E' Gary Neal il salvatore della patria per gli Spurs in Gara5 !

SIXERS 91, HEAT 97 (Miami wins 4-1)
Miami batte ancora Philadelphia e stacca il biglietto per le semifinali di Conference dove incontrerà i Boston Celtics in una sfida che si preannuncia elettrizzante. La squadra di Spoelstra produce il solito inizio balbettante (10-20) ma è brava a riprendersi prima della sirena del 1° quarto con un parziale di 14-0. La partita è equilibrata con Miami che è in giornata si dall’arco e nel finale sono chirurgici sia Bosh che Anthony a piazzare i liberi della vittoria con Iguodala che sbaglia il tiro del possibile -1 a 10” dalla fine. Tocca a Wade, con un libero ed una schiacciata, mettere i titoli di coda ad una serie che termina 4-1. Per gli Heat solo il 40% dal campo ma ben 12 triple a referto con Chalmers che chiude a quota 20 punti con 6/12 da 3. I “Big 3” combinano per 64 punti, 32 rimbalzi e 15 assist mentre per i Sixers non bastano i 22 punti a testa di Brand (10/17) e Iguodala (10/14).

GRIZZLIES 103, SPURS 110 ot (Memphis leads 3-2)
San Antonio si salva con un miracolo di Neal e resta in vita in una serie che Memphis ha rischiato seriamente di chiude in questa gara 5. Serve addirittura un overtime, forzato dalla tripla di Neal a meno di 2 secondi dalla sirena, per conquistare il punto del 2-3 che Parker legittima aprendo un parziale di 7-0 che chiude il match con Memphis rimasta a secco negli ultimi due minuti del supplementare. San Antonio è sorretta dal duo Ginobili-Parker che combina per 57 punti con l’argentino autore di una prova da 33 punti, 6 rimbalzi, 6 assist, 4 recuperi e 10/18 dal campo. Fondamentale Gary Neal che pesca il jolly con la sua unica tripla mandata a bersaglio. Per i Grizzlies, un brutto colpo ma anche la piena consapevolezza di avere tante chance di conquistare gara 6 e la serie. Il duo Randolph-Gasol mette insieme 37 punti e 28 rimbalzi mentre Conley piazza il ventello con 5 assist.

NUGGETS 97, THUNDER 100 (Oklahoma City wins 4-1)
Denver va vicinissima all’impresa di espugnare Oklahoma City ma si s’arrende allo strapotere tecnico di Kevin Durant che segna 14 punti negli ultimi 3’23” e piazza canestri decisivi come quello del sorpasso a poco più di un minuto dalla sirena. Felton si guadagna due liberi che converte per il nuovo +1 Nuggets ma è ancora Durant con il 2/2 dalla lunetta e con il jumper del +3 a 12” dalla fine a piazzare il mini-allungo dei Thunder. Due azioni intervallate dalla nona stoppata di Ibaka. Denver ha la possibilità di pareggiare con un tiro dall’arco ma prima Smith (stoppato da Durant) e poi Afflalo falliscono e sanciscono l’eliminazione dei Nuggets. Per Durant ci sono 41 punti con 14/27 dal campo mentre per Westbrook ci sono 12 errori sui 15 tiri presi per una squadra che non va oltre il 36% dal campo. I Nuggets conquistano solo 4 rimbalzi d’attacco contro i 16 degli avversari e perdono ben 18 palloni. Non bastano un attacco bilanciato (8 giocatori tra gli 8 ed 15 punti a referto) ed i 15 punti di Afflalo.

Post By Kevin Di Felice (156 Posts)

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

242 thoughts on “NBA – Miami e OKC passano il turno, Neal salva gli Spurs

  1. sono nuovo del blog, mai visto nella NBA un arbitraggio così a senso unico come nella gara tra thunder e nuggets, il doppio dei tiri liberi a favore di Oklahoma (ad un certo punto erano 30 a 9!) 5 fallo (in attacco) del Gallo inesistente le ultime decisioni arbitrali incredibili, rimessa a favore dei Thunder su palla toccata da Ibaka, infrazione di campo di Durant evidente prima assegnata a Denver poi ribaltata (istant replay?no), poi sul +9 è vero che i Nuggets non hanno gestito bene la palla però….

    • Ho visto ora nei sunti la cavolata arbitrale su Durant…incredibile, non comment, sarà mica che anche i Thunder sono collegati con l’Unicef…

  2. siamo ancora vivi. lassu qualcuno ci ama! 2 possono essere le cose da dire: 1) fortuna; 2) non mollando mai abbiamo costruito un’era.
    le 2 cose non sono in contraddizione anzi, ed ora?
    gara 6, the battle of menphis, sarà + dura e difficile ma dopo stasera non impossibile perché si è risvegliato l’orgoglio Spurs
    braccino menphis? ma, non so ! di certo il braccino ce l’ha Denver e Nene che sbagliando 2 schiacciate ha propiziato il recupero dei thunder in un 4° quarto a dir poco memorabile per i thunder e leggendario per durant.
    denver non esce con le ossa rotte però perché dal dopo trade ha un bel roster che in poco tempo ( la melotrade) ha travato una forma anche se abbozzata ed ora tocca alla società scegliere se scambiare, rinnovare e con karl che è una garanzia ( da quando sta a denver i nuggets sempre ai playoff).

    • scusate gli errori, ma l’emozione e la nottata.
      neal neal neal! manu manu manu! suit up spurs ! go ! spurs go!

  3. Miami evita di trascinare la serie troppo in là, 4-1 mi sembra un risultato buono per una squadra abituata a gettare al vento vantaggi consistenti. Ed i 76ers, di tutte le “piccole” ad Est, erano senz’altro quelli con più talento e maggior profondità, ben allenati, con una difesa tosta, avergli concesso una sola W (ed avrebbe potuto essere un 4-0, senza le amnesie di gara 4) è un buon sintomo per quelli della Florida

    Nn ho visto la gara tra Thunders e Denver, spero davvero che nn ci siano tutti gli episodi incriminati descritti da The Worm, anche perchè ad OKC è già stato fatto un bel favore in gara 1, e niente è più fastidioso di una gara decisa nn dai giocatori ma dagli arbitri. Thunders comunque al 2° turno, dove, chiunque si presenti, vanno considerati i favoriti

    Certo come diceva qualcuno ieri, è troppo un peccato che una squadra così futuribile e bella da vedere stia tra i vaccari dell’Oklahoma invece che a Seattle, per quanto possano poi risultare simpatici, rimane sempre un po’ di amaro in bocca, specie considerando come l’abbandono dei Sonics sia stato tutt’altro che limpido e privo di episodi spiacevoli

    Scusa Bocksteal, ma proprio nn capisco su cosa si basi il tuo ottimismo…in gara 5 dovevano nn solo vincere, ma anche mandare uno statement ai Grizzlies. Il risultato è stata una gara recuperata per i capelli, con un miracolo di Manu, ed un’altro ancora più assurdo di Neal. Come al solito in pitturato hanno concesso l’impossibile, come al solito si sono fumati un vantaggio in doppia cifra

    A dimostrazione di come P.O. e RS siano due sport diversi, gente che aveva fatto la differenza nelle 82 di stagione regolare è sparita (Blair) o fa una fatica dell’anima (Neal prima di stanotte). Se proprio vogliamo vederci una punta di ottimismo, diciamo che buono è stata finalmente la partita di Parker, e che i Grizzlies, giovani ed inesperti, potrebbero psicologicamente patire l’aver perso in volata una gara già vinta

    Gara 6, col pubblico a favore, un arbitraggio meno permissivo, e la consueta intensità, non vedo come nn sia nettamente a favore di Memphis. Poi vediamo se oltre a Manu, pure qualcun’altro riesce a tirare fuori l’orgoglio

    • vik
      hai ragione ma se avessimo vinto di 10/15 in una gara non tirata avremmo parlato di menphis che riprende fiato per gara 6 e spurs al minimo sindacale e nessuno avrebbe detto nulla.
      che cosa cambia allora?
      prendere una gara per i capelli, combattere, dare segni di vita vera, non arrendersi non diminuisce le difficoltà di gara 6 ma alimenta la speranza che gli spurs si giochino le loro carte fino in fondo e mettano pressione ai griezzlies, li facciano almeno vacillare e poi toccherà a loro che hanno il pallino in mano decidere il loro futuro.
      saranno così maturi i griezzlies? se vanno in leggera difficoltà sapranno riprendersi? mancherà, secondo me come non mai, gay sopratutto se la partita sarà punto a punto.
      ripeto la tua analisi è giusta ma a livello mentale un miracolo può sbloccare di + di una grigia prestazione anche se vincente con meno sforzo.
      sotto siamo andati maluccio, ma menphis ha lì il suo punto di forza e dipenderà molto da spitter, finalmente in campo limitari un pò di + rispetto a blair ( pallida controfigura di quello della regular season). se ci riuscirà e se anche neal si è sbloccato è pensabile, ripeto pensabile, il miracolo.
      puoi dubitare delle ginocchia e caviglie di tym ma non della sua testa, lui se guardi bene 20/25 min. ( a volte 30) buoni li fa solo che deve farne 35 per sopperire a blair e ciò alla lunga avvantaggia menphis, ecco perchè se splitter facesse respirare un po di + duncan ( far scendere i minuti almeno a 30) e fuori torniamo ad avere la circolazione di palla della stagione regolare allora nulla è impossibile.
      3 sono le cose determinanti per questa versione spurs: % da 3, circolazione, minuti giocati dai protagonisti.
      se come in una slot machine esce la combinazione giusta allora possiamo far nostro il jackpot ma altrimenti complimenti ai griezzlies.
      P.S. HO VINTO LA PARTITA NEMMENO DUE ORE FA CON DUE MIRACOLI, POSSO ALMENO GODERE UN PO’ ?

  4. 2 considerazioni.
    -Spurs fortunatissimi ma grandiosi. Più fortunatissimi che grandiosi! bellissima serie!
    -Arbitraggio OKC-DEN pazzesco. Io non so come abbiano potuto non fischiare infrazione di campo a KD. Onestamente non me ne frega niente. Ma un errore madornale.

  5. Miami comunque è andata vicina a fare il pasticcio. Ha davvero rischiato di andarsi a giocare Gara6 in Pennsylvania…

  6. Grandi Spurs,cuore e classe meritano qual “pizzico” di fortuna che li tiene aggrappati ad un’intensa serie!
    Per me possono ribaltare la situazione,sono piu forti dei grizzlies!

    Meno male che sn finite le serie di miami e oklahoma così su sky vedremo ben altre partite…

    stanotte x me dallas chiude i giochi,che dite?

  7. Vittoria di orgoglio per sas ma l’impressione è tutt’altro che positiva..Sotto canestro non riescono a reggere,è così da 5 partite ormai..è stato buttato nella mischia anche splitter e questo è un segnale preoccupante perchè vuol dire che il Pop non sa più dove sbattere la testa.. Per me l’inerzia rimane a favore di memphis e chiuderanno il discorso in gara 6.. Sto veramente male quando vedo un giocatore come Duncan in declino:uno che nel 2005 si scontrava alla pari,nonostante qualche acciacco,contro rasheed e ben wallace in finale..

  8. ho finito di vedere gli highlights e ancora mi sto chiedendo come han fatto gli spurs a restare in gioco! la risposta è semplice:esperienza,classe e fortuna,ma memphis ha buttato un’occasione.

  9. Gli Spurs sono usciti da sotto un treno!!!! Occhio però che il prossimo è in partenza sul binario (gara) 6 e loro sono ancora sulle rotaie…Però questa è probabilmente la serie più emozionante del primo turno!
    Miami-Boston sarà una bella sfida (spero). Sono curioso di vedere se gli Heat riusciranno a correre il campo imponendo ai match il loro ritmo, o se i Celtics saranno in grado di far scivolare la serie nelle mani di Rajon Rondo, che “quando flirta con la tripla doppia, i Celtics tendono a portare a casa la W”.
    OKC-Denver: Allora non sono io che vedo dei falli e delle decisioni arbitrali tutte in una direzione! Sicuramente Denver non è all’altezza di OKC, ma alcune decisioni l’hanno penalizzata eccessivamente!

  10. considerazioni generali bella prova di ibaka 9 blocks per il mutombo dei poveri ,spurs che con molta fortuna vincono.. powe è usato propio male dai Grizzlies neanche e sceso in campo mi ricordavo fosse un buon giocatore… Turner 10 rimbalzi il ragazzo c’è spero che in estate a phila ci lavorino su..

  11. Io ho visto un po’ si partite degli Heat e se hanno intenzione di iniziare le partite come contro i 76, cioé dando ogni volta almeno una decina di punti, contro Boston saranno guai amari.

  12. Cmq la ricostruzione degli Spurs deve cominciare dalla partenza di Jefferson…in questi playoff 12 su 29 dal campo, 5 assist, 3 recuperi…in 5 partite…giocatore inutile…

  13. Basta parlare di Spurs, Thunder ecc. ecc… Parliamo dell’unica cosa importante: i Blazers andranno a gara 7? =)

    Giangio, che ne dici? Come sono le vibrazioni?

  14. Spurs

    Con fortuna e orgoglio questa la si è portata a casa ma non va proprio, Memphis ha in mano la serie ed è stato cosi per quasi tutti i minuti disputati, la chiave è il pitturato dove i Grizzilies dominano e Duncan è francamente imbarazzante da vedere ormai. Io non capisco questo suo calo vertiginoso negli ultimi anni rispetto a gente come Garnett che ha anche avuto infortuni più seri(almeno per quanto noi sappiamo), anche perchè la storia del Duncan poco atletico è vera fino a un certo punto perchè questo è uno che ha sempre giocato con le marce inserite e anche negli anni d’oro tirava fuori il massimo solo al momento giusto dando spesso l’impressione di poco atletismo.A maggior ragione dato questo suo modo gestirtsi non capisco proprio questo crollo fisico, certo ogni fisico reagisce diversamente e forse sarà davvero logoro o chissà cos’altro…
    Sinceramente quest’anno un pensierino piccolissimo a un ultimo gran ballo di questo grande gruppo lo avevo fatto..ma questa serie ha spazzato via ogni dubbio se anche la si portasse a casa per miracolo…

  15. stasera bisogna essere strabici con portland, new orleans e atlanta in casa ( se vincessero portland, atlanta e i lakers tranne spurs e denver avrei azzeccato 6 serie su 8 ) tutte partite che potrebbero calarci nella vera atmosfera playoff che per ora abbiamo solo assaggiato in poche partite.
    per me i lakers rischiano in trasferta anche perchè potrebbero, in caso di difficoltà, optare per chiudere la serie in casa a gara 7.
    portland e magic come lo spot tnt win or go home!
    fare pronostici diventa davvero difficile.

