Bella vittoria degli Hornets di Belinelli contro i Mavs

BULLS 101, BOBCATS 84

Quarta W consecutiva di Chicago che grazie ad un Korver da 20 punti e alla solita difesa che costringe i Bobcats a soli 84 punti a referto. 20 punti anche per Rose che chiude con ottime percentuali da 3 (4/6). Per Charlotte è crisi profonda con la 6a sconfitta di fila.

WARRIORS 90, NETS 94

Senza Williams, i Nets danno continuità alle 2 vittorie di Londra e battono anche i Warriors. Decisivi i due “big men” Lopez (26 pts, 10 rebs) e Humphries (11 pts, 15 rebs, 4 blks) con il tiratore Morrow che infila 4 delle 6 triple dei Nets. Golden State tira il 44% con un Ellis da 7/22.

THUNDER 110, SIXERS 105

Vittoria di qualità dei Thunder che espugnano Philadelphia, una delle squadre più in forma della lega. Strepitoso Durant che trascina la squadra all’overtime con la tripla del pareggio a 7” dalla fine e chiude con una corposa doppia doppia (34 pts, 16 rebs) coadiuvato da un ottimo Westbrook (27 pts, 12 asts). Per Phila, 22 punti a testa per Holiday e Williams.

JAZZ 96, RAPTORS 94

Di ritorno da Londra, i Raptors perdono nuovamente e lasciano strada ai Jazz che vince con un buzzer beater di Al Jefferson (34 pts) che corregge il layup di Harris per la vittoria esterna numero 16 per Utah. Toronto, priva di Bargnani, s’affida a DeRozan che segna 17 punti ma tira 4/16 dal campo.

CLIPPERS 108, CELTICS 103

Clamorosa sorpresa al TD Garden di Boston dove i Clippers infilano la quarta vittoria consecutiva trascinati da un grande Mo Williams che segna 28 punti con 5 triple. Non serve neanche il miglio Griffin (12 pts, 7 rebs) per sbancare Boston che perde per la 6a volta in casa. Tutto il quintetto di Rivers arriva alla doppia cifra ma la panchina non supera i 12 punti.

KNICKS 110,  GRIZZLIES 108

Successo importante per i New York Knicks che vincono a Memphis e centrano la 3a W di fila, la 16a in trasferta su 32 partite. Decisivo il canestro di Carmelo Anthony a meno di un secondo dalla fine con l’ex Nuggets a quota 31 punti con 12/24 dal campo. Doppia doppia di Douglas (18 pts, 10 asts) e 26 punti di Stoudemire. A Memphis non bastano il 54% dal campo ed i 4 ventelli di Mayo, Randolph, Arthur e Conley.

CAVALIERS 90, BUCKS 110

Grazie ad una produzione di 67 punti della panchina, i Bucks conquistano la 2a W consecutiva e rientrano nel discorso playoff. La coppia Jennings-Salmons combina per 30 punti mentre dalla panca emerge la buona prova di Boykins (18 pts, 8/9). Cleveland paga un orrido 2° quarto difensivo (39 pts subiti) e va sotto anche di 26 punti. Assente Davis, ci sono i 15 punti di Samuels.

PACERS 75, TIMBERWOLVES 101

Continua la crisi dei Pacers che collezionano la 5a sconfitta di fila e perdono male anche a Minneapolis dove Kevin Love entra nella storia della lega con la 52a doppia doppia di fila (16 pts, 21 rebs). Superato Malone nonostante una prova da 4/10 dal campo e 8/15 ai liberi. Per Indiana una scandaloso 29% dal campo e 17% da 3.

MAVERICKS 92, HORNETS 93

Vittoria in rimonta per i New Orleans Hornets che seppur prima di Paul, riescono a battere Dallas. La rimonta è firmata Belinelli (tripla del -4 a 50”), Okafor (jumper del -2 a 19”) e da Jack che converte i tre tiri liberi del sorpasso a 8” dalla fine con Nowitzki che sbaglia il tiro della vittoria per i Mavs. Grande prova di Belinelli che segna 21 punti con 4 triple. Per Dallas c’è il deficit a rimbalzo (-13) ed un Nowitzki da 26 punti.

PISTONS 104, SPURS 111

Dopo l’umiliante sconfitta contro i Lakers, San Antonio risponde nel migliore dei modi con la 52a vittoria stagionale e con un primo quarto da 40 punti. Il migliore è Tony Parker che con 11/15 dal campo trascina i suoi al 64% dal campo. Detroit cerca la rimonta dal -19 ma non basta, come i 20 punti di Hamilton ed i 20 rimbalzi offensivi catturati.

MAGIC 106, KINGS 102

Grazie ad un grande 4° quarto di Jameer Nelson (12 dei suoi 26 punti), i Magic espugnano Sacramento e avvicinano gli Heat per il 3° posto.  Sacramento domina a rimbalzo (51-36) ma perde la bellezza di 21 palloni. Oltre a Nelson, c’è la doppia doppia di Howard (16 pts, 15 rebs) ed i 19 punti di un Richardson che infila 3 delle 10 triple targate Magic. Cousins risponde con un prova da 29 punti ma non basta per evitare la 4a L di fila e l’ultimo posto della Western Conference.

Post By Kevin Di Felice (156 Posts)

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

143 thoughts on “NBA – Colpo Clippers a Boston, bene Hornets e Spurs

  1. Scusate, ma ho letto bene? Perry Jones ineleggibile al prossimo draft??? Perchè se fosse vero, questa è la bomba della notte!!! No, speriamo di no

    Melo bene, ieri sera mette il primo canestro decisivo, bene in generale i Knicks, quando tiriamo cosi diventa difficile per tutti…In più 6 assist, alla faccia di chi diceva che era uno che non passava mai la palla!!! Beli UNBELIEVABLE stanotte finalmente decisivo come lo si vorrebbe vedere sempre…Love nella storia, prendere 21 rimbalzi in 26 minuti, statistiche o non statistiche, non è roba da poco

  2. sconfiita sixers che ci sta,ma partita buttata..+ 5 a 30 secondi dalla fine,poi sul + 3 il solito fatto di non far fallo..comunque tripla assurda di durant..po comunque sicuri,dato che pacers e bobcats non fan altro che perdere.decisamente vdo i bucks che rientrano..òper il resto forse celtici coi remi un pochino in barca aspettando aprile,tanto il primo posto è loro,bulls secondi..a ovest tonnara molto sorpreso della w di noh..ragazzi,ho pubblicato ile prime 100 della classifica musicale sul mio bog–se volete
    http://www.brazzz56.blogspot.com...

  3. melo c’è e si sente nei finali combattuti…dopotutto è uno tra i primi 3 clutch players della lega!!!
    comunque bella squadra Memphis e quando tornerà Rudy se la giocano con molte squadre

  4. la vittoria di new york è molto più netta di quello che sembra. Gli arbitri han fischiato 2 falli a new york e un infinità ai grizzlies. nemmeno un fallo fischiato ad Stoudemire che ha sempre gente appesa al collo

    francamente non ho mai visto una cosa simile
    per fortuna melo ha rimesso le cose a posto.

  5. Partite di notevole rilevanza in vista della griglia playoff:
    Dallas perde ed ora i Lakers possono (dovessero continuare la striscia a Miami) avvicinarsi ancora di più.
    Hornets, che dopo un campionato fatto di alti e bassi, seppur ora senza Paul, vincono una partita fondamentale con un grandissimo Belinelli!!!! Meritano i PO quanto Portland e Memphis.
    Bulls che fanno un’altro passetto verso il secondo posto. Lo ammetto, non ci avrei mai creduto a Chicago prima di Miami ad inizio stagione…
    Magic vincono ok, ma non credo che anche loro possano superare gli Heat.
    Sixers che perdono (ma sono vivi!!! altrochè!) e NY che vince in trasferta….oh, si va proprio verso un Miami-NY al primo turno. Lo spero!
    Boston perde, ma se lo possono permettere, il primo posto ad est, tranne cataclismi è loro. Solo che con la vittoria di San Antonio, quello generale NBA è definitivamente (e a merito) degli Spurs.

