Inaspettata sconfitta casalinga per i Lakers contro i Jazz

Dopo la sosta per la finale NCAA ben 13 gare nella notte NBA.

SPURS 97, HAWKS 90

La crisi sembra alle spalle per i San Antonio Spurs che vincono in quel di Atlanta e sono vicini al vantaggio del fattore campo per i prossimi playoff. La squadra di Popovich inizia piano (16 pts nel 1° quarto) e finisce forte (31 nel 4°) e nonostante  l’1/8 da 3 riesce a strappare il successo grazie ad un Tony Parker da 26 punti. Bene anche Ginobili (18) e Duncan (17). Per gli Hawks, stabilissimi al 5° posto ad Est, c’è il 16° ko casalingo con soli 25 rimbalzi a referto e la coppia Crawford-Johnson che combina per 41 punti.

BOBCATS 89, CAVALIERS 99

Charlotte abbandona le ultime speranze di post season perdendo a Cleveland e giocando un primo quarto imbarazzante (16-34). La gara viene dominata da JJ Hickson che posta la 23a doppia doppia stagionale con un bottino di 16 punti e ben 19 rimbalzi. Oltre a lui, c’è una panchina da 43 punti a referto e la gara perfetta di Hollins (16 pts, 7/7 dal campo). Per Charlotte solo il 39% dal campo ed un discreto Augustin (22 pts, 8 asts) a guidare una rimonta non riuscita.

TIMBERWOLVES 105, NETS 107

Deron Willimas fa sorridere per una notte i New Jersey Nets segnando il canestro decisivo a meno di due secondi dalla fine e smistando la bellezza di 21 assist (pareggiato il suo career high) per metà dei canestri dei padroni di casa. Battuti i Wolves che con Beasley hanno sbagliato la tripla della vittoria sulla sirena. Oltre a Williams, c’è il grande contributo di Lopez che sigla una prova da 30 punti e 12 rimbalzi. A Minnie, non bastano il +9 a rimbalzo ed i ventelli di Beasley (11 rebs, 7 asts) e Randolph (10 rebs).

BUCKS 72, MAGIC 78

Non proprio la gara del secolo all’Anway Center di Orlando dove i Magic colgono il 28° successo casalingo della stagione segnando solo 78 punti, sbagliando 19 delle 21 triple tentate e con ben 21 TO sulle spalle. Milwaukee riesce a far peggio fermando il suo score a 72 con il 36% dal campo. Decisivi due jumper nel finale di Nelson e Turkoglu nella vittoria in cui Howard mette a referto 18 punti e 17 rimbalzi. Per i Bucks, 18 punti da Gooden e 8 di un Jennings da 3/15 al tiro.

PISTONS 105, WIZARDS 107

Altra “amichevole” tra due squadre dalle relative ambizioni. Vincono  i Wizards che riescono a spuntarla nel finale grazie alla schiacciata di Wall a 15” dalla fine per la prima di una serie stagionale di almeno 3 vittorie. Il play di Washington segna 16 dei suoi 26 punti nel 4° quarto con i Pistons che hanno la tripla della vittoria con Daye che però sbaglia. Per Wall anche 12 assist mentre Blatche conferma di gradire la regular season di aprile (26+10). Bene Monroe (22+14) nei Pistons che raccolgono la 4a sconfitta consecutiva.

SIXERS 82, CELTICS 99

In un probabile antipasto della serie di primo turno dei playoff, i Boston Celtics battono i Philadelphia 76ers grazie ad un esiziale prova difensiva nel secondo tempo che limita gli ospiti a soli 32 punti a referto. In attacco ci pensa il solito Rondo che segna (16 punti) ed innesca (13 assist) i compagni come Pierce (18), Garnett (14) e Allen (13). Philadelphia è costretta al 39% dal campo e saluta il semi-risveglio di Turner che dopo una stagione in trincea tira fuori dal cilindro una prova da 21 punti e 5 assist.

RAPTORS 118, KNICKS 131

Grazie alla quarta vittoria consecutiva (ed ad un calendario abbordabile) i New York Knicks arrivano ad una sola mezza gara di distanza dal sesto posto occupato dai Sixers. Nella vittoria in goleada contro i dismessi Raptors (78 punti subiti nel primo tempo) c’è spazio per tutti con Anthony e Stoudemire che segnano 23 punti a testa e con Douglas (28 pts) che infila 6 delle 15 triple mandate a bersaglio da NY. Toronto s’affida a DeRozan (36 pts, 10 rebs) con Bargnani che rientra ma s’arrende subito (0/4 in 8’).

SUNS 94, BULLS 97

A sole 5 gare dalla fine della regular season, i Chicago Bulls ipotecano il primo posto della Eastern Conference con il successo casalingo sui Suns che fa progredire il record allo United Center (34-5). Per una sera, le cifre di Rose si normalizzano ed i Bulls rischiano nel finale di gettare alle ortiche un vantaggio di 22 lunghezze. Ci pensa il solito che Rose che mette in ghiaccio il match con il jumper del +4 a 32” dalla fine. Per i Suns, 6 punti e 16 assist per Nash mentre Carter esce dalla panchina per 23 punti in 22’.

CLIPPERS 82, GRIZZLIES 81

Sorprendente successo dei Los Angeles Clippers che sbancano il FedEx Forum di Memphis e conquistano la nona vittoria in trasferta della stagione. La squadra di casa gioca una delle peggiori gare della stagione e chiude con il 39% dal campo ed 1/9 da 3 per una sconfitta che la fa scivolare all’ottavo posto della Western Conference. Male l’ultimo quarto con soli 13 punti a referto e con la rimonta Clippers che va in porta grazie al gioco da 3 punti di Williams a 90” dalla fine. Finisce in parità la sfida tra Griffin (15 pts, 6/15) e Randolph (14 pts, 6/15).

KINGS 104, ROCKETS 101

Sconfitta sanguinosa dei Houston Rockets che non approfittano del ko casalingo di Memphis e con sole 4 partite da giocare rimangono indietro di ben 3 gare dall’ottavo posto ad Ovest. Sacramento fa il colpaccio (non il primo di questo finale di stagione) e vince nonostante l’1/11 da 3 con Evans e Thornton che segnano rispettivamente 21 e 18 punti. Bene anche il reparto lunghi con la coppia Cousins-Dalembert che mette insieme 36 punti e 30 rimbalzi. Per i Rockets, praticamente elimanti dalla corsa ai PO, non basta il solito trentello di Kevin Martin.

THUNDER 101, NUGGETS 94

Si ferma la serie di 6 vittorie consecutive dei Denver Nuggets che perdono in casa contro i probabili avversari al primo turno dei playoff, gli Oklahoma City Thunder che con Durant attuano il blitz al Pepsi Center. La squadra ospite prende il comando delle operazioni con un parziale di 15-0 all’inizio del 4° quarto e con un vantaggio che riesce a difendere nel finale nonostante la grande rimonta di Denver ispirata da Gallinari. Kevin Durant scrive 32 nel suo tabellino mentre Westbrook pur sbagliando 12 delle 17 conclusioni prese, mette a referto 18 punti. Denver è sorretta dal duo Lawson-Gallinari con il primo che ne infila 28 mentre l’italiano segna 17 punti con 9 tiri presi.

WARRIORS 108, TRAILBLAZERS 87

Dopo aver sfiorato il colpo in casa Thunder, i Golden State Warriors espugnano il Rose Garden in una gara vinta con ben 21 punti di scarto. Dopo i primi due quarti chiusi entrambi in parità, l’attacco dei Warriors si scatena nel 3° periodo segnando 37 punti con il trio Lee-Ellis-Curry sugli scudi. I tre chiudono con 87 punti a referto, uno in meno degli interi Blazers che vivono una brutta serata dall’arco (3/21). Per Lee è una gara da ricordare con i 20 rimbalzi ed il 13/17 dal campo. Dopo questo ko, i Blazers sono in piena bagarre per le posizioni 6/7/8 della Western Conference.

JAZZ 86, LAKERS 85

Dopo 18 sconfitte consecutive allo Staples, la versione sbiadita e da rifondare dei Utah Jazz sbanca L.A. per una vittoria che serve solo per il morale e per porre fine all’altra serie stagionale di 8 ko consecutivi. Partita equilibrata con i Jazz che escono fuori nel finale grazie alla grande gara di Hayward che mette a referto 22 punti con 9/14 al tiro. Watson regala il +5 ai Jazz a 2’40” ma due triple di Bryant (20 pts, 6/18) riportano in carreggiata i Lakers. A 6” dalla fine sul 85 pari, Hayward fa 1/2 dalla lunetta lasciano a Kobe la possibilità dell’ennesimo buzzer beater ma l’asso dei Lakers perde palla per il 2° ko consecutivo allo Staples. Non bastano i 23 rimbalzi di Bynum.

Post By Kevin Di Felice (156 Posts)

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

152 thoughts on “NBA – Thunder vincenti a Denver. Lakers ko in casa

  1. Cosa vuol dire: 6 minuti per Bargnani? Infortunio, oppure stiamo iniziando con le stronzate?

  2. sul sito dei Raptors parlano della solita caviglia, ma è evidente che quello che gli stanno riservando un trattamento da vera superstar e da vero uomo franchigia…si si…

  3. Grazie Deron. Si, per noi va bene, con DeRozan in squadra d’altronde, sono 50 vittorie sicure l’anno prossimo. Ormai è probabile che i Raptors proveranno a liberarsi di Bargnani, magari anche il giorno del draft e punteranno tutto sul turco Enes Kanter.

  4. Knicks che continuano a vincere, 4a di fila e di una certa importanza perchè adesso vincendo la prossima contro Phila possiamo riprenderli…In ogni caso c’è poco da guadagnare, o si gioca contro Miami o contro Boston, quindi dalla padella alla brace! NY mi sembra stia trovando un pò di equilibrio, anche se fa piacere questo non ci fa illudere, prendere 110 punti dai Raptors evidenzia che il problema è sempre quello e nonostante quanto dice nelle interviste, D’Antoni per la difesa non sta cercando soluzioni…Finchè si gioca contro i Raptors 130 punti li puoi anche fare, contro Miami o Boston la vedo alquanto difficile!

