Pete Carroll ha deciso che Kelly Jennings non è una pedina fondamentale nella sua difesa. Queste sue parole hanno portato alla trade del corneback selezionato al draft del 2006 con il trentunesimo pick.

In cambio arriva il defensive tackle Clinton McDonald, selezionato dai Bengals al draft del 2009 nel settimo giro che trascorso il suo anno da rookie con la squadra pratica per poi unirsi nel 2010 al resto del roster.

Sembra che la squadra dell’Ohio ci abbia guadagnato vista la carenza di corneback di esperienza nelle sue secondarie. Infatti dopo aver perso Johnathan Joseph, partito per Houston, i Bengals hanno firmato il free agent Nate Clements ma l’altro lato del campo è rimasto privo di buoni giocatori. L’arrivo di Jennings consentirà anche il recupero Adam Jones, fermo per un operazione al collo.

Intanto McDonald va a Seattle con la consapevolezza di avere buone potenzialità per aspirare a una buona posizione nelle rotatorie dei Seahawks.

Post By Federico Vedovelli (550 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

4 thoughts on “NFL – Jennings per i Bengals, McDonald per Seattle

    • Corretto ma nella profondità del ruolo non ci sono buoni sostituti ed inoltre Clements ha già 31 anni quindi è necessario trovare un giocatore di pari livello che gli permetta di riprendere fiato durante la stagione.

      • Daccordo. Messa così direi che è decisamente meglio. chiedo scusa ma non mi tornava quel “i Bengals hanno firmato il free agent Nate Clements ma l’altro lato del campo è rimasto privo di buoni giocatori”, dato che dall’altro lato del campo gioca uno dei primi 5 CB del mondo. Tutto qui.

        Saluti.

  1. Hey there, You have done a great job. I’ll definitely digg it and in my view recommend to my friends. I am confident they’ll be benefited from this site.

Commenta