    Infine Durant si scuote da grandissimo. Questa squadra ha un futuro spettacolare davanti. 2 anni fa erano fuori dai playoff in piena ricostruzione, lo scorso anno ottavi con l’esplosione definitiva dei 2 westbrook e KD e primo turno reso difficile ai campioni NBA; quest’anno quarti e al 90% saranno di fronte agli spurs nel secondo turno, e non partono neanche minimamente già battuti. E il prossimo anno?? Secondi o terzi? Scalata interessante.

    ps: GRANDE MARCO!

    • A me sembra che ormai parta solo dalla panchina. Le ultime apparizioni in quintetto sono dovute all’assenza di Green. Williams preferisce partire con Green e far uscire Beli dalla panca, cosa che comunque non mi sembra lo abbia penalizzato.

  6. Ho letto che Belinelli ha segnato da metà campo… ma non l’ho visto nella top ten della notte.. un posticino lo meritava!

  7. la presenza di melo al posto del gallo si sente in partite come questa, canestro difficilissimo alla sirena nonostante una grande difesa di tony allen e partita vinta.. comunque i grizzlies mi piacciono veramente tanto, squadra coi controcazzi, tony allen ha dimostrato di valere qualcosa e non solo nel contesto biancoverde, spero vivamente che memphis vada ai playoff e se al primo turno becca gli spurs potrebbe anche scapparci la sorpresa..
    intanto phila perde e il sesto posto si allontana, anche se da tifoso sixers preferirei beccare senza dubbio i bulls e non gli heat, anche se con entrambe le squadre si andrebbe fuori subito.. sconfitta che ci sta, ma come dice brazz partita un po’ buttata..
    hornets vince una partita importantissima per i playoff col beli che sfodera una prestazione eccezionale..
    milwaukee che con la facile vittoria sui cavaliers mette pressione a indiana per l’ottavo posto ad est.. indiana sempre più in calo, una squadra che vuole andare ai playoff non può perdere così clamorosamente contro i t-wolves, granger 2 su 19, si commenta da solo..

  8. partita strabuttata..+ 5 a 30 secondi dalla fine..+ 3 a 7 secondi..e fai fallo no?..poi non so se avete visto il canestro da 3 con fallo di djurant a fine terzo quarto..se non è un segno quello..comunque pure io preferisco i bulls a miami in un primo turno..si esce subito ok,ma si lotta di più…

  9. brazzzz56

    Perchè non ti piacciono gli Hornets? Perchè c’è Belinelli???????
    Scherzo ma non ti capisco. E’ una squadra con poco talento che gioca a basket, difende ed ha in Paul un generale all’altezza. Posso capire che “odi” i Rapt e ti capisco, ma gli Hornets??

    Ieri hanno battagliato e vinto contro i Mavs, scusa se è poco. Sono stati in gara contro i Bulls senza Paul. E’ una squadra che meriterebbe i PO per il solo fatto che abbiano condotto una RS all’altezza nonostante tutto.

    Grande W dei Knicks che hanno un supporting cast “invidiato dagli Heat”. Peccato per i Grizzlies che erano sempre senza Gay che conticchia un pò. Spero vivamente che torni presto.

    Strano KO dei Celtics (a riposo), indecente sconfitta di Indiana che a quanto pare ha esaurito l’effetto cambio allenatore, W e contemporanea sconfitta dei Bobcats che favorisce i Bucks.

    Vittoria stra-sofferta dei Jazz che continuano a sperare nei PO (la vedo difficile) nonostante mancasse Andrea. Se ci fosse stato avrebbero vinto facile!!!!!!!!!!!!!

    Magic che portano a casa una W contro dei Kings senza Udrih e Evans. Cousins ha fatto vedere a Dwight cosa sono i movimenti offensivi. DH sembra uno scolaro!!! Ragazzi tra un paio d’anni Cousins sarà il centro migliore della NBA. Mi sto allargando lo so, ma questo sta migliorando di partita in partita e ha solo 20 anni. Ho paura che le prime 4 squadre si stiano mangiando le dita dei piedi. Bene bene.

    Durant vs Sixers

    5 a 0 ovvero i punti degli ultimi 50 secondi. Se comincia a metterla quando conta…. Intanto aspetto con curiosità Perkins mentre si sono perse le tracce dello psicopatico di Robinson. Comunque i Sixers sono in salute e solo delle ingenuità colossali li ha condannati ad una sconfitta inevitabile.

    • Per la fine del mese. Così sembrerebbe.

      Bulls

      Domanda: è lecito aspettarsi i Bulls al primo posto in RS? Al momento sono a 1.5 gara dai Celtics. Se i verdi tirano un filino i remi in barca non mi pare impossibile il sorpasso. Il che potrebbe prefigurare un secondo turno ai PO tra BOS e MIA, scusate se è poco.
      Penso che ai Bulls faccia più comodo affrontare i Magic al secondo turno che gli Heat. E non mi sorprenderei se Thibodeau spingesse per ottenere la prima piazza, Celtics permettendo.

  10. alert70

    Durant vs Sixers un corno… senza di lui i Thunder non sarebbero arrivati ai supplimentari, ma poi lì mi è parso di vedere un Russell Westbrook un tantino decisivo…

    • Chi nega l’evidenza. Ho solo enfatizzato gli ultimi secondi di gara (escluso l’OT) dove KD ha messo cinque punti e mancato il buzzer per chiuderla al 48mo. Che Westbrook sia stato decisivo come il compagno è palese.

  11. l’ho detto qualche giorno fa.. il mio pronostico è Bulls al primo posto in RS e finale Bulls-Lakers… vedremo.. :)

  12. Ho visto i sixers: da manicomio, orribile il finale, dove viene fuori il più grande difetto, l’assenza del leader! poco male, ad oggi meglio settimi che sesti ad est…! il primo turno di playoff ad ovest sarà molto interessante, difficilissimo vedere serie chiuse in meno di 6 partite, portland, memphis (con rudy), hornets e nuggets possono far cagar sangue alle quattro teste di serie! anche ad est direi che a parte i celtici le serie possono regalarci spettacolo e sorprese, peccato che utah o phoenix debbano guardare bucks o altri in post season ma queste son le regole purtroppo! la notte regala il primo posto certo agli spurs direi, ed è meritatissimo per la continuità mostrata, i verdi stanotte si mostrano poco interessati ad una rimonta e dallas farebbe bene a guardarsi dietro! stanotte miami-lakers per ovvi motivi di classifica diventa molto più della partita da vendere nel mondo e poi solito bluff, si prevede spettacolo

    • I Lakers stano adocchiando il record dei Celtics. Più che guardare agli Spurs, ormai andati, possono e sperano di avere un record migliore dei verdi. Gli Heat la giocheranno alla grande, che poi vincano o meno lo vedremo. Ma sarà come dici tu una gara vera. Troppa carne al fuoco. Bene bene.

    • non so perchè, ma ho come il sentore che sarà una gara simile a quella giocata domenica all’AT&T di san antonio…… ho paura anch’io che i lakers puntino i celtics come record, e stasera secondo me vorranno solo vincere… occhio heat… che ve menano…

  13. Sconfitta Celtics fastidiosa quanto la febbre che mi sono preso in questo fine inverno.

    Non vedo però cosa ci sia di strano è da mesi ormai che andiamo avanti con 5 giocatori regolarmente infortunati, adesso ci sono pure i nuovi da amalgamare ( ieri buon debutto di arroyo), è la prima L dopo la trade, ci può stare, non è che i nostri big possano fare miracoli ogni sera. Ieri purtroppo sciopero difensivo nei primi due quarti. Ciò che è strano è che nonostante tutto siamo ancora primi a Est, meno male che almeno Green e Krstic sono sani mentre Perk e Robinson danno da fare ai medici di OKC. Non siamo mica come gli Spurs che non hanno avuto un infortunio tutto l’anno potendo contare sempre su una rotazione invidiabile e che quando hanno perso TP per due partite sembrava dovessero sprofondare eheheheh. Poi Mo williams contro di noi in RS si esalta sempre, ieri ha messo qualsiasi cosa e la loro frontline è tosta. Bravi Velieri. Speriamo per venerdì a Philly di recuperare almeno Delonte e Big baby per avere un po’ più di profondità dalla panca, soprattutto Davis è vitale per dare un po’ di respiro a KG. Poi che i Lakers, che adesso sono al gran completo, possano superare il record di Boston non mi sembra una grande scoperta.

