Pocket

Che sia finalmente la volta buona?

La buona notizia che i tifosi NBA di tutto il mondo aspettavano forse sta per arrivare: dopo un incontro-fiume durato 15 ore, Stern e Hunter avrebbero raggiunto un accordo di massima, seguito dalla classica stretta di mano.

Ma attenzione che non è ancora finita: ora proprietari e giocatori la metteranno ai voti, e solo se entrambe le votazioni avranno successo l’accordo verrà ratificato!

Tuttavia, appare molto probabile che la tanto sospirata intesa finalmente sia stata raggiunta, consentendo al campionato di partire esattamente il giorno di Natale con un triple header da sogno: Boston Celtics @ New York Knicks, Miami @ Dallas e Chicago @ L.A. Lakers.

Non si conoscono i dettagli dell’accordo ma dalle brevi dichiarazioni delle parti è chiaro che ci saranno nuove regole per rendere la Lega più competitiva e meno dominata dalle franchigie dei grandi mercati pubblicitari: sicuramente quindi la regola della Luxury Tax sarà resa molto più rigida e, si spera, efficace.

Post By Max Giordan (989 Posts)

Max Giordan segue l'NBA dal 1989, naviga in Internet dal 1996. Play.it USA nasce dalla voglia di unire le 2 passioni e riunire in un'unico luogo "virtuale" i tanti appassionati di Sport Americani in Italia. Email: giordan@playitusa.com

Connect

19 thoughts on “NBA – Proprietari e giocatori vicinissimi all’accordo?

  1. L’avevo detto che si partiva per Natale. Troppi interessi in gioco in un periodo storico pieno di difficoltà economiche. Chi avrebbe bruciato mld di $ e 66 gare per una questione di testosterone? Alla fine si giocherà.

    Il bello è che ora (se questi fenomeni firmeranno) avremo una girandola di trade non senza sorprese. Da divertirsi.

    Incrociamo le dita.

  2. L’aspetto positivo è che dovrebbero giocare 66 gare che sono un buon numero. 16 gare in meno non sono un dramma e in fin dei conti non dovremo più sentire il Phil Jackson della situazione parlare di un titolo con l’asterisco.

  3. Alla faccia dei pessimisti, sembrava che chi credesse in un accordo fosse un visionario… meglio così perche’ la ratifica e’ pura formalita’: basta vedere reazioni dei giocatori alla notizia, e per i proprietari il fatto che alle trattative fosse presente il “falco” Holt…

    • Ma a dir la verità Holt è lì da sempre, non se n’è persa una…

      Comunque, non sapete quanto io sia contento per essere finalmente stato zittito e rimesso a posto.

      A Natale il menù prevede DIVAAAANOOOOOOOOOOOOO… e senza offesa, fan***o ai parenti!

  4. FINALMENTE SI RIPARTE per una nuova stagione que si annuncia interessante per gli appassionati di pallacanestro.

  5. Finalmente….!!! Ma secondo voi quanto può agevolare squadre “anziane” come celtics mavericks spurs e soprattutto lakers ( che avevano un rooster stracotto l’ultima stagione dovuto al discorso delle tre finali consecutive…ecc..) una pausa di quasi 6 mesi e una stagione regolare più corta anche se leggermente più intensa?

  6. GRANDE NOTIZIAAA!!!Non vedevo l’ora..avevo quasi perso le speranze!!!LEt’s Go Heat!!!!

  7. Visto che qualcosa ai players sara’ stato concesso, e vista la faccia di Holt contenta, i falchi saranno contenti almeno presumo…

  8. …No fear, Babbo Natale is here!! ;-)

    Si sono misurati il coso con tanto di righello per mesi, ma alla fine, come diceva da tempo alert70, ha prevalso il buon senso (e il colore verde delle banconote che girano negli stati uniti).
    Sappiano che si sono salvati in calcio d’angolo e che noi tifosi eravamo ormai ad un punto di non ritorno. Partire a Natale con quella programmazione ci fa fare un lungo sospiro di sollievo e ci fa tornare tutto sommato il sorriso…

    Rimango dell’idea che potevano fare moooooolto prima tale accordo. Maledetti!! cmq, meglio tardi che mai.

  9. ma ammesso che si riparti, come la si mette con tutte quelle pratiche estive, tipo la firma dei FA gli scambi ecc, ci sarà un periodo, ovviamente più breve,per faren tutte queste cose?

    • Si. Tieni presente che i GM stavano lavorando mentre c’era il lockout. La prima settimana (dal 9 dicembre) sarà pazzesca.

  10. Sembra che il mercato partirà il 9 dicembre giorno del training camp. Ci sarà una girandola di voci e di scambi. Non sarei sorpreso di movimenti che potrebbero cambiare le sorti di una franchigia. Parlo di Howard, Paul, Deron Williams….

    Inoltre la stagione non sarà così compressa come nel 1999 che fu zeppa di b2b che spaccarono le gambe a molti interpreti. Infatti la stagione regolare finirà (secondo voci) una settimana 10 giorni più in là rispetto al solito.

    Si cerca di salvaguardare i giocatori evitando una RS folle.

    Vado con una previsione da “fuori di testa”: prevedo uno scambio che coinvolga Bargnani e Boozer.

    Forza Kings.

  11. finalmente il lockout è finito,finale spurs-knicks,con i knicks che vincono però :D

  12. it’s game time!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    non vedo l’ora che parta la girandola di trattative.. ne vedremo delle belle.
    era inevitabile che saremmo arrivati a questo punto. probabilmente a qualche giocatore è saltata la pulce all’orecchio ed è andato ad informarsi seriamente su quelle che sarebbero state le conseguenze di una decertificazione prolungata..
    CVD siamo pronti a ripartire.

    PS: Quest’anno il fantanba sarà ancora più interessante..senza summer e senza indicazioni.

  13. naa… niente finale spurs knicks: chicago in finale che stende chiunque.
    ho fatto tutta una serie di scongiuri e attività scaramantiche: non ci sono dubbi, chicago vincerà l’anello!
    non c’è storia

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.