Gallinari alle prese con LBJ

CAVALIERS @ CLIPPERS 92-100
I Clippers difendono con successo il proprio campo dall’assalto dei Cavaliers, e colgono così la loro 27esima vittoria stagionale. A trascinare la squadra di Los Angeles sono il solito Griffin, autore di una prestazione da 30 punti, 8 rimbalzi ed 8 assist, ed Eric Gordon, che aggiunge 29 punti alla causa. I Cavaliers non demeritano, ma scontano la serata negativa della panchina, con i vari Gibson, Eyenga, Harangody ed Harris che segnano appena 7 tiri sui 26 tentati. Da segnalare la buona prova di JJ Hickson (28 punti + 9 rimbalzi) e di Ramon Sessions (18 punti + 7 assist).

NUGGETS @ HEAT 98-103
I Nuggets, guidati da uno strepitoso apporto delle proprie riserve, rischiano di fare il colpaccio a Miami, ma alla fine si devono arrendere di fronte alla straordinaria prestazione dei “Three Amigos”, che dimostrano una volta di più la loro forza. Questi ultimi segnano complessivamente la bellezza di 83 punti (33 James, 32 Wade, 18 Bosh), e trascinano dei compagni che non si trovano particolarmente in serata, a parte Bibby che segna 14, preziosi punti uscendo dalla panchina. Tra le fila dei Nuggets si segnala l’ottimo apporto di JR Smith (27 punti) e del nostro Danilo Gallinari, che segna 23 punti e si guadagna ben 12 tiri liberi, sbagliandone soltanto uno.

PACERS @ GRIZZLIES 78-99
Netta vittoria dei Grizzlies, che confermano ancora una volta il divario che esiste tra le squadre di media classifica della Western Conference rispetto a quelle della Eastern. I padroni di casa vanno avanti sin dai primi possessi e non si guardano più indietro, andando a cogliere una facile vittoria con 21 punti di scarto, nonostante un orrendo 0 su 9 dal perimetro, bilanciato da un complessivo 51% dal campo (contro il 35% dei Pacers). Uomo della partita è uno scatenato Tony Allen, che non solo segna 19 punti ma raccoglie pure 11 rimbalzi, distribuisce 6 assist e ruba 6 palloni agli avversari, risultando importante sia in attacco che in difesa. Oltre a lui, buonissima prova di Randolph (17 punti + 10 rimbalzi) e di Mike Conley (17 punti + 9 assist).

CELTICS @ HORNETS 89-85
Dopo un orrendo primo quarto nel corso del quale vanno sotto di 14 punti, i Celtics risvegliano il proprio orgoglio e sconfiggono gli Hornets in un finale punto a punto. Diversi giocatori di Boston vanno in difficoltà, con Rondo che non riesce a gestire l’attacco in modo soddisfacente (soli 5 assist per lui) mentre Pierce litiga con il canestro (1 su 9 al tiro) e Krstic chiude addirittura con 0 punti a referto, incapace di incidere in qualsiasi modo nella metà campo offensiva. Eppure i bianco-verdi portano a casa la vittoria grazie ad un buon Garnett (12 punti + 9 rimbalzi), ad un Allen in vena (20 punti per lui) ma soprattutto grazie alle tre riserve. Jeff Green, Glen Davis e Delonte West mettono a segno 39 punti complessivi con uno strepitoso 17 su 23 al tiro, e risultano come i veri protagonisti della gara. Tra gli Hornets segnaliamo i 15 assist di Paul (che però segna solo 4 punti con un eloquente 0 su 9 al tiro), i 32 punti di David West e i 23 del nostro Marco Belinelli, che infila 8 tiri sui 13 tentati.

BOBCATS @ SPURS 98-109
Ancora una volta gli Spurs vincono grazie al contributo offensivo di tutti i propri uomini, con ben 11 giocatori che segnano dai 5 punti in su. Grande protagonista della serata è Steve Novak, che fino a poco tempo fa giocava nella D-League e che oggi segna 19 punti contro i Bobcats nella NBA. Gli Spurs rimangono saldamente in controllo della gara dall’inizio alla fine, e si lasciano andare soltanto nell’ultimo quarto quando il risultato è ormai acquisito. I Bobcats cercano di resistere, ma la differenza tra le due squadre è onestamente troppo evidente. Buone comunque le prove di Gerald Henderson, autore di 19 punti, e di Boris Diaw, che di punti ne mette a segno 14.