  16. Ragazzi, ma avete visto gli ultimi tre minuti e mezzo di Kevin Durant????????????????
    Oh my Gosh!!!

    Che giocatore è? Irreale, attacco, difesa, fuori equilibrio, da tre, jumper dalla media, assolutamente devastante…le decisioni arbitrali a favore dei Thunder ci sono state eccome, soprattutto quell’infrazione di campo invertita in modo inaudito, però Durant ha dimostrato di poter controllare tutto e tutti lasciando trasparire pochissime emozioni, una statua di sale, una concentrazione mostruosa! Veramente impressionato da questo ragazzo.

    3-4 anni e questo è il dopo-Bryant dei Lakers…segnatevelo pure sui vostri diari.

    Però i Nuggets meritavano sec me, Nenè ha buttato via due schiacchiate (anche a causa di Ibaka si intende) veramente terribili…non si può non andare a canestro in quelle situazioni.

    Portland vince, si va a gara 7
    Lakers vincono, serie chiusa in 6
    Orlando vince, si va a gara 7 in Florida…

    • Ma perchè dovrebbe andare ai Lakers? E’ ora di finirla con sta storia che se sono forti finiscono per forza ai Lakers.

  17. Ma zac sbagliare un libero con meno di 2 secondi sul +2, piuttosto che segnarlo e favorire il time out era così difficile??? molta fortuna spurs vero, ma tantissima inesperienza grizz, tecnicamente stanno meritando la serie, vediamo se psicologicamente riescono a reggere! capitolo arbitri, ho visto in mattinata il quarto periodo di oklahoma e devo dire che l’arbitraggio è stato palesemente casalingo, bruttissime chiamate! è da dire però, che denver i finali li gestisce malissimo, e non è la prima volta! miami avanti come da pronostico, vediamo ora se il meccanismo si inceppa con verdi…

  18. Mi state dicendo che gli Spurs sono vivi grazie ad un tiro da 3 di Neal allo scadere??? Pensate a dirgli una cosa del genere l’anno scorso…
    Ginobili che rivoleva la palla indietro….infatti nemmeno ha esultato tantissimo, la tensione era alle stelle!!!
    Certo, che serie…adesso gli Spurs sono ancora in difficoltà, ma se la possono ancora giocare.
    Ho visto l’inizio di MIami Phila…10 di vantaggio per i 76ers…da li crollo nel 1 quarto, anche se poi è stata abbastanza equilibrata.
    Io non ho visto molto, ma credo che i 76ers forse se la potevano giocare meglio.
    DEN OKC anche qui ho visto poco, ma i punteggi sono stati spesso vicini: ieri ci sono stati problemi arbitrali?

  19. Problemi arbitrali in DEN OKC? Di + nei primi 3 quarti Denver a tirato 9 liberi contro 30 circa di OKC ogni decisione dubbia a svantaggio di Denver. Il top quando KD ha commesso infrazione di campo pestando la linea un arbitro ha dato palla persa l’altro ha invertito la decisione a pochi secondi dalla fine rimessa e canestro di KD un minuto prima circa palla toccata da Ibaka 4 minuti per vedere se Martin tocca la palla (la palla non cambia assolutamente direzione) palla assegnata a OKC canestro di Durant. Poi come ho ribadito nel precedente post Denver poteva gestire meglio gli ultimi minuti. Andatevi a guardare il 5 fallo di Gallinari (in attacco).

  20. Concordo con i commenti sull’arbitraggio favorevole a OKC…detto questo, nella partita tra i Thunder e i Nuggs abbiamo avuto l’ennesima dimostrazione di chi ha in mano le chiavi della lega per le stagioni a venire…mostruoso KD!

    Sugli Spurs, che dire…una vittoria così, per come è venuta, potrebbe avere sugli avversari un impatto piscologico maggiore rispetto ad una vittoria di venti punti. Ciò non toglie che, per quello che si è visto in campo sino ad ora, Memphis è padrona della serie.

    Vittoria risicata degli Heat, ma importante perchè chiude la serie e consente a Miami un minimo di tempo in più per preparare la serie con Boston…sicuramente la più emozionante delle semifinali di Conference

  21. Gli Spurs sono tristi anche quando pareggiano una partita ormai persa all’ultimo secondo…esultanze veramente tristi.

    In effetti Z-Bo poteva sbagliare il secondo libero, tirarlo lungo sul ferro, poi a rimbalzo te la giochi e comunque mancano 2 secondi, è possibile che gli Spurs non ci arrivino nemmeno a tirare da tre per la vittoria. Inesperienza Memphis.

    Non è da sottovalutare questa vittoria di SAS, se c’è una squadra con i coglioni e la fortuna per vincere gara 6, sono gli Spurs. Io non ci credo più di tanto perchè Memphis ha dimostrato di meritare il passaggio del turno e spero non si suicidino al Fedex Forum, non sarebbe giusto.

  22. Regular Season:

    Blair
    Partite giocate 81 (di cui 65 in quintetto)
    Minuti 21.4

    Splitter
    Partite Giocate 60 (di cui 6 in quintetto)
    Minuti 12.3 (il 90% Garbage time aggiungo io)

    PO
    Blair
    Partite Giocate 5
    Minuti <10 (partita decisiva = 0 min)

    Splitter
    Partite giocate 2
    Minuti 18 (partita decisiva 15)

    Ora, alla luce di questi dati, soprattutto in regular, far giocare i brasiliano "qualche" minuto in più in regular avrebbe fatto così schifo?
    E dire che è tutto l'anno che lo scriviamo che Thiago sarebbe venuto comodo in post season… mi pare veramente un errore grossolano questo da parte di Pop…

    Detto questo, Spurs che sono ancora vivi perché il 20 ha un cuore granda così… ovviamente non si ha la controprova, ma senza quell'infortunio forse gara1 sarebbe andata diversamente e ora, con tutta la fatica del mondo, sarebbero gli Spurs ad essere sopra 3-2…. chi lo sa…. sta di fatto che la scelta di Pop di mandare in campo il quintetto titolare l'ultima partita di regular, a prima posizione ormai compromessa, dopo la cicloturistica vs i Lakers mi sembra la più grande delle cazzate….

    Coi canestri di Manu e Neal la serie può psicologicamente cambiare… ricordiamoci Hornets-Spurs del 2008.. serie che CP3 ha avut in pugno per 6 gare, poi a gara7, a New Orleans, i ragazzi di coach Scott in qualche modo si resero conto di quanto stavano facendo e la palla cominciò a pesare il doppio, mentre per gli Spurs il peso non cambiò…. ecco, se vogliamo vederla dal lato "pro-SA", questa cosa potrebbe succedere anche ai Grizzlies… svegliarsi e rendersi conto che stanno per consumare un comunque clamoroso upset (stiamo parlando sempre di un 1vs8). Staremo a vedere… gara5 a mani basse la più emozionamente di questo primo turno…

    Le altre non le ho viste… mi avete incuriosito parlando dell'arbitraggio pro OKC… andrò a rivedermela…. ora siamo davvero pronti, MIA-BOS in fase di lancio…

  23. Io ho visto principalmente MEN-SAS su un canale spagnolo (eccellente) nei tempi morti mostravano le immagini di DEN-OKC (dopo il resto della partita). Gli Spurs (visto la pasqua) sembravano morti 2 volte prima il tiro da 3 di Manu giustamente corretto da 2 poi l’ultimo tiro di Neal, doppia resurrezione. TD ormai non regge + di 20/25 minuti purtroppo nei 2 tempi scompare. Senza il Gino la serie sarebbe finita 4-0 per i Grizzlies.

  24. Ibaka mostruoso in difesa, 9 blocks sono tantisssime, è uno che riempie l’area e se qualcuno osa sfidarlo nel pitturato sa già che vedrà l’arancia spedita chissà dove. Gki attaccanti hanno timore, prima di attaccare il ferro ci pensano su. In attacco è ancora acerbo e discontinuo, ha dimostrato che una notte può metterne 20 ma la partita successiva non piazzare manco un canestro dal campo. Però dal punto di vista offensivo secondo me è molto sottovalutato, con un bel po’ di lavoro in estate può diventare pure un buon tiratore dall’angolo e dalla media distanza. Attualmente, a livello di shot-blockers, di forti veramente ce ne sono 2: uno ovviamente è Ibaka, l’altro è colui che ha schiacciato due palloni in due canestri simultaneamente, ma che purtroppo gioca in un gulag. Questa è solo un’ipotesi, ma vi immaginate Ibaka e McGee insieme a coprire il pitturato? Gli avversari come la mettono li’ dentro che questi quasi prendono pure i floater?

    • quoto
      ed il piagnisteo post partita è degno della sua bassezza. L’entrata di pepe era da codice penale

  25. Ma fare fallo sull’ultimo possesso Spurs faceva troppo schifo???

    Durant, il vero erede di MJ, mi sbilancio

    • Manba è sempre il solito discorso che in nba si tende a nn far fallo sull’uktimo possesso…ma sono sicuro che in situazione contraria il Pop nn ci avrebbe neanche pensato e ordinato il fallo

      • io qualche vecchia partita di mutombo a phila me la ricordo e ibaka è ancora lontano dall’essere quel difensore

  26. mamba anche io avrei fatto fallo e nei panni di z-bo avrei sbagliato il 2° libero ma cosi non è stato.

  27. Ho visto il riassunto di OKC; 1) Durant è qualcosa di abominevole. 2) Quella era tutta la vita infrazione di campo; se pesti la linea scatta immediatamente, o mi sbaglio?

  28. …….completamente d’accordo con the worm, arbitraggio al limite dell’ufficio inchieste a favore degli O.C.T.!!! E’ ovvio che se arrivi a un finale punto a punto in trasferta 99 volte su 100 perdi la partita , ma Denver negli ultimi minuti si era costruito un bel vantaggio (8-9 punti ) smantellato dagli inguardabili fischi arbitrali prima che dalle prodezze di KD,che ha fatto il fenomeno dopo che gli arbitri stessi avevano tolto di scena Gallinari con un nauseante 5° fallo in attacco…
    Denver ha ben d’onde di lamentarsi degli arbitraggi di tutte le partite della serie e non solo di quella di stanotte!!!!!! la maggior parte delle stoppate di Ibaka erano fallose e non si capisce come Perkins possa restare in campo piu’ di 10′ senza commettere 6 falli !!!!! se il trend a favore dei Thunder procede di questo passo non vedo come possa mancare la finale per il titolo…..

  29. @ mamba

    hai ragione su durant, io è da quando è entrato in nba che lo dico, dopo che mi sono “gustato” un anno fuori dal comune quando ancora era a texas university!!! volevo che i sonics scegliessero lui e non oden e la mia più grande paura era che portland ce lo soffiasse, cosa che invece non è accaduta fortunatamente (o sfortunatamente, di pende dai punti di vista!).
    M.J. è lontano, lontano veramente tanto, ma lui può arrivare a quel livello, gli mancava solo diventare un clutch player o cmq arrivare negli ultimi 2-3 minuti di gara e piazzare i canestri che decidono in favore della tua squadra il match. mi sembra che quest’anno lo abbia fatto, certo non è stato sempre infallibile ma finalmente dopo i primi 3 anni abbiamo visto che prendendosi le responsabilità ed affidandogli possessi decisivi non ti delude. è un giocatore unico, per me offensivamente il più forte in nba, dato che segna in 1000 modi (cosa che altri non fanno, solo bryant segna in tanti modi come lui) se facesse lavorare di più quelle due ali che si ritrova al posto delle braccia in difesa diverrebbe veramente l’erede di M.J. ma in ogni senso!!!!!!
    e cmq spero che non vada ai lakers in futuro, dato che sarebbe l’unica squadra che non potrei mai simpatizzare pur giocandoci lui……

    • Durant va ai Lakers…fidati di me, Bryant appena si ritira gli dà le chiavi della squadra e…del città!

  30. ho visto gli highlights di mem-sas… discreto culo eh… a sto punto penso anche io che i grizz possano accusare il colpo perché era proprio vicinissimi alla vittoria. vediamo quanto i spurs ne approfitteranno

  31. Certo, se Ginobili e Neal mettono due canestri difficili, con la pressione a 1000, e’ culo. Se lo fa qualcun altro e’ il piu grande clutch shooter della lega (non faccio nomi).. solita storia, due pesi e due misure…

    • Onestamente, se ho una palla per l’ultimo tiro, Ginobili è uno dei primi tre giocatori della Lega a cui la darei in mano. E’ freddissimo e veramente un clutch player sontuoso.

      Ieri ha messo un tiro pazzesco, il possesso è stato fortunoso perchè la palla può schizzare in mano memphis, però il canestro è da fuoriclasse vero, non è fortuna.

      • a dire il vero li e’ stata sfortuna, dato che per pochi millimetri il canestro e’ stato convalidato da 2 anziche’ da 3… Pensa perdere partita e serie per quel niente…

  32. Tanto piu’ che Ginobili di canestri decisivi nella sua carriera qualcuno ne ha messo…

  33. Miami

    Vince la serie aspettando il ritorno di Haslem. Ieri nei minuti finali i Sixers non difendevano su Anthony non ritenuto un fattore. Poi ha segnato i due liberi ma il discorso è chiaro. Con Haslem in attacco la squadra avrà un’opzione con i fiocchi. Prepariamoci alla sfida Heat-Celtics.

    Onore ai Sixers.

    Suprs vs Grizzlies

    La migliore serie che sarà riproposta in futuro su NBA TV. Neal pesca il jolly salva stagione (forse) mentre i Grizzlies non hanno nulla da rimproverarsi. Zibo ha fatto bene a segnare il libero del +3 perchè gli Spurs avevano il timeout. Sul +2 avrebbero avuto + opzioni per cui la decisione l’ho trovata corretta. Ginobili è un mostro, non lo scopriamo mentre Parker si è ritrovato ai TS. TD è alla frutta e mi dispiace molto. Non ce la fa. Pop riconosce i suoi errori e mette Splitter. Forse sarà tardi. La prossima gara sarà fantastica. Vedremo se i Grizzlies avranno la mentalità giusta e le palle di portare a casa la serie. Da vedere.

    Thunder vs Nuggets

    Prima considerazione: non c’è stato il “furto” come worm scrive perchè il regolamento parla chiaro. Se un giocatore tocca la linea o va nella sua metà campo prima di ricevere il pallone non c’è infrazione. Per cui fischio giusto. A Gallinari gli hanno fischiato il fallo che c’era. Poche storie.

    Ibaka-Durant
    Tornando alla gara l’hanno vinta due persone: Ibaka e Durant. Ibaka ha dato il là alla rimonta grazie a due stoppate extralusso a 3 minuti dal termine sotto di 9. Quella azione difensiva ha dato una spinta emozionale ai Thunder che si è rivelata in Durant. Mostruoso. Questo ha piazzato due 40elli tanto per gradire quando contava. Sarà il numero uno della lega. Pochi caxxi.

