47 punti per Kevin Durant, impossibile fermarlo...

Nella notte NBA, fuochi d’artificio a Minneapolis dove passano i Thunders dopo un tempo supplementare.

Si allunga a 10 intanto la striscia positiva di vittorie per New Orleans, che vince in trasferta come Charlotte, San Antonio, Denver, Orlando e Philadelphia.

Vediamo com’è andata.

Philadelphia 107 – Toronto 94
Continua la serie nera di Toronto, alla nona L consecutiva. Per i Sixers bene Holiday (15p 11a) e soprattutto Speights, 23p e 9r in 17 minuti. Non bastano i 27p di DeRozan e i 17p e 5r di Bargnani.

Memphis 88 – New Jersey 93
2 W in fila per i Nets, che forse hanno smesso di aspettare ‘Melo. La panchina ha fatto la differenza per New Jersey, con 14p di Vujacic e Humphries e 19p di Morrow, miglior realizzatore. Inutili i 22p di Gay e i 20p e 16r di Randolph.

Orlando 111 – Indiana 96
Pochi problemi per Orlando ad Indianapolis con Howard (19p 16r) che ha dominato la front line avversaria (4p di Hibbert e 4p di Foster). Richardson e Turkoglu hanno realizzato rispettivamente 19 e 18p, rendendo inutili gli sforzi di Granger (27p 5r).

Denver 109 – Detroit 100
Terza vittoria in fila per i Nuggets che passano anche a Detroit con un solido Anthony (18p 10r 7a). I Pistons non hanno trovato le contromisure al gioco in velocità di Denver, nonostante un buon Bynum da 19p in 21 minuti.

Oklahoma City 118 – Minnesota 117
Fuoco alle polveri a Minneapolis: non bastano per portare a casa la W 53 minuti di gioco e il doppio trentello della coppia Beasley (30p 9r 7a) e Love (31p 21r). Decide un Durant irreale: 47p con 15/28 al tiro e 18 rimbalzi!

Atlanta 90 – Milwaukee 98
Vittoria casalinga per i Bucks guidati da Maggette 22p e Boykins 20p che rimontano nell’ultimo periodo con un parziale di 34-15. Cocente la sconfitta per i soliti imprevedibili Hawks di Crawford (20p) e Horford (17p 10r).

LA Clippers 83 – Houston 96
Rockets vincenti contro i Velieri di Griffin (14p 11r) ma senza Gordon fuori per infortunio. Bene per i padroni di casa il play Lowry (20p 6r 8a) e Scola (16p 6r).

Charlotte 114 – Phoenix 107
Buon momento per i Bobcats che passano anche a Phoenix guidati da Jackson (23p 7r) e Wallace (22p 10r). Nash predica nel deserto (27p 15a 5r), lo segue solo Carter (22p 6a).

San Antonio 112 – Utah 105
Continua lo slump dei Jazz, alla sesta L consecutiva. Questa volta a Salt Lake City passano però i capintesta della lega guidati dal duo Parker (23p 6a) Ginobili (26p 6r 7a). Non basta la prestazione monstre di Williams (39p 4r 9a) e la buona prova di Jefferson (22p 9r).

New Orleans 112 – Golden State 103
Decima in fila per gli Hornets che passeggiano ad Oakland con 18p e 17r di CP3. Non bastano i 26p di Ellis e i 25p di Wright.

Post By Max Giordan (984 Posts)

Max Giordan
segue l’NBA dal 1989, naviga in Internet dal 1996.
Play.it USA nasce dalla voglia di unire le 2 passioni e riunire in un’unico luogo “virtuale” i tanti appassionati di Sport Americani in Italia.
Email: giordan@playitusa.com

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

132 thoughts on “Durant dice 47, Hornets ancora vincenti

  1. Ora che Lebron e Wade si sono messi insieme e Kobe va speditamente verso i 35, non vedo nessuno altro (al momento) che possa seriamente competere con KD nei prossimi anni per vincere il premio di miglior marcatore della stagione regolare.
    Attaccante mostruoso. Lo metterei nella stessa categoria di AI, T-Mac e Kobe….tutta gente che ha viaggiato ripetutamente sui 30 nei momenti belli della loro carriera. Il problema è che Kevin è a quel livello ed ancora non si fa la barba…

    Deron Williams sarà vicino ad una crisi di nervi, e intanto gli spurs dopo una sconfitta ricominciano già a rimettere insieme una striscia di W…il loro non è un fuoco di paglia!

    Ottima W di Orlando!! bene….e Hornets che sembrano aver ritrovato la chimica vincente di qualche tempo fa. Spero per loro che in tardo aprile stiano così bene, squadra che vive troppo delle fasi lunari del loro numero #3.
    Ricordiamoci che CP3 era un MVP fatto e finito soltanto un paio di anni fa, poi i problemi fisici e la squadra allo sbando non l’hanno più elevato come avrebbe dovuto/potuto, ma questo giocatore rimane un rebus inviolabile per molte difese.

    Lui, Rose e Rondo ‘al momento’ i migliori 3 play della lega.

  2. e dire che 2 anni fa prima dei PO c’ era nel forum chi sosteneva che Paul ormai “scoutizzato” sarebbe stato un rebus risolto a breve e per sempre da tutte le squadre..

  3. non so,a questo mea culpa sugi hornets..non ci credevo,mi piacciono pochino,però vincono..buona w dei sixers..appena stretto un pò in difesa,diciamo dopo il primo quarto,la partita è finita..rap osceni..farne fare 26 in 17 minuti a marrese non è impresa semplice..dopo un buon primo quarto,andrea n.p….ma sarà colpa degli altrim,immagino..
    jazz sempre più in crisi..verto togli booz metti al sembra cambi poco..manca una guardia,ma forse anche altro,a livello mentale,forse..durant fa semplicemnte spavento,tutto qua..suns ormai in vacanza direi,clip che senza gordon non van da nessuna parte mi sa..peccato,forse avrebbero potuto davvero reinserirsi..ma sono i clip…

    • non capisco veramente il tuo livore verso bargnani! seguo quello ke scrivi da un sacco, xke se uno dei poki competenti qui dentro..ma veramente qst tuo piacere nel criticare bargnani non lo capisco..proprio xke ti stimo x qll ke scrivi, spiegamelo.
      io ti spiego xke trovo immotivato qst tua gioia nel commentare le partite negative di bargnani:
      1) è italiano, e un po’ di patriottismo nn guasta, sopratt di questi tempi..
      non mi immagino i francese ke critica ajinca o diaw, x dire
      2) non abbiamo mai avuto in italiano in nba praticamente, e ora abbiamo andrea ke è tra i primi 20 realizzatori della lega..e arrivi tu dalla tua poltroncina a criticarlo..critike lecite x carità, ma non obiettive…
      3) ok, non prende rimbalzi, siam d’accordo…non è forte in difesa, ok siam d’accordo..caratterialmente non è una tigre, ok siam d’accordo..ma quanti ce ne sono di giocatori così in nba??pigliano tt tonnellate ri rimbalzi? o sono tutti ron artest??non mi pare..critica anke quelli lì allora!
      4) nessuno dice ke andrea deve dominare qst lega! ma è un buon giocatore e in quanto tale le tue critike sono eccessive!

      detto questo, scusa per lo sfogo, ma son curioso di sapere cm mi argomenti la tua posizione verso bargnani

  4. 47 se nn sbaglio è il season high x tutta la lega giusto?sono finiti i tempi in cui AI,TMC, e kobe facevano 50-60 punti 2-3 volte durante l’arco di una stagione…vediamo se durant ci regalera qst picchi nei prox anni

  5. 47 se nn sbaglio è il season high x tutta la lega giusto?sono finiti i tempi in cui AI,TMC, e kobe facevano 50-60 punti 2-3 volte durante l’arco di una stagione…vediamo se durant ci regalera qst picchi nei prox anni…

  6. Io gli Hornets proprio non li capisco….
    Contento per loro…ma non è che ci siamo tenuti l’allenatore sbagliato?:-)
    Clippers Bye Bye, non ci avevo mai creduto…
    Durant mostruoso, però quest’anno non sta viaggiando ai ritmi dell’anno scorso, anche perché, credo, ben spalleggiato da Westbrook.