76ERS @ BLAZERS 101-110
Il quintetto-base dei Blazers travolge il quintetto-base dei 76ers e permette alla propria squadra di conseguire una importante vittoria. La nota più lieta è rappresentata da Wesley Matthews, autore di 28 punti, ma anche da Gerald Wallace, che ne segna 25 e piazza pure 8 assist, 6 rimbalzi e 4 palle rubate. Buono anche il contributo del solito Aldridge (18 punti) e di Batum (16). Tra i 76ers a rendere meno amara la sconfitta sono soprattutto le riserve, con il duo Louis Williams-Thaddeous Young che combina per 43 punti complessivi.

Post By Giulio Benincasa (74 Posts)

Indirizzo e-mail: cesc_999@libero.it "La vita è una metafora del basket" (Phil Jackson)

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

90 thoughts on “NBA – Un grande Gallinari non basta contro Miami. Vincono anche Celtics e Spurs

    • ciao a tutti, sono lebron james e anch’io all’inizio del 4 quarto mi faccio stracciare da un bianco perchè non ho nessuna voglia di difendere…

  1. Tranquillo quando commenta spurs, gallinari e ginobili è peggio del peggior bagatta!!!!!

  2. Flavio Tranquillo pur apprezzandolo molto, trovo che sfiora il ridicolo con i continui elogi ad ogni battito di ciglio del Gallo…..e se parla con Martin è perchè è già un leader,se viene ridicolizzato da Lebron è perchè non ha avuto un aiuto……
    A me il Gallo piace e anche tanto,ma trovo un “pelo” troppo di parte la telecronaca.
    .

  3. Io l’ho sempre detto, uno scambio che porta il gallo alla corte del Pop diventa sostanzialmente la fine per gli appassionati di basket abbonati a sky! dispiace che una persona così competente possa diventare così fazioso quando si parla di qualche giocatore (gino e danilo) o di quella squadra in neroargento

  4. comunque bella vittoria degli spurs senza duncan e con i big con minutaggio limitatissimo, solito grande popovich..
    nuggets perdono ma dimostrano di essere un bel gruppo, danilo sta rispondendo alla grande alla cessione a denver ma quello che è cresciuto più di tutti è lawson, ovviamente con billups era un po’ oscurato mentre ora ha in mano la gestione del gioco e le sue cifre crescono a vista d’occhio..
    boston vince ma non convince granchè, deve tornare shaq, inoltre han preso giocatori come pavlovic,murphy,arroyo tutti abbastanza inutili, se tornasse sheed li vedo come grandi favoriti così inizio ad avere anche io qualche dubbio..
    phila perde in oregon e ci sta, blazers giocano davvero bene, mancava anche iguodala e turner proprio non riesce ad esprimersi come si sperava.. comunque nonostante la sconfitta ottima prestazione ancora una volta!

  5. a proposito di basket qualcuno ieri ha visto la march madness?! butler continua a stupire, fredette anche…

  6. Volevo fare i complimenti ai 76ers!!!
    Ho visto la partita, e per dire quanto mi piace il loro modo di giocare, solo alla fine mi sono chiesto: “ma Iguodala non gioca???”
    Collins non mi è mai troppo piaciuto come allenatore, soprattutto quando aveva Jordan in squadra…ma ieri ho visto un contropiede primario e secondario fantastico, ma il gioco non si limitava solo a quello, come fanno altre squadre, ma anche un gioco a metà campo molto fluido, dove tutti danno il loro contributo. E ripeto, ieri mancava il miglior giocatore, ma quasi non se ne sentiva la mancanza!!!
    Brand, forse, visto che Io non li seguo molto, si è finalmente ambientato ed è un ottimo giocatore per questo sistema, mentre come per un po’ tutte le squadre, manca un vero centro…ma ce ne sono pochi nella Nba: Hawes non è male, ma deve crescere tantissimo.
    Ieri abbiamo vinto soprattutto perché il quintetto ha giocato benissimo, con delle ottime percentuali!!
    Grazie Michael Jordan!!!

    • Oh dio. Segnale che la fine del mondo è sempre più vicina: prima i terremoti, poi i maremoti, ora lo scoppio simultaneo dei testicoli degli appassionati NBA che guardano SportItalia… Mi sa che la prossima invito un mio amico e la commentiamo noi eheh…

  7. giangio
    l’ho vista anche io la partita, i sixers e i blazers sono tra le squadre che giocano meglio nella lega.. portland altro bel gruppo, gerald wallace dopo qualche partita di ambientamento sta trovando la sua dimensione..
    sui sixers onestamente son contentissimo anche perchè se ripenso all’anno scorso con eddie jordan e a come giocavano (malissimo!) e a quest’anno con doug collins c’è un abisso.. e i giocatori sono praticamente gli stessi, con gli innesti di hawes e turner… quindi davvero grandissimi meriti per collins!!!