    Ah, 34 punti di Al Jefferson e buzzer beater a Toronto, ma immagino che non ne parlerà nessuno anche oggi, tutti troppo impegnati a farsi le pippe su Kevin Love e le sue statistiche che spostano equilibri inauditi nella lega, intanto Utah nonostante tutto è ancora in corsa per i playoff.

    Nick the quick, Perkins dovrebbe debuttare tra una settimana– decina di giorni, ma il condizionale è più che mai d’obbligo. Robinson è out fino a metà aprile. Ottima trade per Boston.

  14. Alert
    Io è dall’inizio dell’anno che dico che mi interessa solo il record dei verdi, ma i lakers mi sembrano un po’ troppo dietro, hanno bisogno di una striscia finale perfetta o quasi (14-3 non credo basti e sarebbe già tanta roba)!
    discorso bulls-celtics sul primo posto. il calendario dice che i bulls stanno messi meglio (mi sembra solo Orlando, new york e Atlanta le trasferte difficili) mentre i celtics hanno oltre alle trasferte ad altanta e new york anche quelle a san antonio (ma forse saranno già tranquilli) e Miami (non saranno MAI tranquilli…) oltre allo scontro diretto in trasferta! dipende molto dai verdi e cosa abbiano in testa per il finale di stagione, ma i bulls a provarci ci proveranno…

  15. sinceramente, se me le fossi giocate, sulle partite di stanotte non avrei azzeccato mezzo pronostico (bucks e spurs a parte).
    Di phila avete già detto, ma mi sembra che pure i mavs l’abbiano buttata.
    cmq, al di là delle partite di stasera, visto come stanno le cose, se fossi phila non mi ammazzerei per arrivare sesto. Ed un primo turno Heat-NY sarebbe davvero succosissimo.

    Alert, è vero che ti sei un po’ allargato, ma ti quoto lo stesso.
    Cousins sembra un po’ pigro (quasi come se a volte non avesse voglia), però secondo me ha le potenzialità per diventare devastante.

    E stasera heat-Lakers, mi sto già leccando i baffi

  16. Non accadrà: ma potrebbe essere possibile vedere 5 squadra con 60 W. Non so se è mai capitato.

    Al Jeff

    Non se ne parla perchè è brutto e gioca nei Jazz!!!! Scherzo, ma la sua vera sfiga sarà quella di non fare i PO (al 95%). Cazzarola ha firmato per i Jazz di DWill e si ritrova Harris!!!! Sarebbe interessante vederlo giocare gare vere per capirne l’impatto. Purtropppo per lui non avrà modo di farlo.

  17. al jefferson piace anche a me come gioca in attacco e per alcuni movimenti, ma non mi sembra molto solido nella propria metà campo. magari giocando come ala (perche io penso che sia piu un ala che centro) accanto ad un centro che piglia rimbalzi e difende potrebbe fare il salto di qualita…

    finché lo faranno giocare come centro accanto a gente come millsap…

  18. piu che al jeff, mi stupisce che ne parliate poco di sto demarcus cousins, a me sembra proprio forte, ho visto un paio di movimenti contro dwight nei highlights da paura…

  19. più che altro nn si parla della trade clipps… per ora con mowill ci hanno guadagnato eccome..

  20. Io invece ho esattamente il timore che succeda lo stesso che è successo agli Spurs devastanti contro gli Heat e poi asfaltati in casa da LA, soffriamo molto Wade e James già quando giocavano da soli figuriamoci insieme, prima o poi si sbloccheranno e potrebbe succedere stasera, il mio incubo è vittoria degli Heat con buzzer di Lebron, eh eh eh, comunque bisognerebbe approfittare del passo falso di Celtics e Mavs, l’obbiettivo da qui a fine stagione è quello di arrivare davanti a queste due, sui Mavs sono fiducioso e ci sono un paio di scontri diretti che faranno la differenza, sui Celtics meno.

  21. stanotte se i lakers giocheranno come vs gli spurs vedremo gli heat dove potranno andare..

  22. infatti mamba al di la di tutti i discorsi fatti ieri gli heat pieni di problemi quanto vuoi hanno due armi non convenzionali… forse giocando così non vinceranno l’anello ma è un gran lusso avere questi due.

  23. strana partita a Memphis con due squadre che più diverse per strutturazione e impostazion non si potrebbe, gli arbitri hanno fischiato solo per i Grizzl? Cosi pare dai tabellini, se vai in lunetta 4 volte e i tuo aversare fanno 33 su 35 e oltre il 53 dal campo come cavolo puoi vincere?
    Risposta tirando il 50 da tre è avvio, ma le considerazioni sono anche altre: la sfuriata finale dei Grizzl dice di una grande squadra che ci crede ed è coesa seppur senza il suo leader naturale! meritano i PO e sarà dura nel caso mandarli a casa… la squadra che più è a rischio di sorprese in negativo ai Po è Dallas (daccordo c’è un precedente che influenza il giudizio..)

  24. alert, robinson è stato operato al ginocchio in artroscopia…niente di gravissimo, però fino a metà aprile non vedrà il parquet. bel colpo di danny ainge, se avessimo avuto lui e perk a fare compagnia agli infortunati storici ci sarebbe stato da suicidarsi eheheh

    jefferson ha una sfiga incredibile, ma sta dimostrando di avere due attributi cubitali, mettendosi i jazz sulle spalle. paradossalmente le sue cifre sono pure cresciute dopo l’addio di deron.

    quoto alfredo, anche io guardo solo al record dei lakers. sono convinto che, come l’anno scorso, ai playoff potremo vincere in qualunque parquet anche più di una volta ai playoff, soltanto lo staples center è oggettivamente problematico. certo è che se a novembre mi avessero detto che, dovendo fare a meno di perk per 45 partite e con tutti gli infortuni avuti in seguito, saremmo stati primi a est a questo punto e con un record migliore dei lakers, ci avrei messo la firma.

    i bulls possono tranquillamente arrivare primi, tra l’altro se lo meriterebbero, hanno fatto una stagione <3

    • Grazie

      Avevo visto Robinson giocare una gara e quindi non pensavo a nulla di tutto ciò.

      Concordo con mark85 sul ruolo e il gioco di Al Jeff.

      Su Demarcus sfondi una porta aperta.

      A questo punto mi viene da pensare ai Sixers: se invece di prendere Turner che è buono buono, avessero preso Cousins, a quest’ora l’incubo centro non lo avrebbero avuto. Certo dovevano sorbirsi Brand per altri due anni ma almeno potevano stropicciarsi gli occhi con mister Demarcus. Non finirò mai di ringraziarli.

  25. Ripeto: qualcuno sa niente se è vero che Perry Jones non potrà essere eletto al draft di quest’anno?

  26. sui sixers..vero,manca il leader,il gotoguy..partite come ieri non si perderebbero, e poi camvbierebbero gli obbiettivi,che ora come ora sono una regular da settimo posto e una onorevole usciita al primo turno..vedremo,aspetando turner e magari un lungo decente…possibilmente esperto..
    alert
    non odio noh..penso che come squadra dovrebbe essere una di quelle da eliminare dalla lega x ridurne il numero..zero pubblico e zero tradizione..poi mai piaciuto come giocano,ma di certo i po li meriterebbero,visti i risultati in relazione al talento..pendo faticheranno fino alla fine..che ci giochi beli mi importa francamente na sega,dico la veità
    al jeff x me è buono..con tendenza a rompersi,ma buono

  27. ah nell’imediato direi di sì..però è solo il primo anno.vediamo..penso anche che mettersi in mostra in una squadra con un buon record come i sixers,con alcuni buoni giocaotri davanti,sia più difficile che farlo,che ne so,a sacramento o a washington..vedremo..a me sembra uno che sa giocare …

  28. ALERT

    Se ne parla anche su espn, oltre che su realgm: http://basketball.realgm.com/wiretap/211998/Perry_Jones_Declared_Ineligible

    Poi su Cousins – Turner va detta una cosa: la chiamata alla seconda di Turner è 100% giusta, per quello che aveva fatto vedere poteva benissimo essere una prima scelta senza che si gridasse allo scandalo…Che poi non stia facendo una stagione positiva è n’altro discorso, molto probabilmente legato all’affollamento che c’è a Philadelphia nel ruolo, dove il go to guy della squadra è proprio Iguodala…Uno dei due va senza dubbio sacrificato in estate, starà a Phila decidere ma qualche sprazzo del suo immenso talento Turner lo ha già fatto intravedere