    Gallinari
    Colpa dei falli ha sostanzialmente visto la gara quando contava. Nulla da rimproverargli. Una serie che gli servirà per il futuro. Spero solo che gli onorevoli analisti non accampino scuse del tipo: doveva giocare bla bla bla…

    I Nuggets sono buoni ma non hanno un leader che li conduce nei finali. E’ questa la differenza. Dall’altra parte stecca Westbrook, non c’è problema, abbiamo Kevin.

  34. Big ‘O’

    Penso che la parola “culo” si riferisse principalmente alla tripla di Neal…. Gary viaggia nella serie con un non bellissimo 36% vs il 42% della stagione regolare… per di più, prima della tripla del pareggio (arrivata con un arresto e tiro oltre gli 8 metri), veniva da un 1su8 nelle ultime 4 partite…

    Che Manu sia una garanzia in queste partite, anche non al 100% (e neanche al 80%), credo sia assodato ormai….

  35. io spero che la collezione che sta facendo uscire la gazzetta, venga cambiata nel rpogramma e mostri qualche partita in più di questi playoff

    6 dvd, di cui le prime due partite inutili

    adesso che è uscito gallinari e tranquillo si sarà asciuygato la bava, ci mosteranno finalemnte qualcosaltro…

    mem-sas nemmeno 1 partita finora…scandalosi…ne facessero alemno 1 di domenica forse sportitalia la trasmetterebbe

  36. “Ginobili è il nostro uomo. Va in campo e fa delle giocate. Non credo siano le più belle stilisticamente ma ho imparato a star zitto. Lui ci fa vincere le partite più di quanto faccia io”. Greg Popovich

    “Ho imparato a star zitto.” LOL

  37. Comunque ragazzi, tanto per info l’infrazione di campo su rimessa laterale da timeout non esiste in Nba. Chiariamo altrimenti chiunque potrebbe pensare vedendo le immagini che la partita è stata rubata. Sulle stoppate di Ibaka, mai visto nulla di più regolare. Durant e Ibaka…. non ho niente da aggiungere….. basta vedere le immagini….. Russell spero che dopo stasera abbia capito una lezione. Tanta legna comunque.

    • Effettivamente sta cosa mi era venuta in mente, ma poi vedendo le immagini si sono tutte concentrate se il piede di Durant avesse toccato la linea, quindi ho lasciato perdere.

  38. Cmq serie tra Thunder e Denver che sfata il mito di Durant che scompare nei finali per lasciar spazio al grande leader Westbrook. Semplicemente, non e’ cosi. Kevin esce ulteriormente ingigantito da queste partite, e d’altronde non ci sono state le marcature dell’anno scorso contro i Lakers (gazie al cavolo che KD faticava rispetto a Russell, uno era marcato da Artest, l’altro da Fisher…)

  39. Big O

    Ti quoto su Durant.

    Oltretutto Westbrook ha sbagliato molte conclusioni importanti nell’ultimo quarto, mostrando di nn avere ancora un tiro affidabile come quello di KD, che la mette davvero in tutti i modi con una naturalezza e una morbidezza impressionante.
    Sicuramente il giocatore più importante di questa squadra è il 35, anche se l’esplosione della PG in questa stagione aveva messo dei dubbi un pò a tutti. A me sicuramente.
    Io menzionerei anche Harden, meno devastante atleticamente di RW ma più affidabile come attaccante all-around in situazioni complesse, quasi fosse una via di mezzo tra Durant e Westbrook. Con questi 3 e la presenza difensiva di Ibaka e Perkins vedo davvero uno squadrone in procinto di consacrarsi, se nn quest’anno cmq in breve tempo…

  40. ragazzi va bene durant, ma lebron secondo me ha qualcosa da dire…poi anche wade, non è così vecchio eh..o rose, e griffin che non si sa cosa potrebbe diventare

    insomma calma col darlo come meglio di michael jordan dopo una partita, dopo che per gran parte di stagione in molti dicevano che le chiavi della squadra le aveva westbrook..

    aspettiamo e vediamo cosa combina da qui ai prossimi 2-3 anni almeno

  41. 1 punto, 8 rimbalzi e 9 stoppate. Numeri da All Star. Se Ibaka metterà un tiro dalla media sarà devastante. Impressionante la sua crescita da un anno all’altro. Ieri ha piazzato 3 stoppate in 3 minuti che sono valsi la serie. Perchè non facciamo l’errore di consacrare solo Kevin.

  42. La fossa ce la siamo scavata da soli. La difesa è stata molto buona per tutta la serie tranne in gara 1 e nel primo quarto di gara 4 (ci sono anche gli altri comunque e i tiri entravano da tutte le parti…).

    Basta tirare con il 40% (cosa che abbiamo sempre fatto sia in regular season che nei play-off in questi 4 anni) per vincere in doppia cifra ogni partita della serie. Tirando come delle fave, ripeto, la foss ce la siamo scavata noi.

    Non voglio sentire dare meriti alla difesa di Atlanta perchè non ha fatto null’altro che randellare Howard e incrociare le dita ogni volta che partivano i nostri siluri da 3: i Celtics l’anno scorso hanno difeso alla grande sulle nostre guardie, gli Hawks in questa serie, mai!
    Tiri piedi per terra. Vedersi le partite per commentare correttamente.

    Io avevo pronosticato i miei Magic 4-2 convinto che una delle gare di mezzo l’avremmo presa in Georgia e chiudavamo in 6.

    Facciamo il nostro dovere: dimostriamo chi ha l’allenatore migliore e i giocatori migliori.

    Avessimo tirato “solo” con il 40 da 2 e il 35 da 3 eravamo già verso i torelli.

    L’anno scorso alla stessa squadra abbiamo dato 25 punti a partita, e non mi dite che la nostra squadra dello scorso anno era migliore di questa. Era “solo” più rodata.

    Altro che Atlanta ha più talento……

    GO MAGIC GOOOOOOOOOOO!!!!

  43. showstopper

    Dichiarazione da signore. D’altronde non si finisce mai di imparare, anche alla sua età e con migliaia di partite alle spalle.

  44. Durant gia’ 10 spanne sopra a James, ed è pronto a detronizzare Kobe. Felice di essere testimone di KD.
    Miami con la sua difesa non va da nessuna parte.
    Non me ne vogliano i tifosi degli Spurs, ma spero proprio che quest’anno siano i PO dei giovani, e quindi Go Zibo Go!
    FINALE : bulls-thunder con Durant MVP delle Finals

    • ah dimenticavo, onore a Tim Duncan,sicuramente ormai in declino, ma uno delle PF piu’ forte di tutti i tempi

  45. E di questo Vhalmers nessuno ne parla???Un quintetto con Chalmers-Wade-LBJ-Bosh-Haslem, per quanto possa essere sottodimensionato, fa davvero paura.Ci aggiungi qualche buon veterano dalla panca e qualche giovane rampante(un lungo magari) e la dinasty è bella che fatta.Ora però godiamoci Mia – Bos

  46. oh… bene bene… noto che finalmente si inizia a parlare anche dei miglioramenti Ibaka, Harden e dei Thunder in generale….

    forse iniziamo a far paura già da quest’anno….

  47. Per carità, son tutti dei fenomeni. Giocatori pazzeschi. Ma questa è una dinastia. Se solo Dwight Howard (miei voli pindarici) andasse a OKC questi vincerebbero a mani basse da qui al 2020. Già cosi nell’arco di 2 anni questi domineranno l’Nba. Qui non si tratta di una partita. KD quest’anno ha abbassato le sue medie per l’esplosione di Westbrook ma io penso davvero che nessuno possa azzardarsi a paragonare i due. Westbrook è un fenomeno, ok ma Durant va oltre. Durant se cresce ancora mentalmente e si affina in difesa, scarico e penetrazione siamo di fronte davvero a uno dei 5 giocatori più forti di tutti i tempi. E poi onestamente l’unico davvero che posso rispettare è un Wade che a ventunanni ha vinto praticamente un’anello da solo coadiuvato da nonno Shaq. Non certo come qualcun altro che per vincere un anello è dovuto sbarcare in squadra di mostri…..

  48. Dopo gara 5 di Lebron contro i Pistons nessuno si è permesso di dire LBJ meglio di Mj.Adesso dopo che Durant ne ha messi 41(ma le serie di Cle contro Orl non se le ricorda nessuno???)tutti ad invocare il nuovo messia della palla a spicchi. 10 spanne sopra James e forse detronizza Kobe…ne deve mangiare di pane duro il ragazzo.

  49. io mi terrei stretto Perk, che non pretende nessun tiro, è super difensore (molto meglio di Howard) e da una mano anche in attacco se ce nè bisogno.

  50. Marcus833

    Puoi dirmi per piacere in base a cosa dobbiamo fidarci che Durant andrà ai Lakers dopo il ritiro di Bryant? Sono davvero curioso.

    • 1) Prestigio della società
      2) Prestigio della piazza
      3) Qualità del giocatore che diventerebbe uomo-franchigia
      4) possibilità di essere ogni anno una contender
      5) soldi

      Sufficienti motivi per cui lascerà il triste Oklahoma per andare nella ridente e soleggiata California.

      • Aspetta e spera… lascia Westbrook e una sqaudra dominante per il prossimo decennio per ricominciare tutto daccapo a Los Angeles. Guarda che nella NBA non sono mica tutti Shaq, eh…

        • Magari con Durant arriva anche Howard…non è proprio un ricominciare daccapo. Gasol, Odom e Artest non sono eterni.

          E Los Angeles è Los Angeles…ci hanno giocato quasi tutti i più grandi…Durant avrà il desiderio di giocare a LA.

          • Sei passato da “fidatevi di me” a “magari arriva anche Howard”. Partendo dal presupposto che Howard non puo’ arrivare da free agent nel 2012 (non avete spazio), dovrete aspettare la prossima scadenza conrattuale (2017/18). Quindi non arrivera’. I Lakers, chiusosi il ciclo dei Kobe, Odom, Gasol, Artes, Fisher dovra’ ricominciare da 0, partendo solo da un Bynum gia’ ora mezzo rotto. Durant dovrebbe essere un pazzo per lasciare una franchigia’ che vincera’ per i prossimi 10 anni e andare a LA tanto per il nome Lakers. Mi spiace deluderti, ma le tue sono solo congetture, perche’ gli elementi presenti fanno tutti pensare che Durant restera’ a OKC per tanto tanto tempo.

  51. qui dentro infatti molto non sono equilibrati

    fino a pochi giorni fa, diversi dicevano che westbrook era il vero leader…oggi è diventato 1 sega e ovviamente il migliore è durant

    stiamo calmi che ancora non è successo niente…era solo il 1° turno e contro denver che come talento singolarmente sono tutti bravi o molto bravi, ma a livello di squdra sono peggio di miami

    quindi state buoni…se no come sentivo ieri srra, dopo il 2° gol, adesso messi è automaticamente diventato più foerte di maradona e pelè “messi” insieme

    non facciamo il gioco dei giornalai che devono vendere cazzate a tutti i costi

    • Magari con Durant arriva anche Howard…non è proprio un ricominciare daccapo. Gasol, Odom e Artest non sono eterni.

      E Los Angeles è Los Angeles…ci hanno giocato quasi tutti i più grandi…Durant avrà il desiderio di giocare a LA.

  52. Fly to the moon,

    in realtà sogno una finale Thunder vs Heat… ovvero due squadre con tipologie completamente differenti di gestione e gioco di squadra. Due società che per arrivare a traguardi ambiziosi hanno intrapreso strade completamente differenti.

    La Scorciatoia vs La Programmazione…. personalmente preferisco la seconda…

    GO THUNDER! Daje cazzo!!!

  53. the magician

    Simpatizzo per i Magic, sia chiaro, ma la situazione di mierda in cui si trovano è solo colpa loro. A me francamente interessa poco se le guardie hanno tirato piedi per terra con 5 km di spazio senza segnare. La colpa è loro se Hedo fa cagare, se Nelson, J-Rich, Redick, Arenas rendono sotto le loro aspettative. Poi se gli Hawks randellano DH fanno bene se questo porta dei vantaggi. Non dimentichiamoci che il JJ e il Crawford della situazione ancora non lo avete mostrato. Quindi se continuerete a tirare da schifo non ci saranno scusanti.

    Avete tutte le possibilità di uscirne ma non pensare che dipenda solo da voi. Gli Hawks non sono la copia sbiadita di gara 5 ma quelli che si sono portati sul 3-1 costruito non solo demerito vostro.

  54. Ok Ultrasix, Perk bene in difesa ma DH12 non è poi cosi tanto male in difesa ed è DOMINANTE quando hai di fronte un centro che non è Nene ma qualcosa di meglio. Cosi il roster sarebbe offensivamente troppo devastante per esser contenuto. Soluzioni offensive infinite. Fly to the moon non sono questi 41 punti a far esplodere queste dichiarazioni, a volte anche un pò forzate (Kevin deve ancora imparare tanto da Mj per arrivare a quel livello soprattutto dal punto di vista mentale e del carisma). Certo è che il tanto decantato e pubblicizzato Lebron James, fenomeno per carità, magari non gli starà 10 spanne sotto, magari quest’anno vincerà l’anello ma come giocatore dovrebbe imparare tanto ed ancora tanto da questo ragazzo di 22 anni che rischia di scippargli il posto di giocatore dominante del dopo Bryant (potrà mai esserlo uno che ha bisogno di Wade e Bosh per sperare di vincere un anello ed esce dai playoff in quel modo negli ultimi 2 anni?)

  55. jimboj

    il sensazionalismo da day after è di moda. nel mondo del giornalismo in generale e anche qui dentro, dove la maggioranza non brilla per obiettività.
    non me ne stupirei..

  56. ginobili per me è il miglior clutch shooter assieme a kobe, wade e ray, non capisco come ci si possa sorprendere. per neil è stato uno schema eseguito molto bene.

    “io mi terrei stretto Perk, che non pretende nessun tiro, è super difensore (molto meglio di Howard”.

    dai ragazzi, con tutto il bene che voglio a kendrick stamattina le state sparando proprio grosse eh!

  57. ovviamente non discuto che sia un ottimo difensore, ma che sia meglio di howard in tal esercizio.

  58. Secondo la penuria di centri veri nella Lega vi ha dato alla testa.
    Perkins per i soldi che prende è un palo della luce.

  59. nick the quick >>Boston è la squadra più forte della lega,il giusto mix di forza fisica,talento,determinazione e volontà,peccato che siano un pò in là con gli annetti.Il mio simpatizzare per gli Heat mi permetterà ugualmente di godermi a pieno questa stupenda serie indipendentemente da chi ne uscirà vincitore.

    fabiopstoppani>> nonno Shaq??ma le cifre messe insieme quell’anno da colui che definisci nonno te le ricordi???Forse devi darti un’occhiata anche al roster di quei Magic…tanto scarsi non erano.
    Poi capisco che i Lebronhaters prendano a pretesto qualsiasi cosa per attaccare uno che ha detta loro è uscito malamente dai PO negli ultimi due anni( per la cronaca media punti nella post season 2009 35.3,2010 29.1 ed entrambe con più del 50% dal campo).Che poi sia un pagliaccio a non stringere la mano agli avversari quando perde,ci si può discutere.Ma almeno trovatevi degli argomenti migliori.