  8. Ho letto di recente che qualcuno sosteneva che James continua ad essere discontinuo con il suo jumper. Bene, nelle ultime 22 gare, james ha tirato dal campo con più del 55%. segnando più con dei jumper che con incursioni a canestro.
    Al momento sta tirando con il 50% dal campo, poi chiaro, lui come tiratore viene considerato discontinuo. Però un kobe che per tutta la carriera ha tirato con un 45% è un tiratore provetto.

    • Le convinzioni sono dure a morire. Però non mi soffermerei sulle statistiche. Se Kobe tira il 45-46% parliamo di percentuali non esaltanti ma andrebbero valutati nei finali di gara o negli ultimi 5 minuti. Lì e non ho dati alla mano, credo che il 24 sia un tantino avanti. Pronto ad essere smentito.

  9. Gallo molto bene, escludendo la prima partita viaggia a 23 punti di media a partita, però in queste 3 partite sono arrivate 3 sconfitte, anche se tutte di scarto molto ridotto. Gli Heat con questa vìttoria danno adito alla mia tesi: Finals a casa in TV. LeBron, Wade e Bosh segnano 80 punti in 3 ricevendo un contributo decente solo da Bibby. Ieri i titolari dei Nugs non hanno reso a dovere, specialmente Chandler: bastava solo che quest’ultimo confermava il trend delle ultime partite che gli Heat perdevano. Molto bene anche Belinelli, peccato che gli Hornets buttino via una partita quasi già vinta contro i Celts che hanno spento il motore. Male Rondo che conferma il pessimo rendimento dell’ultimo periodo, malissimo Krstic che non conferma l’ottimo rendimento delle ultime partite. Mi sorprende Delonte West: pensavo che non fosse l’ideale per sostituire Rondo, però mi sta smentendo alla grande! Poi sarà molto utile ai PO con gli Heat per distrarre LeBron scop.. ehm… chiaccherando allegramente con sua madre:)

    • mi sa che l’han preso solo per quello, a delonte…
      intendo per chiaccherare!!!!!
      :-)

      • LeBron: “Mamma posa il tuo culo su quella fottutissima sedia… HO DETTO SEDIA!!! Delonte, levati da sotto mia madre, cazzo!” :))))

    • in realtà a me è sembrato che miami fosse sempre in controllo della partita, denver non è stata in vantaggio nemmeno per un secondo.. se anche chandler avesse messo qualche canestro in più non credo proprio che la sostanza sarebbe cambiata.
      non capisco perchè ci si ostina a dire che se i big3 segnano così tanto non faranno le finali… bah probabilmente non le faranno ma non per quello. cioè non capisco, per vincere lebron dovrebbe forse tirare di meno (lui che tira col 50%) per passarla a qualcuno che tira chessò col 40%? non mi sembra che si sia preso grandi forzature. se poi consideri che chalmers che stava andando molto bene si è infortunato……

  10. Lo dicevo tempo fa e con dispiacere vedo che Flavio Tranquillo continua a degenerare. Non capisco come non riesca a mantenersi “lucido” nei commenti senza andare per la tangente. Ho visto la gara dei Nuggets e Danilo mi ha fatto un’ottima impressione per il modo in cui ha giocato. Ovvio che gli Heat da 83 punti dei soliti noti + i 14 di Bibby che sta salendo di colpi non sono arginabili. Bibby che è stata un’acquisizione con i fiocchi. Ai PO la sua esperienza conterà tantissimo.

    Il video postato è bello come è stato impietoso vedere durante la gara James partire con la moto con Danilo inchiodato. E lì non è questione di aiuti etc…. ma di una velocità/esplosività che LBJ ha e che pochi veri atleti possono cercare di contenere.

    Peccato per gli Hornets (ottimo Marco) che hanno buttato nel cesso una gara con un Paul stratosferico negli assist ma da D-League al tiro. Peccato perchè era un’occasione ghiotta. Celtics che mantengono il primo posto in coabitazione nonostante uno scintillante Krstic. Senza O’Neil e Sheed (se mai tornerà) sarà difficile.

