Dopo una partita dominata dalle difese, gli Huskies della University of Connecticut si impongono sui Bulldogs di Butler per 53-41.

Dopo un primo tempo in equilibrio terminato 22-19 per Butler, nella ripresa è scesa la notte per i Bulldogs, che subito ad inizio ripresa hanno subito un lunghissimo parziale sfavorevole di 26-2 che ha chiuso la partita.

Grande soddisfazione per il coach degli Huskies, Jim Calhoun, 68 anni, al suo terzo titolo in carriera. Grande delusione invece per Butler, alla seconda finale consecutiva, lo scorso anno sconfitta in volata, quest’anno in maniera più netta – ma sempre comunque arrivando da underdog, essendo il programma sportivo di una università di soli 4500 studenti.

 A più tardi per il recap della partita.

Post By Max Giordan (978 Posts)

Max Giordan segue l'NBA dal 1989, naviga in Internet dal 1996. Play.it USA nasce dalla voglia di unire le 2 passioni e riunire in un'unico luogo "virtuale" i tanti appassionati di Sport Americani in Italia. Email: giordan@playitusa.com

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

5 thoughts on “NCAA B. – UConn è campione!

  1. Orribile secondo tempo offensivo di Butler, peccato perchè in difesa si sono sbattuti come matti. Dispiace per loro visto che è la seconda finale persa consecutiva. Partita nel complesso non bellissima vinta però dalla squadra più forte.

    Futuro NBA per Kemba.

  2. Beh, direi che la partita non è stata affatto bella…per carità è stata attesa, intensa, ma non credo si possa parlare di un partitone. Alla fine vince Connecticut, e vince meritatamente grazie ai propri lunghi e ad un secondo tempo offensivamente dignitoso, oltre che ad una grande difesa. Butler si arrende per il secondo anno consecutivo in finale, ma grande onore anche a loro.

  3. troppa la differenza fisica tra le due squadre a favore di UConn, praticamente in ogni ruolo. Per vincere Butler avrebbe dovuto tirare con percentuali irreali da fuori visto che sotto non sono mai riusciti a tirare con la difesa schierata.

    Bravura, voglia e un pò di fortuna li hanno portati fino alla finale ma poi ha vinto la squadra più forte.

    • Per vincere Butler avrebbe dovuto tirare con percentuali irreali? Secondo me sarebbero bastate percentuali normali…

  4. Anche secondo me sarebbero bastate percentuali normali. Connecticut ha vinto con merito ma poteva fare meglio, mentre Butler ha perso ma poteva fare NETTAMENTE meglio. Non scherziamo, 41 punti in 40 minuti di gioco sono una miseria, e soprattutto Butler non ha sfruttato quei minuti in cui poteva prendere un buon margine di vantaggio e ritrovare entusiasmo.

Commenta