    Partita interessantissima tra Thunder e Nuggets, bene il Gallo che si prende però pochi tiri…Secondo me ribadisco, i Thunder ne hanno di più e sono più solidi, però questi Nuggets GUAI a prenderli sotto gamba! Sarà una bella serie, si spera…

    A proposito del Gallo: ieri su mtv ho visto il programma di Pif (autentico genio), in cui intervistava il Gallo (quando ancora era a NY, sigh)…Intervista moolto carina e interessante, Pif entra sia nelle strutture della società (mostruoso il campo allenamenti), sia negli spogliatoi, e in più c’è il Gallo che racconta cose interessanti…Come quando dice che prima dell’inizio della NBA a tutti i rookie viene insegnato in New Jersey per 3 giorni come gestire la pressione, i soldi e le donne!!! Consiglio a chi ha il tempo di guardarselo, penso troverà sicuramente il video sul sito di mtv! PS non volevo fare pubblicità! ;)

  5. squenza di partite da fine stagione,con conseguenti risultati strani..rox che si siuicidano, e a questo punto direi che restan meritatamente fuori dai po…a est w dei knicks..direi sequenza di w legata esclusivamente al calendario.se ci mettiamo io e altri 4 coi ra vinciamo facile…bagnani haproblemi alla caviglia,ma direi che,visti anche gli attacchi della stampa, è evidente che l’han scaricato.vedremo..tanto i rap son ridicoli,con o senza di lui..unica prtita seria nugg contro thunder,e messaggio chiaro…

  6. da tifoso dei knicks spero di incontrare miami giocandocela a chi ne segna di più perchè con la difesa di boston le possibilità sfiorano lo zero.

    • contro miami non credo proprio che si farà a gara a chi ne segna si più..Gli heat hanno problemi e probabilmente sono incompleti per arrivare al titolo, però in difesa si fanno sentire: i knicks daranno filo da torcere al loro avversario del primo turno (qualunque esso sia) ma passare il turno mi sembra una impresa titanica

    • guarda, credo che paradossalmente i kinicks avrebbero avuto più possibilità di ben figurare in una serie contro i Bulls che contro Heat o Celtcs. In ogni caso se giocano e difendono cosi al massimo ne portano a casa una (chiaramente se tirano col 50% abbondante dal campo) pure contro i Magic. Il problema è sempre il solito: D’Antoni e la sua non-difesa. I tifosi possono essere contenti per il raggiungimento dell’obbiettivo stagionale, cioè i playoff dopo 7 ann di assenza, certo però che il modo (e i numeri) con cui si perderà al primo turno saranno altrettanto importanti. Nessuno vuole essere spazzato via 4-0.

      • invece ti dico che: a) mike non è il problema; b) l’avversario migliore per voi sono gli Heat dove i vostri big 3 devono “solo” giocare meglio dei loro mentre con Bulls e Celtics che sono squadre con un’identità di gioco chiara NY non ha scampo.

  7. Lakers che non riescono a completare il filotto di vittorie, e buttano praticamente via il primo posto. Agli Spurs basterà battere in casa nelle prossime 2 Kings e Jazz per assicurarselo matematicamente e far scendere in campo nelle ultime 2 (contro proprio LA e Suns) le riserve. Non che significhi nulla, ai Play-off saranno comunque i losangelini a passare, ma compilare il miglior record di RS a questa età e con gli acciacchi avuti in passato, dopo che si dava in dubbio addirittura la presenza in post-season, è una soddisfazione non da poco.

    Per Bargnani la miglior notizia sarebbe che i Raptors lo vogliono mandar via. Fossi in lui stapperei lo spumante, con quella dirigenza in Canada non vinceranno mai nulla (un po’ come il PD…); c’è da sperare vada in una frachigia con uno staff almeno decente, per dare una svolta alla propria carriera.

    Domanda: secondo voi Hornets e Grizz faranno a gara a chi perde di più per incontrare gli Spurs e non i Lakers al primo turno? Io la vedo come una possibilità, francamente neanche troppo irrealistica. Che ne dite?

  8. Bagatta colpisce ancora!
    “Portland ha il calendario migliore per il 6 posto…è impossibile che possa perdere contro squadre tipo i Warriors…”
    BAM,
    sconfitta in casa con i Warriors di 20 punti!!!
    A parte le parole di Bagatta, che dovrebbe sapere che anche nella Nba niente è scontato…in più Io so che da anni i Warriors, incredibile ma vero, sono i nostri peggiori avversari!!! Ad ovest più di chiunque altro!!!
    quest’anno siamo già 2-1 per loro, e la 4 la giochiamo in trasferta…
    Cosa abbastanza incredibile, visto il loro record da anni, ma credo che soffriamo le squadre con il ritmo alto…tipo anche i Suns del passato…e la cosa forse ancora più strana è che soffriamo in attacco!!!
    E pensare che ieri siamo entrati nei Play off ufficialmente, incredibile dopo tutti gli infortuni, e guarda caso ieri Camby ha avuto un brutto colpo ed è uscito, e anche i Grizzlies hanno perso contro i Clippers….

      • Ieri ha detto che forse sono andati anche oltre quest’anno
        però ha anche detto che forse è l’ultimo anno utile per i big3…..
        Questa frase è un po’ pericolosa…:-)

  9. Io Bargnani lo vedrei bene ad Atlanta, dove avrebbe le spalle coperte da Horford e Smith che sono due ottimi rimbalzisti e stoppatori, e porterebbe quei punti e cm sotto canestro che agli Hawks servono tanto per creare spazio e togliere pressione a JJ. Uno scambio con Marvin Williams (dato il buco in SF dei Raptors, dove giocano con Weems) più magari Teague e una 1 scelta, potrebbe andare in porto. QUintetto: Hinrich-JJ-J. Smith-Horford-Bargnani, con dalla panca Crowford- Pachulia e qualche FA estivo, non sarebbe mica male, no? Fantabasket, ovvio, ma attendo altri pareri

    • non è opionione peregrina amio avviso. Certo, Atlanta continuerebbe a non vincere nulla (ma del resto è colpa soprattutto del contratto capestro dato la scorsa estattea JJ) ma il quintetto sarebbe abbastanza equilibrato e molto interessante.

  10. come avevo detto i Lakers avrebbero inevitabilmente alzato le mani dal manubrio e così è stato in barba a quelli che erano sicuri del sorpasso. questo, però, non toglie che dall’all star sono i favoriti ad ovest purtroppo.
    speriamo che tra i celtics in casa e orlando e NY i bulls falliscano 1 o 2 gare permettendoci di andare in vacanza nelle ultime trasferte a Los Angeles e Phoenix.
    i nostri stanno carburando ed ho visto un pò di scetticismo da parte dei tifosi Spurs nelle ultime settimane e tanto per riepilogare noi non siamo mai stati i favoriti ma una delle + accreditate outsider alle ultime possibilità in un ciclo che dura da 15 anni. perchè non crederci fino all’ultimo?
    lo sanno Pop, Tim, Manu, Tony e tutti gli altri come facciamo a non saperlo proprio noi?

  11. @alert70
    Certo che siete proprio strani: ieri altra vittoria in trasferta condannando quasi definitivamente i Rockets!
    Dalembert MIP???:-)

  12. Squadra di psicopatici, ma come si fa a perdere contro dei Jazz senza mezza squadra????Cose dell’altro mondo

  13. Thunder

    Hanno dato un segnale forte e chiaro senza aver bisogno del miglior Westbrrok che nel quarto quarto è stato quasi sempre in panca ad ammirare Maynor fare il bello e il cattivo tempo. Sarà l’antipasto dei PO però a naso mi sembrano superiori ai Nuggets. Vedremo.

    Lakers
    Perdono la seconda contro i Jazz che va detto hanno onorato al meglio la sfida. Grande difesa di Haywood che nell’ultima azione non ha evitato di saltare favorendo Kobe. Kobe che dopo la finta ha perso la palla perdendo comunque l’occasione di crearsi un tiro.

    Spurs
    Dopo lo spavento la situazione è tornata alla normalità. Ormai ci sono.

    Knicks
    Vittoria contro i temibilissimi Rapt “rigenerati” dall’assenza di Bargnani e Calderon. Risultato: 78 punti subiti in 24 minuti con DeRozan ed altri umiliati in difesa da chiunque ma come spesso accade le cifre statistiche fanno “giustizia” come i 36 punti di DeMarr il nuovo messia sul lago Ontario.
    Bargnani ha giocato 8 minuti e si vedeva che non era a posto. Nel terzo quarto non si è presentato in panca. Strano che non si sia visto anche in borghese. Sono curioso di vedere cosa accadrà nelle prossime gare. Se giocherà o se sarà fuori per infortunio.

    Kings
    Vicono buttando fuori i Rockets dominati nel pitturato. Purtroppo per i texani affrontare squadre grosse che prediligono il gioco vicino a canestro è un salasso da pagare. Ieri non ha fatto eccezione. Credo che i Kings abbiano segnato una 50na di punti con il trio Thompson-Cousins-Dalembert troppo per Scola e compagni. Purtroppo essere piccoli non aiuta.

    Grizzlies-Blazers
    Sconfitte inaspettate che fanno il gioco degli Hornets. Ingarbugliano ancora di più la classifica rendendo ancora più importante gli scontri diretti. Ci sarà da divertirsi.

    Celtics
    Segnale forte e chiaro ai Sixers se si affronteranno ai PO.

    • Come detto
      per me non inaspettata contro i Warriors
      sono la nostra Kriptonite!!!!

  14. phil jackson può tirare un sospiro di sollievo: a questo punto è molto probabile che i lakers entreranno nei playoff in striscia negativa.

  15. Tifando knicks non mi resta che sperare, poi so benissimo che abbiamo una difesa ridicola ma se il prossimo anno prendono un centro con le palle (tyson chandler), più il grande cp3 diventiamo devastanti!!!! Sognare non costa niente……

  16. L’assist alla n2 di Nash per Gortat sotto le gambe di Boozer è qualcosa di semplicemente Nashesco

  17. Luca

    Ma magari, purtroppo fai nomi di due che probabilmente arriveranno solo se ce li porta Babbo Natale…Chandler al 99% rinnoverà con Dallas, Nenè con Denver, Jordan con i Clippers, Oden se ancora lo si considera un giocatore, probabilmente rinnoverà con Portland…

    Su Paul non so cosa pensare, se a Orlando girasse un minimo di intelligenza capirebbero che dovrebbero fare di tutto per prenderlo per trattenere Howard…E comunque non sarà facile vederlo con maglia Knicks…Certo, come dici te, i sogni son desideri…

      • Giusto, però anche lui è restricted free agent come gli altri…L’unico unrestricted è Chandler e se non sbaglio Nenè, ma la vedo dura che vengano a NY, soprattutto il primo

  18. Ma sei sicuro che Chandler rinnoverà io spero di no perchè con Paul ha formato una gran coppia e magari potrebbe essere allettato visto i rumors che danno vicino cp3 ai knicks…

  19. cioè cioè fatemi capire… che mi sono perso??????
    chi hanno bannato quando e come mai???