    Per cui è inutile discutere col senno di poi, chiaro che adesso alla prima ci sarebbe Wall, seconda Cousins, terza Johnson e quarto magico Fields, che fu pescato alla 39!!! Però per quel tempo, la seconda di Turner fu senza dubbio corretta

  29. giulio
    si è dichiarato ineleggibile…
    ma erano in molti a prevedere che i migliori prospetti non si sarebbero dichiarati quest’anno per paura del lock-out…
    alla fine è meglio per loro rimanere al college…giocano, imparano di più, affinano il gioco…
    se si dichiarassero eleggibili e po nn si gioca che fannO!?!?!?!?
    se nn sbaglio è da gennaio che si dice che harrison barnes non si dichiarerà…(e io lo considero più forte di perry jones)

    ripeto la mia su cousin…in prospettiva è un “LUNGO” più forte di griffin che di movimenti da lungo ora ne ha pochi(non che non imparerà, sia chiaro…ma ora, se ho bisogno di un lungo vado con demarcus)

    il mio nick da oggi sarà: kahuna: cousin the next sheed

    belinelli negli ultimi tempi si sta guadagnando il rinnovo!!!!…più che il canestro da centrocampo dovrebbe essere quello del -4 nella top ten…allo scadere buttandosi di lato..

  30. brazz e tunz tunz
    ma veramente in classifica mancano eleonor rigby dei beatles e thunder road di bruce springsteen???

  31. KAHUNA

    No, non è lui che si è dichiarato ineleggibile, ma è dovuta a una sospensione derivata da quanto ho capito, a dei prestiti illeciti che avrebbe ottenuto da qualcuno interno della Baylor…Situazione analoga a quella di Kanter se vogliamo…Almeno, questo è quello che ho letto io

    Solo che volevo capire se è una cosa definitiva o c’è qualche possibilità che la decisione venga rivista

  32. Giulio

    Assolutamente. Col senno di poi son tutti bravi. Il mio discorso verteva sulla situazione della squadra segnatamente nel ruolo di centro. Considerando i soldi spesi per Brand e Dalembert (poi scambiato) e la moria di centri veri, potevano pensare di rischiare con Cousins. Però anch’io non mi sarei fatto sfuggire Evan.

    Jones

    Ho letto che Baylor proverà a reinserirlo tra gli elegibili. Certo che i soldi dati sotto banco ai prospetti sono sempre d’attualità. Vedremo.

  33. kahuna
    il boss manco morto lo voglio vedere.mai piaciuto..su eleanor rigby..bella canzone,vero,ma son più legato ad altre cose,decisamente…
    su turner.in effetti,vista la moria di centri ci poteva stare cousins,ma siamo davvero al senno di poi

  34. un pò avventato mettere nelle 100 fear of the dark. Non tanto per il valore assoluto di tutte le altre 99 (comunque soggettivo), che in ogni caso non si discute, quanto perchè nel repertorio delle vergini di ferro non ce la vedo come seconda solo a the number of the beast (dato imho già più oggettivo).
    Bella lista comunque.

  35. Sembra che le parti in causa possano spiegare che il prestito tra l’allenatore della scuola dove militava Jones e la madre si sia svolta regolarmente.

    Quindi è probabile che si risolva al meglio. Baylor però è arrabbiata perchè così non può giocare.

    Intanto il suo compagno di squadra…
    “The NCAA ruling against Jones came less than a week after a McLennan County grand jury in Waco, Texas, where Baylor is located, declined to indict Bears senior guard LaceDarius Dunn on a felony assault charge. That effectively ended the case that began last fall with his arrest for allegedly breaking his girlfriend’s jaw.” Un bell’ambiente non c’è che dire.

  36. Da quel che si legge nell’articolo direi che Jones e’ inelegible nel senso che e’ sospeso e non puo’ giocare nel torneo NCAA. Fra l’altro non penso propio che la NCAA possa decidere o meno se un giocatore si possa dichiarare elegibile o meno al draft.

    • Speravo fosse questa la chiave di lettura! Ci speravo proprio…Infatti anch’io sono convinto e spero che sia cosi, ma negli articoli non c’è specificato per questo mi è sembrato strano…Mah, tempo qualche gg e vedremo che succede, in ogni caso anche se si trattasse solo di non poter giocare, Jones rischia che la sua chiamata slitti a una scelta più bassa! Un pò come con Barnes, che per talento è sicuramente tra i primi 3, ma che probabilmente verrà scelto dopo la 5 a causa dell’infortunio…Mah, il draft non è una scienza esatta, tutto può succedere, spero solo che non sia vero che P.Jones sia ineleggibile per il draft

  37. Se fai caso nell’articolo la parola Draft manco e’ utilizzata e in altri articoli scrivono che Jones e’ suspended (sospeso). Poi che una squalifica possa condizionare la sua scelta questo e’ sicuro. Fra il casino lockout e il fatto di non giocare la scelta piu’ saggia sarebbe propio quella di rimanere un altro anno in NCAA. Ci sarebbe anche la possibilita’ che la squalifica non sia solo per quest’anno e allora li’ dovrebbe dichiararsi per forza.

    • Si è vero, però DECLARED INELEGIBLE a me leggendola tutta d’un fiato inizialmente mi ha fatto pensare proprio al draft…Se no potevano usare anche altre espressioni per dire che non poteva essere convocato…Meglio cosi, vediamo un pò che succede, speriamo sia veramente questa la chiave di lettura

  38. brazz
    però vedo born to run del boss e yesterday dei beatles…
    quando ho citato apposta canzoni di livello superiore nella loro produzione…
    eleonor rigby è la prima canzone pop con quartetto d0archi…non può mancare :P

  39. la sospensione di PJ III riguarda unicamente la Big12.
    che poi si dichiari o meno è un altro discorso, ma non avrà alcun tipo di limitazioni..

  40. classfica orribile quella di brazz….wish you were here, nothing else mattere e hey jude, tre lagne nella top 20…oh my god

  41. michele
    non è mica la mia personale,non haicapito..25 persone han fatto una loro classifica..in base a quante presenze ha ogni singolo pezzo,tunz tunz ha fatto una classifica..la mia personale è totalmente diversa..per altro..wish you were here mi ha sempre fatto CAGARE,come ogni cosa dei PF dopo atom hearth mother..la mia prevede robert wyatt al primo posto,tanto x dire..

  42. ROBERT WYATT SEA SONG
    CLASH LONDON CALLING
    JOY DIVISION ATMOSPHERE
    ROLLING STONES SIMPATHY FOR THE DEVIL
    BOB DYLAN LIKE A ROLLING STONE
    JIMI HENDRYX VOODOO CHILE
    LED ZEPPELIN GALLOWS POLE
    CURE A FOREST
    PSYCHEDELIC FURS ALL OF THIS IS NOTHING
    DEAD KENNEDY S HOLIDAY IN CAMBOGIA
    WIRE 154
    GANG OF FOUR WHAT WE ALL WANT
    BOWIE HEROES
    VELVET UNDERGROUND VENUS IN FUR
    NICO THE END
    XTC DEAR GOD
    eccola qui la mia per le prime posizioni..poi ho aggiunto indiscipline easy money e i talk to the wind dei crimson here comes the flood peter gabriel we are all prostitutes di pop group sister europe di psychedelic furs muffin man di zappa armaggedon time dei clash poi all lined up di shriekback.a promise di echo and the bunnymen shake up di a certain ratio exposure di fripp più altre