  7. @ mav

    47p è il massimo in stagione…a pari merito col “rooookie” Griffin.

    Hai ragione. AI, Tmac, Kobe facevano diverse escursioni oltre i 50 in una stagione (ricordo che Kobe fece 9 40elli di fila, e 4 50elli di fila con dentro amche 2 sessantelli…), ma KD è giovane, molto giovane, e secondo me lui è l’unico al momento che può ambire a fare fare tali prestazioni.
    Di certo anche quest’anno vincerà il titolo di “capocannoniere”…
    Macchina da punti irreale.

  8. Salterà solo senza tecnica…ma ha vinto la partita nei primi 10 minuti da solo.
    Hibbert non si è più ripreso.

    Prima azione guardate cosa combina…schiacciata in faccia al beniamino Hibbert, un paio di azioni più tardi ne stoppa 2 in 5 secondi. ora è terzo nel road to MVP della ESPN…come cambia lui le partite ce ne sono sempre pochissimi.

    Andiamo dove ci porta lui, non sono nemmeno io sicuro che sia pronto per condurci al titolo, ma ragazzi che straordinario giocatore…

  9. Ma 47 18 è un qualcosa d’irreale. È una doppia doppia di quelle storiche. Giocatore pazzesco. È un attaccante mostruoso, repertorio pazzesco manca un po’ di gioco in post ma per il resto…

    Quello che mi sorprende degli spurs è la loro continuità. Dopo ogni sconfitta ripartono senza batter ciglio. Non credo abbiano perso delle partite di fila. Forse avrà ragione gallo, però popovich coach of the year tutta la vita

  10. bella vittoria dei sixers, ok che toronto non è inespugnabile perchè è pur sempre una vittoria in trasferta.. phila squadra in crescita, i playoff sono alla portata…
    come già detto sicuramente da qualcuno, la chiave per i sixers è la panchina, cioè dalla panchina si alzano lou williams, turner, young, nocioni e speights.. ovvero un quintetto che ti cambia l’inerzia delle partite soprattutto quando vedi che nei raps ci sono ed davis, bayless, weems, ajinca e trey johnson.. va beh..
    in salita anche i bobcats squadra concreta, silas non sta affatto facendo male..

    durant semplicemente mostruoso, 47+18, bella vittoria coi t’wolves che ogni tanto fan vedere qualche barlume di miglioramento.. kevin love e beasley sono proprio una coppia di belle speranze..
    spurs che vincono ancora contro i jazz, sempre più in calo, serve una guardia decisamente!!

  11. Passeggiata di salute dei Sixers che battono per la prima volta in stagione i Rapt. Gara equilibrata nei primi due quarti 50-50 per poi diventare a senso unico. Sixers più squadra, migliore circolazione palla e una marea di rimbalzi in attacco 17!

    Squadra quella dei Rapt che non riesce a difendere nella maniera più assoluta e si vedeva che andavano ognuno per conto suo. L’aspetto incredibile è che l’oraganizzazione difensiva non c’è e solo la voglia del singolo può in parte tamponare l’emorragia. Ieri i Sixers entravano a piacimento, ad un tiro sbagliato c’erano tap-out e rimbalzi offensivi mentre i Rapt proprio non sanno tagliar fuori un avversario. In queste condizioni le debolezze individuali si accentuano.

    Un dato su tutti: i Rapt nella prima parte della stagione non andavano mai sotto a rimbalzo, ieri -10 con 13 tiri totali dal campo in meno.

    Di aspetti positivi ci sono: andranno al draft con speranze di cogliere una delle prime 5 scelte e provvederanno a sostituire Triano. Un allenatore che li guida da due anni e mezzo non può non dare una impronta difensiva ad una squadra che non ha talento e che pergiunta deve sperare che Evans torni in campo per limitare l’emorragia.

    Brazzz

    Ieri Bargnani si è preso solo 10 tiri, ha passato la palla, difeso male come gli altri e rincorso gli avvversari per tutta la gara.

    Una nota: Spencer Hawes ex Kings si sta dimostrando per quello che è: scarso. Non incide per nulla pur avendo tecnica. Nello scambio con i Kings i californiani ci hanno guadagnato alla grande. Mi permetto di dire altra cappellata della dirigenza.

    Jazz/Hawks

    Due squadre identiche. Per talento e per risultati. Non vanno da nessuna parte. Sono da PO perchè il talento c’è ma non funziona. In un modo o nell’altro il loro destino è sempre lo stesso: PO, primo turno e forse il secondo in base agli accoppiamenti. Forse per loro sarebbe meglio pensare a rivoluzionare il roster.

    Spurs

    Figuriamoci: vecchi, prima o poi scoppieranno, non hanno panca, ma intanto sono a quota 39 con 6 gare di vantaggio sui Lakers e con un minutaggio dei big che sfiora il ridicolo. Si faranno il loro viaggietto e potranno permettersi di perderne anche 5/6.

    NJ vince senza l’assillo “Melo”, Orlando si rifà contro i Pacers in evidente calo, Rockets che ne vincono un’altra nel tentativo di agganciare i PO mentre i Clipp non possono nulla se gli manca Gordon. Difficile sostituirlo.

    Hornets

    Sono terzi, 10 W di fila facendo scalpi importanti. La difesa va quando deve andare ed hanno talento per segnare anche 112 punti. Bene Beli in ripresa fisica. Partita sempre in controllo. Paul ha le statistiche del primo anno eccetto per gli assist ma sta facendo un lavoro pazzesco. Ripeto per me MVP a mani basse, seguito da Rose.

    Durant
    Che dire: segna come un ossesso. Mi piace tanto perchè sembra uno posato senza troppi fronzoli per la testa. Uno così al giorno d’oggi non se ne trovano. Spesso hai il fenomeno testa di caxxo, invece questo sembra veramente un bravo ragazzo che in campo fa la differenza. Non si può voler di meglio.

    • Alert chi è questo Bargnani?!? Io so che a Toronto spopola un certo OLOWOWITZKI… :-D

      • Si si lo conosco!!! Sono stupito perchè mi dicono che OLOWOWIZTKI alla anagrafe fa Bargnani ma devo controllare!!!!!!

  12. OT: qualcuno ha mai visto giocare sto Jimmer Fredette di BYU? Altri 43 stanotte (credo sia il terzo 40+ stagionale), quasi 27 di media e ultimo anno di college…

  13. alet
    d’accordo su jazz e hawks..non andranno mai da nessuna parte,potrebbero contibuare così,primo o secondo turno po x 3 secoli,senza far nè meglio nè peggio..
    spurs..non so,nei po si gioca ogni 2 giorni partite vere,dipende quanto la panca sarà effettivamente in grado di aiutare i 3..che ne vincano 55 o 65 sposta una sega,secondo me..rap..più nulla da dire..sono ridicoli,tutti,dal primo al’ultimo..ridcolo il coach,ridciolo andrea come uomo franchigia,ridocla la panca,ridocola,soprattutto,la dirigenza..questo è quanto..ieri andrea dopo un primo quarto da 10 punti e 4 rimbalzi è sparito,punto..come tutti..
    su hawes..scarso da far pietà,ma io dalembert lo avreii scambiato anche con un pastore maremmano..alla pari..

    • Vero ma intanto si incasiano il cap mentre i Kings avranno 12 mln da spendere. Se proprio volevano liberarsene potevano bussare ad un’altra porta. Se faranno l’offerta di 4 mln per il prossimo anno a Spencer più i 6.5 per Nocioni ne avrete per almeno un anno pagando due cristiani per beneficienza. Boh.

      Si dice che Colangelo rischia di non rinnovare il contratto da GM. Il punto è che vorrebbero sostituirlo con Isiah Thomas!!!! Dalla padella alla brace.