  60. La vittoria di S.Antonio altro non fa che prolungare l’agonia degli speroni, gara 6 sancirà la fine di un’era! tanto valeva per noi tifosi spurs farla finita subito! Vedere TD stuprato da ZR e MG fa davvero piangere il cuore!

  61. boh a me non sembra che durant sia 10 spanne sopra lbj e detronizza kobe

    un pò di obbiettività non farebbe male, durant ha si una capacità realizzativa elevata, ma ancora mi sembra lontano dai 35 di media di kobe o i record di realizzazione di mj

    si forse è migliore per quanto riguarda punti segnati di lebron, ma poi superiore a james non lo vedo in altri aspetti del gioco, lebron è molto più versatile

    poi, che possa stare più simpatico del 6 in maglia heat per il fatto che non fa lo sbruffone ed è sempre calmo ci sta, ma da qui a dire che sarà uno dei migliori di sempre ce ne passa

  62. Alcune precisazioni:

    – è bastata una serie (la seconda in carriera ai PO) per dare giù KD nei primi 5 AT e a scomodare paragoni con MJ…. calma raga, calma…

    – Wade il titolo lo ha vinto ad anni 24, non 21… e nonno Shaq aveva vinto un titolo 3 anni prima da MVP, non quindici… e quella squadra, inferiori sicuramente a Dallas, Spurs e Pistons come complesso, aveva comunque gente come Mouring, Payton, Posey e Walker, non Tony Douglas, Turiaf e Bill Walker…

    – Durant 10 spanne sopra James… seh, come no… boh o la gente ha cominciato a seguire l’NBA da 2-3 anni (e anche in questo caso tale frase non sarebbe comunque giustificata), oppure la memoria fa veramente brutti scherzi… come se le serie vs i Pistons 2007 o i Celtics 2008 non fossero mai esistite….

    Suvvia, un po’ di equilibrio non guasterebbe

  63. Howard
    Se andasse ai Thunder sarebbe devastante. Al 12 manca proprio una stella da affiancargli. Se fosse Durant sarebbero probabilmente illegali. Non accadrà mai. Intanto si godono Ibaka e un Perk magari più incisivo in attacco.

    Durant-James
    Evitiamo di dire cose dettate dall’entusiasmo. Durant è un tiratore puro. James no.

    Durant ha nelle mani una morbidezza nel tiro che hanno pochi in questa lega. Se si aggiunge che ha due ali al posto delle braccia, cosa molto comune nei neri, associato ad un’altezza notevole, risulta immarcabile. Tira in testa a chiunque. Il rilascio è di quelli buoni per cui su questo fronte è a posto. Migliorerà specialmente nelle scelte di tiro. Deve fare un salto di qualità nelle assistenze e in difesa. In questi due aspetti è indietro.

    James
    Freak per eccellenza. Potenza fuori dal comune, coordinazione pazzesca se consideriamo il suo corpo. In movimento non lo ferma nessuno mentre al tiro da fermo è indietro. Non è affidabile perchè non è un tiratore puro. Però è uno da tripla doppia a serata o quasi, vede i compagni come pochi, va a rimbalzo e quando decide di difendere ha stazza, velocità e coordinazione per fare la cosa giusta. Stoppa che è una meraviglia.
    Per certi versi assomiglia a Magic per completezza anche se può salire ancora molto. Dovrà migliorare nel tiro, non proprio affidabile. Il fatto che vada a fiammate ne è una testimonianza.

    Al loro massimo non saprei chi scegliere. Ritengo che KD non potrà mai avere le “visioni” di James ma James non avrà mai il tiro di Kevin.

    Westbrook
    E’ un fenomeno. Ieri male, poco importa. Vedrete nella prossima serie come salirà di colpi. Ha troppo talento e tanta testa.

  64. Versatile LBJ?? Ok in difesa “the King” va meglio (più cattivo), anche negli scarichi (attenzione perché quest’anno ho visto Kd molto cresciuto su questo fattore) ma sul piano offensivo non c’è paragone. Durant segna in tutti i modi possibili ed impossibili. Lbj si fa notare molto per la sua fisicità. Lontano da Bryant (quello migliore) e Mj. Ok ma ha ancora 22 anni ed ha il vantaggio di avere accanto a se una squadra potenzialmente migliore. Nonno Shaq. Per carità, sublime Shaq in quella Miami, cifre davvero notevoli ma parliamoci chiaro, quell’anello l’ha vinto Dwade. LBJ è un fenomeno, ne nascono 5 in 10 anni come lui ma è stato troppo strapompato per quello che è e soprattutto per quello che c’è in giro (Wade-Bryant-Durant-Anthony) che probabilmente è anche meglio. Una cosa è sicura. Lui non potrà mai raggiungere i livelli di Mj.

    • Non so se ti riferisci al mio commento ma se così fosse credo di essere stato chiaro. Offensivamente nel crearsi un tiro KD è davanti. Negli altri settori no.

  65. Io non sono mica convinto che sarà un’agonia, la serie tecnicamente è stata o è ancora nelle mani di Memphis ma domani devono fare la partita della vita, hanno tutta la pressione addosso perchè se perdono poi la serie se la vanno a giocare in Texas, mani e gambe potrebbero tremare cosa che non credo succederà agli Spurs, ricordatevi Hornets-Spurs del 2008….

  66. No Alert70 non è riferito a te. Hai fatto un’analisi perfetta. Non sono solo convinto che Durant non potrà mai avere le “visioni” di Lebron.

  67. Intendevo agonia per quella che è stata la serie fino ad oggi, parliamoci chiaro senza i miracoli di Gino prima e Gary poi ora saremo qui a discutere di una serie persa 4 a 1 contro Memphis! Se non è agonia questa ditemi voi cos’è! Poi Zibo che zittisce l’ At&t non si può davvero vedere! Comunque troppo dominio nel pitturato per i Grizzlies, con questo timmy Antonio e Splitter non vedo come possano migliorare le cose in gara 6!

  68. Devo essermi perso i paragoni tra Durant ed MJ, sicuramente fuori da ogni logica, cosi come il 10 spanne sopra a LeBron.
    Io personalmente ho solo detto, accodandomi a Big O, che Durant esce molto più forte da questa serie e che ha dimostrato a tutti che il numero 1 dei Thunder è lui, davanti a Westbrook e Harden. Sinceramente avevo dei dubbi a inizio stagione vedendo l’esplosione di Russell. Ora me li sono chiariti credo definitivamente.
    I playoff sono belli anche per questo, i veri campioni nascono qui, non in regular season.
    KD cmq deve dimostrare ancora tantissimo, anche rispetto a LeBron, quindi nn mi azzardo a fare nessuno paragone troppo avventato.

    Howard

    Impossibile che vada in Oklahoma, hanno puntato su Perk e hanno fatto bene. Non perchè Perk sia meglio di Superman, ma perchè fa bene il suo ed è una figura molto meno ingombrante di DH. Glielo dite voi a Durant e Westbrook che i tiri a loro disposizione diminuirebbero sensibilmente perchè la palla è solo una e cmq il centrone di Orlando lo devi far giocare eccome in attacco?
    Perkins e Ibaka sono perfetti perchè difendono bene, hanno atletismo (soprattutto il 9) e pretendono poco in attacco, dove ci sono obiettivamente 3 giocatori molto ma molto + talentuosi. E vediamo come si sviluppa Maynor che male nn è.
    Sono i Magic che devono portare in fretta una stella da affiancare al loro centro prima di perderlo, nn dev’essere lui ad andare a completare squadre già estremamente competitive.
    Per me il quintetto dei Thunder (se consideriamo Harden al posto di Sefolosha) è già da titolo cosi com’è. E soprattutto è equilibrato come pochi ne ho visti in vita mia…

  69. fabiostoppani

    Sono certo che Kevin farà il salto di qualità anche nelle assistenze ma non avrà mai l’istinto di James. James lo ha naturalmente mentre Kevin no. Invece nel tiro invece gli istinti e il talento naurale sono dalla parte del 35.

    Però se lavoreranno sodo sarnno impagabili.

  70. Grizzlies vs Spurs

    La serie è fantastica. C’è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi mezzo vuoto. Però vanno fatte delle considerazioni:
    1- Spurs incredibili. Sotto nella serie hanno rischiato di andare a casa e solo due “miracoli” li hanno salvati, per il momento. Quel minuto finale può essere visto come un ulteriore campanello di allarme del tipo “ci è voluto un culo pazzesco per rimanere in vita” oppure “siamo vivi e l’inerzia forse è tornata dalla nostra parte”. Le difficoltà di Timmy sono palesi perchè non c’è fisicamente. Il duo Gino-Tony sta salendo di colpi per cui legittimare una 7ma non è fantascenza. Devono limitare la frontline Grizzlies.
    2- I Grizzlies possono essere delusi e contenti. Delusi per il risultato, per l’assurdo tiro da tre preso da un rookie 26enne che non la stava mettendo e sfigati sulla quasi rubata precedente al tiro “folle” di Manu. Sono contenti perchè consapevoli che i miracoli non si ripeteranno se continueranno a giocare come sanno. Perchè dal loro punto di vista non è pensabile un’altra sequenza come gara 5. Quindi consapevoli che gli Spurs hanno tirato fuori il coniglio dal cilindro potranno guardare alla prossima con una certa fiducia. Ci sarà pressione, vero ma questo varrà per entrambi.

    Insomma gara 6 sarà equilibrata, dove tutto potrà accadere. Da non perdere.

  71. @Procionide
    Non ne voglio parlare, come detto dopo gara4…
    Certo non mi sento favorito, anzi…
    La chiave deve essere McMillan, in tutti i sensi!!!

  72. Stavo notando che dei pronostici solo Heat 76ers ho indovinato il 4-1…
    Gli altri tutti sbagliati!!!
    Addirittura Spurs Grizzlies 4-1…si vede che ci capisco!!!

    • Nick
      volevo aiutarti postando la pagina di playitusa con i pronostici,
      ma non me lo permettono…
      Vuoi sapere qualcosa nello specifico?

  73. Non vi capisco: sto postando la pagina del vosto sito, perché non me lo permettete?

  74. Dio mio KD…. finalmente ho visto OKC-Denver…

    Francamente non ho notato tutta ste casalingalismo da parte degli arbitri…. il piede sulla riga tanto discusso è legale nell’NBA.. l’unico forse fischio contestabile è il possesso Thunder a 1:59 dalla fine della partita… ma lì gli arbitri hanno deciso il tutto all’istant replay.. quindi credo che la scelta sia stata la migliore possibile in tal senso…

    Tornando alla partita e alla serie… OKC vince 4-1 e si toglie dai piedi una bella gatta da pelare… ad oggi nessun altra squadra esce così rafforzata dal primo turno come i Thunder… in tutto e per tutto: difensivamente al ferro non ci si arriva, sugli esterni difendono come ossessi… mamma mia personalmente mi hanno fatto un’impressione pazzesca… tutto questo con un Westbrook falloso al tiro… Serie che finalmente vede la firma nei finali di KD… l’anno scorso non era così decisivo nei momenti cruciali della partita… quest’anno invece è conscio delle sue capacità, non ha paura a caricarsi la squadra sulle spalle ed ha talmente tante soluzioni da risultare prettamente immarcabile…

    Citazione infine per la panchina della squadra di coach Brooks… Harden, Maynor e Collison portano ognuno sempre qualcosa… occhio a questi qui e non solo per la finale di Conference….

    • sicuro che nessuno riesca così rafforzato?
      cioè secondo me i thunder sono una vera forza, una squadra che ha un tipo di giocatore per ogni cosa, ben amalgamata ecc
      la seconda forza a ovest per intenderci..

      però con questi nuggets per niente irresistibili, con un gioco purtroppo simile a quello di ny (e gli interpreti sono in larga parte gli stessi) hanno rischiato forse un po’ troppo…
      io all’upset non ho mai creduto

  75. durant 10 spanne sopra a lbj magari nella prossima vita.. per adesso è sicuramente più forte james, l’unica cosa che ha in più KD è il tiro, per tutto il resto guardare a south beach. poi magari diventerà più forte ma ora come ora questa è la verità

    “miami con una difesa così non va da nessuna parte”.. il punto forte di miami è proprio una difesa decisamente forte… bello parlare…

    battibecco durante il timeout tra durant e westbrook, speriamo niente di serio perché sarebbe un disastro rovinare una squadra così ben congeniata

    perkins è il centro migliore insieme a noah per una squadra da titolo con 4 bocche di fuoco e quindi 0 necessità di ricevere punti da lui.. gran corpaccione, ottimo difensore. stop. certo strapagato ma l’offerta di centri è quella, chi se lo vuole prendere lo deve pagare

    miami vince abbastana comodamente la serie con phila che sarà stata anche una delle più forti tra le scarse ma cmq priva di un vero centro… la tipologia di squadra con cui miami va a nozze.. penso che frontline più agguerrite (lakers, chicago ma forse solo per quanto riguarda i rimbalzi offensivi) farebbero più danni

  76. oggi la sagra delle cazzate su questo forum…
    kd fortissimo ma sembra che ci si dimentichi chi sia stato mj e chi sia lbj..un solo dato…lbj 5° marcatore per media nei playoff nella storia della nba…sempre perchè è un cagasotto…

    michele
    sui clutch player pochi giorni fa vedemmo le percentuali e wade non era di certo tra i migliori…per quanto lo ritengo molto affidabile..lui (e anche lebron) hanno un jumper meno affidabile di altri per essere considerati grand clutch…e nei momenti decisivi non puoi buttarti sempre dentro.

    magician…
    sei l’esaltato per eccellenza…davo i magic favoriti, ma gli hawks stanno giocando alla grande…mi sa che sta notte si chiude…

    piccolo appunto
    wade in conferenza stampa rivolgendosi a lebron affianco a lui:” era dal 2006 che non superavo il primo turno dei play off, grazie!”

    traete le vostre conclusioni

  77. Durant strepitoso, ma anche io ho visto una partita decisa letteralmente dagli arbitri è incredibile il bilancio dalla lunetta e i fischi che Durant e Westbrook ricevevano su ogni penetrazione. L’azione che ha cambiato la partita è stata quella sul 82-91 e palla in mano Nuggets da li palla persa (gestione di Felton nel 4/4 pessima) e tripla in transizione di Durant. Comunque arbitraggio veramente a senso unico

    • celtics (se ce ne fosse bisogno)

      nel senso che i thunder hanno sì giocato bene, ma credo che un po’ tutti pensino che sia una squadra forte, che merita le finali di conference (anche se non credo che quest’anno possa battere i lakers).. però non è che vedendo la serie abbia detto “toh, OKC è più forte di quanto pensassi”.. semplicemente hanno battuto una squadra a mio avviso poco organizzata che non ha fatto in tempo a mettere insieme i pezzi dopo il melo drama e che nonostante le prestazioni post scambio era, secondo me, nettamente inferiore..
      poi ovviamente sono opinioni, dipende anche da quado uno pensava fossero forti prima dei PO. secondo me lo erano già prima e quindi non vedo un miglioramento, hanno semplicemente giocato come mi aspettavo

      • ah beh, perche’ Boston battendo i temibilissimi Knicks (senza Billups e con meta’ Amare) ne escono ingigantiti! avoja!