  43. ringrazio belinelli e gli hornets per questo favore…

    comunque ha ragione chi dice che il secondo posto assoluto è ancora in discussione.
    se lo giocano celtics,bulls,mavs e lakers,con quest’ultimi che chiuderanno la regular season con molte gare allo staples center,quindi hanno un buon vantaggio da questo punto di vista…

    detto questo,belinelli dimostra per l’ennesima volta di straci bene in questa lega.
    non avrà mai il ruolo importante che hanno oggi bargnani e gallinari nelle loro rispettive squadre,però in questa lega dimostra di potersi ritagliare molto spazio anche in contesti tutt’altro che perdenti.
    poi ribadisco,questo in europa magari non dominerebbe,ma poco ci manca.
    non male avere uno così in nazionale come terza stella…

    melo altro canestro vincente.
    da questo punto di vista è il re della lega.
    lo dimostra una statistica riportata da asb,dove nell’ultimo minuto di una partita col risultato in equilibrio nessuno ha la sua % di realizzazione.
    per fare un esempio,kobe in quei momenti tira col 31%,lebron col 32%(anche se ultimamente si sarà abbassata ancor di più questa %)mentre melo ha un incredibile 47%…

    certo,i test più probanti si vedono ai playoff dove la palla scotta in una maniera ben diversa,però certamente melo quando si deve prendere l’ultimo tiro dimostra di essere il più efficace di tutti…

    ma bodiroga che fine ha fatto?
    volevo riportare alcuni personali di james white nell’atletica.
    7m93 nel lungo e 2m23 in alto,mentre sui 200m si dice che avvicinasse i 21″.
    il tutto da giovane e senza un allenamento mirato.
    questo dimostra per l’ennesima volta che i migliori atleti dello sport sono gli afroamericani che il basket “ruba” all’atletica.
    probabilmente i migliori velocisti sono quelli nfl,ma per completezza atletica i migliori sono i giocatori nba…

    comunque stanotte partitone.
    onestamente la gara di r.s. che più mi incuriosisce.
    perchè ormai lakers e celtics si conoscono dalla testa ai piedi,ma qui viceversa abbiamo due squadre che si sono affrontate una sola volta,tra l’altro in una gara senza storia,probabilmente anche nel peggior periodo stagionale dei lakers.
    oggi invece sembra l’opposto,lakers più in forma che mai,mentre heat nel loro peggior momento stagionale.
    diciamo che un eventuale vittoria heat potrebbe rilanciare alla grande quest’ultimi.
    quindi gara assolutamente da non perdere…

  44. superlacustre

    io ho paura di kobe,dico la verità.
    il 24 gialloviola con gli anni è maturato parecchio,però secondo me in certe sfide ha ancora quel brutto vizio di voler strafare.
    ormai è rivalità tra lui e lebron,in più in gara ci sarebbe anche un certo wade,oltre a questo ci sarebbe da vendicare la brutta gara di natale,sia sua che in generale di tutta la squadra.
    solo questo mi basta a farmi pensare che kobe vorrà forzare molto.
    io onestamente spero di no.
    spero che mi smentisca,anche perchè i lakers ultimamente stanno girando bene grazie soprattutto ad un ottimo contributo generale…

  45. iyw

    grande talento davvero.
    onestamente non ho capito bene il perchè di questo suo crollo improvviso,anche perchè quando entrò in nba si parlava di lui come di un ragazzo non proprio affidabilissimo,ma non era neanche quel giocatore che si potesse pensare di perdersi…

    comunque al top è stato certamente uno dei playmaker più completi che abbia mai visto.
    era una guardia travestito da playmaker.
    caviglie esplosive come poche,rimbalzista pazzesco considerando il fisico e il ruolo.
    davvero talento sprecato…

    certo,poi penso a marbury e dico che qui è stato ancora peggio.
    altro talento sprecato,ma questo per davvero era un talento con la t maiuscola…

  46. beh, diciamo che se anche kobe forzerà più del dovuto, ci saranno buone possibilità di accattare qualche carambola offensiva…

  47. francis..disicuro il più grande schiacciatore che abbia mai visto,considerata l’altezza..talento esagerato, e sprecatissimo..

      • Sorry, c’è Eruption non Jump ( e ringraziando anche Dio, la odio quella canzone)

  48. Brazz

    Voodoo ChilE non la conoscevo mica, sai? :-)

    Another Brick in the wall non ho mai capito perchè piace tanto. Secondo me non è neanche nella top 50 dei Pink Floyd, eppure dopo Wish you were here è probabilmente la loro canzone più famosa… Mah, misteri del mainstream…

  49. Brazzz

    Nella tua classifica noto con orrore che non hai inserito nè “Ficky Ficky” di Gianni Drudi, nè “Esatto” di Francesco Salvi, e la cosa mi fa alquanto incazzare

    Sul Boss, ora con tutto il rispetto, non dico lo si debba adorare per forza, però diamine, se non è bravo lui…ma mi rendo conto che aspettarsi commenti lucidi da un quasi 60enne pluri-indagato per spaccio e concussione, per il quale Bowen “non sapeva difendere, menava e basta” sarebbe una utopia :-)

    Giangio

    Io sto a Roma almeno fino a Mercoledì prox, poi departo. Se il meteo si mantiene così promettente, io pure domani mi vado a fare due tiri, idem sabato (poi da domenica sembra che piova). Che dici? Dai che mi fai vedere come si schiaccia alla tua età :-)

  50. Ragazzi, a proposito di atletismo: state mica vedendo i numeri che fa Gigi Datome negli ultimi mesi? Stoppate da dietro alla Lebron, schiacciate in penetrazione, rimbalzi volando in cielo. Ora che finalmente si è messo alle spalle i guai fisici sta mostrando tutte le sue potenzialità atletiche. Per me è da questo punto di vista nettamente il miglior bianco, in Europa e non solo. Forse solo Rudy e Budinger in NBA gli tengono testa

  51. Però criticare i Pink Floyd è come criticare Chagall,Kubrick,Messi,Donatello,Newton,Dante…grandi maestri dell’arte…

    Scherzi a parte…Stasera partita da seguire con attenzione…Penso la spunteranno i Lakers,ma se dovesse esserci una vittoria ad effetto per lanciare una grande rimonta Heat,bhè quale occasione migliore di questa…
    I match Bryant-James oramai sono diventati da “botte da orbi”,quindi il divertimento non mancherà…Chissà se anche quest’anno la sfida rimarrà preclusa alla R.S. …

  52. Kahuna
    La prima c’è ma dopo la 100. La seconda manca.

    Brazz
    Ao, qua mi tocca dar sempre spiegazioni. Potevi scriverlo che ci stavano altre 400 in classifica!!! :D

    Michele
    Se non ti piacciono Nothing else matters e Wish you were here ci posso stare. Hey Jude può piacere o meno (a me non tanto in verità, preferisco le altre due), ma è incriticabile da un punto di vista critico

  53. Tunz Tunz

    Ma più che altro non capisco come si possa citare Nothing Else Matter dei Metallica come loro primo pezzo, quando anche loro han fatto decine di pezzi migliori! Lo cita probabilmente gente che non conosce e apprezza il metal, dato che è senz’altro il loro pezzo più commerciale e easy-listening. Insomma, è come dire che Duncan a 35 anni è più forte del Duncan 26enne :-)

  54. Ah Tunz Tunz,ancora Grazie per il lavoro svolto…Anche perché non credo sia stato facilissimo ordinare il tutto…
    Però Weis ha ragione,una top100 senza Ficky Ficky è detestabile…Mea culpa nell’averla omessa,ma non aspettavo certo tale insensibilità da voialtri!

    A Weis,fa attenzione,che anche tu se non ricordo male ti avvi sulla strada dell’anzianità,fa attenzione a dove metti i piedi sul campetto…

  55. il quintetto dei talenti sprecati dell’ultimo decennio…

    marbury-francis-mcgrady-o’neal-yao ming…

    va precisato che tmac,jermaine e yao si sono persi causa infortuni,anche se mentalmente non erano proprio dei duri.
    però soprattutto nel caso di marbury,tmac e yao,secondo me con un altra testa e con un altra integrità fisica avrebbero potuto essere i numeri 1 dei loro rispettivi ruoli…

    tmac ribadisco che lo considero il più grande talento cestistico che ho mai visto,questo per doti fisiche,atletiche e tecniche…

    yao ming aveva tutto il potenziale per poter essere un centro dominante al pari dei grandissimi di questo gioco.
    mani dolcissime,fisicamente devastante solo grazie ad un fisico esagerato…

    marbury invece era un playmaker più finalizzatore che creatore di gioco,però in sostanza aveva tutto.
    esplosività,forza fisica per il ruolo,tiro,creatività,davvero un talento incredibile.
    sembrano banalità,ma questo tirava da centrocampo con la stessa facilità di come si tira un comodo tiro da 3 punti…

    di francis già detto.
    mentre jermaine o’neal,per un bel periodo quando è stato sano era un giocatore sui due lati del campo ostico per chiunque,duncan e kg compresi.
    senza gli infortuni avrebbe potuto giocare molte più stagioni ai livelli del suo 2004…