  20. sono piuttosto convinto che daran più filo da torcere i sixers dei knicks alprimo turno.ovviamente a casa tutte e 2,ma in maniera diversa..a ovest le ultime tre faran a gara x evitare i lakers,giocando a perdere,ma sa…
    il forum è ridiventatio assai civile..cerchiamo di trovare un equlibrio fra civiltà e libertà di parola,(e mi riferisco al bannare eccessivamente da una parte,e ll’obbligo di parlare di basket senza offendere nessuno,dal’altra)..)…

  21. mi spiace kgiu… più di una volta altri utenti hanno fatto cose ben più gravi… comunque tanto non ci possiamo fare niente..

  22. gli heat hanno due armi non convenzionali… in teoria loro due da soli potrebbero anche vincere l’anello ma deve andare veramente tutto bene… i celtics se girano al 100% ma soprattutto se stanno tutti bene sono una vera squadra e sono forti. i lakers sono temibilissimi e sono la squadra da battere ma soffrono incredibilmente nello spot di guardia e nel tiro da fuori dove difendono poco e male. direi comunque che l’anello se lo giocano queste tre.

  23. beh, non posso giudicare visto che sabato ero a fregene a magnà il pesce, però concordo pienamente con quello che ha detto kgiuseppu sulla rimozione dei commenti…

    E ovviamente dispiace molto il fatto che sia stato bannato… così come per dwaynewayde2008 e Gallo, che sebbene non brillava per simpatia, scriveva dei commenti competenti offrendo continui spunti interessanti….

  24. oak
    può darsi,ma mi sembran ancora disfunzionali gli heat,vedremo..comunque -4-0 o 4-1 cambia poco..conta di iù l’intensità dlle partite..i knciks li vedo massacrati da chiunque delle 2…

  25. purtroppo la vincente tra heat e celtics io credo ne uscirà comunque con le ossa rotte o quasi… l’ipotetica finale con i lakers sarà farsata…

  26. LUCA

    La certezza non c’è mai, però Chandler a Dallas è tornato sui fasti di un tempo, proprio quando era a NOLA con Paul…In più si è ritagliato un ruolo importante in squadra, ed è stimato da compagni e staff tecnico…Senza contare che è in una squadra che ogni anno lotta per il titolo (anche se ho qualche dubbio che lo vincerà)!

    A questo aggiungici che NY dovrà fare i salti mortali per prendere una eventuale terza stella, ipotizzando che sia Paul o Deron, mi sembra francamente impossibile poter sperare di arrivare pure a Chandler!!! Poi chiariamoci, io ho sempre sostenuto che se un giocatore vuole andare in una squadra non ci sono salary cap che tengano, vedere Lakers e come hanno preso Ron Artest…Però sinceramente, per quanto lo accoglierei a braccia aperte, la vedo difficilissima che venga, non trovo neanche un motivo per cui potrebbe pensare di lasciare Dallas

  27. Chicago fuori contro Orlando?

    Io è da Ottobre che dico che Miami dovrebbe preoccuparsi di Chicago e che questi Bulls sono da tenere d’occhio in generale, secondo me hanno ottime chances di arrivare in finale di conference e perchè no, pure alle finals! Thibodeau è una garanzia, Rose ai playoff l’anno scorso ha fatto una gran bella impressione, non dimentichiamoci che questi hanno giocato si e no mezza stagione senza Noah o senza Boozer…Nessuno sa dove può arrivare Chicago al 100%, francamente la vedo piuttosto difficile che questi Magic li riescano a eliminare…Che poi scusate, come fanno ad arrivare in finale di conference Miami e Celtics se si devono scontrare prima (intendo in una probabile semifinale di conference)? Ad oggi infatti è impossibile che i Magic arrivino 3i e una tra Miami e Boston 4a…

    1 – Chicago
    2 – Miami
    3 – Boston
    4 – Orlando
    5 – Atlanta
    6 – Phila
    7 – NY
    8 – Indiana

    Vuol dire:

    Chicago vs Indiana e la vincente contro Orlando vs Atlanta

    Miami vs Phila e la vincente contro Boston vs NY

    Quindi se c’è una cosa poco ma sicura è che è dopo essersi scontrate, una tra Celtics e Heat dovranno affrontare i Bulls di turno o (e mi sorprenderebbe alquanto) i Magic

    • PS Siamo in vena di pronostici quindi azzardo anche io

      – Lakers campioni della western conference
      – Se i Bulls vincono la eastern, Lakers vincono le finals
      – Se i Celtics vincono la eastern, se la giocano ma punterei un euro sui Lakers
      – Se gli Heat vincono la eastern (cosa che io ritengo sinceramente quasi impossibile), se la giocano ma punterei un euro sugli Heat

      In generale per me Lakers titolati anche quest’anno, e con un roster del genere manco mi stupirei ;)

  28. the-oak-(ex-kgiuseppu)
    da quando hai scritto che era il tuo ultimo commento hai scritto più messaggi che negli ultimi due mesi! =) (battuta, eh? Non t’incazzare adesso…)

  29. Non deve essere piacevole essere bannati come non è corretto insultare tramite tastiera. Alla base ci deve essere equilibrio e un minimo di autocontrollo da parte di tutti. Quindi se Gallo, Dwayne, kgiuseppu… sono fuori dal forum mi dispiace anche perchè più utenti ci sono migliore è la qualità che si arricchisce di spunti e punti di vista differenti.
    Esprimo un parere: se c’è un moderatore nel forum sarebbe utile che intervenisse per placare gli animi quando si surriscaldano con dei post di avvertimento onde evitare al massimo la possibilità di bannare qualcuno. E farlo dopo aver “avvertito” l’utente.

    Tornando al basket.
    Guardando la classifica delle ultime della classe posso notare come gli stupefacenti T-Wolves abbiano il penultimo record NBA tallonato dai Cavs!!!!!
    Col talento che hanno sono la vera delusione dell’anno mitigata dall’effetto Love che ha dato un minimo di credibilità ad una franchigia che non la meriterebbe. Per roster non può non vincere 20 gare e pure gli sputtanati Raptors con una striscia di 13 lost consecutive hanno scollinato quota 20.

    Certo si dirà la conference ma i miei Kings nonostante casini, infortuni, bambinate e quant’altro stanno onorando questo finale di stagione battendo delle squadre con degli obiettivi.

    Kings
    Westpahl sta preparando il terreno per il prossimo anno. Nel primo quarto ha schierato il quinteto titolare per 11 minuti facendo giocare Evans-Thornton-Garcia-Cousins-Dalembert riducendo le rotazioni. Rotazioni che vedono fuori Casspi che vuole fare le valigie. Insomma se rifirmano il duo Marcus-Samuel questo dovrebbe essere lo starting five che vede Evans “promosso” a ruolo di play (atipico) per avere in campo Marcus. Marcus che ieri ha messo due canestri fondamentali nel finale da suicidio che i californiani stavano confezionando per favorire i texani.

    Insomma Marcus ha impressionato al punto da meritarsi il quintetto con tanto di spostamento di Tyreke. Sarò curioso di vedere chi pescheranno al draft. L’ideale sarebbe avere la prima per capire su chi veramente vorrebbero puntare.

  30. alert
    i kings o royals o come diavolo sichiameranno stanno lavorando più che bene..concordo sul tuo discroso relativo a un moderatore che avverta chi sta esagerando..molto civile..

    • Si chiameranno Royals per non confondersi con i Kings dell’Hockey. Inoltre lo fanno anche per Shaq!!!! che sfotteva i Kings (..’tacci sua..) che se rimanessero tali spingerebbe il grizzlie a dover specificare chi dei due….eheheheh

      Cavolate a parte i Kings stanno lavorando per il futuro. Non credevo nella soluzione Tyreke play però se accetterà il ruolo e migliorerà in tal senso avremmo un quintetto con almeno tre giocatori con punti nelle mani. Sembra che la situazione spogliatoio sia migliore tra i bambini con il solo Casspi imbronciato. Ma sarà la classica nuvola passeggera, tanto non può fare danni a 10 giorni dal smontate le righe.

      Stasera contro gli Spurs avranno le motivazioni per fare bene meno i texani che potrebbero darla su.

  31. Miami Heat
    A naso non li vedo campioni NBA e nemmeno vittoriosi della conference, però sono dell’idea che LeBron lo devi battere in ogni singola partita così come Wade, figuriamoci ora che sono insieme! Ho sensazioni contrastanti: li vedo perdenti (o cmq non vincenti) in generale, però un euro su di loro lo giocherei in qualsiasi serie di palyoff contro qualsisasi squadra..ho bisogno dello strizzacervelli???

  32. due pesi e due misure, perché allora non hanno bannato mailman tunz tunz o come si chiama, che ha insultato mezzo forum? lo tengono dentro solo perché è l’amichetto di giochi di brazz?

    “purtroppo la vincente tra heat e celtics io credo ne uscirà comunque con le ossa rotte o quasi”

    mah, non penso che incontrare orlando sarebbe molto meno faticoso, i magic sono una squadra che da sempre ci mette in difficoltà. e senza sheed contro Howard sarebbe molto impegnativo per la nostra frontline piena di acciacchi. Insomma, non vedo tutta questa differenza, pur rispettando ovviamente tanto lebron e wade. ma non sottovalutate orlando, in una ipotetica semifinale contro chicago non partono affatto battuti.

    “dopo aver perso perkins li vedo meno imbattbili”

    se per quel “aver perso” intendi averlo perso per infortunio nelle scorse finals hai ragione. perchè il perkins post infortunio ( stanotte 4 punti e meno dieci di + – , anche se i suoi rimbalzi li prende sempre) ha bisogno ancora di tempo per tornare quello di prima.

    bel regalo di Utah, visto che le sconfitte a marzo-aprile capitano a tutti? forse ci arriveranno tutti a capirlo……però nessuno lo sottolinea, quando erano i celtics a perdere contro clippers e bobcats era un effluvio di ” suicidio celtics”, “hanno perso contro charlotte perchè hanno ceduto perkins” etc etc eheheheheheh

    “Col talento che hanno sono la vera delusione dell’anno mitigata dall’effetto Love che ha dato un minimo di credibilità ad una franchigia che non la meriterebbe. ”

    quando si gioca solo per far battere record a un singolo giocatore, questi sono i risultati.