  14. big shot
    hai completamente ragione..ho sbagliato..
    sono d’accordo che si poteva scambiarlo meglio..ma sinceramente tutto passa dai 18(!!!!!!!!!!!!!!!!) a brand e i quanti sono dio mio a iguo..

    • Iguo 13.6 + Brand 15.9 + Kapono 6.5 (in scadenza) + Nocioni 6.6 = 42.6 per questi quattro!!!!

      L’anno prossimo andranno un filino meglio passando dai 70 ai 55 mln + la prima scelta. Arriveranno vicino ai 58 mln con una squadra senza Kapono, Battie e Songaila tutti e tre delle cheerleaders. Quindi risparmieranno denaro ma la squadra sarà la stessa. Il solo modo per progredire sarà attraverso delle trade. Nel 2012 potrebbero rinunciare a Brand e Nocioni avendo finalmente spazio per firmare qualcuno. Insomma non messi bene.

  15. Gli aggettivi su Kevin Durant chiaramente si sprecano e mi sembra normale. Dopo una prima parte di stagione in cui mi è sembrato decisamente più incisivo Westbrook, ecco che ora il 35 sta tornando sugli standard che hanno contraddistinto il suo fantastico 2010.
    Ma visto che sta già ripartendo la cantilena che lo vuole MVP, io ripropongo lo stesso quesito che vale per Bryant o James o Wade: sarebbe giusto darlo a lui che ha una spalla forte come il buon Russell senza il quale le sorti dei Thunder sarebbero molto ma molto diverse?
    Mi pare chiaro che questo premio sia destinato a coloro che possiamo definire “uomini soli al comando”, cioè giocatori che possono avere anche un supporting cast più che adeguato ma che si elevano in maniera davvero netta rispetto a tutti gli altri compagni.
    Una serie di nomi come esempio? Paul, Williams, Nowitzki, Nash, Howard, Rose.
    Possono bastare?
    Ecco, io credo che il vincitore possa uscire tra questi e pochi altri, altrimenti lo diamo a Kevin per i prossimi 5 anni perchè mi sembra un giocatore che, proprio come i sopracitati Iverson, McGrady e Bryant, può tenere questi livelli di gioco per molto tempo a venire dato che ancora non si fa neanche la barba, come ha sottolineato fabio r!
    E allora Durant non lo vincerà mai? No, può vincerlo, ma deve portare i Thunder da assoluto protagonista al record migliore della lega o qualcosa di simile, proprio come fece AI nel 2001.

    Una parentesi su quanto incidano gli infortuni: i Clips erano lanciati verso un tentativo di rimonta dagli stimoli entusiasmanti ed ecco che va KO il secondo miglior giocatore del team, tanti saluti. Un plauso ancora più forte a quanto sta facendo Portland senza due pedine fondamentali come Roy e Oden.

    Altra parentesi su Howard: in questo momento in single coverage non lo tiene proprio nessuno, fatica solo con quelle due squadre che possono mettergli contro almeno tre lunghi di altissimo livello, cioè LAL e BOS. Però è indubbio che se questo Hibbert è una delle alternative migliori nel ruolo per il futuro, allora i tempi di Olajuwon e Robinson sono proprio lontanissimi.
    Godiamoci l’abbondanza di PG di alto livello che la NBA offre in questo periodo storico…

  16. hibbert s’è involuto paurosamente rispetto ai primi 2 mesi…stesso discorso per altri giocatori, mi vengono a mente millsap(che è ritornato sui suoi livelli probabilmente, ottimo lungo che da tanta energia, ma basso),lo stesso hawes

    mvp adesso a mani bassissime rose, ha un record ottimo con una squadra mai al completo, con i soli deng e boozer/noah(assieme avranno giocato 4-5 partite) ad aiutarlo…dirk paga l’infortunio e il crollo dei mavs,durant ha iniziato male, wade e james per forza di cose non sono protagonisti assoluti come gli scorsi anni, e howard non mi pare abbia una squadra proprio scarsa(nelson+arenas+jrich-turko)…bryant,nash,paul e williams per vari motivi non li vedo in corsa

    cmq, nella mia squadra ideale in panchina vorrei sempre avere uno come marco belinelli(versione hornets non italia)…grandissimo, sbaglia pochi tiri, mette i suoi 10-15 punti a partita e si sbatte in difesa…grande marco

    • Pensi che il roster dei Bulls pur senza Noah sia peggiore di quello degli Hornets? Io non credo. Peraltro quando Noah/Boozer hanno giocato assieme ne hanno vinte 8 su 10.

      A me puzza di impresa quello che sta facendo Paul. Meno spettacolare di Rose, meno punti ma tremendamente efficace. Poi tra i due si vede che uno è un vero play mentre l’altro è una guardia con il compito di regia. Due teste tostissime.

      Su Beli straconcordo. Ora gioca 20 minuti per il problema alla caviglia ma il suo lo fa. Si è integrato alla grande dimostrando ancora una volta che il contesto conticchia tanto. Lo stesso Jack dopo un inizio balbettante sta venendo fuori. D’altronde se vieni da Toronto non c’è sta stupirsi.

  17. “Altra parentesi su Howard: in questo momento in single coverage non lo tiene proprio nessuno”
    voglio vedere KG come lo tiene nei PO….

  18. alert

    paul gia l’ho scritto spesso che sta giocando da dio, controlla la partita e affonda nel 4 quarto, e tira con percentuali pazzesche…però anche i suoi compagni stanno giocando bene eh…west sta facendo un campionato assurdo, okafor pure sta giocando a dei livelli notevoli, belinelli è una garanzia…ariza sta deludendo, tira con percentuali orride ma in difesa è sempre un fattore enorme…mi sembra una squadra nel complesso migliore di quella di chicago che al completo è ancora tutta da vedere(hai detto 8 su 10 con noah-boozer)

    temo che gli hornets scenderanno tipo al 6 posto, vedo mavs,spurs,lakers,jazz e nuggets superiori…mentre i bulls potrebbero arrivare 3 o 4 con un buon 70% di vittorie(l’est è anche molto piu facile)

  19. intowin

    Nello scontro contro Boston di qualche giorno fa Howard ha messo un trentello, ok che KG non era al meglio ma non è che da solo può totalmente bloccarlo.
    Di sicuro Garnett è la Kryptonite peggiore per Superman tra tutti i lunghi della lega.
    Solitamente cmq lo chiude in aiuto, perchè contro Howard per forza di cose deve andarci Perkins. E di solito per lui sono legnate…

  20. Secondo i criteri da sempre utilizzati dalla lega,in questo momento l’MVP sarebbe Paul,pochi cazzi.
    Nash in questa maniera ne ha vinti 2,con la differenza che Paul ha un record incredibili per la squadra di brocchi/simil-brocchi che ha attorno..
    Per Rose è presto,a Paul ne devono ancora uno,se per caso continuasse così la stagione,l’MVP è già assegnato..

  21. sasipunk

    Belinelli è cosa???è una garanzia????
    Con tutto il rispetto per Rose,che playmaker non è,dai il bogans che tanto voi criticate a Paul e meno di 12/13 a partita non combina.
    La guardia tiratrice nella squadra del 3,se è a malapena decente,ne deve infilare 15/20 in scioltezza,il Beli non sta di certo andando bene,figuriamoci se stia dando qualsivoglia garanzia.
    Hai patate in testa,te lo dico io.

    • Va detto che Belinelli è acciaccato al momento ma bisogna condiderare il roster. Nel ruolo di guardia abbiamo Belinelli/Thorton e Green. Non sono tre fenomeni ma combinati assieme rendono. Certo fare 25 punti in tre non è molto ma nello scacchiere Hornets va bene. Il punto di domanda sarà cosa combineranno ai PO.

      Sicuramente Bogans agli Hornets segnerebbe di più però non lo ritengo migliore dei tre. Il vero problema per gli Hornets è che non hanno uno shooter affidabile con tanti punti nelle mani, tipo Crawford.