    Grizzlies
    Vittoria toccasana in vista della sfida di domani contro i Jazz diretti rivali. Non so quando tornerà Gay ma spero presto. Giocatore troppo importante.

    Spurs
    7 gare per assicurarsi la prima piazza. Su 13 gare rimanenti non credo sia un’impresa impossibile. Poi è probabile che nelle ultime gare TD-Gino-Parker a riposo.

  11. “Peccato per gli Hornets (ottimo Marco) che hanno buttato nel cesso una gara con un Paul stratosferico negli assist ma da D-League al tiro”

    si, veramente un peccato e gara buttata nel cesso (come sempre quando boston vince, per te è sempre demerito degli avversari). hornets che avevano vinto a boston a gennaio un giorno in cui eravamo senza rondo, perk e garnett, caro alert non sempre è domenica…..

    prestazione strepitosa di delonte west ( 16 di plus minus), mentre ciccio davis ormai non fa più notizia, per oggi ci accontentiamo, ma non ci facciamo troppe illusioni, siamo troppo scarsi e dobbiamo affidarci alla carità degli avversari come ieri notte sigh sigh

    • Ma chi ha detto che siete scarsi? Io, per esempio, ero poco convinto da West e l’addio di Perk a mio modo di vedere è pesante perché Krstic non è ai suoi livelli, se poi tornasse Sheed non credere che uno di 38 anni fermo una stagione possa rendere al top eh… Quello che penso è che, escluso Green, la trade deadline a voi ha fatto molto male…

    • A volte sei stucchevole!!!!!!!!!
      Se in una gara hai Pierce da 1-9 dal campo, un Rondo non scintillante, un Krstic nullo in attacco e sei in vantaggio di 15 punti (se non ricordo male) ritengo giusto considerare che gli Hornets abbiano buttato nel cesso la gara a maggior ragione con un Paul insolitamente freddo al tiro.

      Se poi devi farne una questione per il solo fatto che abbia leso “l’onore della tua squadra” allora mi “dispiace”…. heheheheheheh

      Rilassati eheheheheheheh

      • concordi perchè sei qui da poco, adesso dopo i playoff dell’anno scorso c’è molto più rispetto ( e timore) per i celtics ma ti assicuro che in passato questo posto era un ricettacolo di odio e livore contro boston…..e non a caso è bastata qualche sconfitta per fare riaffiorare questa vena.

        comunque questo è il mio ultimo post della regular season, tanto è inutile commentare, i conti si faranno solo ai playoff, cosi come la valutazione sulla trade….boston perderà sicuramente altre partite perchè molti giocatori sono con le ruote sgofie ( rondo e pp su tutti) e voglio evitare di leggere i soliti de profundis. buon proseguimento a tutti, ci sentiamo tra un mese, ciao.

  12. MP

    La tua teoria può stare in piedi ma le statistiche dicono che Kobe col jumper tira col 47%, Lebron col 45,7 % e nelle precedenti stagioni le cose non sono tanto diverse:

    2009-2010 Lebron 43,2% Kobe 46,6%

    2008-2009 Lebron 42,7% Kobe 46,1%

    2007-2008 Lebron 39,9% Kobe 45,7%

    2006-2007 Lebron 39,4% Kobe 46,7%

    2005-2006 Lebron 41,7% Kobe 46,3%

    2004-2005 Lebron 39,6% Kobe 43,2%

    Si deduce che se Lebron viaggia col 48% dal campo in carriera non è certamente grazie al suo jumper

  13. bà..sono anni che dico che tranquillo è bravissimo,purchè non siano amici suoi..iniziò con gino a essere insopportabile,e adesso continua.magari qualcuno,tipo buffa,potrebbe farglielo notare..perchè è davveromridicolo.nella notte..sconfitta sixers che ci sta,senza iguo,alla quinta in fila fuori casa,contro i blaz ..nulla di che..poi arrivare sesti o settimi sposta poco,anzi,meglio settimi contro i tori che sesti contro miami.per il resto,buona w dei celtici..che meriterebbero il primo posto a est,e tonara a ovest..da noh in giù fino ai rox tutto è possibile…