  33. JUMP HOOK

    Anch’io la vedo come te…Nel senso, sono sincero io non li vedo campioni ma neanche alla lontana, però se succedesse non mi stupirebbe più di tanto perchè con quei due campioni nessuno sa cosa può succedere…Tuttavia io non punto su di loro proprio per questa ragione: perchè oltre a quei due c’è poco o nulla!

    Diciamo che quello che è il loro punto di forza (James + Wade) è anche il loro punto debole…E’ un circolo vizioso! Però se devo essere sincero, non li vedo eliminare in 4 partite i Celtics cosi come non darei cosi scontato che batterebbero i Bulls…Mah, ancora pochi gg e poi potremmo farci un’idea

  34. oak non entro nel merito del tuo ban, ma ricordo distintamente che dwaynewayde2008 di insulti ne ha scritti (e siccome un paio erano per il sottoscritto in quanto redattore ce li ho ben stampati in mente).
    sembri un dead man walking ora però con sta pioggia di commenti :)

    • il mio intervento era mirat a far capire che non è vero che non è stato detto
      “piu’ altre menate ma niente di offensivo o fuori dalle righe.”
      citando ciò che scrivi parlando di te e dwyane in quella frase.

  35. Se guardiamo il roster quello dei T-Wolves non è male e secondo me se la gioca con i Kings. Ritengo, forse sbagliando, che Love non possa essere l’uomo franchigia, men che meno Beasley, testa pazza per eccellenza e che il coaching staff mi sembra di stampo raptoriano. Poi se aggiungiamo Rubio questi potrebbero giocare con un quintetto di PG!!!!!!
    Wes Johnson non pervenuto ma lo posso capire.

    Sul talento di Cousins non ho dubbi come non ho dubbi che paragonarlo a Chris sia una forzatura. Però le manine di DMC sono buone e mi piace molto la sua predisposizione a darla pur sbagliando. E come accadrà, con l’esperienza migliorerà nella selezione. A me sembra più un 4 che si può adattare a cinque infatti la presenza di Dalembert lo ha giovato. Come dici tu e come lo sottolineavo giorni fa questo ha voglia di vincere. Inoltre tra i due presunti galletti sembra si sia arrivati a leggere la stessa pagina per cui bene.

    Thunder vs Nuggets
    Secondo me il vero punto debole dei Nuggets sarà trovare il go-to-guy (1-2) nei finali di gara. Per quello che posso valutare non mi sembra che ci siano gerachie precise anche probabilmente per via del poco tempo avuto per conoscersi. Li vedo come i Pistons del futuro con tanta carne al fuoco e se troveranno equilibrio renderanno la vita difficile a chiunque.
    I Thunder sono secondo me più quadrati, ieri hanno vinto nonostante un Russell sottotono e non accadrà sempre. Li vedo superiori anche perchè hanno quei due che sono stelle di assoluta grandezza e nei PO conterà ma non significa che passeggeranno. L’upset non lo vedo anche se sarebbe sbagliato definirlo così.

    • alert bravissimo hai centrato il maggiore dei mali dei Wolves…il coaching staff FANTOZZIANO…con un head coach serio quest anno che sfruttasse al meglio i giocatori 30 W eran fattibili che nn sono i poff ma è comunque una base..,questa squadra si è giocata circa 15 vittorie con finali orribili e rimonte subite ridicole…

  36. rizz
    appunto..come dice alert,invece di bannare senza preavviso(cosa sempre antipatica anche se molte volte correttaa)l’idea di un moderatore che non faccia pubblicare i post offensivi e che avvisi l’interessato prima di bannarlo non mi sembra male.e nemmeno tanto difficile da applicarsi.oltre a questo,ok bannare chi offende,ma non chi critica senza diventare maleducato..che ne pensi?

  37. Michele

    Diciamo cosi: è vero che Perkins quest’anno si è visto si e no, però è altrettanto vero che prima della trade Boston aveva un cammino più solido se vogliamo…Sembravano decisamente più solidi…Sinceramente Krstic è buonino, ma non è Perkins…Puntare su Shaq non so quanto sia una scelta azzeccata perchè ha continui guai fisici…

    Per come la vedo io, da una parte è vero che Perkins lo avevamo visto poco, però è altrettanto vero che si sa che i Celtics con Perkins erano un’altra cosa…Per esempio ti dico sinceramente che io trovo che con Perkins in gara7 secondo me l’anno scorso i Celtics avrebbero vinto! Perchè alla fine non si dubita del fatto che Boston possa battere Miami o Philadelphia (contro le quali hanno le dovute contromisure), ma che possa fermare il reparto lunghi dei Lakers…E io sinceramente non credo che con i due O’Neal e Krstic ci possiate riuscire…

    D’altra parte però non mi passa nemmeno per l’anticamera del cervello di darli per morti anzitempo, perchè questi (Rondo docet) ai playoff cambiano registro…Però anche a me danno la sensazione che senza Perkins faticheranno il doppio a battere eventualmente i Lakers

  38. James+Wade

    A me fanno paura perchè sono la variabile impazzita. Talento spropositato che può far tutto, anche far saltare il banco.

    Magic
    Non è che faranno come i Celtics dello scorso anno? Non se li cagavano nessuno per poi arrivare ad un niente dall’anello? Forse esagero.

    Curry (GS)

    Ho paura che diventi sinistramente simile a K-Martin, ossia giocatori offensivamente devastanti ma debolucci in difesa. Peraltro K-Martin è il giocatore con più liberi tentati dell’intera lega.

    • chalmers, dampier e bibby sono la mia tranquillità + il fatto che i 3 non sono tanto assimilabili ( bosh se sta in aria non permette le prenetazioni di wade e james e questi due in difesa, tranne le choosedown, è difficile che tengano per 40 min. con quello che devono fare in attacco.

    • Il tuo discorso Giulio ci sta ma per il salary cup non credo ci saranno problemi visto che new york è la franchigia più ricca e spende 20 milioni in meno di lakers e dallas, poi considera che se arriva cp3 billups viene tagliato quindi lo stipendio è piu o meno quello, come motivazione per chandler proporrei un quintetto con stoudemire, carmelo anthony,chris paul,toney douglas(fields) e tyson chandler una vera pacchia sempre sognando.

  39. mi dispiace per i bannati anche perchè alcuni di loro commentavano da prima che lo facessi io e i loro commenti sono stati uno dei motivi per cui mi piace confrontarmi in questo forum ( a mio parere pieno di appassionati competenti ) spero solo che presto possano tornare tra noi.

  40. brazzz

    tieni presente che non ho ben idea di come funzioni la moderazione QUI nel sito. per come la vedo io se c’è bisogno di un confronto extra-basket si usano il forum e la chat, questo posto deve essere solo per i commenti alle partite/articoli, magari il ban è arrivato perchè si era deragliati dall’argomento principale e si era scivolati in beghe che non c’entravano nulla ndipendentemene dai toni usati, presumo da qui l’aver cancellato tutto. come dire che se andiamo avanti a parlare non di basket potrebbero cancellare pure ciò che stiamo scrivendo :)
    io comunque (e lo dico da NON moderatore di playitusa ma da ex moderatore di un forum molto frequentato) credo che sia giusto i moderatori prendano le loro decisioni senza bisogno di giustificare, se non a colui cui rendono conto del proprio “lavoro”.

  41. Ragazzi
    LEGGETE QUESTA:
    “Blake (Griffin) per me è come un misto tra Tarzan e Hulk ma forse gli manca l’intelligenza di Batman per essere un vincente”

    Per me è semplicemente GENIALE!!!
    L’ha scritta
    blocksteal
    e volevo fargli i complimenti!!!

  42. rizz
    infatti non parlo di giustificare,per carità…dicevo di mandare una sorta di preavviso..poi se l’utente continua con commenti a papochiia a quelpunto lo banni..è solo una mia opinione…
    perkins..adesso sembra diventato il nuovo russell..capisco fosse funzionale nei celtici,ma qui parliam sempredi un boscaiolo….

    • potrebbe essere un’idea, ma considera che, tanto per restare in tema, i recap sulle partite hanno migliaia (nn esagero) di letture al giorno, il numero dei commenti lo puoi vedere anche tu.
      per fare ciò che dici servirebbe un mod a tempo pieno…
      infatti quando ci fu il ban i messaggi vennero cancellati in una botta DOPO, appena il mod ha letto e visto la situazione.

  43. giulio, se ne è parlato fino alla nausea. vedremo ai PO.

    a me sembra evidente che perkins non è quello dello scorso anno perchè da un infortunio al crociato non si recupera cosi presto. nella prima parte di stagione eravamo solidi senza perk e con shaq al suo posto. quattro vittorie contro miami e chicago ottenute con shaq. nella vittoria allo staples del 31 gennaio perk era in panca, nelle fasi cruciali della gara abbiamo giocato con big baby e garnett.

    adesso abbiamo una staffetta shaq-germano-krstic-murphy nello spot da 5, e nei momenti topici andremo con cicciobellodavis ( per me sesto uomo dell’anno, ha fatto dei miglioramenti straordinari) e KG, e contro certi avversari si potrà pure schierare Green da 4. le riserve sulla salute degli o’neal sono le stesse su perkins ( che si era di nuovo infortunato a febbraio ).

    insomma, io sono tranquillo, i celtics se la giocheranno alla morte contro tutti, anche se ovviamente non è detto che basti perché le avversarie sono molto forti. chiedo soltanto salute e basta infortuni.

  44. Brazzz

    Sinceramente non mi sembra di aver dato del fenomeno, del giocatore franchigia o del miglior centro degli ultimi 10 anni a Perkins, quindi questa cosa del nuovo Russell te la sei inventata te di sana pianta…Io semplicemente dico che Perkins il suo ruolo nei Celtics lo aveva e non era dello stesso peso di un Arroyo…Se poi vogliamo nasconderci dietro i sassi ok

  45. giulio
    non mi riferivo a te, assolutamente..era un discorso generale.da più parti lo si è dipinto come ago della bilancia e forse è un pò troppo..ma non parlavo con te…

  46. i kings quotati a 21 a san antonio me li gioco(devono vincere di almeno 6 punti! alert ce la facciamo anche stanotte?

    • Può darsi ma dipende da cosa faranno nei primi due quarti. Se i Kings scappassero via allora lo sgambetto ci sarebbe perchè gli Spurs non andrebbero a rischiare infortuni per una sconfitta che risulterebbe indolore. Se invece valutassero il record nella sua totalità allora giocheranno con il piglio giusto. E se giocano seriamente la vedo difficile. Comunque io scommetteri sui Kings vincenti. Il gioco vale la candela.