      A proposito di Hornets: West è restio a rinnovare mentre la dirigenza vorrebbe concludere. David aspetta perchè non vuole rimanere lì se Paul decide di andarsene. Quindi con un anno di anticipo sarà facile capire cosa farà il play: se West rinnova allora Paul resta. Va capito se al 3 gli conviene visto che a salary non sono messi benissimo. Un pò come i Sixers hanno solo la possibilità di tradare qualcuno. Quel qualcuno potrebbe essere Okafor (ci credo poco) oppure la coppia Ariza/Jack.

  22. suvvia, la veracriptonite di howard era il vecchio sheed…contro di lui andava proprio nel panico…sheed lo scherzava…lo mandava dove voleva, lo stoppava senzasaltare…praticamente lo portava a scuola di difesa…
    e attenti che sheed potrebbe tornare per i play off…così ha deciso la moglie che non lo vuole più a casa a non far niente!![cit.buffa]

  23. Secondo me il roster degli Hornets non è cosi malvagio, almeno nei primi 7 elementi. Poi sono poche le squadre che hanno 8-10 giocatori forti, quindi…
    Okafor sta facendo il suo, West vi ricordo che è stato All-Star nel 2008 anche se le sue prestazioni sono molto legate ai modi in cui Paul lo trova/innesca, Ariza è buono in difesa, in atletismo e nel tiro da 3, Thornton realizzatore a tutto tondo coi fiocchi, Green ha energia e atletismo, Belinelli provvidenziale sugli scarichi del numero 3.
    Insomma, non mi pare una squadraccia.
    E cmq chi ha buona memoria sa che concordo su Paul candidato numero 1 per l’MVP…

  24. wade32008

    sui punti posso essere daccordo, però beli si prende pochissimi tiri e ne mette facili 10 a partita, con buone % da 3, e inoltre difende…ariza allora sarebbe un brocco perchè tira col 35% quest’anno, mentre coi lakers senza paul aveva il 40% da 3..

    rose play non è però nel complesso è un mostro

  25. dwyanewade32008

    brewer 6,4 in 25 minuti
    bogans 3,4 in 18 minuti
    belinelli 10,5 in 26 minuti

    scusa,ma si che stai parlando?!?!?!?!?

  26. tracymcgrady

    concordo, secondo me meglio questi hornets al completo e senza infortuni che i bulls che giocano da inizio anno senza boozer/noah o entrambi addirittura

  27. Tracy

    Si,però mi ricordo come se ne parlò…l’ho vista solo dopo e mi aspettavo tuttaltro…la maggior parte dei punti sono arrivati in lunetta (alcuni viaggi discutibili) e qualche schiacciata…con i movimenti in post ha quasi sempre sbagliato…comunque non ha ancora soluzioni affidabili (soprattutto se il gancio viene e va)…In una serie da solo (perchè è questa la situazione attuale) non vedo come ce la possa fare.

  28. @ dwyanewade32008

    io quoto sasipunk tutta la vita.

    belinelli ha tanto talento, eppure il suo inizio stentato in NBA lo ha del tutto reso “modesto” e fa solo ciò che serve alla squadra. Con Paul, che lo elogia continuamente, ha trovato fiducia ed ecco che anche passando un periodo difficile poi torna a galla e aiuta la squadra nella giusta maniera.
    Avesse un po’ più di fisico per la difesa sarebbe un discreto titolare anche in una lega così competitiva come la NBA, soprattutto in quel ruolo e anche il una squadra da terzo posto ad ovest.

    Bulls e Hornets si assomigliano molto, anche se secondo me Chicago ha un roster più pronto e profondo di New Orlenas. Però ancora oggi ragazzi, io prendo CP3 invece di Rose.
    Si fa presto a dimenticare ciò che questo ragazzo faceva appena nel 2008 quando aveva una squadra solo discreta al seguito e non fu MVP solo perchè bisognava darlo a Kobe (a sua volta derubato negli anni precedenti).

    Forse (tolti ormai nash e kidd) la migliore guardia della lega è (son gusti eh) deron williams, soprattutto per completezza, rispetto a Paul. Ma come si diceva per kobe e James “tu prendine uno che io mi accontento del tuo scarto”.

    Rondo e Rose sono appnea dietro, il primo perchè ancora deve dimostrare in carriera che senza tutto il ben di Dio che ha attorno oggi, può fare così bene; il secondo ha appena iniziato su certi livelli e attendo conferme più avanti (vedi playoff).

    Ancora oggi quindi andrei da Deron e poi da Paul.

    A metà stagione direi MVP a Rose (bisogna essere onesti eheheh) e a Pop (anche quì direi viva l’onestà!).

    MIGLIOR SESTO UOMO, però, LAMAAAAAARRRRRR!!!!!!

  29. in una serie vera,tipo finale di conf,howard è il probema dei magic,nel senso che lo limitano,lo han sempre limitato..finchè nonm avrà movimenti crdibili e degni di rispetto sarà sempre così..mollerà 4 schiacciate,3 stoppate,ma nei finali di partita patirà,quando conterà patirà..ed è giusto che sia così,perchè eser così limitati tecnicamente è una colpa ..sarà che ho visto troppim lunghi

  30. Tutto vero quello che dite su Howard e non lo scopriamo certo oggi. Infatti io per primo non ci credo nel viaggio dei Magic almeno fino alle Finals.
    Ai PO ci si affiderà nei momenti chiave a Turkoglu, come sempre. Sperando che Arenas torni vagamente simile a quello di un tempo, allora si che ci sarebbe da divertirsi.

    Kahuna

    Sheed è sempre stato un incubo per Dwight, non l’ho citato chiaramente perchè si è ritirato. Magari torna, ma per ora si è ritirato.
    Quindi scaliamo alla Kryptonite successiva, cioè Kevin Garnett.

  31. sono il vecchio kgiuseppe. sono stato bannato dal sito (o almeno sembra, non mi fanno più commentare anche se mi sono registrato.

    ma che gli ho fatto?

    da tre giorni il sito rifiuta i miei commenti. non ho capito, dopo tutto quel casino di mentecatti che hanno rotto le palle per giorni proprio me dovevano bannare? boh.

    comunque da notare che il “vostro” candidato all’all star sta lentamente perdendo il ruolo di go-to-guy a vantaggio di demar derozan. demar derozan??? ma stiamo scherzando?

    peccatp per utah. però quando vincevano tutte le partite in rimonta non mi ricordo tutti questi commenti tipo “non vanno da nessuna parte, lo sanno tutti”. a me continuano a piacere, mi piace il gioco di sloan e stravedo per d-will.

    durant non mi piace. mai piaciuto. ovviamente ammetto che è fortissimo, ma non mi piace guardarlo giocare a basket. è brutto, non sa passare la palla, corre male. si alza e tira grazie a una mano fatata e alle braccia lunghissime.

    potrà vincere tutte le classifiche marcatori del mondo, ma vi ricordo che per dominare l’nba ci vuole carisma. e lui non ce l’ha.

    almeno spero (senza offesa per i suoi fans)

  32. eccomi. sono il vecchio kgiuseppu, se a qualcuno interessa.

    comunque grazie allo stronzo che mi ha bannato il nome e la mail (non so come né perché). ho dovuto perdere mezz’ora per iscrivermi a sto cazzo di wordpress. cosa che in linea di principio non mi piace per niente.

    comunque, ma chi è che aveva tirato fuori il rumor di nenè agli heat?

  33. roccomusco
    carino il tuo avatar..rage against the machine giusto?
    ahah il candidato all’asg scavalcato da derozan..che almeno di voglia ne mette..

  34. kgiuseppe

    Ti sbagli su DeRozan. Non scherziamo. Non è che se segna più di Andrea in due partite diventa il go-to-guy. Ieri giustamente lo hanno cavalcato visto che gli altri hanno toppato quindi non ci vedo niente di male. E come se dicessi che Gasol è il go-to-guy per il solo fatto che in 10 partite ha segnato e tirato più di Kobe.

    Ovviamente parlare di leader all’interno dei Rapt fa sorridere.