        • posso condividere che non è stata una grande impresa, erano favoriti e ny merita di vincerne un paio.. ma secondo me boston ha ribadito una volta di più che sa vincere. gara 1(con billups fino a un minuto dalla fine e stat in piena forma) e gara 2 hanno giocato male, rondo rivedibile, ciccio davis impalpabile, pp e kg con % non all’altezza.. eppure hanno vinto.. se quando giocano male vincono, quando giocano bene…?

          • hanno fatto il loro dovere conro quel branco di pippe, ne piu ne meno. pacchetto lunghi di NY jeffries-turiaf.. ma non scherziamo su, contro quei Knicks anche Siena avrebbe vinto

  78. A me Durant mi piace e molto, ma qua mi pare che parecchi si siano scordati il valore di LeBron… Cioè stiamo parlando di un mostro sacro e con tutto il rispetto per Kevin, io non ho dubbi su chi scegliere tra i due.

  79. Su Durant ai Lakers, ora come ora dico che è impossibile come irragionevole, ma la stessa NBA insegna che le cose cambiano spesso e bruscamente. Basta guardare i Kings del 2003, squadra da titolo sfaldata in un anno; o i Lakers e i T-Wolves del 2004. Poi di esempi di singoli giocatori ce ne stanno a centinaia e Shaq è solo quello più lampante.
    Con questo non dico che Durant, come Howard, andrà ai Lakers; dico solo che non escludo di vederlo da qualche parte tra un annetto-due con un altra canottiera. Pensate pure a Williams quest’anno, chi si sarebbe aspettato anche solo a fine Dicembre che se ne sarebbe andato un mese dopo?

  80. Durant deve migliorare TANTO come clutch shooter??
    Giornata meno appropriata per dire una cosa del genere non esisteva..
    14 punti negli ultim 3 minuti,dicasi QUATTORDICI!!Gioco da tre punti spaziale DECISIVO più jumper della staffa.
    Il tutto a condimento di una serata da 41 punti (e siamo ai playoff) nella quale ha letteralmente mandato a casa i Nugg del vostro Gallo (che,mettendo i puntini sulle i,ne ha steccato un’altra)..
    Se questo non è un fenomeno ditemi voi cos’è..
    I paragoni con LBJ ci stanno il giusto,il secondo è ancora nettamente superiore in tutti gli aspetti del gioco che esulano da tiro,il tutto non essendo assolutamente un realizzatore di livello inferiore,in quanto compensa le mancanze nel jumper con il suo strapotere fisico.
    Forse qualcuno ancora dimentica cosa fece LBJ contro Detroit,che in quel momento non era certo inferiore alla Denver attuale,anzi..

  81. Madonna santa che commenti tocca sentire…KD e’ Dio perche’ ha segnato un paio di 40elli contro la peggior squadra difensiva tra quelle giunte ai PO, marcato dal Gallo, notoriamente una specie di Pippen de noantri…LBJ invece, quella merda ambulante che fece una tripla doppia a 21 anni, ed alla primissima partita PO, e’ ormai vecchio, superato…

    Per i deboli di memoria, ricordo che dal 2007 LBJ e’ costantemente oltre o vicino ai 30 a partita, che i Cavs giocavano un basket “leggermente” diverso da quello di OKC (meno possessi=meno tiri=meno punti), e che nn mi risulta abbia mai giocato con un play alla Westbrook, capace di generare anche per i compagni

    Secondo poi, stiamo parlando di uno di 26 anni, nn di mio nonno, quindi che nn possa ancora migliorare (per gli avversari spero di no) e’ del tutto opinabile

    Questa cosa poi che LBJ segna perche’ e’ grande, grosso e salta, dimostra davvero una certa capacita’ di osservazione…ma forse vi sono sfuggiti dei nomi come Chris Wilcox, Ryan Hollins, Sonny Weems, giusto per citare i primi che mi vengono in mente, gente che arrivare con lo scroto al ferro, ma che, ad occhio e croce, mi sembra appena meno decisiva di LeBron

    Tornando a KD, forse (ma sarebbe esercizio troppo razionale) ci si potrebbe limitare a dire che come realizzatore ha un potenziale superiore, che come scorer puro e come tecnica offensiva al momento e’ secondo forse al solo Kobe, o che da quando e’ entrato nella Lega nn ha smesso di migliorarsi un solo giorno…ma che, oggi (quindi nn fra un anno), il buon vecchio LeBron, con tutti i suoi limiti tecnici e mentali, e’ ancora un giocatore molto piu’ completo, e senz’altro piu’ decisivo del prodotto dei Longhorns

  82. Quante cazzate che ho letto oggi su sto blog mamma mia Durant più forte di Lebron accusato di essere cagasotto ai PO. Non so voi ma se perdi una serie (contro Orlando 2009) con 38+8+8 di media non so come si possa criticare, dimenticandoci del miracolo 2007, e del 2006 e 08 dove arrivò vicino ad eliminare quasi da solo squadre nettamente più forti come Pistons e Celtics.

    Gli si può solo rimproverare gara 2 e 5 dell’anno scorso nei PO stop

  83. TMC#3

    Non concordo sulla tua valutazione dell’arbitraggio. Concordo sull’azione che ha deciso il match. Ibaka è stato un fattore pazzesco.

    Ibaka
    Lui può giocare per la Spagna. Quindi a spanne immaginate un trio composto da Gasol-Gasol-Ibaka. L’Italia proporrebbe Bargnani-Crosariol (speriamo di no)-Rocca?

    Galllllllinariiiiiii

    Sta imparando e imparerà. Per ora qualche luce molte ombre ma il materiale c’è. Lo aspetto quest’estate con l’Italia.

  84. Chi sarebbe il mostro sacro? Il mostro sacro per gli sponsor o perché ha vinto qualcosa d’importante (intendiamoci anche KD è di gran lunga distante dall’essere un mostro sacro almeno per ora)? Un mostro sacro è Kobe, oppure Shaq, oppure Duncan. Questi sono mostri sacri non un Lebron che con i suoi Cavaliers si confrontava all’Est al massimo con i Celtics (quando sono stati in forma ce le ha sempre prese com’è giusto che sia con quei Cavaliers) o i non irresistibili Magic (e sottoscrivo quanto detto prima). Fortunatamente (o sfortunatamente) l’Est sta crescendo sempre più con NY, Chicago e speriamo nei Nets. Durant e soci l’anno scorso hanno messo in difficoltà i futuri campioni nonostante se li fossero ritrovati davanti al primo turno senza un C di valore contro Bynum e Gasol. Insomma, tante chiacchere che stiamo sprecando adesso vedremo che valore avranno già tra 2 anni. Quest’anno il titolo potrebbe esser di Miami, anche e soprattutto per il signor Wade ma vedremo tra 5 anni quale dinastia sarà più vincente. I Big Three o i Thunder? E’ tutta qui che si giocherà l’Nba nei prossimi anni. Lakers permettendo.

    • Ripeto la domanda, da quant’è che segui l’NBA? No perché prima dei C’s c’era tali Detroit Pistons, Campioni NBA 2004 battendo, anzi asfaltando, in finale i Lakers delle stelle, finalisti l’anno successivo vs gli Spurs in una delle serie più belle e dure mai viste e per 5 anni di fila presenza fissa alle finali di Conference ad est….

      • con gli analisti che dicevano che potevano battere il record delle 72 vittorie (ok lo dicono spesso e mailmantunztunz ne sa qualcosa)
        quella era una squadra pazzesca, ha vinto anche troppo poco

  85. Durant gia’ 10 spanne sopra a James, ed è pronto a detronizzare Kobe. Felice di essere testimone di KD.

    Ora, la prossima gara rose mette 40 punti ed è lui 10 spanne sopra a qualcun’altro e così via.

    Io vorrei ricordare una cosa divertente, durant è da molti considerato un miglior realizzatore rispetto a james, ma poi guardando le stats(chi si degna di farlo prima di scrivere boiate) ci si accorge che KD dalla stagione da rookie ad oggi ha girato con medie pts inferiori a james. Il tutto ricordando che lebron oltre a segnare più di durant prende più rimbalzi mette il triplo degli assist e tira moolto meglio dal campo, e anche da 3 la differenza tra i due non è abissale come si dice, dal 33% al 35% non c’è un oceano, per niente.
    L’unica cosa che KD ha e credo avrà sempre in più di james è la sicurezza ai liberi.

  86. durant è un fenomeno….realizzativo…e poi anche qui deve migliorare in diversi aspetti…ad esempio quando lo accostate a kobe, ditemi se durant può fare delle schicciate come quelle dell’altra sera di kobe a 32 anni o se ha un gioco in post (cosa che si rinfaccia sempre a lebron)

    poi come qualcuno ha già aggiunto, difensivamente deve salire, i passaggi sono esigui (forse è vero che in questo, avendo westbrook affianco, viene meno utilizzato da quel punto di vista)

    22 anni…è fortissimo, ma ancora non entrato in nessun olimpo e il primo a saperlo è sicuramente lui

  87. TMC
    Si ok, son due gare. E comunque anche nelle altre fece il mostro e semplicemente per il fatto che Lebron è un mostro.

    L’unico per me che ora come ora gli si può paragonare, ma soltanto ai playoff, è Bryant. Già con Wade per me non si discute, anche se lo stesso Dwyane è anche lui un mostro sacro, ma quel pelino sotto che non mi fa aver dubbi.
    Ripeto: sembra che di fronte a Durant la gente si sia scordata chi è, è stato e con ogni certezza sarà, Lebron James.

  88. Tifoso Rockets nel sangue dai tempi Hakeem The Dream. Tifoso appassionato dai primi anni 90 in poi. Conosco a fondo tutti gli anni 80′ pur non avendoli vissuti (classe 1984, annata storica). Detto questo ricordo tutto con cura ma ti rammento che quegli stessi Pistons che Lebron asfaltò (prestazione mostruosa, fenomeno indiscusso ma non marziano assoluto come vogliono fari credere) non erano proprio gli stessi di quelli del 2004 se non negli uomini. Se fossero stati quelli nemmeno Mj avrebbe potuto batterli con quei Cavs.

  89. Io non oso immaginare cosa avrebbe combinato james con una spalla decente già da quando aveva 20 anni…che ne so uno tipo westbrook.

    Vorrei ricordare che per gran parte della stagione, il rapporto di equilibrio tra westbrook era molto simile a quello che c’è tra melo e billups, ovvero, melo è la stella più lucente segna di più, ma chi comanda è billups. Ora nei thunders non è così, perché i due si bilanciano bene, ma il play ha sempre dato la sensazione di essere più incline di KD a prendersi le responsabilità nei finali.

  90. Stoppani

    Domanda: tu non metti LBJ a fianco di Kobe, Duncan e Shaq, perchè? D’accordo che per prendere un uomo franchigia, avendo il senno del poi, anche io prenderei gli altri 3, ma Lebron è subito sotto.
    Se la risposta alla mia domanda è perchè non ha vinto, si torna sul solito discorso del valore del vincente, dovendo necessariamente sottostimare atleti come Malone o Barkley o Stockton e tanti altri. Senza girare molto il discorso; loro tre non sono dei mostri sacri secondo te?

  91. Gallinari comunque per me ha giocato un ottima partita, ha attaccato finalmente con discreta continuità KD ed è stato levato dalla partita dai falli. Nelle ultime 2 partite ha mostrato di poter aver la giusta consistenza e mentalità nei PO dopo che l’avevo criticato all’indomani di gara 3

  92. Assolutamente sono dei mostri, dei fenomeni che saranno ricordati, tra questi soprattutto Stockton (play per eccellenza, se adesso abbiamo i vari Nash e Kidd lo dobbiamo a lui) e Barkley (per le sfide col suo amico Mj). Io la metto sul punto di vista del talento e della mentalità vincente. Lebron è un mostro ma non è talentuoso secondo me come i veri mostri sacri Nba. Lebron vuole vincere, è chiaro ma ha la mentalità vincente? Durant finora ha solo un talento smisurato. Avrà la mentalità da vincente e raggiungerà quel carisma che hanno quei giocatori che meriterebbero di stare nemmeno nella Hall of fame ma oltre? Vedremo

  93. Comunque vedo che si sono svegliati tanto Lebronini! Una finale Miami – Okc sarebbe spettacolare. Miami molto probabilmente uscirebbe vincente ma sarebbe solo l’inizio….

    • beh a me per esempio kobe non piace ma se uno dice che è più fortejoe johnson gli sputerei cmq in un occhio

  94. voglio mettere un pò di pepe alla discussione

    secondo voi miami senza lebron avrebbe passato il turno (fermo restando bosh)?
    e senza wade ma con lebron?

    • così mi piaci..
      allora credo che avrebbero vinto lo stesso perchè phila non mi sembrava mai che potesse vincere nonostante spesso fosse a contatto

      poi credo che con solo lebron avrebbero fatto meglio che con solo wade:
      alla fine del 1° e 3° quarto in ogni partita di regular (nei playoff qualcosina nelle rotazioni è cambiato) lebron gioca in un quintetto così: chalmers-miller-james jones-lebron-joel anthony (o bibby/house nel caso miller sia fuori), cioè praticamente 3 tiratori, un centro difensivo e lui.. nonostante sia il quintetto tecnicamente più scarso della serata è spesso quello che fa il break decisivo.. quando hanno vinto 21 partite su 22, il 90% delle volte la partita la vincevano così, con un break che spaccava il match alla fine del 3° e poi gli altri due amigos a gestire il vantaggio a inizio 4°

      wade invece ha sempre bisogno di avere bosh al suo fianco perchè ha maggiormente la tendenza di prendere e decidere di fare tutto da solo con risultati altalenanti (sono spesso tiri alla bryant)

      bosh da solo ha giocato un 5-6 volte in tutta la stagione con risultati brillanti solo una volta o due..

      secondo me le rotazioni sono un pregio del filippino che le gestisce bene, creando tanti diversi quintetti per ogni occasione… in particolare quando c’è da recuperare mette giù un chalmers-wade-miller-bron-bosh che offensivamente crea dei missmatch mica male

      n.b ho visto tutti i PO di miami e almeno 60 partite di RS

      • questo vuol dire che lebron continua a preferir giocare con 4 “scarsi” (possibilmente tiratori sugli scarichi) insieme a lui…quello che lo frega è il voler sempre la palla in mano e voler gestire tutto come al solito

        poi quest’anno bibby e miller sono più forti di parker e mo williams e forse andrà più avanti, anche perchè rispetto alla stagione regolare x assurdo ha vinto meno partite degli altri due anni

  95. Aggiungo che dalla “decision” son rimasto deluso da James e non son per niente un suo fan gli preferisco mille volte Kobe, però quel che è vero è vero e Lebron è uno dei migliori performer nei playoffs

  96. Magari senza uno tra Lebron o Wade la squadra sarebbe stata più equilibrata. Quindi penso proprio che avrebbe passato il turno indistintamente. Già quando arrivò Bosh pensai immediatamente che Miami avrebbe fatto un bel salto. Con James… beh sono imbarazzanti a prescindere da tutti i limiti difensivi, peso, equilibrio e co…

  97. Si per me finiva lo stesso 4-1 o al massimo 4-2, il dividersi le responsabilità non sta tirando fuori il meglio di Wade e James sopratutto nei finali

  98. fabio

    “Lebron è un mostro ma non è talentuoso secondo me come i veri mostri sacri Nba”.