  47. Chiaro Michele, guarda che sono d’accordo, non sto dicendo che Boston deve mettersi le mani nei capelli!!! Boston per me resta la squadra da battere a Est, però sinceramente li vedo più in difficoltà in un eventuale finale contro i Lakers di quanto non lo sarebbero stati con un Perkins in più…Tutto qua, opinione condivisibile o meno, ma io sono d’accordo che è presto per dire che sono finiti

    Parentesi, parli con uno che il crociato se l’è rotto putroppo, è una rogna che non finisce più quindi sono d’accordo quando dici che non c’era certezza di riuscire a recuperarlo…Il problema è quando poi ripieghi su i due O’Neal, abituè dell’infortunio, su Murphy che anche lui è infortunato e ti rimane Davis (6° uomo è troppo ma ha fatto grandi progressi), KG e Krstic

    Personalmente non dico al 100% Boston ha fatto male nella trade, però tra i Celtics pre trade e i Celtics post trade, quelli pre trade mi davano maggiore “tranquillità”

  48. Ah ok Brazzz, sorry allora :)

    Beh Perkins è nient’altro che un buon centro difensivo, personalmente non mi fa impazzire ed ha i suoi infortuni ormai frequentemente, però si integrava alla perfezione nei Celtics…Giustamente come dici te non era certo l’ago della bilancia, però ripeto, il suo peso in squadra lo aveva…Continuo a pensare che magari con un Perkins al 100% i Celtics l’anno scorso avrebbero vinto il titolo

  49. giulio
    può darsi che avrebbero vinto..e questo la dice lunga sul livello dei lunghi..una pena..

  50. perk non era l’ago della bilancia, però un elemento chiave delle rotazioni sì, oltre a fornire tanta legna ( difesa, rimbalzi) .l’anno scorso sheed fu assai più decisivo, ma aveva 36 anni e una schiena a pezzi, proprio la presenza di perkins gli permetteva di dosare il minutaggio. si è visto cosa è successo nell’ultimo quarto di gara 7 senza quel tipo di rotazione….ainge lo ha detto chiaramente,,non sarebbe stato ceduto senza l’infortunio.

    da solo non spostava nulla intendiamoci, senza KG nel 2009 contro i Magic Howard e Gortat non ebbero particolari problemi sotto le plance.

  51. Giulio

    con un Perkins al 100% avrebbero vinto i Celtics, ma con un Bynum al 100% avrebbero rivinto i Lakers.. dato che quest’anno i lunghi di LA sembrano in salute, sarò pessimista, ma non vedo come la front-line di Boston possa contrastarli.

  52. prima ho letto per gli Heat paul e chandler per me troppi soldi ma Prince, Brooks e nene ( 3$ e 12$ se non ne vogliono tanti di +) come lo vedete ?. certo tra hause, miller, chalmers e bibby 2 o anche 3 sono di troppo. se poi cedono Bosh allora…………

  53. MICHELE

    Quoto

    BIG O

    Infatti, non ho detto il contrario, anzi ho detto proprio che senza Perkins questi Celtics perdono qualcosa contro i Lakers…Non sono convinto che con Bynum al 100% avrebbero “rivinto” loro perchè Bynum di quest’anno non è lo stesso dell’anno scorso, ma stiamo pur sempre parlando di un ragazzo di 23 anni…Per me a parità di condizione fisica i Celtics l’anno scorso vincevano, tutto qua

  54. Tornando al basket giocato, ieri ho visto l’antipasto di quello che probabilmente sarà il primo turno più interessante tra tutti (eastern inclusa), ovvero Thunder vs Nuggets… beh, grande spettacolo e grande prova di forza di Durant e company, che nonostante un Westbrook sottotono sono riusciti a sbancare il Pepsi Center.

    Come ha già scritto Alert70, questa è una squadra che ha DUE stelle di assoluta grandezza, più una front line difensiva tra le migliori di tutta la lega. Occhio a questi Thunder…

  55. riguardo alle Finals dello scorso anno sono pienamente d’accordo con Giulio, non so se con Perkins i Celtics avrebbero avuto la meglio ma certamente il Bynum dell’anno scorso al di là dei problemi fisici non era MENTALMENTE lo stesso di adesso…

  56. E’ uno sfottò in piena regola.

    Se per congiunzioni astrali il duo Lakers-Celtics non dovesse raggiungere le finali NBA sarò il solo a commentarle?

  57. Non so se è un pensiero/augurio condiviso, ma vorrei assistere ad una serie tra Lakers e Thunder. Ho la sensazione che sarebbe spettacolare oltre che equilibrata.

  58. c”on un Perkins al 100% avrebbero vinto i Celtics, ma con un Bynum al 100% avrebbero rivinto i Lakers.. dato che quest’anno i lunghi di LA sembrano in salute, sarò pessimista, ma non vedo come la front-line di Boston possa contrastarli.”

    garnett l’anno scorso era al 50% dopo una regular season travagliatissima giocata con la famosa gamba fasciata tipo mummia e partite in cui non riusciva a tenere in single coverage un rashard lewis…….nei playoff riuscì a dare sprazzi della sua abissale classe e del suo sconfinato orgoglio ma la condizione era quella che era, davvero limitata.. dopo gara 1 gasol disse che non aveva più l’esplosività di un tempo. dopo la gara del 31 gennaio però l’etoile catalana quei giudizi se li è ricacciati in gola……

    per quest’anno vedremo, i lakers sono i grandi favoriti, a me sta bene così.

  59. Essendo un simpatizzante dei Thunder condivido sia il pensiero che l’augurio: Lakers-Thunder sarà la western conference di quest’anno…

  60. poi cosa vuol dire “con un perkins al 100% e un bynum al 100% ?”

    uno ha saltato due partite delle finals di botto, mentre la serie era sul 3 a 2, quindi era allo zero per cento……

  61. beh intanto new york con chicago è 2-0 e con miami 2-2
    vedo che tutti ci danno per spacciati….magari sarà così ma per me le partite (soprattutto le serie ) vanno giocate
    provate a dirlo al fenomeno Nowitzki con la sua corazzata dallas

  62. mah, vabbè che OKC è una squadra super trendy e fa fico parlarne sempre bene, ma prima di battere gli Spurs ce ne vuole…poi magari SAS scoppia come l’anno scorso contro Phoenix, ma diversamente la vedo molto dura, se stanno bene i texani temono solo LAL.

    intnato OKC pensi a battere denver, cosa che non è affatto scontata.

    • voi dovreste andare in chiesa ogni giorno e ringraziare gli infortuni di boston che vi hanno regalato due anelli eheheh

      fai ancora in tempo per la messa delle 1830.

  63. michele…

    premetto che tifo (o per meglio dire simpatizzo) per i Thunder dal primo anno di Durant in NBA, quindi ancora prima che nacque la franchigia.. :)), non perchè ora fa fico…

    cmq sia, sul tuo delirante commento sono d’accordo solo con l’ultima frase e cioè che bisogna prima pensare a battere Denver (che infatti temo molto più degli Spurs).

    Anzi, ti dirò… se al primo turno capita San Antonio-Portland non sono affatto convinto che passino gli Spurs (che evidentemente dai già per sicuri vincenti).

  64. nick the quick, anche io simpatizzavo per durant, quando aveva la maglia sonics però, poi le buffonate e i furti di franchigia non mi piacciono e l’ho sempre scritto, amen.

  65. su questo punto posso anche essere d’accordo su te (anzi, stranamente lo sono)… ma cosa centri la simpatia (o antipatia) nei confronti di Durant per il cambio di franchigia scusami tanto ma non riesco a comprenderlo…

  66. the-oak-(ex-kgiuseppu)

    al contrario, io lo scambio Boston-OKC lo considero uno scambio più che vantaggioso, soprattutto da parte di OKC. Ed infatti Perkins non lo vedo affatto come una copia di Ibaka, che piano piano (ma considerando l’età neanche troppo piano) si sta costruendo un tiro dalla media che Perkins (più uomo d’area) non ha e soprattutto mai avrà…

  67. Michele

    in effetti se facciamo il gioco dei “se” non ne usciamo più. SPeriamo quest’anno siano tuttial 100% e vediamo come finisce

    KgGiuseppe
    mamma mia, tu li vuoi distruggere i Nuggets! Con un backcourt Lawson-Ellis, due che insieme non arrivano manco a 100kg e a 2 metri, dove vuoi arrivare?? E poi Detroit uno dei lunghi giovani più interessanti non te lo cederà mai per quel duo lì. Denver deve far scadere Martin, cercare di sfanculare Harrington e Felton, e prendere qualche veterano che dia sostanza e esperienza, senza inabissarsi in nomi

  68. Ovviamente paragonare Pistons e Nuggets è dura. L’ho fatto per l’atipicità del team che vede tanti buoni giocatori senza la stella. Poi ovvio il divario neanche lo commento. Dovranno fare qualcosa, questo è certo. D’altronde i PO sarnno utili alla dirigenza per capire chi deve andare e chi deve essere rifirmato a cifre ragionevoli, Nené, Chandler, K-Mart e JR.

    Non ne usciamo se diciamo che con tizio si vinceva e con caio si perdeva….. Hanno vinto i Lakers e hanno perso i celtics. Punto.

    Fosse per me non li vorrei vedere in finale perchè mi hanno rotto le balle!!! Voglio sfide diverse e poi hanno anche vinto troppo (nella storia). Oddio ora rischio il linciaggio. eheheheheh

  69. Al momento personalmente la finale che vorrei vedere di più è Miami vs Lakers, ma mi piacerebbe tantissimo anche una Bulls vs Thunder…Chiaro, difficile che succeda

    Non ho menzionato i miei Knicks per chiare ragioni di sanità mentale ;)

  70. nick the quick, dopo aver visto giocare gli spurs quest’anno, e conoscendo il valore di pop, duncan, gino e parker ( tutta gente che se sta bene non lascia scampo a compagini inesperte) mi sembra davvero strano pensare che i thunder siano favoriti e penso che questo pronostico sia influenzato dal carisma dei gggggiovai thunder, magari mi sbaglierò….

    durant era bellissimo con la gloriosa maglia sonics, quella dei thunder blu gelataio è oscena eheheeh

  71. Cole Aldrich

    Tipo strano, oserei dire campagnolo del mid-west. In una intervista si è presentato senza un dente d’avanti (forse non l’avevano ancora pagato !!!!!!) e farfugliava invece di parlare. Uno spasso.