    Durant

    Non mi trovi d’accordo sul tuo giudizio complessivo ma sono opinioni. Il discorso del carisma mi sfugge. Da cosa lo vedi? Io vedo un giocatore in netta crescita di forma dopo un inizio sottotono con margini di miglioramento spaventosi alla bella età di 22 anni. La leadership è secondo me di tipo tecnico supportato da Westbrook che ci mette quella emotiva. I due per queste caratteristiche si completano a vicenda. E sono sfacciatamente certo che anche sull’aspetto mentale salirà di giri. Concordo invece sulla inadeguatezza a dare la palla. Lì è indietro.

  35. Nash viaggia a 17 punti e 11 assist di media, con le solite percentuali folli. A proposito, questo in carriera tira col 49% dal campo, più del 40% da 3 e più del 90% dalla lunetta! Cioè, sono percentuali clamorose da tenere in una stagione, figuriamoci in carriera!
    Oh 17+11! io come pointguard, prendo ancora lui prima di tutti.

  36. bè riguardo a durant non bisogna dimenticare che quest’estate è stato il migliore ai mondiali..vero che sarà stata una passeggiata di salute ma forse un certo bisogno di riposo e un pò di imballatura a inizio stagione c’erano..comunque questo a me sembra fortissimo..se a 22 anni non avesse margini tecnici..bè..

  37. yep.

    OT at brazz: anche se apprezzo tantissimo robert wyatt fin dai soft machine non condivido la tua definizione di “miglior disco ogni epoca”.

    anche perchè io non riuscirei a scegliere un’epoca.

    vado così d’istinto

    miglior disco anni ’60: the velvet underground and nico parimerito con the freewheeling bob dylan

    miglior disco anni 70 (e qui qualcuno mi darà del pazzo): master of rality dei sabbath parimerito con unknown pleasure dei joy division

    miglior disco anni 80: parimerito tra the queen is dead e le peel sessions entrambi degli smiths

    miglior disco anni 90 : blues for the red sun (kyuss) e aenima (tool)

    miglior disco anni 2000: bubblegum (mark lanegan) e elephant (white stripes)

  38. su durant

    ripeto, ammetto che sia fortissimo. semplicemente non mi piace per niente. se c’è una partita dei thunder non la vedo. sarà una cosa istintiva. dell’ultima nidiata preferisco di gran lunga rose. ma è un’opinione personale assolutamente non oggettiva.

    sul carisma non saprei spiegarmi meglio, semplicemente non ce lo vedo con 5 anelli al dito. anche qui altra opinione personalissima e probabilmente figlia di quella di cui sopra.

    sui mondiali lasciamo stare, sappiamo tutti che ci sono giocatori nba che si adattano di più per caratteristiche a giocare in un contesto fiba (bosh, melo, durant) rispetto ad altri (howard, lebron, kobe) ma non vuol dire siano in assoluto migliori. il vero basket è quello della nba. anzi per la precisione è quello dei playoff nba dal secondo turno in poi.

  39. Kahuna

    Ti rendi conto che riportando le cifre hai dato ragione a me?
    Sei per caso ritardato?
    Ho scritto che “secondo me” anche Bogans agli Hornets segnerebbe PERLOMENO quanto Beli,e che da qui a definire Marco una certezza ci passano oceani.

    Fabio r

    Ti sarai espresso male,ma anche tu nel tuo commento,dando ragione a Kahuna,non hai assolutamente contraddetto ciò che ho scritto.

    P.s ragazzi non è obbligatorio rispondere se non si ha nulla da dire,o se non lo si esprime in italiano corretto quel che si dice.

  40. Sinceramente lo stile di Durant non piace neanche a me.
    La mia ala piccola preferita per stile e tipo di gioco è Carmelo Anthony.

  41. Hey, prova prova…mic check…giusto per vedere se mi sono registrato…

  42. E no cazzo, perchè nn mi si vede la foto? Qualcuno può dirmi dove ho sbagliato???

  43. durant non sembra avere il sangue freddo di un kobe nei momenti topici di una partita…per quello nei thunder ci sono green e westbrook che nei tiri decisivi non sono affatto male

  44. rocco
    facendomuna classifica come la tua
    anni 60 uncle meat zappa
    anni 70 ovvio rock bottom
    anni 80 talking heads remain in light
    anni 90 rage
    anni 00 qualcosa di bill laswell a caso..

    wade31008 ecc..tu avrai le tue opinioni,rispettabili.gli altri han le loro..magari non le condividi,ma hai la tendenza a offendere,ogni tanto..cerca di evitare dai altrimenti si entra in un circolo vizioso..e non dire che dare del ritrdato non è offendere..

  45. dwyanewade32008

    comincio nel dire che nessuno ha offeso e tu si e di solito chi offende lo fa per insicurezza e per pochi contenuti da esprimere…
    detto ciò

    a riguardo di bogans che negli hornets mette le stesse cifre di beli, hai la palla di vetro????
    bogans è uno scandalo e tira col 36 dal campo e il 32 da tre…e non venirmi a dire che sono tiri senza ritmo perchè bogans non è certo il giocatore che si prendele responsabilità di tiri difficili…
    belinelli tira col 42 dal campo e il 39 da tre…ti sembra stia tirando male????

    ripeto, i tiri presi sono pressocchè dello stesso tipo

    poi non voglio neanche prendere in considerazione il fatto che belinelli sia una guardia estremamente completa…ha una vsione di gioco e una comprensione del gioco che pochissime guardie americane hanno!

    e concludo dicendo che se bogans fosse a new orleans non giocherebbe, dato che lo spot di guardia sarebbe di thorton che è più forte di bogans, e meno forte di belinelli (convinzione mia e del coach di new orleans)

  46. Hai ragione brazz.
    Però penso che anche a te girino le balle quando,con l’intenzione di “controbattere per partito preso”,certa gente cominci a scrivere castronerie inutili e senza cognizione di causa.
    Tra l’altro per niente inerenti al commento contro il quale si “schierano”.
    E’ un’offesa alla mia intelligenza,non alla loro.
    Detto questo mi scuso per le offese,ma se dovete commentre e controbattere,fatelo a ragione,non “a pera”.

  47. dwyanewade

    non sono un fenomeno con la matematica, ma se non erro bogans per segnare 11 punti dovrebbe giocarne 54 a partita di minuti!!!non 26 come belinello!

  48. at brazz.

    mi sono dimenticato di due nomi che non posso lasciare fuori dalla lista anche se fatta d’istinto.

    per gli anni 80 non posso che metterne 4: i due degli smiths più frankie wild years di tom waits e surfer rosa dei pixies

    devo ancora abituarmi a roccomusco al posto di kgiuseppu. un giorno spero di capire perchè mi hanno bannato.

  49. Kahuna

    Sono tue considerazioni,che sinceramente lasciano il tempo che trovano,difatti i tiri che prende Bogans,ed era questo l’aspetto che tendevo a precisare,non sono su assist completamente smarcanti di quel genio di Paul.
    Ma sono scarichi arrivati da un’altro fenomeno,Rose,che non ha nelle sue qualità quella di mettere in ritmo i compagni.
    Per il resto,per me Thorton è più forte di Beli,solo che ha avuto un’involuzione pazzesca rispetto all’anno passato.
    I miei “insulti” sono spiegati nel post precedente per Brazz.
    Mi scuso,però spiegati quando commenti,e motiva quello che scrivi.

    • Thorton e Belinelli sono due giocatori agli antipodi. Marcus ha più talento offensivo e sa crearsi un tiro con maggior efficacia di quanto lo possa fare Marco. La comprensione del gioco e la difesa sono ad appannaggio dell’italiano ed è qui che Monty lo premia.

      Quando Marco stecca offensivamente ci si affida al duo Thorton/Green che comunque sono sempre in rotazione. L’idea di Monty è far giocare un giusto minutaggio ai ragazzi privilegiando le fasi della gara. Salvo nell’ultimo periodo, causa l’infortunio alla caviglia, Marco inizia e finisce le partite mentre il duo Green/Thorton stà nel mezzo. Se in singola gara il rendimento di Marco non risulta all’altezza allora si siede in panca a favore di uno dei due americani.