  14. buona nottata, ci avrei beccato se avessi scommesso, cazzarola…
    20+8 di ciccio davis, bella lì, grande serata della panca quando i titolari non girano, uno dei punti di forza dei celtics di quest’anno, bellissimo quando a metà del 4 quarto si trova contro belinelli e invece che prenderlo a culate e andare sotto tira un fade away difficilissimo e dopo averlo messo fa pure la faccia brutta!!!! grande….
    grande anche il beli, 23 punti sono tanta roba, ottimo apporto, poi NO ha perso, ma non penso che abia grosse responsabilità stasera…
    posso permettermi una cattiveria nei confronti dei tifosi bobcats? steve novak passa dalla d-league a metterne 19 in nba contro i bobcats, oramai giocare contro i bobcats è veramente più facile che giocare contro una squadra di d-league…
    vittoria larga dei grizz, non me la sarei mai aspettata… cioè, sono si forti, mi piacciono discretamente, però contro indiana mi sarei aspettato una serata più dura…
    giangio, ma alla fine a g-wall gliela fanno portare la fascetta… roy non ancora in palla, solo 8 min nella prima metà + 8-9 min nella seconda, non fondamentale, però finchè nel quintetto titolare (e qui mi rivolgo espressamente ai tifosi heat) i due “peggiori” fanno 16+2+2 (batum) e 9+6+7 (andre miller), allora…

    • I Bobcats concedono 19 punti a Novak (!!!!!!), ma rischiano di fare i Playoff, dall’altra parte una squadra con Nash rischia di non fare i Playoff… Se avessimo invertito la zona delle squadre, a quest’ora i Suns lotterebbero per il 5° posto con gli Hawks, mentre i Bobcazz sarebbero sui livelli dei Kings…

  15. concordo con brazzz su tranquillo,bravo è bravo per carità ma quando parla di alcuni giocatori scende nel ridicolo…

  16. Comunque se Novak mette 19 punti in una partita la prossima stagione nel 2012 mi dichiaro eleggibile al draft…

  17. oh novak 2 anni fa contro i knicks fece 23 pt ehehehe

    partite del genere gli possono capitare 1 volta su 200(ad essere generosi)

  18. beh ma steve novak è un tiratore tra i migliori nella lega… poi in un sistema come quello spurs e con km di spazio su ogni suo tiro 19 punti ci stanno!!! cioè non è così scarso il buon steve!

    • si è un buon tiratore, non c’è dubbio, mai negato, però è anche vero (con un pò d’ironia) che una sfida tra spurs e bobcats è come una partita tra una squadra nba normale e una di d-league…

  19. quoto iggy

    stasera knicks-bucks alle 20 su sportitalia,si dice che ci sia bagatta-pozzecco in telecronaca,dio ci salvi…

  20. @iggy89
    Se hai visto la partita avrai notato che all’inizioa abbiamo tirato con percentuali mostruose (anche voi a dir il vero, ma leggermente meno…), soprattutto da 3, e Matthews ogni cosa che tirava entrava!!! Che polli i Jazz
    Nonostante questo siete stati sempre in partita!!! Giocate veramente bene!!!
    Williams dalla panchina poi è irritante, in senso buono: se non ho capito male dai commmentatori di Portland, è il giocatore che tira più liberi partendo dalla panchina, e li segna pure…!!!
    Complimenti
    senza tirarvela, credo che arriverete facilmente davanti ai Knicks.

    • eheh infatti matthews è stato un colpo da novanta del vostro gm.. arrivato in punta di piedi a 7 mln l’anno molti (tra cui io) avevano gridato allo scandalo per quanto guadagnasse.. eppure oggi come oggi si sta dimostrando un giocatore molto costante, che non sarà mai un roy ma il suo lo porta sempre.. stanotte micidiale a dir poco..
      su lou williams va a serate, però in questi ultimi mesi sta diventando sempre più un fattore con young forma dalla panchina una coppia esplosiva in grado di cambiare il ritmo alla partita, e ieri la panchina dei sixers è stata quasi più positiva dei titolari..
      sul fatto di arrivare davanti ai knicks non saprei, in ogni caso dopo la stagione dello scorso anno anche solo vedere i sixers ai playoff (contando che hanno iniziato con 3-11 quest’anno) è un bell’accontentarsi considerando anche che il gruppo è giovane!