  72. Michele

    I Lakers hanno vinto gli ultimi 2 anelli perchè erano i più forti. Non metterla così, perchè allora ti posso ricordare l’infortunio di Bynum del 2008.
    Io la penso così, la serie di finale 2008 era da 4-3 molto probabilmente per i Celtics (a organici completi), ma negli ultimi due anni ha vinto la squadra più forte, soprattutto l’anno passato con l’inserimento di Artest.
    Poi, certo se consideri i giocatori dei “tuoi” Celtics, tutti al loro massimo: Shaq, Garnett, Pierce, Allen, Rondo, Germano, roba da primo quintetto NBA, ma purtroppo il chilometraggio c’è, è inutile nasconderlo. Shaq e Germano sono quasi due ex giocatori (dico quasi perchè mai dire mai nella vita), Garnett non è più il giocatore dominante di 3 anni fa, Pierce e Allen si son conservati meglio, ma anche loro sono in leggero calo fisico. L’unico giocatore al massimo, nel pieno delle forze è Rajon Rondo e il destino passa per le sue mani e per il suo cervello.

    Vi considerò i rivali più pericolosi, perchè esperienza e talento non si possono comprare al supermercato, però la tua affermazione “voi dovreste andare in chiesa ogni giorno e ringraziare gli infortuni di boston che vi hanno regalato due anelli eheheh, fai ancora in tempo per la messa delle 18:30”, mi sembra un po’ esagerata.
    Poi, vieni a dirlo a noi che in 3 anni non abbiamo mai avuto il nostro centro titolare in una condizione di forma quanto meno accettabile. Senza contare le ginocchia e la mano di Kobe, che ne hanno limitato soprattutto l’atletismo.

  73. “martin – sheed”

    hanno entrambi avuto problemi di testa. solo che il primo ha solo un neurone, l’altro ne aveva tanti ma ogni tanto lo dimenticava.

    tecnicamente sheed rimane il lungo più completo che io abbia mai visto giocare.

  74. Il blu gelataio poi me lo spieghi cos’è Michè.. :-D

    Kgiuseppe
    a dire il vero a me Afflalo piace, e non poco. è una delle poche guardie pure di cui parlavi che sono rimaste. Ottimo difensore, tiratore, non un mangiapalloni, ottima attitudine. Tutto il contrario di JR insomma.. Ellis ha talento a vagonate, ma in difesa quella taglia la paghi. Io giocatori così, fossi un GM, non li prenderei mai, perchè al massimo li farei uscire dalla panca, ma mai in quintetto e mai con quel contratto! Per l’altro lungo, da affiancare a Nenè, e per la gioia di Alert, che ne pensate di Bargnani. Col brasiliano si troverebbe a meraviglia dato che giocherebbe nel suo ruolo naturale, e le pedine da mandare ai Raptors non macano di certo.

    Lawson-Afflalo-Gallinari-Bargnani-Nenè. Cinque signori giocatori, e ogni ruolo assolutamente coperto! Voilà che capolavoro! :-DD

  75. Dico la mia sui prossimi playoff.

    Est:
    Credo che Orlando avrà la grande occasione di ripresentarsi alla finale di Conference. E sarà probabilmente l’ultima possibiltà che SVG avrà a questo livello e con la sua idea di pallacanestro (vedi lune di Howard…. ).Ora vi sembrerà un pò strano (vedi condizione e forza dei Bulls) ma io li vedo favoriti in una eventuale semifinale di Conference anche se Rose viaggierà sui 28/30 di media (maybe)…
    Dall’altra parte del tabellone la mina vagante Knicks si prenderà forse 1/2 partite contro la Miami o Boston di turno. Detto questo credo che Boston sia il peggior avversario possibile degli Heat. Anche senza Perkins. Giocano un basket troppo “playoff-style” per non vederli un’altra volta in finale NBA.

    Ovest:
    Se i Lakers sono i Lakers, i playoff della Western Conference saranno leggermente noiosi. San Antonio dovrà passare con molto probabilità l’ostacolo Thunder in semifinale e 5/6/7 gare contro Durant e soci sono un brutto antipasto a livello fisico.

    Insomma:
    pronostico reale: Lakers-Celtics
    pronostico romantico: Thunder-Magic.

    Praticamente: Heat CampionI NBA…… :)

  76. vabbe bodi quella della chiesa era una battuta, io neanche ci vado dopo la prima comunione eheheh

    adesso andrew fucking bynum è esploso dopo l’all star game e scattano i commenti retroattivi, ma ricorderai che fino alla deadline di febbraio buona parte dei tifosi lakers lo mettevano sul piatto per ogni trade ( in particolare quella per arrivare a melo, peccato non si sia realizzata la cosa eheheheh), gallobird in particolare……

    io resto dell’idea che un altro anello boston lo avrebbe vinto senza infortuni, specialmente quello di Kevin2009, perchè eravamo molto più forti come chimica di squadra rispetto all’anno prima per ovvi motivi. gli infortuni del 2010 ci possono stare dopo tanta usura e comunque i lakers erano una corazzata e un anello lo meritavano senza dubbio.

    nel 2008 ci mancava comunque tony allen eheheheheheh

  77. io sono d’accordo con kevin di felice sui magic.

    magician, non ti abbattere, vedrai che farete ottimi playoff anche quest’anno anche se in generale vi snobbano, io vi rispetto sempre!

  78. Belinelli però è un Afflalo-2 se la mettiamo così, pure lui bene in tanto ma eccellente in nulla, ed in difesa Aaron è ancora meglio. Capisco il tuo discorso su di lui e Bargnani comunque, solo che prima si parlava di fare un quintetto senza una superstar, per quello ho sparato i Mago. Vedremo che combineranno…

  79. michele, non che conti più di tanto, ma se ricordo bene la trade Bynum-Melo Gallo non la vedeva di buon occhio… e neanche io.

    Cmq ripeto, il Bynum dell’anno scorso era effettivamente un altro giocatore… e non per gli acciacchi fisici che effettivamente lo limitavano. E’ migliorato sulla mentalità, sulla concentrazione, sulla cattiveria agonista.. praticamente è migliorato su ogni aspetto che un giocatore degno di questo nome deve avere… in alcune partite che ho visto nel recente passato dei Lakers quando mi soffermavo a vedere la presenza sul campo di Bynum, mi sembrava quasi di vedere uno di quei ragazzi (con le dovute proporzioni, si intende…) che nei settori giovanili si mettono in campo solo perchè alti e che non sanno neanche come sia fatto un pallone di basket… come se fosse completamente spaesato, quasi fuori luogo… insomma decisamente irritante!

  80. big o

    ci sono certe maglie che mi danno determinate similitudini

    tipo

    giallo lacustre – addetto alla sicurezza autostradale

    biancoblu thunder – gelataio

    celeste nuggets – pigiama di mio padre

  81. bhuhahahahah pigiama di mio padre mi fa morire :)

    in ogni caso, Perk o non Perk, i Thunder han detto la loro contro la probabilissima avversaria del primo turno… eccome se lo hanno detto…
    considerando che non mi pare che i Nuggets abbiano giochicchiato per lasciarli fare…

  82. Michele

    Chiesa? Non è il mio ambiente.

    Comunque per quanto riguarda i playoff.

    Nella Eastern pronostico un primo turno semplice per i Bulls, mentre la squadra (Boston o Miami) che andrà contro i Sixers potrebbe soffrire, e non poco perchè possono variare molti quintetti a seconda dell’esigenza, hanno elementi in grado di far male come Iguodala, Brand e Young e magari ci scappa anche qualche prestazione degna di nota di Evan Turner. Per me 2 le portano a casa sia contro Miami che contro Boston, e prevedo partite tirate.
    La squadra che andrà contro i Knicks, potrebbe soffrire in qualche partita, ma vincerà 4-1 o 4-2. Hanno “i tre big”, ma una chimica di squadra di basso livello e un sistema difensivo assente.
    Orlando vs Atlanta, dico 4-2, ma potrebbe finire anche prima. Gli Hawks hanno poche alternative contro Howard, Horford non è adatto a una simile marcatura ed è troppo solo, quintetto troppo piccolo, non sono da corsa.

    Passiamo alla Western. Gli Spurs potrebbero trovare tante difficoltà in un’ipotetica serie contro Portland, roster che vale 50 vittorie, ci potrebbe stare anche l’upset, dipende dalle condizioni di Brandon Roy e dal duello magnifico Tim Duncan vs LaMarcus Aldridge. Vedo gli “Speroni” nettamente favoriti contro Memphis, un po’ meno contro CP3 perchè il play “da Wake Forest” ha dimostrato di avere la dote dei grandi giocatori da playoff: Impone la sua partita all’avversario.
    I “miei” Lakers arriveranno secondi e sarà un primo turno abbastanza complicato in tutti e tre i casi. Contro Portland ci saranno gli stessi problemi degli Spurs, ovvero sarà uno scontro tra due delle migliori 4 squadre della Conference. Contro gli Hornets sarà problematico l’accoppiamento Paul vs Fisher, ci daranno comunque problemi. Invece Memphis ha le armi per contenere il nostro miglior giocatore Kobe Bryant perchè una coppia di esterni come Shane Battier – Tony Allen non è da sottovalutare, inoltre Marc conosce Pau, potrebbe venirne fuori un duello tutt’altro che scontato. In sostanza, sarà tosta, ma in 6 gare (magari 7 contro i Blazers), si può fare.
    I Mavs li vedo fuori contro i Blazers perchè a conti fatti, il roster di Portland è superiore, in difficoltà contro New Orleans perchè CP3 ha le possibilità per far del male a Kidd, e vincenti contro Memphis in 6 gare. Comunque tutto dipenderà dal “tedescone”, deve portare al suo livello tutti i compagni, l’assenza di Butler potrebbe troncare in partenza le ambizioni della franchigia di Cuban.
    Oklahoma vs Denver, a mio avviso sarà la serie più bella ed equilibrata di tutto il primo turno, Da una parte il potenziale atomico di Durant e Westbrook, supportato da un discreto potenziale difensivo con lo stesso play ex UCLA, Sefolosha, Perkins e Ibaka. Dall’altra parte, il punto di forza è l’ampiezza del roster, 2 quintetti più o meno sullo stesso livello di gioco, però forse mancherà il go to guy, che è fondamentale nei momenti di sterilità offensiva. Però non si sa mai, Gallinari ha dimostrato di essere un giocatore che sa mettere punti a tabellone quando c’è l’inerzia della partita “per terra”, però è anche vero che saranno i suoi primi playoff. Prevedo un 4-3, non chiedetemi da quale parte.