      Aggiungo che il buon Paul, leader indiscusso della squadra ha più volte elogiato Marco servendolo nei finali di gara, il che conticchia.

  50. dwyanewade32008

    “E’ un’offesa alla mia intelligenza”

    della serie: socrate e il so di non sapere mi fa una pippa ahahah scherzo eh!

  51. @brazz

    non capisco veramente il tuo livore verso bargnani! seguo quello ke scrivi da un sacco, xke se uno dei poki competenti qui dentro..ma veramente qst tuo piacere nel criticare bargnani non lo capisco..proprio xke ti stimo x qll ke scrivi, spiegamelo.
    io ti spiego xke trovo immotivato qst tua gioia nel commentare le partite negative di bargnani:
    1) è italiano, e un po’ di patriottismo nn guasta, sopratt di questi tempi..
    non mi immagino i francese ke critica ajinca o diaw, x dire
    2) non abbiamo mai avuto in italiano in nba praticamente, e ora abbiamo andrea ke è tra i primi 20 realizzatori della lega..e arrivi tu dalla tua poltroncina a criticarlo..critike lecite x carità, ma non obiettive…
    3) ok, non prende rimbalzi, siam d’accordo…non è forte in difesa, ok siam d’accordo..caratterialmente non è una tigre, ok siam d’accordo..ma quanti ce ne sono di giocatori così in nba??pigliano tt tonnellate ri rimbalzi? o sono tutti ron artest??non mi pare..critica anke quelli lì allora!
    4) nessuno dice ke andrea deve dominare qst lega! ma è un buon giocatore e in quanto tale le tue critike sono eccessive!

    detto questo, scusa per lo sfogo, ma son curioso di sapere cm mi argomenti la tua posizione verso bargnani

  52. cazzo mi sa che la classifica è una trappola. più ci penso più mi viene in mente altra roba: the lamb dei genesis più qualcosa di gabriel da solo, hendrix tutto dalla A alla Z, il live at leeds degli who, illinois di sufjan stevens, in utero dei nirvana, above dei mad season, in the court of the crimson king, darklands e psychocandy dei jesus and mary chain, i violent femmes, comatorium dei mars volta, qualcosa dei calexico.

    basta mollo. le classifiche sono inutili.

    torniamo al basket.

    a me sembra che derozan è un po’ che sia cavalcato dai compagni, non solo nelle ultime due partite.

    secondo me qualcuno qui sopravvaluta (e parecchio) i bulls. non credo abbiano una sola chance di vittoria contro miami e boston e con i magic devono sperare in un incidente domestico del turko e di dwight.

    spero, con il cuore, che i mavs arrivino a giocare coi lakers ai playoff. perchè secondo me li mettono in difficoltà.

    ma probabilmente verranno prima spazzati via dagli spurs con i quali si accoppiano malissimo.

    ultime notizie sulle trade?

  53. Thornton non è involuto secondo me, semplicmente non si prende con coach Monty perchè immaturo e con poca voglia di difendere. Ma come talento offensivo, il ragazzo c’è eccome. Comunque Marco tira tutt’altro che bene complessivamente, è di poco sopra il 40% dal campo, anche se poco sotto il 40% da 3. Credo giochi più per mancanza di alternative che per propri meriti, dato che anche a rimbalzo e negli assist non è che faccia proprio il vuoto. Secondo me è stato molto fortunato a NO, ma in una squadra normale non può ambire a più che al ruolo di sesto uomo se va bene, meglio se settimo. Io continuereri però a vederlo benissimo in Europa

  54. dici che thorton è più forte di belinelli????
    probabilmente è solo un miglior atleta, in tutte le altre componenti importanti per una guardia è inferiore…beli è miglior tiratore, passatore,difensore(incredibile il difensore che è diventato aiutato dal sistema) penetratore e,mi ripeto, conoscitore del gioco!

    sugli assist di paul se permetti tu non consideri una cosa fondamentale…bogans e belinelli sono due giocatori totalmente diversi…
    bogans sta fermo in attacco aspettando uno scarico derivato da una penetrazione di rose che chiama il raddoppio, spesso proprio dell’uomo di bogans che viene battezzato essendo uno scadalo, eil buon keith si trovaa tiraredafermo con 4-5 metri di spazio

    i tiri di belinelli, per quanto avvengano anche con la dinamica sopracitata, sono prevalentemente uscendo da un blocco, e la bravura di paul è quella di dargliela con i tempi giusti, ma se permetti, uscire da un blocco ti porta a prendere tiri che hanno un equilibrio minore, con meno spazio e con l’idea dell’uomo che ti marca possa recuperare da dietro,praticamente tiri a più alta percentuale.
    oppure invece di tirare in uscita mette palla per terra e va fino in fondo..

    la mia disamina è giusta o no????
    e se è giusta converrai che bogans a new orleans non metterebbe mai le cifre di beli, le palle che gli arrivano sarebbero pressocchè uguali…

    poi credo che tutti siamo convinti che,se a questo pacchetto guardie dei bulls, aggiungi belinelli, sia lui il titolare

  55. Thorton è migliore in tutto di Belinelli,dalla difesa al tiro,al ball handling e all’atletismo.
    Beli ha più “esperienza”.
    In questo caso il patriottismo vi acceca.
    Beli tira tutt’altro che bene,se guardiamo le percentuali.
    Quindi non parliamo di aria fritta,Thorton è involuto e anche parecchio e Beli è lungi da essere superiore(come giocatore ) a Ronnie Brewer(utilizzato peggio che male) e non tanto distante da Bogans,che è in realtà un buon tiratore che sta affrontando una stagione difficile in un posto che per lui (evidentemente) è difficile.

  56. dwyanewade32008

    va bene…è la tua idea…lo scopo della mia vita non è fartela cambiare…
    io non sono affatto patriottico, non lo sono mai stato e non penso lo diventerò…sono oggettivo e vedo in campo quello che fa un giocatore…tu pensi sia meglio thorton, ok…ma non conta il mio o il tuo giudizio, ma quello del coach che li vede tutti i giorni in partita e allenamento!
    poi non parlo di brewer paragonato a beli che mi fa ridere come cosa!!!

    su beli che tira male…
    beh, da tre, per percentuale è nei primi 40 della lega…
    e nei primi 20 di quelli che prendono almeno 4 tiri a partita…dici che tira male!??!?!?!
    (ovviamente è il miglior italiano per percentuale da 3)

  57. rocco
    le classifiche sono una cosa da cui non si esce vivi,eh..le mie cambiano di continuo,ma diciamo che x i primi posti son abbastanza stabili
    rock bottom
    uncle meat
    reamin in light
    my life in the bush of ghosts
    pop group y
    velvet e nico
    king crimson discipline e red
    modern dance di pere ubu
    metal box di pil
    memory serves di material
    burnt weeny sandwich di zappa

    mm,potrei già cambiare..invece detesto i genesis,non mi piacciono gli smiths,i rem,odio gli u2

    riguardo a bargnani mi spiego subito
    intanto non detesto bagnanimin quanto tale,nè ci godo in mnodo particolare anche se può sembrare..è che lui mi rappresenta piuttosto bene la degenerazione dl gioco e della spwcie..gioco troppo perimetrale,lunghi che non fanno i lunghi..in più,aborro(alla mughini)i giocatori senza identità,senza palle,monodimensionali..e il ragazzo,con buona pace,lo è..solo una buona(buon,non ottima)mano dal perimetro..nel resto,negli altri 3000 aspetti del gioco,stiamo a zero..bene,che un giocatorino xoì debba,a buon diritto,stare,e abbastanza bene,in quella che una volta era una lega seria,mi indispone..uno così APALLICO 30 anni fa avrebbe portato le borse.meglio,sarebbe rimasto in europa.e così tanti come lui..estremizzando,mi piace poco pure il crucco..forse son riuscito,in parte,a spiegarmi..ah,poi che sia italiano me ne frega una sega,sinceramente..