    Credo che nella storia non ci sia un giocatore simile, uno scherzo irripetibile, un magic nel corpo di malone con in mezzi atletici di nique, insomma non è talentuoso come i veri kostri sacri NBA.

    Tra i mostri sacri c’è bills russel che per quanto mostruoso aveva un decimo del talento puro che hanno molti grandi giocatori che non hanno mai vinto una cippa.

    Sai perché james non ha ancora vinto nulla? perché conta più di tutto il team, la storia ha dimotrato che poi essere il jordan da 37pts a gara, che puoi essere shaquille o’neal che schiaccia in testa a chiunque, ma senza un team decente non vinci, punto e basta.

    Il modo in cui viene trattato james mi ricorda quello che dicevano a jordan negli anni 80: è un fenomeno ma non ha vinto nulla. Pare la situazione attuale con james che non ha ancora vinto nulla mentre il suo rivale n.1(Kobe – Magic) che invece ha vinto 5 anelli, certo non importa se li ha vinti con un roster mostruoso, con un hakeem che nei primi anni segnava ancora 23-24pts a gara, magic era un vincente e jordan solo un immenso telento.

    Poi è arrivato shaq, potenzialmente il più dominante, ma poi, come james va in finale e perde 4-0, dopodichè per dievrsi anni delude le aspettative, e quindi nonostante fosse palesemente il pivot n.1 al mondo gli davano del perdente a vita. Poi finalmente ha trovato un team e un allenatore come si deve e che è successo? lo sappiamo, un dominio assurdo e senza appello. Certo non ha vinto da solo perché Kobe ha fatto quasi quanto lui, ma ricordiamo che anche jordan lasciava pippen a rincorrere gli avversari più pericolosi(magic 1991) e tutto diventava piu semplice.

    Ora guardiamo come è andata a james, lui non ha mai avuto un team che potesse ambire a nulla più di un posto nei playoffs, eppure a 21 anni porta i cavs a gara 7 contro i pistons nelle semifinali di conference, poi l’anno dopo li porta in finale non si sa come.

    Poi 2008 perde in gara 7 contro dei boston celtics imbattibili in casa, ma esce di scena con 45pts messi a boston.

    Nel 2009 domina regular e playoffs come non si vedeva dai tempi di jordan, perché solo mj ha messo numeri simili a 35+9+7, ma perde contro orlando. Cosa avrebbe potuto fare di più? Fare 50pts a gara? Sì, ecco avrebbe aiutato…

    2010, domina ancora in regular, poi nei playoffs vince contro i bulls 4-1, e poi perde contro i futuri finalisti, ancora una volta i celtics, ma riesce a vincere da solo due gare, di cui una a boston, poi sbaglia una gara ed esce. Questo è il punto, james non ha quasi mai potuto sbagliare nei playoffs perché non ha mai avuto nessuno in grado di sostituirlo per una gara intera.

  99. TMC#3

    Quoto alla grandissima. Per me Lebron è un fenomeno ma non quello che ci vogliono far credere gli sponsor. Perché tant’è. E poi in tutta onesta, la scelta di andare a Miami l’ho trovata onestamente troppo di comodo. Son bravi tutti cosi. Come ha detto qualcuno ben più importante di me: “Non mi sarebbe mai venuto in mente di stare nella stessa squadra di Magic e Bird”. Quel qualcuno ha creato una franchigia da zero e l’ha portata lassu, assieme a giocatori di assoluto livello, che probabilmente non sarebbe mai arrivati a Chicago se non ci fosse stato Lui. James se voleva dimostrare di esser leggenda (a prescindere dalla qualità del giocatore che a mio avviso è poco avvicinabile da Lebron per talento e stile) sarebbe dovuto rimanere li e far arrivare lui giocatori importanti e non viceversa. Non è tutta colpa sua. Smania degli sponsor di dover esser vincente come e quanto….. Lui.

  100. Ma se Lebron giocava da solo come molti di voi dicono mi spiegate com’è che nel 2008 contro i Celtics dopo 4 gare la serie era in parità nonostante un Lebron da 30% al tiro???

  101. Ricordo che in questo blog c’era un’altro fabio che scassava le palle sulla scelta di james. Deve essere il nome, o magari sei la stessa persona.

    Ripeto non è che perché jordan non ha lasciato chicago e gli è andata bene, così succede a tutti. Non è che ogni anno piovono dal celo dei nuovi pippen.

    Non mi pare che ci sia qualcuno che dice che shaq è stato un vigliacco a lasciare orlando e che è stato troppo di comodo andare ai lakers per poi finire a vincere 3 anelli di fila.
    Ha fatto benissimo!

    Con uno come pippen ai cavs col cazz0 che lebron se ne sarebbe andato.

  102. albert

    Rose ha dominato la serie contro indiana giusto?
    Sai con quanto ha tirato? 37% dal campo e 21% da 3, eppure segna solo lui e deng.

  103. qui dentro chi critica lebron, come me, lo fa solamente perchè lebron è un buffone, non perchè non è un grande giocatore

    forse è più la stampa e la NBA stessa che ha “pompato” il fenomeno, più di quanto avrebbe fatto lui, ma agli occhi delle gente (che non tifa x lui) crea astio…

    basta vedere quei highlights-pagliacciate dove la schicciate infarcite di passi multipli di lebron vengono date alla poszione 1-2-3-4-5 e tiri in fade-away di kobe o i movimenti sul piede perno non entrano neanche al decimo posto

    lebron è un fenomeno, però: lebron:NBA=kobe:basket

  104. Permettimi ma Shaq se n’è andato ai Lakers innanzitutto perché i Lakers sono un pò come il Real Madrid nel calcio, poi per un Centro è ancora più particolare. E poi a LA non c’erano giocatori come Wade o Bosh! I Lakers erano ben lungi dall’esser i padroni dell’Nba di questo inizio di decennio.

  105. “lebron è un fenomeno, però: lebron:NBA=kobe:basket”

    Mi spiace non avere tempo per rispondere a questa ennesima perla, ma devo andare. Magari ci penserà qualcun’altro a rispondere.

    Saluti.

    • tu che vuoi rispondere…sono anni che fai l’avvocato difensore di lebron

      sei il ghedini di lebron

      • tra l’altro ci ha già pensato l’NBA a difenderlo ulteriormente, all’inizio della stagione, quando hanno cambiato la regola dei passi x lui…

        si perchè 3 non gli bastavano

  106. Io fan di Lebron non lo sono; anche io preferisco Kobe, ma questo non toglie che non ci riesco a sentire che Durant è meglio di lui.
    Io riguardo a questa estate dico solo che mi sarebbe piaciuto vederlo al fianco di Stoudemire e contornato da altri giocatori di livello, come mi sarebbe piaciuto vedere approdare qualche altro buon nome a Miami al suo posto, oltre Bosh (giocatore tanto schifato per me soprattutto ingiustamente nonostante non mi piaccia, e che se non fosse stato a Toronto avrebbe ricevuto un decimo degli insulti che si è preso). Ma è un discorso con il solo fine del gusto di vedere delle ipotetiche sfide; infondo erano affari suoi di dove volesse andare, anche se dopo tutta la presunzione che traboccava da ogni poro mi sarei aspettato altro.

  107. in 7 anni ai cavs nessuno è andato in ohio…perchè??? mistake on the lake….
    negare cosa sia lbj oggi è veramente qualcosa di ridicolom e fabio, ti stai arrampicando sugli specchi in modo assurdo, cambiando versione ogni post…e prima non è alla pari perchè non ha vinto, a ok non hanni vinto stockton malone e barkley che però sono dei grandi, allora no ha il loro talento, a un attimo, è la macchina da basket più completa mai vista su un campo, allora è colpa degli sponsor e ha fatto una scelta di comodo e se miami vince è merito di wade…scegli una versione e portala avanti

    riporto di nuovo le parole di wade rivolte a lebron nella conferenza stampa di fine gare “era dal 2006 che non passavo il primo turno dei play off, grazie lebron” …
    ancora qualcuno che ha dei dubbi su chi sia il leader tecnico dentro lo spogliatoio?

  108. vabbè…ora lebron è solo un giocatore da spettacolo e non ha tecnica…
    la faziosità fatta persone…
    apparte il fatto che “la potenza è nulla senza controllo” e , apparte le penetrazioni, s’è detto qui dentro più e più volte che lebron, con il fisico e la foza che ha, dovrebbe sfruttare di più il gioco spalle a canestro, senza limitari ai jumper e alle penetrazioni, è evidente che lui preferisca tirare di fioretto che di sciabola…ecco…muovere quel corpo con quel controlloe agilità…avendo quelle mani è qualcosa di inaudito…
    ripeto, per talento, la più grande macchina da basket mai vista su un campo, sommando tutti gli aspetti del gioco

  109. i passi li fanno tutti, anzi a lui hanno avuto il coraggio di fischiare il famoso “passo a gambero” nell’azione decisa wash-cle (peraltro giustamente) mentre lo stesso movimento lo si vede spesso e volentieri nelle partite che siano playoff e regular e nessuno dice niente

    poi sono i soliti discorsi: a cleveland non veniva nessuno (the mistake on the lake non è chicago), il roster e il salary era intasato di mezzi giocatori (jamison, mo williams, west, hickson, parker, varejao) che potevano andar bene come giocatori di complemento ma non come 2°3°4° violino.. non mi sembra che quest’anno abbiano fatto una gran figura senza il giocatore che oltre a metterne 30 con % superiori ai vari kobe, durant e wade, peraltro in una squadra in cui le difese si concentravano su di lui non avendo gasol, bynum, odom, westrbook o compagnia da tenere a bada, metteva anche quasi 8 assist di media… e non la passava a un howard che 2/3 te le mette dentro, ma a gioatori mediocri

    ancora adesso a criticare lebron non è per quello che è (e quindi durant diventa 10 spanne più forte) ma perchè ha deciso di trasferirsi da una città orribile a una delle più belle d’america, passando da una squadra di mezze cartucce che inevitabilmente ai PO si scioglievano (chiedere al “secondo violino” mo williams) a giocare con due dei tuoi amici, più forti e vincenti. peraltro tagliandosi lo stipendio di un terzo…

    bah contenti voi

  110. Magari se vinceranno il titolo Lebron in conferenza stampa dirà:grazie Dwane, non ho mai vinto il titolo e con te finalmente ce l’ho fatta….

    • probabile… nessuno dice che wade è il pippen di lebron ( e nessuno DOVREBBE dire viceversa)

      lebron ha preso una strada per niente semplice… tutti a dire che ha preso la scorciatoia per il successo, i grandi giocatori a dire che non avrebbero mai fatto una cosa del genere (strano però che nessuno di loro abbia vinto un titolo da soli ma con squadre fortissime)…
      lebron l’ha fatto, non sono i favoriti, ha una pressione mediatica estremamente forte per cui se non vince saranno tutti pronti ad azzannarlo..e ci ha pure rimesso soldi!

  111. @fabio

    perché miami improvvisamente è diventata padrone dell’NBA? quando nessuna la dà per favorita?

    • Sinceramente li do per favoriti perché a conti fatti l’unica squadra in grado di creargli problemi sono proprio i Celtics per la loro compattezza, esperienza ed equilibrio. I Lakers quest’anno proprio non li vedo (fin dall’inizio), i Bulls sono un bluff e i Thuder pur essendo POTENZIALMENTE superiori sono ancora troppo giovani ed inesperti.

      • solo tu li dai per favoriti… e il fatto che “sono in grado di creare problemi” vuol già dire che li metti su un piano inferiore –> non sono i favoriti

  112. Kahuna sei tu che stai portando la TUA versione in un bel puzzle delle mie parole. Sintesi. MOSTRI SACRI: Jordan, Duncan, Bryant, Shaq, Olajuwon e co. FENOMENI: James, Durant, Anthony, Stockton, Malone e co.
    Wade sta tra queste due categorie: purtroppo mi ha un pò deluso dopo la vittoria dell’anello.
    Durant è l’unico fra quelli che può davvero fare il balzo ed entrare di diritto nei mostri sacri. Talento smisurato e gran testa. Nessuna contraddizione. Per te Lebron avrà un talento smisurato. Io vedo Lebron veramente dominante quando penetra e schiaccia. Kevin in tutto il resto e quando penetra (poco perché lo lascia fare a quelli che le altre sue doti non le possiedono) lo fa con una semplicità disarmante. Ma quando per Lebron verranno un pochino meno quelle doti?

    • guarda che manco un terzo dei punti di lebron viene dalle penetrazioni… e tira col 50%

      jordan a inizio carriera entrava e schiacciava… il jumper l’ha messo su dopo

      lebron tira col 51% dal campo e 33% da tre
      durant 46% e 35%
      melo 45% e 38%
      kobe 45% e 32%

      e lebron pur essendo il 2° marcatore è quello che tira meno di tutti

      posso lasciare a te le conclusioni?

  113. albert…
    magari si…ma sai com’è…di certo non poteva ringraziare mo williams o antwain jamison…
    magari chiedi a lebron se gli faceva comodo lo shaq del 2006…o, pensando solo a 2 anni fa, marion e beasley…
    nessuno mette in discussione wade…grandissimimissimo…primo degli umani probabilmente…perchè kobe e lebron, per me, sono un altra cosa…per motivi diversi

  114. Premetto che da tifoso Celtics non sono un fan di Lebron (che comunque reputo un gran giocatore), però… Ai Cavs era un perdente perchè giocava da solo, è andato agli Heat ed è un perdente perchè ha scelto la via facile per vincere… Ma che doveva fare?