  56. A brazz, ma che vuoi mette con la mia? ahahahaha

    Pink Floyd – Wish you were here 1975
    The Beatles – Helter skelter 1968
    Bob Dylan – Like a rolling stone 1965
    Sam Cooke – A change is gonna come 1964
    King Crimson – 21st century schizoid man 1969
    Lynyrd Skynyrd – Free bird 1973
    John Lennon – Imagine 1971
    The Rolling Stones – Paint it black 1966
    Marvin Gaye – Distant lover 1973
    Led Zeppelin – Thank you 1969
    The Jimi Hendrix Experience – Hey Joe 1967
    The Doors – The end 1967
    Muddy Waters – Hoochie coochie man 1954
    Velvet Underground – Heroin 1967
    Bruce Springsteen – Born to run 1975
    The Beatles – Hey Jude 1968
    The Who – Baba ‘o riley 1971
    Dire Straits – Brothers in arms 1985
    The Rolling Stones – Sympathy for the devil 1968
    The Jimi Hendrix Experience – Little wing 1967
    Peter Gabriel & Robert Fripp – Here comes the flood 1977
    Metallica – Nothing else matters 1991
    Lou Reed – Perfect day 1972
    Janis Joplin – Peace of my heart 1967
    Eric Clapton – Wonderful tonight 1977
    Tom Waits – Picture in a frame 1999
    Genesis – Dancing with the moonlit knight 1973

  57. per la gara di stanotte dimenticavo il duello lebron vs artest…

    chissà stavolta cosa si inventerà quel pazzo di ron.
    naturalmente uno dei duelli più interessanti che si possano vedere in nba.
    basta pensare che insieme fanno un duello fisico degno dei lunghi,peccato però che loro sono due esterni…

    kobe vs wade
    artest vs lebron
    gasol vs bosh

    diciamo che i duelli interessanti non dovrebbero mancare.
    a natale questi tre li vinsero tutti quelli della florida,staremo a vedere stanotte chi avrà la meglio…

  58. iyw
    del boss non sopporto la ampollosa retorica musicale,..questa aura di chitarre e sudore che ha davvero rotto i coglioni,che ti devo dire..sui pink floyd..sui vari blog ci sian scazzati x mesi..personalemnete trovo dark side una delle più clamorose marchette di ogni tempo..e da lì in poi un precipizio..di banalità,furberie e poco altro..

  59. Big O

    Su questo dissento; è un pezzo commerciale poichè è una ballata, ma soltanto per questo. Non bisogna denigrare una canzone per cause esteriori; e questo te lo dice uno che i Metallica li conosce alla perfezione. Stesso discorso allora andrebbe fatto per ogni power ballad; spesso sono il massimo che i gruppi toccano a livello di vendite.
    Non è neanche ricondubicibile alla decadenza del 91 poichè è una canzone molto anteriore, una delle prime che Hetfield ha scritto.
    A me piace e tantissimo; sentirla dal vivo è stata un’emozione (anche se pensavo stessero per fare the unforgiven a causa della schitarrata spagnola antecedente e che ricollegai al binge & purge di San Diego); poi che Master of puppets (per prendere un esempio) sia probabilmente la più bella canzone metal della storia, magari, sono d’accordo con te.

    • Poi certo, è una canzoncina, ma allora anche altre canzoni come Suzanne, Harvest moon, Wonderful tonight e tante altre sono canzoncine dal punto di vista strutturale. Parlando sempre di ballate non sono neanche paragonabili a Epitaph cui dietro c’è tutt’altro lavoro

  60. Brazz

    Cazzo no… The Wall non si tocca dai…

  61. Tunz Tunz

    Piper at the Gates,Ummagumma,Meddle,Sacreful,Atom heart mother,Dark side,Wish you were here,Animals,The Wall…Tutto non si tocca!

    Gallo

    Se non scatta oggi la scazzottata tra Artest e James,probabilmente non scatta più (escluse eventuali Gara1 e Gara7 di finale…)

    • Perdonami e ripeto perdonami, ma a me il diamante pazzo stava sui coglioni… è stato Dio a mandargli Gilmour… ( e mo giù insulti)

      • Gli insulti potrei riservarli solo a Brazzz,che mi sciorina perle e poi mi demolisce miti come solo lui sa fare…
        E comunque non sarò certo io a preferire Piper al resto della produzione Floydiana (anche se non nascondo certo di apprezzarlo)

  62. Secondo me sarebbe meglio dirottare Artest su Wade e Kobe su Lebron, so che può sembrare assurdo ma per me Kobe su Wade può reggere due quarti poi la da su, a natale è successo proprio questo e quando si sbatte troppo in difesa perde di lucidità, ora non che marcare James sia una pacchia per carità ma paradossalmente se la cava meglio.In ogni caso prevedo tanti minuti sul parquet per Barnes.

    Su Melo, lo dissi tempo fa, è a mio avviso il miglior clutcher della lega almeno a livello regular season, è quello che riesci sempre e comunque a costruirsi un buon tiro anche in circostanze difficili.

  63. hanzo90

    hai ragione…eheh

    diciamo che a fine primo tempo dell’ultima gara di natale ci andarono vicino…

    comunque è impressionante veramente pensare a che livello di fisicità possa arrivare un duello tra numeri 3.
    voglio dire,il duello gasol-bosh è molto meno fisico del duello lebron-artest,eppure da una parte parliamo di lunghi anche di un certo livello,mentre dall’altra parliamo di esterni…

    • Artest renderebbe uno scontro fisico anche la briscolata della domenica con i figli…
      Probabilmente,è proprio per questo che James è l’unico a sopportarlo così bene rispetto ai vari Durant,Melo,che tendono a soffrirlo di più…LBJ si esalta nello scontro,e Artest è quanto di meglio per caricarlo sotto questo punto di vista.

  64. mamba

    mettere kobe su lebron ci potrebbe anche stare,ma il problema è che artest non può assolutamente marcare un giocatore come wade…

  65. Tunz Tunz

    concordo con te sul discorso generale delle ballate, ma non nello specifico dei Metallica. Conoscendoli così bene, saprai che ne hanno fatte anche di più belle di NEM (Fade to Black?); lo stesso per me poi vale per i Soudgarden: una delle mie band preferite, ma Black Hole Sun trovo faccia letteralmente cagare, pezzo di una noia mostruosa, soprattutto se poi comparato a tanti altre canzoni magnifiche che han fatto. però vabbè, son gusti ed è inutile starne a discutere troppo

    • Ahahahahah! Ma non è che sei un po’ traviato dalla “volgarizzazione” della canzone? Così sputtanate mi sa che non ti piacciono…
      ps: mah, prendi fade to black, prendi the unforgiven, prendi welcome home… Una vale l’altra

  66. comunque per quel discorso tiri nel finale col punteggio in equilibrio.
    riporto qui la classifica riportata sull’ultimo numero di asb.
    classifica che parte dalla stagione 96/97 in poi,dove vengono presi in considerazioni i giocatori che in quei momenti hanno preso almeno 30 tiri…

    carmelo anthony 21-44 47,7%
    chris paul 14-31 45,2%
    shawn marion 12-30 40%
    brandon roy 12/30 40%
    hedo turkoglu 12-30 40%
    rashard lewis 18-46 39,1%
    glenn robinson 14-36 38,9%
    deron williams 14-36 38,9%
    mike bibby 15/39 38,5%
    dirk nowitzki 25-65 38,5%
    jalen rose 12-32 37,5%
    tim duncan 23-62 37,1%
    eddie jones 13-36 36,1%
    karl malone 11-31 35,5%
    ben gordon 17-49 34,7%
    chris webber 18-52 34,6%
    raymond felton 12-36 33,3%
    lebron james 23/69 33,3%
    ray allen 23-70 32,9%
    gilbert arenas 13-40 32,5%
    vince carter 31-96 32,3%
    steve francis 14-44 31,8%
    damon stoudamire 12-38 31,6%
    nick van exel 16-51 31,4%
    kobe bryant 36-115 31,3%
    jason terry 14-45 31,1%
    allen iverson 21-68 30,9%
    kevin garnett 22-72 30,6%
    ron artest 9-30 30%
    allan houston 12-41 29,3%

    intera lega 2038-6861 29,7%

  67. the wall..in piena era new wave, di essenzialità,ricostruzione della musica,eliminazione delle retoriche metà anni 70 quei 4 coglioni te ne vengono fuori con un CONCEPT ALBUM????e l’ho pure comprato cazzo..ascoltate 2 facciate poi gettato,letteralmente,CONTRO IL MURO..
    su stanotte..conta niente dai..