  58. Bogans è un tiratore alla Bowen, ovvero ha bisogno di tre metri di spazio minimo per avere qualche speranza di meterla dentro. Solo che Bowen in quelle circostanze era micidiale, Bogans no.
    Thornton è complessivamente migliore di Belinelli. Come tiratore siamo sugli stessi livelli, penetra meglio ed è un miglior atleta. Potenzialmente può fare molto di più di Marco, ora come ora no data la sua immaturità

  59. Kahuna

    Per rispondere alla disamina tecnica.
    Beli esce dai blocchi per tirare circa due o tre volte a partita,con risultati risibili a dir poco.
    Non dipingiamolo per quello che ha dimostrato di non essere,cioè un tiratore affidabile.
    Nei suoi anni in nba ha messo su muscoli,ha cambiato la meccanica di tiro,che ora è lenta e prevedibile,nonchè tecnicamente scorretta.
    Con il piede destro troppo avani e il corpo completamente sbilanciato in avanti.
    Cambia il tiro quando esce dal blocco,dove forza troppo il fadeaway sebbene spesso(per non dire sempre) non ce ne sia alcun bisogno,diminuendo esponenzialmente l’efficacia del tiro e quindi le percentuali.
    Ora è un tiratore mediocre,un giocatore lento che si salva grazie alla pochezza tecnica non della sua squadra,bensì dell’intera lega,dove lui riesce a campare grazie all’intelligenza cestistica appresa negli anni fortitudini.
    Guardie migliori di lui ce ne è a bizzeffe,e una di queste è sicuramente Marcus Thorton,che evidentemente si sta concentrando in qualche altra attività che non sia il basket,perchè in campo manda il fratello gemello scarso e non la furia realizzativa vistasi lo scorso anno.
    Questa disamina ti va bene?

  60. brazz.

    odio rem e U2, su questo siamo d’accordo.

    invece mi piacciono moltissimo gli smiths. i genesis (ovviamente solo il periodo gabriel) non li ascolto da tantissimo tempo ma the lamb è stato il mio disco preferito per buona parte dell’adolescenza.

    peccato per gli smiths, davvero. magari dai un ascolto alle peel session, se non l’hai già fatto.

    poi sono gusti, pazienza.

  61. @brazz
    ah, sono contento xke almeno so xke ce l’hai sulle palle… :)
    cmq, nn sono d’accordo, xke se quelle sono le motivazioni te la devi prendere con l’evoluzione del gioco, con TUTTI quelli senza palle (quindi, con una semplificazione estrema con tutta la lega tranne artest, bryant e bowen), e già ke ti trovi, prendiltea anke allora con okur, con R.lewis e anke con nowitzki (xo un po’ di meno xke è obiettivamente piu forte di bargnani

    sul fatto ke è italiano e te ne fotte, neanke sono d’accordo, xke credo ke un connazionale si dovrebbe sempre sostenere, come si sostengono tutti gli italiani alle olimpiadi..e se poi proprio non lo vuoi sostenere, sii obiettivo

  62. dwyanewade32008

    le percentuali non mi sembra lo identifichino come tiratore mediocre…
    sulla tendenza al tirare fuori equilibrio, sono d’accordo, è una cosa che non tollero e non capisco…poi discorsi sulla tecnica di tiro lasciano il tempo che trovano…quanti tiratori ci sono con ottime percentuali ma con una tecnica rivedibile???(nash su tutti)
    sulla lentezza ti rispondo solo dicendo :bodiroga…non serve essere centometristi

    • ovviamente parlo di percentuali da 3…da 2 dovrebbe migliorare…
      poi o, sono gusti convinzioni e idee sul gioco…
      ognuno la vede come vuole…nessuno paragona belinelli a ray allen (giocatore di cui, se fossi nel bolognese, mi vedrei centinaia di videocassette) ma a guardie mediocri che devono ringraziare l’atletismo…

  63. Ve li do io i migliori album delle varie decadi cazzo…

    anni 60: il primo giorno di primavera – Dik Dik

    anni 70: johnny bassotto, la tartaruga ed altre storie – Bruno Lauzi

    anni 80: megasalvi – Francesco Salvi

    anni 90: bella pompa – Gianni Drudi

    2000: ragazza di periferia – Anna Tatangelo

    Ma che cazzo ne sapete voi di musica!!!

    PS: salve, sono The Artist Formerly Known As In Your Weis (o TAFKAIYF)

  64. rocco
    non mi piace morissey..adoravo johnny marr specioe quando suonava con the the.sui genesis..il prog ha fatto danni tremendi..un conto è fripp che si è evoluto passando da un capolavoro come in the court a un altro come discipline con quel che ci sta nel mezzo,un conto è diventare dei dinosauri..su gabriel,la sua produzione solitaria,fino a SO ,mi paice molto,dopo sinceramente lo trovo penoso..l’ultimo,quello delle cover è al limite dell’imbarazzante,non credi?ora ascolto cose tipo richard skelton,ambient un pò strana..e etnica alla laswell

    • l’ultimo delle cover è imbarazzante, sono d’accordo. anche se devo ammettere che la parte piaciona che mi porto appresso si è emozionata per la cover di heroes. non per l’arrangiamento ma per l’associazione di una voce splendida (quella di gabriel) a una canzone splendida.

      sui danni del prog non so, resta il fatto che the lamb ha degli ottimi testi e musicalmente spacca (hai mai sentito la cover di back in nyc fatta dalla buonanima di jeff buckely)

      altri dischi: blue afternoon di buckley (padre), the piper e solo the piper dei pink floyd, i tre dischi solisti di barret (o di quello che rimaneva del suo cervello)

  65. fab
    ma sai,qui nessuno delira di okur all’asg,per cui..gioccatori mosi tanti,vero,ma lui li batte quasi tuti in questo fondamentale..poi chiaro che me la piglio di più con la degenerazione del gioco..lui ne fa solo parte..poi quando leggo cose sul pazzesco talento di qua e di là,mi vien da rispondere..se lo scrivessero di okur,risponderei..
    la classifica dell AKA è insuperabile..

  66. Tutto ciò che ho criticato è il considerare Beli un tiratore e una guardia affidabile,per me è impossibile considerarlo tale.
    Chiudiamola qui,ognuno la pensa come vuole e il tempo ci dirà chi ha ragione.

  67. concordo con roccomusco e Tracy su Durant: che è fortissimo non si può negare (tutti e tre lo abbiamo scritto) ma non mi piace affatto

  68. Ci sono giocatori forti lenti,veloci,alti,bassi,magri,grassi,ignoranti, brillanti etc etc…possibile che se uno no eccelle nella categoria che VOI ritenete più importante sia scarso? Bodiroga era lento (relativamente parlando :D :D) giusto? qualcuno riusciva a fermarlo?

    puoi essere atletico quanto vuoi ma di fronte al genio al massimo saltellerai come una scimmia :D

    se il coach ha scelto di far giocare Beli un motivo ci sarà…probabilmente sarà che era meglio delle alternative ^^’

  69. roccomuso

    Nel mese di gennaio Bargnani ha giocato 13 gare segnando 22 di media. DeRozan ne ha giocate 14 con 20.5 di media.

    Se hai guardato le gare non puoi non aver notato alcune cose: nelle ultime due disputate sia i Sixers che i Grizzlies hanno deciso di isolare Andrea e di battezzare i compagni. In questo contesto l’atletismo e la bravura di DeRozan sono emerse.

    Ovviamente senza tiratori efficaci come Barbosa e in parte Kleiza per le due squadre è stato più agevole vincere visto che Bayless/Calderon/Weems/Wright/Johnson non rappresentano delle minacce. Infatti sono stati più volte battezzati proprio per questo motivo. Motivo in più visto che per due gare e mezzo, tanto per rimanere all’attualità, Andrea aveva segnato 73 punti!