  83. The Oak

    Siamo sinceri, il leader di una franchigia da 20 vittorie, quante partite che contano può aver giocato in una stagione? Nessuna.
    Bargnani va valutato in un contesto vincente, purtroppo non è Dirk Nowitzki, non è il giocatore che può diventare il leader di una squadra vincente. Bisogna attenderlo al varco, prima o poi, l’occasione capiterà.
    Azzardando un pronostico, a mio avviso in un contesto cestistico a lui favorevole, potrebbe fare il secondo violino di una squadra da playoff. Però ripeto, è un azzardo, magari è un bluff completo, ovvero il tipico caso di statistiche “gonfiate” dalla mediocrità generale, oppure magari trova la sua dimensione, esplode e diventa Pau Gasol. Mai dire mai, soprattutto nella pallacanestro, perchè 4-5 anni fa, MAI avrei pensato di vedere Gasol giocare una gara 7 di finale in quel modo.

  84. Michele

    la storia si ripete ormai da 3 anni…potrebbero chiamarci orlando underdogs!!!

    In ogni caso 2 anni fa e l’anno scorso ci credevo di più: Arenas non si è rivelato quest’anno quello che Otis pensava potesse essere…anche se mai sottovalutare il cuori di un campione insegna il grade RudyT.

    JJ Redick diventa veramente il nostro ago della bilancia: senza di lui ci fermiamo presto.

    Ora abbiamo Anderson sesto uomo con Qrich e Arenas.

    Ovviamente avere JJ al posto di QRich sarebbe un grosso passo avanti, JJ è il nostro sesto uomo, quando non gira Richardson entra lui e non si sente il cambiamento (anzi molte volte JJ si è rilevato più proficuo). In più conosce molto bene il sistema, diciamo che mi sento più sicuro con i “vecchi” che con i nuovi.

    Detto questo, ripeto che se Arenas mi gioca dei play-off dove tira col 42/45 ce la giochiamo con tutti: sembra riduttivo parlare di un sesto/settimo uomo come speranza per i propri play-off, ma chi vede i Magic e sa come giocano sa anche quanto è importante un Gilbert abbastanza sano.

    Nelson riposa, entra Arenas avrei firmato all’inizio della stagione: ora deve meritare di prendere tutti i soldi che prende.

    Potete dire quello che volete su Lewis, ma nel 2009 è stato straordinario soprattutto nella serie contro i Lebroners, diciamo che abbiamo fatto un grosso investimento che cmq ci ha portato alle Finals…non solo lui ma il contributo è stato veramente cospicuo.

    Ripeto, JJ sano e Arenas “normale” e i torelli vanno a casa, poi, botte da orbi contro i nanetti verdi, io la vedo così.

  85. The Magician

    A mio avviso, nei playoff pagate a caro prezzo “The Polish Hammer”, Questo dava quei 10-15 minuti di panchina ad Howard e il livello di gioco non calava poi così tanto. Per il resto, l’investimento Gilbertone è tutto da valutare in chiave playoff.

  86. Bodiroga

    Verissimo, ma allora discutiamo della trade:

    Richardson nel sistema Magic meglio di Carter

    Turkoglu non penso ci sia da discutere: a proposito, io lo vedo bene ragazzi, ma bene bene…

    Gortat manca tanto, ma d’altronde per far tornare il Turco e avere il miglior marcatore dei Suns non avevamo alternative.

    Resto convinto che abbiamo fatto bene con la trade…su quella Lewis-Arenas….sentiamoci nelle prossime settimane.

  87. Magician

    Lewis – Arenas, nel bene o nel male andava fatta perchè con Lewis non eravate da titolo, con Arenas, oggi dico no, ma c’è sempre la piccola possibilità, il talento d’altronde c’è, non l’ha perso e non l’ha venduto al supermercato. Ormai in questa lega non c’è premio per il secondo, o vinci o rimani a “zeru tituli”.

    Richardson molto meglio di Carter, inoltre è un difensore migliore. Turkoglu non si discute, peccato per il polacco, mannaggia, però un 2.10 di riserva Otis Smith poteva anche cercarlo. Comunque se firmate (come sembra) Fran Vazquez, non so se segui l’Eurolega o la Liga ACB, però è ottimo anche in chiave NBA, però si parla di 2011/2012.

  88. Sui Magic c’è da dire che io non trovo che siano sottovalutati, semmai sopravvalutati…Io sinceramente non ci vedo questo squadrone, un’ottima squadra ma per me è una contender allo stremo del significato del termine…Ora so che sto facendo incazzare i tifosi Magic e mi spiace perchè sono una delle franchigie che preferisco, però per me il momento buono dei Magic è passato qualche anno fa, magari questo è veramente l’ultimo, anche se io non la vedo cosi

    Il reparto lunghi è eccezionale per la sola presenza di Howard, Bass non è sto granchè, Clark e Anderson niente più che discreti…Sugli esterni già meglio ma non li trovo eccezionali, Turkoglu può farti vincere le partite come essere l’elemento che te le fa perdere, anche se è innegabile che a Orlando è un altro giocatore, Q.Rich non mi è mai piaciuto, J.Rich, Arenas, Redick e Nelson dipende da come tirano…Arenas lo adoro, ma non si capisce in che condizione sia…Ripeto: buonissima squadra, ma la si sopravvaluta secondo me, non sottovaluta: e il merito è tutto di quel fenomeno di Howard che tira avanti la squadra quasi da solo…In più in attacco non mi fanno entusiasmare, nemmeno in difesa…Sicuramente ci vedrò male io, ma non ci trovo niente di eccezionale tant’è che faccio fatica a capire come si faccia a dire che questi possono eliminare i Bulls…Opinione personale (cmq secondo me hanno fatto bene a fare la trade, specifico)

    Per quanto mi riguarda se Orlando è intelligente, e glielo auguro con tutto il cuore, impacchetta i vari Arenas, Nelson, Q.Rich, Redick e chicchesia e fa i salti mortali per prendersi CP3 (più probabile) o Deron (rischioso perchè bisogna arrivare al 2012 con nulla in mano per Howard)…Solo cosi secondo me trattengo Howard e fanno un bell’upgrade in vista del futuro…Chiaro, mi piacerebbe anche a me vederci il Mago a Orlando, e anche se ritengo che il PEGGIO del Mago lo abbiamo visto…Da un eventuale cessione non ha nulla da perdere (forse il prestigio) ma solo di che guadagnare, ma sinceramente la vedo difficilissima anche perchè trovo, putroppo, difficile che una franchigia decida di investire sul Mago! Spero di sbagliarmi

    Tifosi Magic, non vogliatemene, opinione personalissima eh ;)

  89. Mi tocca difendere Bargnani che mi dà la mancia per ogni commento benevolo nei suoi confronti….eheheheheh!!!!!!!

    Non è un giocatore che si nasconde nei finali. Attribuiamogli di tutto ma non questo. Gli avversari nei finali concitati lo raddoppiavano sistematicamente per evitare che avesse la palla in mano oppure battezzavano altri compagni. Spesso se la ritrovava a 3/4 secondi dal termine con i compagni che gli davano la patata bollente. Se andase ai Nuggets sarei contento e non sarebbe malaccio. Con Nené non sarebbe male anche perchè in un sistema decente non sarebbe un buco in difesa. Poi in attacco ti darebbe il suo che non è poco.

    “Odio” talmente i Lakers che voglio vederli perdere quindi mi “attacco” a tutto!!!!!
    Ovvio che se i lacustri girano sono caxxi amari per tutti. Gli altri sono sempre i soliti Spurs al canto del cigno e i Thunder. Non vedo i Grizzlies che per potenziale possono dare fastidio ma che dovranno innanzitutto togliersi la scimma dalle spalle di una vittoria nei PO mai accaduta nella storia della franchigia (se non ricordo male due 4-0). Blazers molto forti ma con un Roy al 30% non andranno da nessuna parte. Venderanno cara la pelle ma si dovranno arrendere. Mavs non mi ispirano fiducia.

    Ad est si ammazzeranno in 4. Magic enigmatici. Per il bene di SVG/DH spero che arriveranno perlomeno alle finali di conference oppure se eliminati in semi in maniera onorevole. Lì c’è il fattore X che costa 20 mln a stagione e che incasina il salary cap. Se si svegliasse sarebbe un upgrade non da poco.
    Gli Heat li reputo pazzi per cui pericolosi. Possono implodere come esplodere e far male a tutti. I Celtics sono i favoriti (grizzlie, omonimo e krstic sani come gli altri) mentre i Bulls mi lasciano un pò perplessi perchè non so se tutti saliranno di livello a partire da Booz, Deng, Gibson e la panca. Mi danno l’impressione di una squadra che nei momenti di difficoltà si affideranno troppo nelle mani sapienti di Rose che può tanto ma non tutto.

  90. Riguardo ai playoff a est, nessuno sta considerando i Sixers. Sono in forma ormai da 50 partite, hanno una stella come Iguodala, Brand è tornato sui suoi livelli ed è tra le AG migliori di questo gioco, Holiday sta crescendo sempre più e hanno un impact player di livello altissimo in Lou Williams, Hawes non è un C di alto livello, ma nell’economia offensiva dei 76ers conticchia. Peccato per Turner, che non è esploso come si credeva, anche se la mentalità c’è e mi dà l’idea di uno che può cambiare il suo livello di gioco quando e come vuole lui. In una serie le vedo meglio dei Knicks, e in una serie con i Celtics per me se la giocano. Non li vedo da upset, sia chiaro, ma non vanno presi assolutamente sottogamba.

    A ovest dipende tutto dalle ginocchia di Bynum: basta un suo infortunio per avvicinare tutte le avversarie. Ho già detto della potenziale pericolosità dei Grizz, anche senza Gay.