      • sarò un pò approssimativo e vedo poche partite nba, ma 7 milioni all’anno a matthews mi sembrano ancora un’enormità…

        • Se consideri che Matthews ne prende 7, ma Scarsard Lewis ne prende 18 forse Wes i 7 li merita tutti tutti eh…

          • su questo non c’è dubbio!!!!!! :-)
            tra lewis e arenas, degli “albatross”… terribili…

  21. comunque un piccolo accenno alla questione tranquillo: non ho sky, quindi mi devo fidare di quello che mi dite voi, però penso sia come i telecronisti rai con la formula 1, che se non vince la ferrari sembra un elogio funebre ogni volta…
    e lo dico da stratifoso ferrari, ma in questi anni sta diventando veramente una noia, 60-70 giri per far che, che l’unica parte divertente sono i pit stop… poi chiaro che se pure c’abbiamo i telecronisti in depre perchè massa fa cacare…

  22. mi sa che stasera se mi ascolto, mentre guardo l’nba, la telecronaca di napoli-cagliari mi diverto e ci capisco di più…

  23. Vado coi pronostici NCAA per stanotte

    UNC
    Duke (ore che ha ritrovato Irving è tremenda)
    OSU
    Arizona (spero, D.Williams è il mio giocatore di college preferito, un atleta coi controcazzi)
    Purdue
    Marquette (surprise)
    Kansan
    Notre Dame

  24. @mirco iggy e gli altri….:-)
    Non seguo più i risvolti economici dello sport perché avvelenato dal calcio…
    Ma su basketball reference c’è scritto 5.7 e non 7…non è tanta differenza, ma la fa…Però non so se è corretta.
    Noto poi che Batum e Fernandez prendono meno di Elliot Williams (subito rotto) e Babbit (in Dleague); poi c’è Oberto che si è ritirato e mi chiedo se Oden i suoi 6.7 almeno li dona in beneficenza…almeno una parte!!!

  25. Uè Giangio, magari fossi il padrone del playground di S.Lorenzo, mi farei pagare il biglietto di ingresso e poi me ne andrei a puttane…

    comunque vacci qualche volta, ora che viene il bel tempo, ma nn chiedere di in your wais, lì conoscono il mio nome (che nn ti svelo ora). Se invece vuoi che andiamo assieme, dovrai aspettare un po’, direi comunque nn più di 5-6 mesi, il tempo di mettere incinta quelle 6-7 ragazze ungheresi e scappare

    Riguardo a stanotte, e tornando in parte ai discorsi di ieri, i Celtics dimostrano come alcune sconfitte delle ultime settimane fossero nn tanto legate alla stanchezza (che comunque c’è, assolutamente), quando ad una certa “sufficienza” contro alcune squadre di basso livello

    E’ la NBA e mantenere la concentrazione per 82 partite nn è facile, specie se il roster ha una età media molto alta, certo è che fino ad un paio di settimane fa questi erano ancora in lotta per il 1° seed assoluto, ora, oltre a rischiare il 1°seed ad Est, si sono fatti anche riprendere dai Lakers. Visto che la scorsa finale è stata decisa, tra gli altri fattori, anche dal vantaggio del campo, e visto che un nuovo Boston-L.A. mi pare tutt’altro che improbabile, certi cali di concentrazione era meglio risparmiarseli

    Su LBJ, io ero uno di quelli che diceva come, a mio parere, James fosse un pelino meno esplosivo rispetto alle scorse stagioni. Più che altro, al di là di questo, ritengo LBJ più distruttivo quando può attaccare in situazioni di transizione, in movimento, dove è inarrestabile, mentre a difesa schierata, nn avendo ancora un gioco vero in post, ed avendo Wade con il 1° passo più veloce della NBA, forse la palla la dovrebbe gestire di più Dwayne

    Spurs che ormai manderebbero in doppia cifra anche Rodrigo Taddei, anche se i Bobcats sono ridicoli. Una cosa che ho già detto in precedenza: se avete notato, dopo la sveglia con L.A., piccolo ma secondo me significativo cambio, Blair dalla panca, Totò in quintetto. Un buon rendimento di McDyess in difesa è l’unica cosa che può permettere agli Spurs di fare strada nei P.O.

  26. @inyourweis
    Vedo che anche Tu hai un’idea fissa….
    Fai come me e vai di bromuro…quando non posso….
    Comunque Tu per me li sei il padrone….:-)
    Certo 5 6 mesi sono un po’ tanti, anche perché se arriva l’autunno…stiamo sempre con la pioggia…
    Io comunque non capisco come faccio a cambiare la mia immagine e a mandare un messaggio privato: prima si poteva fare tranquillamente…

  27. Alla fine della MotoGP andrò a vedere un po’ di telecronaca ‘Culto’ su sportitalia. Però giusto 5 minuti.
    Lo scorso anno mi chiedevo, quando pozzecco era ancora a SKY: “e se questo irritante commentatore si unisse malauguratamente a Bagatta?”