  115. è evidente l’odio che lebron s’è tirato dietro con the decision, ma mi sfugge che sono fattacci suoi…che kobe voleva andarsene prima che gasol fosse scippato ai grizzlies, che wade stesso alla fine dell’anno scorso era frustrato da una situazione tecnica mediocre, che shaq se n’è andato da orlando e dai lakers ecc…l’hanno scorso non mi sembra si parlava di lui in questi termini…ora wade e durant sono superiori…ergo..lebron è fuori dai primi 5 della lega…
    ognuno la vede come vuole, ma qui si rasenta il ridicolo

  116. Scusa ma mi porti queste statistiche? Vuoi mettere le conclusioni che si prende KD con quelle di Lebron? Dai su. Le conosciamo tutti le statistiche ma dovrebbero essere anche analizzate. Nemmeno 1/3 dei punti sulle penetrazioni? Considerazioni tue.

  117. Shot selection
    Shot Att. eFG% Ast’d Blk’d Pts
    Jump 69% .473 31% 2% 12.3
    Close 25% .641 28% 6% 6.0
    Dunk 5% .974 55% 0% 1.9
    Tips 1% .667 0% 0% .2
    Inside 31% .697 34% 5% 8.1

    ecco i numeri nello specifico di lebron… 82games.com per chi vuole curiosare

  118. considerazione dei numeri fabio

    durant
    Shot selection
    Shot Att. eFG% Ast’d Blk’d Pts
    Jump 87% .474 64% 2% 16.2
    Close 7% .614 44% 14% 1.8
    Dunk 5% .975 70% 0% 2.0
    Tips 1% .375 0% 13% .1
    Inside 13% .746 57% 8% 3.8

    bryant
    Shot selection
    Shot Att. eFG% Ast’d Blk’d Pts
    Jump 85% .463 38% 3% 15.6
    Close 14% .577 37% 13% 3.1
    Dunk 2% 1.000 48% 0% .6
    Tips 0% .429 0% 0% .1
    Inside 15% .614 38% 11% 3.8

    wade
    Shot selection
    Shot Att. eFG% Ast’d Blk’d Pts
    Jump 61% .430 31% 3% 9.5
    Close 30% .624 38% 10% 6.9
    Dunk 7% .883 57% 2% 2.4
    Tips 1% .450 0% 0% .2
    Inside 39% .667 42% 8% 9.5

  119. cmq io non ho detto che lebron non è forte ho solo detto che ancora è più giocatore da statistiche, da grandi numeri e da spettacolo più di quanto sia giocatore di basket e con questo intendo anche concentrato alla partita e alla vittoria in senso stretto (anche se quest’anno gli va dato atto che il suo ateggiamento è migliorato…era anche troppo facile però, visto che tutti lo avrebbero osservato in ogni cosa avesse fatto e che giocava con altri due di un certo livello)

    e poi lo dico senza problemi…non lo sopporto, poi può anche vincere, ma non mi piace

    sul fatto che i passi li fanno tutti ci andfrei piano…un conto che metto la palla x terra in campo aperto dopo aver fatto 2 passi, un conto che x penetrare uso il 4-5 tempo a difesa schierata

  120. grazie kahuna, li stavo mettendo io
    è che bisognerebbe documentarsi prima di parlare solo 1/4 dei tiri di lebron sono vicino a canestro….
    e poi cosa vuol dire “vuoi mettere le conclusioni di durant rispetto a lebron”???? e se allora uno decidesse di tirare solo da 20 metri diciamo che non ha colpe se sbaglia? se drant vuole/può solo tirare da lontano e le % sono più basse non è certo u pregio

  121. Di fatti Lebron è quello che usa meno il jumper rispetto agli altri tolto Wade, se non ho interpretato male queste statistiche, quindi chi si chiede se sarà così dominante fra qualche anno non ha tutti i torti, la parola d’ordine per i difensori che marcano James è non farlo arrivare al ferro con annessi and 1, se poi mette il jumper buon per lui, il dubbio che hanno in molti è che possa fare la fine di Carter, poi a 26 anni non ha ancora messo su uno straccio di gioco in post basso che per uno con un fisico del genere grida vendetta.

  122. nota statistica molto rilevante…e sia ben chiaro che la colpa sia di lebron…è che il 64% dei jumpshot segnati da durant sono assistiti, solo il 31% per lebron…essere messi in ritmo alza le percentuali…e credo che su questo siamo tutti d’accordo…quindi se vogliamo i jumpshot di lebron sono a più basse percentuali…(ovviamente è una mia interpretazione opinabile)

    • e grazie, da chi si fa assistere lebron se c’ha sempre la palla in mano…solo da stesso

      • ma infatti ho detto che la cosa è per colpa sua…”e sia ben chiaro che la colpa sia di lebron”
        non volevo entrare nel merito della statistica, ma nei numeri in se…tutti sanno che segnare in ritmo è più facile

  123. esatto albert…se non fosse che quando prende il jumper ha la percentuale migliore ed è meno assistito nel farlo, quindi con meno ritmo, spesso in palleggio arresto e tiro in step back…
    è evidente come la forza fisica di lebron funga da paraocchi per le sue doti tecniche…
    non mi risulta infatti che wade (che dai numeri è quello che attacca più il ferro) cenga additato a giocatore senza tecnica…senza considerare jordan che nei primi anni di carriera si affidava a penetrazioni in maniera molto superiore a lbj…
    d’accordissimo sul fatto che debba giocare in post almeno quanto kobe dato il fisico che si ritrova, ma ripeto, è evidente dal modo di giocare che lui per primo si consideri prima un giocatore tecnico che fisico

  124. la considerazione giusta è che il jumper di lebron è affidabile esattamente come quello di durant 47,3% e 47,4% e migliore di quello di kobe e wade!!!!!!!!!!
    negli altri aspetti è meglio
    poi ditemi voi chi è il è più completo

    ottima la segnalazione di kahuna sulle assistenze, nel senso che lebron il tiro se lo crea avendo palla in mano più spesso… e quindi ancor meglio per le % che riesce a tenere alte!

  125. tanto x specificare ulteriormente, nonostante l’antipatia, se mi dicessero di scegliere tra lebron e durant, vado con colui che già dovrebbe sedere alla destra di jordan

  126. LeBron=NBA=West che gli scopa la mamma=Kobe=Basket=Stupro una in Colorado=A Beethoven e Sinatra preferisco l’insalata=Anger is a gift=Forza Roma alè=no perchè er gol de Turone era valido=Berlusconi boia Bossi la sua troia etc etc

    Mi piacciono le equazioni, dai, continua così

    Poi dovrai spiegarmi secondo te che cazzo sarebbe un Lebronino

    Un saluto (da un Tim Duncanino, ma anche Nashino, Ginobilino, Novitzkino, vorrei un bocchino, etc etc)

  127. Ste discussioni davvero sono strazianti, ragazzi! lebron è superiore oggi, in quasi tutti gli aspetti del gioco, domani chissà, durant ha certamente margini di miglioramento maggiori (nonostante abbia ancora 26 anni lebron non lo vedo ancora più forte di oggi), a fine carriera faremo le differenze, e secondo me saranno minime!

  128. Magari nelle prime 2 partite di semifinale di Conf. Durant tirerà col 35% e cosi tutti che lo innalzano a Dio saranno pronti a sparargli a zero.

  129. LeBron/Kobe
    LeBron
    Povero cristo. Qualunque cosa faccia viene criticato. Ricordo che si gioca in 5 a basket e non è un 3 vs 3. Per cui anche se gioca con Wade questo non gli garantisce un titolo NBA. E se anche ne vincesse non sarò tra quelli che dirà ” ah ma c’era Wade”.

    Non mi sembra che Kobe, il nostro supereroe, vinca con 4 coglioni al suo fianco. Avere due dei migliori centri della NBA, il miglior sesto uomo della NBA, il miglior difensore pound for pound della NBA e un allenatore che sa gestire le stelle come Phil non mi sembra poco. Però se dobbiamo mettere in croce James per aver scelto di andare a Miami siamo tutti pronti.

    Ricordo che il 24 ha anche vinto quando aveva la “sventura” di giocare con il più forte centro dell’epoca, un certo O’ Neil che viaggiava a cifre assurde, non che gli Horry fossero delle pippe. Insomma è forte, ha dato tantissimo ma ha sempre avuto e giocato in corazzate.

    Quindi qualcuno mi deve spiegare perchè criticare James dopo 7 anni sul lago con una finale NBA. Che doveva fare? Marcire sul lago in compagnia di Bobbie Gibson, della pantegana brasiliana, di Jamison… ?
    Ha fatto benissimo. Può stare sul piffero per gli atteggiamenti, ok ma denigrare ogni cosa che fa sul campo è semplicemente infantile.

    • sei troppo competente x non contestualizzare la carriera di kobe

      quando è arrivato ai lakers, non mi pare fossero subito vincenti e poi oltre ad o’neal non c’erano altri fenomeni, al limite buoni giocatori

      negli ultimi anni…gasol quanto ci ha messo x essere rispettato dai compagni e dagli avversari (soprattuto in chiave playoff), odom è sesto uomo quest’anno e fino a 1 anno e mezzo fa era inaffidabile, artest bravo difensivamente ma offensivamente non propriamente un fenomeno, bynum sta avendo quest’anno una semi-consacrazione (tra gli infortuni e ritardi nella crescita del suo gioco non è che fosse il nuovo shaq)

      quindi buoni giocatori, 1 forse 2 buonissimi, ma nessun’altra stella o fenomeno, poi certo sempre meglio giocare con i lakers che con i cavaliers senza dubbio…

      ma non facciamo passare kobe x quello della pubblicità “ti piace vincere facile”

  130. Andavi a giocare a NY o a CHI con Stat o Rose e nessuno gli diceva niente su questo, ma ormai se ne è parlato a sufficienza che è anche inutile riaprire il discorso

    • si però non puoi dire una cosa del genere e poi chiedere di parlare dei PO… cioè se andava a chicago a giocare con rose tutto ok, a ny con stat ok, con wade invece no.. poi mi dirai che c’è anche bosh (che poi ci si affanna a insultare) ma direi che non vale tutta una squadra come quella che c’era a ny (che se non ti piacciono i giocatori puoi sempre scambiare, a miami non c’era nessuno se non wade, anthony e haslem)..
      per cui vi fa schifo miami? vi piacciono tanto ny e chicago? avete paura che vincano e voi no?

  131. Ecco ad esempio io ricordo quanta merda fu sparata su durant dopo la serie con i Lakers l’anno scorso, quando artest lo limitò! qua si fa presto a diventare brocchi o fenomeni

  132. “Andavi a giocare a NY o a CHI con Stat o Rose e nessuno gli diceva niente su questo”

    opinabile…
    e ma a chicago c’era già rose…
    e ma a ny c’era già stat…
    e ma che ca..o è rimasto a fare a cleaveland in quel posto dimenticato da google map

    qualsaisi cosa avesse fatto sarebbe stato criticato

  133. Stanotte:
    per me si chiudono le 3 serie (darei qualche chance ai magic ma vedo alcuni suoi tifosi troppo convinti e non mi spiego il motivo)

    • si, hanno una fiducia enorme sui loro beniamini, ma forse sono solo i nostri 4-5 supertifoi…
      con questo non voglio criticarli, ma mi sembra una squadra un po’ disorganizzata ultimamente…
      hanno cmq le potenzialità per ribaltare la serie anche perchè atlanta non è mai stata uno squadrone da playoff ma cmq visto il risultato della serie sono favoriti

  134. Alert come al solito hai messo in mezzo Kobe che non c’entrava una mazza, la discussione era relativa a Durant e Lebron, cosa c’entra Bryant?

  135. Beh Rose non si pensava a inizio anno anno potesse essere cosi forte e decisivo e Stat non è un fenomeno, a Miami c’era Wade che è fra i primi 3 giocatori del mondo quindi è qualcosa di diverso…chiudo con questo post la discussione

  136. continuate a rompere le balle con la storia che nessuno è andato a Cleveland…LEBRON HA AVUTO LA SQUADRA FATTA PER LUI, COSTRUITA INTORNO A LUI, CHE DA GRANDISSIMO ACCENTRATORE QUAL’E’ SI E’ SCELTO:

    – 2 point guard più guard che point, tiratori forti e di striscia come Gibson e Williams, cui si aggiunge un Bassy Telfair pressocchè inutile;

    – 2 guardie più che decenti, un West che si è fatto sua madre e un Anthony Parker del cui palmares ci si dimentica troppo spesso….OH!!! questo signore è stato uno dei più forti americani mai transitati in Europa!!!

    – un rincalzo atletico in SF, Jamario Moon, che portava dalla panca atletismo e braccia lunghe;

    – come PF, una rocciosa e atletica nella persona di J.J. Hickson (che personalmente detesto), un difensore fortissimo a.k.a. Anderson Varejao, un più che rispettabile Antawn Jamison e un onesto mestierante decisivo nel 2008 nelle Finals contro L.A., ossia Leon Powe;

    – un centrone altissimo e con un tiro dalla media da guardia, Ilga, e il centrone per eccellenza degli anni ’00, Shaq;

    e ribadisco…continuate a rompere le balle con la storia che nessuno è andato a Cleveland….

    • continuo a rompere le balle ma mi attengo ai fatti:
      1.point guard: due tiratori ottimi. stop. mo williams che crolla ai PO, in difesa due buchi neri
      2. parker è stato grandissimo in europa… e allora? macjiauskas era un dei più forti e in nba giocava 2 minuti, jiasikevicius non ha inciso granchè…. sono due mondi separati.
      west uno dei più egoisti giocatori del pianeta, tirava appena aveva la palla
      3.moon era riserva pure a toronto a momenti… e i suoi 5 punti a partita…mmmmm
      4. hickson roccioso? ma quando mai? sapeva solo schiacciare e regolarmente nel 4° quarto non metteva piede in campo. jamison ultra deludente, un ex giocatore. powe ha giocato 20 partite in tutto (11,8 minuti a partita) dopo un infortunio gravissimo
      5. due centri vecchi, con problemi fisici e non più granchè affidabili… che poi shaq abbia fatto la storia non vuol dire che in questi PO fara 40+20 di media…

      cosa rispondi?
      io ho visto tutte le partite dei cavs l’anno scorso, tu???

    • sono una parola…
      ridicolo…
      veramente quelli nominati sono, secondo te, giocatori di una contender????

  137. Per me Portland la manda alla settima, Atlanta leggermente favorita e i Lakers chiudono.
    Questi i pronostici

  138. dico la mia.

    se si tolgono simpatie, antipatie, tifo, arrampicate sugli specchi e cazzi in gloria resta una verità:

    considerando il gioco della pallacanestro lebron james è il giocatore più forte del pianeta. e lo è da tre anni.

    poi magari è meno decisivo e freddo di bryant, più scemo di durant e più calvo di wade.

    io credo che ognuno possa preferire un giocatore all’altro. ma in fondo, chiunque abbia un po’ di equilibrio nel cervello sa che james è il più forte. e con questo non intendo il migliore. c’è una sottile differenza tra il più forte è il migliore.

    il migliore è quello che vince nei momenti decisivi, che vince gli anelli, che fa giocare meglio gli altri.

    il più forte è semplicemente il più forte. quello che considerando tutte le cose che si possono fare su un campo da basket è più forte degli altri.

    se dovessi scegliere il migliore giocatore di basket del pianeta avrei un dubbio tra due giocatori: tim duncan e kevin garnett con leggera preferenza per il secondo. (e in futuro saranno williams e paul).

    sul più forte, ripeto, non ho il minimo dubbio e onestamente mi pare che negli ultimi anni di dubbi non ce ne sarebbero dovuti essere. e forse il motivo della tempesta contro il ragazzo di akron sta proprio lì.