  91. strano, bodi, con le tue certezze almeno alla chiesa del reverendo jerry west secondo me un salto lo fai eheheheheh

    poi dai

    2008

    gara 6 finita + 39 boston

    davvero non riesco a vedere in quale modo bynum, all’epoca ancora un ragazzino viziato e descritto come “fucking”dal suo capitano, avrebbe potuto portarvi a gara 7……

    2010

    gara 7

    finita + 4 lakers, con il centro titolare celtico che si rompe sul 3-2 .

    mi sembrano situazioni molto diverse.

    sai quanto ti stimo, però secondo me è un po’ presuntuoso pensare che foste i piu forti nel 2009, anno in cui per battere dei rockets privi di tmac e da gara 3 di yao ming avete dovuto sudare le pene dell’inferno……e quell’anno a ovest gli spurs erano privi di ginobili, noi di garnett…..insomma eh…..

    tra l’altro nell’azione in cui perkins si infortuna si nota un salto di bynum a dir poco imperiale e aggressivo, meno male che era infortunato…..

    andrew fucking bynum è un giocatore che aldilà degli aspetti fisici soltanto quest’anno ha fatto l’upgrade di mentalità, parliamo di uno che è stato capace di fare 5 falli in 7 minuti di gioco in una partita di playoff e non so quanti insulti si prendeva dai suoi stessi tifosi.

    poi dovete ringraziare quell’infortunio di bunym nel 2008, subito dopo è arrivata la trade gasol….

    comunque i playoff 2011 sono alle porte, inutile rivangare il passato.

    polemica tra stoudemire e “gasoft”…..certo che i knicks fanno di tutto per rendersi simpatici!

    http://espn.go.com/blog/new-yorkknicks/post/_/id/4167/amare-doesnt-soften-stance-on-gasol

  92. tanto stat sa che non lo incontra gasol,può dirgli che è anche un figlio di p….,dubito che si incontreranno ai po ehehehe

  93. Michele

    Ma infatti, io non ho scritto, “Bynum ci avrebbe fatto vincere il titolo”, ho scritto semplicemente che queste discussioni su infortuni e presunte serie sofferte non portano a nulla. Nessuno ti dice che i Celtics 2009 potevano battere i Lakers 2009, non ci sono controprove, la verità è che hanno vinto i Lakers.
    Allora tiro fuori che senza la sieropositività di Magic, i Lakers avrebbero potuto vincere altri titoli anche nell’era MJ, ma che centra, ormai è acqua passata.
    Per quanto riguarda “l’agguato a Perkins”, ajo Michè, ma ses brullendi!!!

  94. per una volta certa gente e stato bannato giustamente,dovevano farlo molto prima,insomma e patetico veder gente fare il bullo dietro ad una tastiera mancando palesemente di rispetto verso gli utenti che vogliono parlare civilmente di una loro passione che e il basket…
    qua invece succede che si parli addirritura di musica,tutto ha un limite…

  95. per quanto riguarda la trade perkins-green,penso che i thunders abbiano fatto bene a cedere green che e probabilmente un giocatore piu talentuoso dell’ex celtics.jeff era diventato un giocatore inutile ai thunder anche perche e ancora un giocatore senza ruolo.non ha un tiro affidabile e un buon palleggio per giocare stabilmente da 3 ed e poco rimbalzista e un po piccolo per essere un 4 titolare di una squadra da titolo.
    perkins invece e il tipo di giocatore che serviva a loro,ed appena hanno avuto l’opportunita di prenderlo,lo hanno fatto e hanno fatto bene a mio modo di vedere.

  96. Ciò che ha scritto (e soprattutto come è stato scritto) Toure Yaya è l’esempio lampante delle situazioni che mi inducono agli scontri verbali,la definirei inettitudine..

  97. parentesi

    guarda che non voglio affatto polemizzare,ho solo detto cio che pensavo,poi hai tutto il diritto di essere in dissenso con me.
    faccio un es. su tutti,gallo e iyw erano diventati stucchevole leggere le loro discussioni anche perche spesso e volentieri non si trattava neanche di pallacanestro ma bensi di polemiche personali tra di loro di cui il forum poteva fare anche a meno,questi 2 a mio modo di vedere dovevano essere bannato molto prima anzi anni fa visto che era da anni che andavano avanti cosi…

  98. è dal 2006 che scrivo in questo sito,di fenomeni ce ne sono passati(qualcuno si ricorda zen?)però gli ultimi tempi questo blog si è trasformato in un continuo battibecco stile processo di biscardi…
    forse un moderatore serio non sarebbe una cattiva idea

  99. Ci tengo a precisare una cosa.

    Gallo non ha MAI offeso nessuno, è stato SEMPRE oggetto di provocazioni altrui.
    Ha fatto un errore: Doveva lasciar perdere, continuando a scrivere il suo pensiero e IGNORANDO le stronzate altrui.

    Parentesi

    Hai ragione, sei stato “ingiustamente” bannato da questo forum senza preavviso, scelta abbastanza discutibile, devo ammettere. Allora è il caso di mettere un moderatore, però ripeto è una cosa abbastanza grave. Ma è possibile litigare per la pallacanestro?
    Purtroppo non siamo tutti allo stesso livello, hai ammesso di aver dato del demente a qualche altro utente, ma lo sbaglio è proprio quello. Non conoscere la materia non è demenza, molte persone compreso il sottoscritto hanno iniziato a frequentare questo sito per imparare qualcosa. Anch’io ormai commento da 3-4 anni, ne ho visto di cotte e di crude, però dev’essere un occasione per confrontarci.
    Quante volte ho discusso con Gallo o con Michele, molte volte non avevamo la stessa opinione, ma che vuol dire? Io rispetto l’opinione altrui e pretendo che gli altri rispettino la mia.

    yaya

    Nessuno fa il “bullo” dietro la tastiera, il problema sta altrove.

  100. Tifoso Knicks

    Ma ti ricordi di “Lamezia Terme”? Il tipo che mi ha insultato con frasi del tipo “Fatti una vita sociale”, “Sei rincoglionito”, ecc ecc!!!

    Secondo te, ho perso del tempo per risponderlo? Nei confronti di certa gente provo compassione.

  101. bodi

    il problema non e la polemica che di per se e utile e inevitabile in un blog pero certa gente si prende un po troppo sul serio pensando di aver sempre permettendosi di insultare o prendere in giro chi la pensa diversamente,cosi non va.
    quest’anno scrivo pero negli anni scorsi polemizzavo molto con michele pero lo facevamo in modo civile senza insulti,insomma ci vorrebbe un po di buon senso.

  102. bodiroga

    ahahaha lamezia terme gente che fa sti discorsi forse è quella più sfigata di tutti

  103. Yaya

    Polemica, ma a mio avviso era un po’ di sano sfottò. La frase del grande Julio Velasco è sempre attuale nel tuo caso con Michele: “Chi vince festeggia, chi perde spiega”. E’sempre così, ma è normale.

    Però la discussione non deve degenerare.

  104. yaya

    quello che dici su green in effetti è giusto. è un tre e mezzo, una via di mezzo tra ala piccola e ala grande. però come elemento per far rifiatare pierce e garnett che non sono piu ragazzini va benissimo, porta energia e dinamismo a una squadra un po’ vecchiotta. anche se mi aspetto di più da lui perchè ha pure molto talento, questo mese è stato ovviamente di rodaggio e di integrazione negli schemi di rivers.

  105. Cultura Cestistica. Siete tutti invitati. Se volete interagire con 900 utenti, tra i quali, allenatori, ex giocatori di serie A, scout internazionali, preparatori atletici. Sono tutti a vostra completa disposizione.

  106. Il nostro è un lavoro per avvicinare tutti alla pallacanestro. Parliamo di basket a 360° gradi, NBA, Europa, NCAA, tutti i campionati nazionali fino alla serie D. Non mancano le discussioni, contenuti interessanti per gli amanti del basket.
    Non posso dirvi altro.

  107. @tifoso

    Zen era il migliore di tutti!! hahahah almeno scriveva in maiuscolo, vedevi al volo i post e potevi saltarli.. e poi a quel tempo la gente sul forum era abbastanza intelligente da non farci una guerra per nulla.

    @michele

    Green è un tweener.. non fra pg e sg ma fra ala piccola e grande come giustamente dici tu.

    Ottimo quest’anno: con lui hai il back up su 2 ruoli e puoi alzare o abbassare il quintetto a piacimento.
    Per il futuro bisogna trovargli un ruolo stabile. Il suo essere “3emezzo” può essere un grandissimo vantaggio (vedi R.Lewis un paio di anni fa nei Magic) o una colossale piaga (vedi appunto Lewis l’ anno scorso), questo dipenderà da lui e dal coach.
    Io ci vedo troppo talento per partire a vita dal pino.

  108. Guardate che offendersi nn è mica solo mandarsi affanculo…per quello che mi riguarda, coi suoi poemi, le sue teorie, il suo cacare il caxxo ogni 5 minuti pontificando come se fosse il fratello gay di Flavio Tranquillo, provoca molte più polemiche di un sano battibecco, magari con parole nn da educanda

    Ed infatti, da quando si è ritirato a vita monastica, a parte sabato (nel quale si è verificata una polemica del tutto esterna, per molti versi), nn mi sembra ci siano stati scontri o conflitti

    Poi che a te faccia piacere un ultrà Lakers sul forum, una specie di scudo umano che si becca i peggio insulti del mondo parlando di Kobe anche quando il topic è “l’uncinetto per la donna moderna”, questo lo posso capire. A me nn manca affatto, e tanto vedrai che se L.A. vince il titolo nn ce lo togliamo più dalle palle, ha troppe rivincite da prendersi col mondo, sottoscritto per primo

    Tour

    E’ un blog, ogni tanto si va off topic. Nn mi sembra questa grande tragedia, no?

  109. Weis

    Ma guarda, dello “scudo umano” faccio a meno, soprattutto quando si parla di pallacanestro. Mi puoi dire qualunque cosa tranne che: parlo di Lakers e di Kobe per tutto il tempo. Partecipo alla discussione come gli altri utenti, ognuno può scrivere tutto quello che vuole, può anche caxare il caxxo.
    Ragazzi, se i post non interessano, saltiamo. E’inutile accendere tafferugli inutili per la pallacanestro.
    Comunque Gallo è andato, sceglierà lui se tornare o meno, a questo punto vediamo se il problema è lui.

  110. @alert70
    a me Rubio non ha mai impressionato un granchè….se continua a tirare come ha fatto questa stagione in NBA perde moltissima efficacia in attacco perchè pg più atletiche di lui possono contenerlo bene in 1vs1 è già ora un grande passatore ma se arriva ai Wolves domani cn questo roster non sono da poff (detto da un loro tifoso…) KLove non può essere l uomo franchigia classico perchè non è quello che ti può far vincere le partite da solo per me ma bensì quello che ti porta a giocarti i finali tirati poi è molto efficente e per me è gia il rimbalzista n1 del campionato…manca un altro starter di qualità al 2 che si sappia creare un tiro da solo…e un allenatore che li prenda a calci in culo finkè nn difendono e giocano forte tutti…

  111. Dai dai Gallo=Bird aveva sfrantecato i maroni, che qualcuno gli dia qualche lezione privata di sintesi e poi forse se ne può parlare, leggendo i post con l’iPhone per sartare i suoi poemi dovevo frugarmi i polpastrelli ogni 21 secondi…

  112. Nice blog here! Additionally your website so much up very fast! What web host are you the usage of? Can I am getting your associate link to your host? I want my website loaded up as fast as yours lol

Commenta