    Ecco, sta sera, mi dite, avverrà tale eclissi. Tutti nei bunker!!!!! si salvi chi può…

    Jumper Kobe vs Lebron:
    James migliora di anno in anno e bravo lui per questi risultati, però a differenza di Kobe, la difesa gli lascia quei tiri più che volentieri, pur di non fargli prendere il “primodown” con annesso and1 con le penetrazioni.

    Kobe invece scocca jumper con spesso 2 difensori addosso e con coefficente di difficoltà 5.0

    Con questo non voglio dire che James non sappia prendere jumper come kobe, ma che la natura del 90% dei tiri fuori dal pitturato hanno un’attenzione da parte della difesa molto diversa, meno aggressiva e più attendista. Con Lebron la regola N.1 è limitare le sue scorribande al canestro e concedergli il tiro dalla media e se li mette bravo lui.
    Nonostante i suoi miglioramenti, soprattutto ai playoff, questa sarà la regola di tutte le difese. Con Kobe questo non lo puoi fare.

    Poi magari james è meglio del mamba in altre 500.000 cose, ma sui jumper e l’arresto e tiro dalla media NO.

  28. Tifosi Lakers
    Ma Bynum verrà squalificato?
    Sportivamente spero di sì….:-)
    Così abbiamo una minima possibilità di vincere….:-)
    Ieri contro Phila ce la siamo sudata, e un B2B contro i Lakers non è il massimo, soprattutto perché noi siamo un po’ leggeri sotto…

  29. giangio
    mi sono espresso male volevo dire che arriverà ai 7 mln… quest’anno 5,7 l’anno prossimo 6,1 poi 6,5 e via così..
    in ogni caso in proporzione con gli altri mi sembrano più che giusti per una guardia titolare in una squadra che va ai playoff… parlando di phila ad esempio kapono che è indecente ne guadagna 6,6…

    per la ncaa i miei pronostici sono:
    ohio state
    syracuse
    north carolina
    duke
    texas
    notre dame
    purdue
    kansas

    vedo poche sorprese stanotte…

  30. Nel referto ufficiale della partita di stanotte tra Spurs e Bobcats, per giustificare l’assenza di Duncan è stato scritto “trop vieux”, francese che sta per “too old”… Sicuramente un’idea del Pop hehe

  31. intanto north carolina con qualche sofferenza riesce a vincere contro washington.. harrison barnes 22 punti.. marshall 13 pt + 14 assist..

  32. Bynum squalificato per due partite, stanotte è durissima

    http://www.youtube.com/watch?v=kR_4kiXWGkM

    La squalifica di Bynum ci sta anche se non mi aspettavo due partite, ora però vorrei sapere in base a che cosa squalificano uno e non un altro, questo flagrant di Erica è come o peggio di quello di Bynum ma l’hanno solo multato, mistero.

    • Buono per noi….:-)
      E non credo che con questa notizia ci rilasseremo…è dura comunque!!!!
      Spero sia una bella partita.

    • di uguale ci vedo ben poco….ANDREA entra per far male, erica invece spinge e basta….di uguale hanno ben poco!!!!!!

      • Certo come no, povera Erica, voleva solo fargli spaccare la faccia per terra, ma non diciamo cazzate, sono entrambe porcate, uno squalificato l’altro no, avevi ragione ieri, due pesi e due misure.

  33. Beh Snake guardiamo il lato positivo della vicenda, ieri rompevano le palle coi due pesi e due misure, direi che due pesi e due misure hanno adottato ma non a favore nostro, detto questo che serva di lezione al bimbo che ha fatto una stupidata che poteva evitare e qualche giorno di riposo per le sue perenni ginocchia instabili, certo che stanotte con Kobe su una caviglia senza Bynum non la vedo proprio bene.

    • buzzer di salmons arrivato al termine dei 24 secondi dell’azione offensiva bucks e giustamente annullato….