  139. jimbojambo83

    Voglio dire che per vincere hai bisogno di gente valida attorno. Perchè senza non fai strada. James di strada non ne ha mai fatta tantissima in confronto al record in RS perchè, vuoi per colpa sua troppo accentratore, vuoi per i giocatori che hanno fallito. Poi va detto che si prendeva tanti tiri e gestiva il pallone anche perchè i MO Williams della situazione evaporavano. E se non hai fiducia nei compagni son dolori.

    Albert
    Non metto mai in mezzo Kobe per nulla. Avrai sbagliato utente.
    Il confronto tra i due (Durant/LeBron) l’ho fatto qualche post fa, ho solo voluto precisare che dare le colpe a James per essere andato agli Heat lo trovo sbagliato. Ha capito che per vincere aveva bisogno di gente con le palle. Ho messo Kobe per sottolineare che senza quel po po di gente non potrebbe mai vincere un anello. Tutto qui.

    James
    Scrissi che se fosse andato ai Bulls lo avremmo dovuto criticare allo stesso modo della scelta della Florida. Perchè in una squadra che vedeva a roster Rose e Noah non mi sembrava poca cosa. Ed oggi abbiamo visto cosa è in grado di fare Derrick.

  140. Una considerazione sull’ultimo possesso Heat…Qua si dice sempre che dovrebbe prenderselo Wade (sacrosanto),ma visto ieri che è uscito fuori? E non è neanche la prima volta…Il problema è il seguente: parte l’azione,Wade deciso a penetrare come una saetta (perfetto) e gli altri fermi a guardare.Lebron era a 8 metri di distanza completamente impossibilitato a prendere la palla…Ma questi a che cacchio pensano quando vanno per le azioni decisive? E poi ci si stupisce se sono ultimi per percentuale sui tiri finali…

    Spurs incredibili,decisi a non morire ad ogni costo…Gara 6 sarebbe da non perdere…

    OKC facili su Denver,me lo aspettavo…Un ammasso di buoni giocatori può poco ai PO.

  141. Durant,Lebron,ma Blake Griffin nessuno lo prende in considerazione in prospettiva…

    • Griffin è forte ma è presto per capire fin dove potrà arrivare. Al momento è indietro tecnicamente ma ha la testa per migliorare. Fin dove. Non lo so.

  142. skip to my lou (l’altro)

    Concordo. Come ho già scritto è un freak. Fa cose che saranno normali tra 20/30 anni per uno con quel fisico ma oggi è unico. Sa far tutto, gli manca quel benedetto/maledetto anello.

  143. BASTA BASTA BASTA BASTAAA!!
    Ma chi sono questi completi DEMENTI che stanno infestando il blog,son state scritte più cazzate oggi di quante ne siano scritte nel libro di Brunetta!!
    Ci credo che non litigate più,siete un gruppo di pecore completamente prive di ogni concetto di pallacanestro.
    Sarò chiaramente ribannato,ma il forum sta scadendo, e tanto.. BANNATE LORO!

    LeBron=NBA Kobe=basket = BANNATO
    KD DUE SPALLE SOPRA JAMES ?=BANNATO

    I pochi utenti (vecchi) seri si limitano a commentare allibiti perchè qua si sta scadendo nel ridicolo,ridicolo davvero,vergognatevi.

  144. Allora, ghedini di lebron lo vai a dire a tua sorella! :D

    Tutto ma non mettere in mezzo il male assoluto.

    Su james, nonostante vi abbiano messo le stats che ancora una volta smentiscono quelli che vedono in lebron una specie di shaq di 203 che schiaccia e basta(sono due anni che durant fa più schiacciate di james, ma tanto la gente parla ma non si informa di nulla) si trovano altre scuse, il jumper di lebron è ormai al affidabile, ma niente, lo si vede sempre come un tiratore mediocre, le stats dimostrano come invece gli altri super tiratori non siano meglio? chissene! James schiaccia e basta.

    La verità è che james se non vince è il più perdente della storia, se vince comunque è grazie a wade e bosh, se domina, magari è perché è colpa degli avversari, se sbaglia una gara in cui non gli entra nulla manco da sotto è solo merito della difesa di turno che lo ha annullato.
    In questo modo lui a prescindere non va bene, ed è criticabile ma allora dico non ha molto senso discutere no?

    Tanto se nemmeno di fronte a numeri oggettivi c’è gente che prova disperatamente a deviare il discorso. James fa 50pts e 22 ast? certo! ha sempre la palla, e grazie son tutti bravi così. prende 30 rimbalzi? Minimo! con quel fisico mi deve dominare la categoria! Ha la terza più alta media pts in carriera nella storia nba, dietro ai soli chamberlain e jordan? e nonostante questo è giudicato un attaccante inferiore ad una marea di altre stelle nba.

    James per molti parte perdente, e non c’è nulla che possa fare, nemmeno vincere, è obbligato a farlo.

  145. si sta rasentando il ridicolo
    se volete si può dire che kobe è più elegante!punto! Perchè dal punto di vista della completezza mi sembra impossibile trovare uno più completo di lebron nell’nba! può fare tutti i ruoli….ecc

  146. Pronostici

    Vedo Magic alla 7ma con sofferenza, Mavs che passano e gli Hornets che fanno il miracolo. Mi piacerebbe vedere un CP3 allo Staples per tentare l’impresa impossibile. Sarebbe spettacolo puro. Possibilità: 10%. Al 90% i Lakers la vincono stanotte anche con Kobe acciaccato o a mezzo servizio.

    • se i magic vincono stanotte tornano decisamente favoriti soprattutto per il contraccolpo psicologico, come quello che potrebbero avere i grizzlie dopo la batosta di stanotte quando sembrava fatta per loro… certo che per i magic vorrebbe dire che ne vincono 3 in fila, arriverebbero euforici contro chicago.. e lì sarebbe da vedere perchè tutte e due non hanno convinto granchè

  147. Fate ridere. Qua siamo nel bel mezzo dei playoff con mille spunti interessanti e voi ancora che ritirate fuori ste storie dell’estate scorsa e i soliti paragoni inutili da forum Gazzetta. Mamma mia, io proprio non vi capisco.. io farei una pagina apposita su playit dove parlare solo di questi 2-3 argomenti che vi eccitano tanto. Sul serio, perche’ non se ne puo’ piu’

  148. Premetto che non ho nessuna preferenza per nessuna squadra e nessun giocatore in particolare. Vedo solo che Lebron in 8 anni non ha migliorato in niente (tiro dalla media, passi fatti in modo regolare, post basso), va avanti con il suo talento strabordante ma non ci mette altro. Durant non ha fatto altro che migliorare dal primo giorno che è nella lega e oggi lo reputo nettamente superiore a James come vincente soprattutto nei momenti caldi della partita. Sinceramente se la mia vita dipendesse da un tiro tra i due sceglierei sempre KD. E questo non solo per un 40 ello di una serata. Poi LBJ deve capire che il clutch player è Wade, inutile che continui a prendere delle tabellate. Puo’ essere un grandissimo secondo violino (alla Pippen per intenderci) ma non la stella assoluta che si va a cercare quando si hanno bisogno di 2 punti automatici tipo Wade, Kobe, Durant, Rose, Paul , etc….
    Il paragone tra KD e Jordan è pura fantascienza, quando vincerà 7 titoli allora si potrà cominciare a parlarne.
    Ma questo ha classe, stoppa, piglia rimbalzi, meccanica di tiro favolosa ed ha 22 anni. Il Lebron di 20 anni ti faceva immaginare che migliorando nei fondamentali a 26 anni sarebbe stato devastante, invece è rimasto tale e quale,baciato dal talento ma troppo tempo passato a farsi tatuare Chosen one e non in palestra .
    Questo è il mio pensiero e seguo l’NBA dall’ultimo Bird

  149. Miei pronostici (a proposito, quelli all’inizio del turno li ho toppati praticamente tutti, uno schfio)

    Memphis ed LA la chiudono in 6 (sempre che i Lakers non rifacciano i cazzoni), Orlando e Dallas in 7

  150. bah di nuovo lebron pippen di wade
    wade più clutch di lebron
    lebron non è migliorato (tiro dalla media.. no eh…)

    wow
    non commento neanche perché non credo serva

  151. Gli Spurs hanno la pellaccia dura, potrebbero anche ribaltare. LA direi che invece chiudano perchè sono troppo alti e grossi per i pur commoventi Hornets. Se Orlando ricominciano a bombardare dalla distanza così direi che c’è poco da fare per gli Hawks mentre Dallas e Portland (forse al piu’ bella serie fin’ora) credo finirà in gara 7 anch’io ma con la vittoria di Portland grazie a un grandissimo Roy

  152. Io guardo la NBA dal dopo MIKAN e vi dico che i miglioramenti che avrà Erden lo porteranno ad essere 69 spanne sopra MJ…

  153. Per come la vedo io, ora come ora non c’è nessuno ai livelli di Kobe. James, Durant e compagnia bella li vedo indietro e di tanto. L’unico secondo me che sta ai livelli di Kobe è Brandon Roy, ma con tutti quegli infortuni nn lo sapremo mai…

  154. oggi il forum è un po’ caduto sugli argomenti: prima si legge di gente che parla di durant e howard ai lakers come se si parlasse di calcio e di Milan e Real Madrid (evidentemente ignora la cultura americana, il salary cap e quanto sia ingolfato quello dei lakers per i prossimi 5 anni)…
    …poi si ritorna a parlare dell’eterna sfida tra lebron/kobe/durant (new entry, in effetti!)…

    …eppure, cavolo!, le gare della notte scorsa sarebbero ricche di spunti, così come quelle di questa notte…

    sulla notte scorsa: non ho visto memphis-san antonio se non gli ultimi 3 minuti più l’overtime perché grazie a league pass e all’orrida maschera delle opzioni uno sa sempre se la partita è finita nei 48 minuti o è andata ai supplementari (e vedermi 3 quarti e mezzo che sapevo inutili non mi andava)… …gara buttata letteralmente via da memphis… …eppure basta far fallo su Neal appena sfiora il pallone ed è fatta… …si dice che in America non usa… per carità: è vero ma è un difetto non un pregio… …vorrei vedere quanti si ricorderanno di questa cavalleria se gli spurs passassero in 7… che poi in realtà c’è chi il fallo tattico di tanto in tanto lo usa: negli anni scorsi l’ho visto usare dagli spurs e dai celtics (ma immagino che anche qualche altra squadra l’abbia fatto)… …nei supplementari è emersa la maggior esperienza spurs e la gara l’hanno portata a casa… …comunque ancora complimenti a memphis: sinceramente gli indizi che gara 5 sarebbe stata una passeggiata di salute per san antonio c’erano e invece i grizzlies ce l’hanno messa tutta…

    complimenti anche a denver e i thunder: bella serie sempre tirata e risultato finale che punisce oltre ogni modo denver… …mi piace l’intensità dei thunder ma hanno anche l’enorme difetto che segnano solo in due… …in questo sono peggio pure degli heat e la cosa può facilitare tanto squadre più solide e esperte come i lakers… …non so come stia Robinson ma un giocatore come nate, che ti può portare punti in un amen potrebbe essere un toccasana offensivo dalla panca non da poco per i Thunder

    miami timbra il cartellino e da domenica si inizia a fare sul serio… …vediamo se i celtics presenteranno tutti e due gli O’Neal… shaq al centro e in condizioni quantomeno decenti, secondo me, potrebbe essere il fattore della serie perché proprio non vedo come possano impedirgli gli avversari di affondare un bel po’ di facili schiacciate… …decisive saranno le panchine: quella di boston in teoria è una corazzata per talento e profondità ma per adesso se ne sono accorti in pochi…

    Gare della notte: mi sbaglierò ma mi aspetto che dallas chiuda la serie al termine di una gara tiratissima: la sensazione che ho avuto è che i mavs siano veramente la squadra da battere ad ovest se solo ci credessero (purtroppo presi tutti insieme hanno la stessa voglia di vincere che ha da solo Bryant)… …capitolo lakers: secondo me vinceranno abbastanza agevolmente… …lì mi aspetto un tentativo di LA di ammazzare subito la gara per poterla poi gestire in scioltezza e, magari, risparmiare un po’ Bryant (e soprattutto evitare che i piccoli acciacchi che ha diventino veri e propri infortuni)… …ovviamente da bostoniano spero di cannarla e che gli hornets facciano il sedere a strisce ai lakers!! eheheheheh

  155. Dimenticavo Orlando – Atlanta… …gara 5 dei magic è stata il canto del cigno, esattamente come gara 5 della sfida con i celtics dello scorso anno, o l’inizio di una clamorosa rimonta??? solo per il fatto che hanno in squadra Howard (questo Howard!) niente gli sarebbe precluso in questa serie però cambiano i giocatori (e a Orlando ne cambiano tantissimi tutti gli anni!) ma i difetti sono sempre gli stessi… …se le triple non entrano (e in questa serie sono entrate solo in gara 5) per loro è notte fonda… non sono molto ottimista per loro e sono certo che anche i bulls fanno il tifo per Atlanta…

  156. Ragazzi nn diciamo cagate, nessuno mi ha visto giocare, altrimenti direste che il jump shot più elegante è il mio, questi poveri ungheresi li ho rovinati oggi…però sono sportivi, alla fine mi hanno offerto di fare il campionato con loro (che cazzo di campionato vuoi fare a Maggio…)

    • ti piace vincere facile?! Non per niente l’Ungheria è più nota per Eva Henger che per il basket…

  157. comunque ragazzi uno che secondo me potrà essere devastante in nba è austin rivers, il figlio di doc

    andatevi a vedere qualch highlights, sa fare tutto, è veloce, la passa, tira, penetra, salta, schiaccia,a mio parere la prima scelta assoluta ci potrebbe stare tra 2 anni

  158. anthony davis ce l’ha già prenotata la 1° scelta per il draft 2012 :-)

    oh cmq yaya sei il moderatore,cazzo 240 commenti su lebron,wade,bryant… fai qualcosa… ehehhe

  159. tifoso scusa il ritardo,ultimamente ho poco tempo per seguire il blog altrimenti sarei gia intervenuti per mettere fine ai discorsi inutili di oggi,please..,,

  160. MAMBA

    Parlando di cose serie la megasuperfiga nel video di danilo è Melanie Collins.
    E si, la vedrei strabene in un film porno. LOL (nella top 30 di playboy tra le giornaliste sportive..)

Commenta