Pocket

NEW YORK JETS – DENVER BRONCOS : 13 – 17

Con una corsa di 20 yds in end zone di Tim Tebow ad un minuto dalla fine, Denver vince l’ anticipo e si candida prepotentemente per la vittoria della AFC West.

Tebow con il suo gioco fuori da tutti gli schemi tradizionali sta facendo impazzire i tifosi di Denver che vedono la propria squadra vincere la terza partita di fila e anche coach Fox deve adeguarsi nonostante le sue perplessità sul giocatore.

Alla fine Tebow chiude con 9/20, 104 yds senza td ma è il miglior runner con 68 yds corse. Al di la dei numeri non certo esaltanti, Tim è l’eroe di Denver e sta trascinando tutti i compagni.

Umore diametralmente opposto a New York che vede scivolare via la stagione, infatti lunedi potrebbe ritrovarsi a 2 partite di distanza in classifica da New England.

Un M. Sanchez molto in ombra termina con 24/40, 252 yds 0 td 1 int riportato in end zone da A. Goodman per Denver. Alla fine l’ unico td dei Jets è segnato della guardia offensiva M. Slauson che ricopre un fumble subito ad 1 yd dalla linea di meta dal suo compagno B. Powell.

Molto limitato anche il gioco di corsa con J. McKnight che corre per 59 yds in 16 tentativi mentre il Rb titolare S. Greene è uscito anzitempo per infortunio.

Sarà curioso scoprire dove riuscirà ad arrivare Denver sull’ onda di questa grande euforia portata da Tebow.

Post By Alberico Russo (231 Posts)

Connect

12 thoughts on “NFL – Super Tebow batte i Jets nell’ anticipo

  1. Benchè non sappia lanciare (chiedere ad Eric Decker..) Tim Tebow è un IDOLO ASSOLUTO!

  2. Beh a Denver dovrebbero comunque fare un monumento a Tebow!!
    Li sta trascinando ai palyoffs!!

  3. Partita imbarazzante. Non so se i tifosi di Denver accetteranno ancora di vedere il proprio Qb che passa solo la palla al Rb o fa lui il Rb. Finché vince, per il rotto della cuffia da qualche partita all’ultimo drive, potrà andare bene, ma la fortuna non durerà molto. Comunque, che depressione la difesa dei Jets, per non parlare dell’attacco che produce yards in avvio e si perde nella metà campo avversaria.

  4. 9/20 per 104 yds e 68 yds di corsa… “Super” Tebow? Ma stiamo scherzando? I meriti vanno alla difesa, non certo all’attacco che ha fatto poco più di 200 yds di total offense.

  5. E’ curioso perche’ da un lato mi piace Tebow atleta eccezzionale, ma da un altro vedendo Elway in tribuna che nostalgia di quei Broncos… il problema complessivo riguarda a maggior ragione i Jets che un qb tradizionale ce l’avrebbero: la partita e’ stata una delle piu’ brutte che mi ricordi a memoria d’uomo, e come detto ne incolpo soprattutto NY. Denver fa il suo gioco e non ne ha colpa, ma i Jets sono alla alla canna del gas, e se non ci vanno ai playoffs non potranno neanche svegliarsi lì come negli ultimi anni…

  6. Se Tebow lancia molto poco è principalmente per scelta dell’allenatore, aggiungiamo che quando si dice “se soltanto imparasse a lanciare” diciamo una falsità: il ragazzo ha tecnica sufficiente per lanciare in NFL, deficita ancora in visione di gioco ma è un limite comune a molti altri QB che vediamo in giro…Ma questo ragazzo da quando è in NFL, a Denver, è stato SEMPRE trattato come una mascotte o poco più dallo staff tecnico che, a torto o a ragione, non crede minimamente in lui.
    Con questi presupposti quanto può davvero crescere un giocatore? molto poco direi.
    Ma è un personaggio fin dai tempi del college, è stato scelto dalla proprietà al primo giro SOLO per questo e da allora si trascina questo equivoco: per zittire i tifosi coach Fox lo butta nella mischia sperando di screditarlo ai loro occhi (non una mia fantasia, ma teoria condivisa sia qui che aldilà dell’oceano) ma OTTIME prestazioni di corsa e azioni DECISIVE come nella partita contro i Jets hanno avuto effetto contrario.
    In definitiva, non so se sia un possibile ottimo QB o solo un mediocre RB mancato, però non trovo giusto quello che stanno combinando a Denver, non cammina sulle acque e tutto quello che fa non è da antologia, ma gli vanno riconosciuti diversi meriti per quello che sta fafcendo in una situazione assai complicata, soprattutto per un giovane.