  68. sorprende non vedere billups in tale classifica.
    evidentemente avrà una % bassa,perchè almeno 30 tiri in tutti questi anni li avrà presi nell’ultimo minuto col punteggio in equilibrio.
    anche tmac dovrebbe avere una % più bassa dell’ultimo della classifica,ovvero houston…

    invece da sottolineare i 72 tiri presi da kg.
    allora erano tutte leggende quelle che dicevano che kg nei possessi finali non si prende le responsabilità…

    sarei stato curioso di sapere jordan o bird che % hanno avuto in quei momenti…

  69. invece chi l’avrebbe mai detto che gente come marion o artest in tutti questi anni si siano presi 30 tiri nei possessi decisivi.
    soprattutto marion è sorprendente…

  70. IYW

    steve francis è stato uno dei miei giocatori preferiti..ricorderò sempre quella schiacciata quando era a orlando, contro gli spurs mi pare..devastante..ma ora che fine ha fatto??

  71. Quella è la classifica pubblicata su un articolo di Espn a firma di Abbot di circa un mese e mezzo fa dove si voleva smontare il mito del Kobe grande clutcher nel crunch time, in America ha destato parecchie polemiche.

  72. mamba

    ma su jordan hanno preso in considerazione i suoi due ultimi anni ai bulls e il suo biennio ai wizards o tutta la carriera?

    comunque 58% è una statistica irreale.
    da michael jordan appunto…

  73. mah oggettivamente “The Piper at the Gates of Dawn” (e in parte anche il successivo “A Saucerful of Secrets”) è un disco di un’importanza clamorosa, ha dato un contributo alla psichedelia che pochissimi altri album hanno dato (penso all’omonimo dei Velvet Underground, il miglior Tim Buckley…); i Floyd sono un gruppo geniale fino al ’70-’71 circa (“Atom Heart Mother” e “Echoes” gli ultimi due grandi episodi), dopo a mio avviso sono “soltanto” un ottimo gruppo che ha fatto dischi tremendamente sopravvalutati, sebbene di buon livello.

    “Dark Side” mi piace molto ma è spropositatamente esagerata l’aura di capolavoro assoluto che ha su di sè. The Wall l’ho sempre trovato un po’ troppo allungato, anche se non mancano certi momenti toccanti (Goodbye Blue Sky ad esempio). Purtroppo Waters nell’ultima parte di carriera coi Floyd si è fatto trascinare dalla sua fissazione per la morte del padre e per la guerra sbrodolandosi addosso

  74. larrok
    non so,io da dark side in poi li trovo solo furbini,con notevoli vette verso,il basso,ma sarò talebano io,per carità..continuando coi gruppi ipersopravvalutati,chi più dei rem?..

      • SOPRAVVALUTATI I QUEEN? Questa è pazzia, questa è blasfemia!!!

        E’ proprio vero, la musica è solo una cosa soggettiva

    • difatti per me il loro migliore è il disco d’esordio, “Murmur” dell’83

      altri artisti sopravvalutati a mio avviso: gli U2 degli ultimi 20 anni, Bruce Springsteen (non ho mai capito e mai capirò perchè ha così tanti estimatori), i Radiohead (anche se poi sono sottovalutati dall’ascoltatore alternative snob medio), Led Zeppelin (mi duole dirlo ma nonostante mi piacciano un casino sono estremamente sopravvalutati), Phil Collins….basta mi fermo

  75. 33 su 58..mammamia..bè,si parla del più grande,d’altronde…con una testa dieci piste davanti a quella di chiunque altro

  76. no,non può esistere…

    a tutti quelli che vogliono eleggere il più grande atleta di sempre.
    io gli sbatterei in faccia solo la classifica della % di jordan sottopressione.
    il bello che ai playoff ho la sensazione che quel 58% tendeva ad alzarsi…

  77. ma come puoi tirare con quelle % in momenti simili della partita.
    dove la pressione è molto più alta,così come le attenzioni che ricevi dalla difesa avversaria,soprattutto se ti chiami michael jordan…

  78. ma di john lennon non è più bella love?

    cmq belinelli sta giocando di nuovo bene dopo un paio di mesi, è da nba sicuramente!

  79. la sospensione di p.jones fino a fine stagione non significa in nessun modo che non potra dichiararsi per il draft,sono 2 cose scollegate tra di loro.
    ad est invece i bulls sono in corsa per il primo posto complice anche un calendario piu clemente rispetto a quello dei celtics da qui a fine stagione.
    i mavs invece regalano una partita agli hornets faccendosi rimontare 8pt in meno di un minuto.i piu contenti della loro sconfitta oltre agli spurs sono i lakers che sono tornati in corsa per il secondo posto ad ovest.

  80. per non fasi mancar ninete..ho pubblicato la classifica gfino al 255…pena di morte x chi ha votato ebony and ivory paul mccartey e stevie wonder..mai sentito niente di peggio

  81. Mha,Dark side secondo me si merita anche di più…andatelo a dire al povero Alan Parson…I suoni di quel CD,le registrazioni,qualcosa che mette i brividi…I Radiohead ed i Led Zeppelin a me piacciono veramente un casino…
    Larrok:ma tu sei il Larrok che stava su Debaser? Il sito lo trovavo abbastanza ridicolo,ma mi ricordo di te…Eri sicuramente uno dei più competenti (qualora fossi tu)…Le nostre visioni a volte non coincidevano (come per l’appunto adesso),ma mi ricordo fossi davvero preparato…

    • sìsì sono io ;)

      comunque anche a me Radiohead e Led Zeppelin piacciono tantissimo, stavo facendo un discorso di sopravvalutazione legato per lo più alla popolarità.

      • Perfetto…ricordo la tua “classificazione” degli Album migliori di sempre…Tanta roba! Grandi perle…

          • Esattamente…scusami,mi sono espresso orribilmente…comunque intendevo proprio quella…c’ho appena fatto un salto di nuovo,a distanza di secoli…Non mi ero affatto sbagliato,veramente ottima.Per inciso ho dato un’occhiata anche ai registi.Tralasciando la mia “approvazione” per il primo posto (che è assolutamente indiscutibile).anche per il resto ottimo…

  82. Ciao, sono Kemba Walker e ho uno step back discreto.
    Per informazioni chiedere a Pittsburgh.

  83. giulio

    visto che siamo in tema di cluth player mi spieghi questo:

    “Sulle statistiche di James è diverso, non sono io che lo difendo ma te che lo attacchi come fanno gli altri, ma tant’è che guarda caso sei stato tu stesso a far notare come Melo abbia la miglior percentuale nei finali 47%, poi c’è James 32%, Kobe 31%…Quindi non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire, dato che tra l’altro io ho da sempre ammesso che a livello di soluzioni offensive Kobe è migliore di James! Apposto cosi”

    non capisco dove vuoi arrivare.
    io ieri ho sottolineato gli errori di lebron nei momenti decisivi di questa striscia negativa degli heat per dire che anche lui in questo periodo non si può escludere dai “colpevoli” visto gli errori nei vari finali.
    quindi dimmi cosa vuol dire il discorso delle % visto che io non ho mai detto che lebron è un pessimo cluth player,anzi penso che sia uno dei migliori, e ai playoff ha spesso dimostrato questo,basta guardarsi le sue serie con i wizards i pistons o anche la sua gara 2 con i magic nel 2009…

    poi se vuoi far passare di parte uno che dice che kobe contro i celtics lo scorso anno ha fatto meglio di lebron fai pure.
    io dico che è vero.
    e la tua teoria secondo la quale kobe ha giocato meglio perchè aveva compagni superiori l’ho capita,ma è una teoria sterile che non trova controprova,quindi è inutile.
    poi se pensi che al posto di lebron anche kobe avrebbe giocato così male contro i celtics allora è meglio non continuare più…

    poi seguendo certi tuoi ragionamenti dove uno sarebbe di parte solo perchè “difende” un giocatore, visto che come me, tu hai sempre parlato bene di gallinari,se uno ti dice che l’hai fatto solo perchè giocava nei knicks,ovvero la squadra per cui dici di tifare,allora vuol dire che lo facevi o lo fai solo per questo.
    quindi proprio ragionamenti inutili…

    si può parlare bene di gallinari senza essere tifosi knicks o nuggets.
    così come si può dire che kobe contro i celtics ha fatto meglio di lebron anche se non sei tifoso lakers.
    ma come al solito si finisce sempre qua.
    ti dico che i commenti faziosi sono altri…