  34. Breve riflessione di metà partita:

    – primo quarto indecente, una cosa schifosa, inguardabili sotto ogni aspetto: difesa, attacco, concentrazione
    – NY non è una squadra
    – Se Billups è al 100% ti vince la partita
    – D’Antoni a questo punto ha fatto il suo tempo, NY non gioca più come lui vuole, lui comunque non capisce che deve fare qualcosa per la difesa
    – Melo: cosi cosi, i suoi punti li sta facendo ma è una cosa scandalosa per quanto riguarda la concentrazione e l’impegno…Inaudito che un professionista del genere si comporti cosi in campo, è proprio fermo si vede chiaramente che non sta dando il 100%…Veramente una cosa sconvolgente

    Non ne capisco il motivo, ragazzi ci sono i playoff da fare, vogliono farsi buttare fuori con un 4-0? Ok che sono già orientati al prossimo anno (ma con ancora D’Antoni in panca?), però quest’atteggiamento è veramente imbarazzante…Sono ufficialmente preoccupatissimo

  35. E’ il mio televisore…oppure stanno giocando a ritmi veramente bassi???
    Sembrano stanchi.
    Non vorrei ripetermi, ma i 76ers che ho visto ieri doppia in velocità tutte e due le squadre…ma non parlo solo di contropiede, ma proprio in fluidità di gioco!

  36. Che scandalo…Partita che si poteva vincere tranquillamente con un pò di impegno in più…Qui c’è decisamente qualcosa che non va e non è semplicemente la mancanza di conoscenza tra i giocatori perchè salvo qualche elemento non c’era impegno ne concentrazione…Personalmente Melo peggiore in campo, i suoi punti gli ha fatto, ma sembrava indifferente

    Mi spiace, ma secondo me bisognerebbe incominciare a pensare a un cambio di panchina in maniera seria, non sto dicendo che tutte le colpe sono di D’Antoni perchè stanotte se vogliamo le sue colpe le ha avute, ma è la squadra (Billups escluso) che sembrava insofferente, però ancora una volta il problema difesa è sotto gli occhi di tutti…A questo punto se Adelman non rimane a Houston ci farei un pensierino serio…Con tutto il rispetto per D’Antoni, che mi sta pure simpatico, ma con lui le cose non funziano più e temo non funzioneranno mai (e probabilmente non sono mai funzionate)

    • quoto su adelman…..secondo me in alcune cose (benchè il palmarès parli, purtroppo per lui, in modo chiaro) lo trovo superiore anche a phil jackson….basti vedere con houston cosa sta riuscendo a fare: una squadra che senza stelle negli ultimi 2-3 anni (causa infortuni) ha fatto i playoff o li ha sfiorati ( e quest’anno ancora lotta con un roster quasi inguardabile!!!!)

  37. e intanto duke ha vinto di 2 contro michigan.. adesso sto guardando ohio state contro george mason.. tra sullinger e lighty i buckeyes son già a +11..
    per chiunque volesse vederla su ncaa.com ci sono le partite streaming con ottima qualità gratuitamente!

  38. bè dai ho visto di più la seconda metà di partita (prima ero in moto gp) ma pozzecco non mi sembra così male, anzi promosso per me… una boiata ogni tanto ci stà, non è mica buffa, però rispetto a bagatta è moooolto meglio, nella seconda metà per quel che mi riguarda promosso…
    comunque era evidente, offense sells tickets, defense wins championships, qui non c’era in ballo il titolo, però comunque nella sfida tra il secondo attacco della nba e la seconda difesa della nba ha vinto la difesa, poco da dire… la tradizione si conferma… grande delfino, bravi i bucks a cavalcare bogut che i semiganci di sinistro li mette tutti…

    • Che ti è sembrato della motoGp?
      Tifo…Ducati più che i piloti: è una tristezza…
      Contento per Stoner: forse non aveva tutti i torti…Spies poteva fare molto di più e Lorenzo non molla!

  39. @Mirco
    Leggo solo ora…
    Wallace si sentiva che gli mancava qualcosa in testa senza fascetta…McMillan non approva questo tipo di cose (se guardi un po’ tutti i giocatori di Portland hanno pochi fronzoli nel “vestiario”, solo fasce per gli acciacchi…), ma per lui ha fatto uno strappo alla regola e dalla seconda partita ha iniziato ad indossarla…:-)
    Lo stesso Roy ha detto che non tornerà quello di prima…Sarà un giocatore fondamentale nei momenti decisivi, ieri non è servito…A volte gioca anche da Play per controllare il gioco: diciamo poco ma buono…

  40. Abbiamo contenuto i Lakers alla fine del primo tempo,
    ma facciamo una fatica tremenda!!!
    Beh, chi non fatica contro i Lakers??
    Però noi più di altri secondo me…

  41. Ma che partita da polli abbiamo buttato!!!!
    Va beh che la sconfitta era pronosticabile anche con l’assenza di Bynum, ma una volta che c’eri potevi vincerla e non buttarla via così.
    una vittoria in più faceva molto comodo!!!

Commenta