  7. sottoscrivo, Luigi, anche io ho letto un articolo dove si metteva in evidenza quasi la volonta’ di sabotare Tebow da parte del coaching staff… anche Elway non era proprio così esultante quando ha fatto il td decisivo…

  8. Vabbe’ che lo staff di Denver è cambiato, ma sinceramente non vedo proprio che vantaggio avrebbe una squadra a far svalutare intenzionalmente una PRIMA scelta! Semmai lo scopo sarebbe quello di nasconderne le pecche per poter almeno avere un secondo o terzo giro al prossimo draft o un veterano in qualche altro ruolo chiave.
    Riguardo alla tecnica di lancio, è decisamente deficitaria e con release lentissima. E non si può neanche dire che abbia un cannone nel braccio…
    Elway è arrivato dopo che Tebow era stato già scelto e non ha mai nascosto il fatto che non fosse il suo ideale di QB. Le ultime due partite le ha vinte la difesa, non certo l’attacco. I Broncos mi ricordano (con le dovute distinzioni!) i Bears “guidati” da Rex Grossman, arrivati al superbowl grazie a difesa e special teams (leggi ‘Devin Hester’).

    • “non vedo proprio che vantaggio avrebbe una squadra a far svalutare intenzionalmente una PRIMA scelta!”

      Non è la prima scelta di John Fox o di Elway, ad entrambi è stato imposto di dare spazio al giocatore dalla proprietà su spinta della piazza: qual’è l’unico modo per riportarlo in panchina o meglio ancora tradarlo?
      Convincere chi lo ha voluto in campo che non valga niente. Per ora gli è andata decisamente male.

      “Riguardo alla tecnica di lancio, è decisamente deficitaria e con release lentissima. E non si può neanche dire che abbia un cannone nel braccio…”

      Impietosa come analisi, credo fin troppo severa.

      In questo caso quoto R
      “…ma se riescono ad aggiustarla e fare dei giochi a piccolo raggio…”
      Lavoro fatto poco e male da quando il ragazzo è nella NFL: venderlo subito o lavorarci senza preconcetti, a prescindere sarebbe stata la scelta più saggia.

  9. Anche io quoto Luigi.
    Su un altro blog di Playit, il 19 settembre, Coordinator ci diceva proprio questo: la fiducia del coaching staff manca da sempre e il giocatore non sembra avere futuro in questa squadra; addirittura lo schierano WR contro i Bengals.

    Ad oggi non sa ancora ben lanciare ma molti suoi colleghi starter ne combinano di belle ogni settimana (si veda proprio Mark “Pick-six” Sanchez che si fa intercettare come un pollo).
    Ma nell’NFL quello che ha fatto nell’ultimo drive ha molta importanza e gli attributi sembra proprio averli; pur essendo d’accordo sul fatto che sia stata la difesa a tenere in partita Denver, è indubbio come Tebow abbia mostrato nell’ultimo drive (12 plays x 95 yrd in 4:56) di saper chiudere la partita e di non tremare nel 4 quarto.

    IMHO è stato perso fin troppo tempo. Una prima scelta la devi usare in modo adeguato e in caso anche tradare se fa schifo, ma non sabotare visto che nessuno ne trae giovamento.

  10. partita decisamente bruttina!…
    l’unica nota positiva è la difesa di Denver..che mi è piaciuta un sacco..
    e poi Tebow..è uno con le palle giganti!! ..non ha molta precisione nel braccio ma se riescono ad aggiustarla e fare dei giochi a piccolo raggio..con l’imprevedibilità del suo gioco di corsa..può essere un buon QB..
    i Jets..niente da dire..forse s riprenderanno ma li ritengo in fase calante..Rex dopo le sbruffonate dell’anno scorso..gli sta bene!!

Commenta