  84. il solito provocatore di phil jackson:

    “Questa è la nba,non sono ammessi i bambini,qui non si piange.
    E se proprio devi piangere,assicurati che nessuno ti scopra”

    il saggio artest:

    “Piangere fa bene,non serve tenere tutto dentro,altrimenti rischi di esplodere come una bevanda gassata”

    lebron:

    “Possiamo anche perdere tutte le partite di quest’ultimo mese, e arrivare ugualmente ai playoff. Ed è lì che si fanno i conti”

    assolutamente perfetto.
    nel senso che alla regular season diamogli l’importanza che merita,ovvero sistemare le squadre nella griglia playoff e assegnare il vantaggio del fattore campo,punto.
    per il resto ai playoff si azzera tutto,solo in quell’occasione il vincere o il perdere diventa fondamentale…

  85. Gallo
    condivido, però, converrai che in questa situazione, queste erano davvero le uniche parole che James poteva dire.

    Oh, con Bulls primi o secondi (attaccati ai Celts come adesso), direi che non si inizia nemmeno a discutere sull’mvp…oggi lo ha incoronato pure jordan: no doubt, rose mvp!

    A proposito di MJ, ma che statistica è quella li? assurda, 56,8% è assurdo per tiri dei genere.
    Atleta stellare, non so se il migliore di sempre in ogni sport….
    ma come fai a fare una valutazione oggettiva in questo senso?
    rimarrebbe una valutazione super soggettiva

  86. Forse non mi esprimo in italiano oppure boh!

    “poi se vuoi far passare di parte uno che dice che kobe contro i celtics lo scorso anno ha fatto meglio di lebron fai pure.io dico che è vero.” ANCHE IO

    “e la tua teoria secondo la quale kobe ha giocato meglio perchè aveva compagni superiori l’ho capita,ma è una teoria sterile che non trova controprova,quindi è inutile.” EH, E TE PAREVA che ti nascondevi dietro na risposta del genere…Strano perchè anche te di solito sul punto ammetti che tra i due roster non c’era paragone…Strano! Ripeto: non fa la differenza essere allenati da uno che ha vinto 11 titoli, Phil Jackson, e uno che si chiama Mike Brown…Nooooo, ma che scherziamo? Non fa la differenza giocare con Gasol, Odom, Artest, Fisher rispetto a Varejao, Jamison, Parker e Williams…Nooooooo ma che scherziamo? Ma dai Gallo, te lo sempre detto che hai la mia massima stima perchè il 99% delle volte sei imparziale, ma sul punto mi spiace, SECONDO ME non lo sei…E se non ammetti una cosa del genere, che è oggettivamente lampante, allora meglio chiuderla qua, a posto cosi è normale avere opinioni differenti

    “poi se pensi che al posto di lebron anche kobe avrebbe giocato così male contro i celtics allora è meglio non continuare più…” PERFETTO, NON CONTINUIAMO PIU’ perchè se tu sei convinto del contrario, quando più volte tutti hanno ammesso che si esclude che i Cavs con Kobe al posto di James avrebbero vinto, allora mi è sufficiente risponderti con le tue stesse parole di poco fa “non trova controprova,quindi è inutile.”

  87. giulio

    inutile che continui.
    sei tu quello che vuol far finta di non capire…

    ti ho sempre detto che kobe in questi ultimi anni ha sempre giocato alla grande a prescindere che i suoi compagni lo aiutassero o meno.
    poi ripeto,sei tu che passi dalla parte del torto,perchè le ipotesi surreali le fai te non io.
    io ho detto semplicemente che kobe contro i celtics ha fatto meglio di lebron.
    poi tu arrivi a dire che uno aveva compagni più forti,a intendere che con lo stesso supporting cast anche kobe avrebbe giocato come ha fatto lebron…

    ma questo chi te lo dice?
    perchè devi sempre ipotizzare…

    allora praticamente vuoi dire che se giochi con compagni più scarsi automaticamente rendi di meno anche tu.
    anche questo, chi te lo dice?

    qui sono costretto a tornare a wade,che con compagni scarsi contro i celtics ha fatto una serie super.
    poi lebron nel 2010 aveva compagni più talentuosi eppure ha giocato dei playoff peggiori rispetto agli anni precedenti.
    lebron nel 2009 con un supporting cast peggiore di quello di kobe,si può dire che contro i magic ha fatto una serie migliore di kobe contro gli stessi giocatori della florida…

    poi questa storia dei compagni ha francamente stufato.
    ribadisco che kobe era il numero 1 del mondo anche prima che arrivasse gasol.
    poi casualmente nessuno che sottolinea mai che i vari gasol,odom,ariza o bynum forse sono diventati dei vincenti anche grazie al 24.
    ripeto,per vincere kobe ha dovuto aspettare un gasol o la maturazione dei vari odom e bynum e dello stesso gasol,ma per essere considerato il numero 1 al mondo non aveva bisogno di loro,perchè questo lo era anche quando giocava con parker,mimh,walton e brown…

    comunque se mi spieghi il perchè della storia delle % mi fai un favore.
    visto che io non ho mai detto che lebron è un pessimo cluth player…

  88. ” “poi se pensi che al posto di lebron anche kobe avrebbe giocato così male contro i celtics allora è meglio non continuare più…” PERFETTO, NON CONTINUIAMO PIU’ perchè se tu sei convinto del contrario, quando più volte tutti hanno ammesso che si esclude che i Cavs con Kobe al posto di James avrebbero vinto, allora mi è sufficiente risponderti con le tue stesse parole di poco fa “non trova controprova,quindi è inutile.” ”

    ma chi ha detto il contrario?
    guarda che ti stai allontanando dal punto della discussione.
    qui nessuno dice che con kobe al posto di lebron i cavs avrebbero vinto contro i celtics.
    semplicemente kobe difficilmente avrebbe giocato una serie così sottotono.
    soprattutto non penso proprio che avrebbe giocato una gara 5 come la giocò lebron,ovvero una gara dove non entrò mai in partita…

    ma qui si continua a ipotizzare.
    io invece continuo a sottolineare i fatti,che dicono che contro i celtics lo scorso anno kobe giocò meglio di lebron.
    così come si può dire che lebron due anni prima giocò meglio di kobe contro i magic.
    qual’è il problema?

    perchè ipotizzare sempre?

  89. @inyourweis
    Sti giorni sto un po’ impicciato…infatti leggo solo ora (a dir il vero vengo da una partita a Risiko…:-))
    Domani dovrei lavorare quindi non potrei…
    Nel week-end c’è anche il MotoDays alla nuova fiera di Roma…ma sinceramente lo sport mi piace più praticarlo che guardarlo!!!
    Dimmi sia domani che sabato dove e a che ora vai, all’incirca…e soprattutto diamoci un riferimento…
    Io sono alto 1.91 m, e parecchia gente mi chiede se sono un algerino, tunisino, cose del genere, soprattutto d’estate, per via della carnagione e delle sembianze. Sono magro, capello riccio molto disordinato, e di sicuro mi porto qualcosa di Portland, come minimo uno zaino o una canotta….
    Fammi sapere qualcosa.

  90. nel secondo tempo kobe a dir poco umiliato da wade…

    ieri avevo esattamente paura di questo kobe,poteva strafare,l’ha sostanzialmente fatto.
    la voleva vincere lui,l’ha persa lui,anzi l’ha vinta wade…

  91. Fondamentale psicologicamente W Heat… Wade finalmente designato come colui che deve mettere il canestro decisivo e l’ex Marquette non tradisce. Bene Miller finalmente ma la notizia è che Bosh non va sotto contro Gasol.

  92. GALLO, a posto cosi, per me discorso chiuso, non ho manco più la voglia di continuare…A posto cosi

Commenta