma che si DIMETTA!!!

  74. Se fargli perdere paul tra un anno senza niente in cambio vuol dire aver agito nell interesse degli hornets allora va be’..mi arrendo

Commenta