    Tornando a DeRozan va detto che nei piani dei Rapt il ragazzo deve diventare la spalla di Andrea. Insomma loro sperano di avere un duo che possa combinare una 50na di punti a gara. I fatti gli stanno dando ragione salvo che il resto è poca cosa.

    Ovviamente fino a quando il brasiliano non rientrerà sarà facile per gli avversari attuare questa strategia e decidere di volta in volta da chi “farsi punire”. Vedrai che domani Skiles piazzerà la coppia Mbah A Moute/Ilyasova per arginare Andrea e se non fosse sufficiente raddoppio sistematico per isolarlo. Poi vedremo un Johnson con tre metri di spazio spararsi il tiraccio dai 5/6 metri.

  70. hanzo
    mi riferisco alla degenerazione del prog..quando è diventato tutto barocchismi e virtuosismiinutili..alla yes,per capirci..il prg di in the court rimane uno dei punti più alti della musica..poi bisogna che ci intendiamo su cosa si intenda x prg..c’è chi sostiene che i can e tedeschi sian prog,o addirittura la scuola di canterbury deimsoft machine..secondo me no..

  71. at brazz:

    l’ultimo delle cover è imbarazzante, sono d’accordo. anche se devo ammettere che la parte piaciona che mi porto appresso si è emozionata per la cover di heroes. non per l’arrangiamento ma per l’associazione di una voce splendida (quella di gabriel) a una canzone splendida.

    sui danni del prog non so, resta il fatto che the lamb ha degli ottimi testi e musicalmente a tratti spacca (hai mai sentito la cover di back in nyc fatta dalla buonanima di jeff buckely)

    altri dischi: blue afternoon di buckley (padre), the piper e solo the piper dei pink floyd, i tre dischi solisti di barret (o di quello che rimaneva del suo cervello), molta roba di al green, “2” di don caballero.

    in italia soltanto ccp (mi pare siano delle tue parti) e csi.

  72. dwyanewade32008

    per carità,ognuno ha le sue opinioni, però poi ci sono i fatti e i numeri, ed è difficile non considerarli

    l’83% dei tiri di belinelli sono jump shot e l’efficienza di questi tiri è il 51%

    per fare paragoni
    thorton 73% col 40% di efficienza
    bogans 83% col 44%

    e per farci un idea della lega
    rey allen 81% col 59,5% (irreale)
    bryant 81% col 46%
    joe jhonson 82% col 43%

    tutte queste statistiche divertenti su 82games.com

  73. sul fatto che bargnani sia italiano io la vedo in modo diverso sia da brazz che dagli altri

    gallinari è italiano, io lo adoro come giocatore e il fatto che sia italiano mi fa essere un po’ orgoglioso e me lo fa piacer un po’ di più

    bargnani è italiano, mi sta sul cazzo come la cerniera e il fatto che sia italiano mi fa un po’ vergognare e me lo fa criticare u po’ di più.

    almeno io funziono così. la nazionalità (o l’odiato termine “patria”) è qualcosa che ti associa a qualcuno più che a un altro. ti senti più vicino a un italiano che a un cinese perchè in qualche modo condividete qualcosa. questo no vuol dire che siccome uno è italiano deve piacerti. anzi.

    appena ho detto che cousins è buono buono ha cominciato a giocare una chiavica

    notizie di cole aldrich?

    anna tatangelo, caro iyw, si meriterebbe una ripassata sulla lavatrice con le canzoni di gigi d’alessio a palla. sempre che l’erezione regga allo strazio (delle canzoni, mica delle tatangelo).

  74. @ alert beh se considerano derozan la spalla allora tutto cambia.

    non è più colpa di andrea ma solo della dirigenza di mentecatti che si ritrovano.

    scusa ma che cazzo vuoi costruire con una coppia di riferimento bargnani-derozan?

    vi sfido a trovarne una peggiore in tutta l’nba.

  75. Brazzz
    Ecco,gli Area sono prog! (sebbene sia difficilissimo catalogarli)
    Sugli Yes ovviamente non mi trovi d’accordo…Non so,il prog ha provato a portare la catarsi in musica (per come la vedo io)…I puri virtuosismi non sono prog,sono shredder!

  76. roccomuso

    Dei tre quello che mi piace di meno è Gallinari. Non mi piace come gioca e dove gioca. Lo apprezzavo di più in Italia, a Milano e non ho digerito la sua dipartita dalla nazionale. Ma nonostante tutto lo tifo tantissimo. Non sopporto il sistema ridicolo di D’Antoni e non sopporto che un giocatore come lui debba stare in un circo anche se organizzato organizzato.

    Sono felicissimo per Belinelli che ha trovato la collocazione giusta. Forse durerà solo 1/2 anni prima che Paul faccia le valigie ma fino ad allora spero che si possa prendersi delle soddisfazioni. Non vedo l’ora che giochi i PO (scongiuri a palla) per vederlo nelle partite che contano. Lì si deciderà molto del suo futuro.

    Aldrich

    E’ tornato dalla D-League per fare la cheerleader. Evidentemente non è pronto.

  77. si appunto la definizione dimprog è molto difficile..io la vedo in maniera molto restrittiva..per me gli area sono più jazzisti sperimentatori..la catarsi in musica..bà,fragile è un bellissimo album,poi più che di catarsi parlerei di stracciatura di palle..eheh..dai scherzo

  78. Vabbè,almeno sulla musica non siamo d’accordo.
    Adesso torniamo alle crociate contro mister Bargnani e contro mister Tunz Tunz che è meglio…

  79. Roccomuso

    Scusa: ma DeRozan è così scarso? Alla fine mi sembra che tu voglia sputtanare Andrea a tutti i costi ridicolizzando DeRozan che tutto mi pare ma non scarso. Se guardassi la classifica dei Sophomore vedresti che si colloca tra i migliori.

    Poi che la dirigenza abbia toppato ci stà, lo vede chiunque.

    Piuttosto che stare a sparare a zero sarebbe meglio capire il perchè sono così indietro.

    Sono indietro e fanno figure barbine perchè il buon Triano è una pippa. Ricordo 2 anni e mezzo.

    Non sanno difendere e non conoscono gli aiuti degni di questo nome. In un contesto del genere chiunque fa una figuraccia che si accentua se già non eccelli in quel fondamentale. Non sta scritto da nessuna parte che se metti la zona gli avversari penetrino a piacimento generando secondi tiri, con Speight sotto canestro ad aspettare che la pera gli cada in mano. Neanche in serie A si vedrebbe una cosa del genere.

    Non mi sembra normale che il rookie Ed Davis (buono buono) non sappia dove mettersi in attacco al punto che OLOWOWIZTKI lo guida tanto per dire come sono messi.

    Per non parlare dell’attacco dove non si riesce a creare un gioco per Andrea che non sia un pick and roll. Poi quando è tagliato fuori non vedi soluzioni alternative.

    E’ questo non accade solo ai Raptors ma anche ai Kings che tifo solo che lì non c’è OLOWOWIZTKI.

    Per dire i californiani hanno un buon roster, non da PO ma neanche da 10 W e questi non hanno uno straccio di gioco.
    Due schemi: palla ad Evans che crea oppure palla in post basso per Cousins. Gli altri a raccogliere i rimasugli.
    In difesa ci si affida all’atletismo con Dalembert su tutti. Fortuna che c’è lui se non col piffero che fermavano Aldridge. Ovviamente non parlo della gestione dei finali. Anch’io in panca farei meglio.

  80. Aggiungo un’altra cosa. Guarda come si muovono i compagni di OLOWOWIZTKI per avere un’idea di che razza di organizzazione hanno. Sembrano cinque messi lì da due settimane. Ognuno va a farfalle.

  81. Brazz

    Guarda che nome di merda che ho dovuto mettere per colpa tua!! Ahahahahah
    Almeno l’immagine è fighissima

    • ps: scusate tanto ma a me gli Area fan cagare. La mela di odessa è terribile; non basta fare una canzone che non si capisce un cazzo per chiamarla progressive…

  82. Ripeto quanto detto poco fa: circa metà del forum farebbe moolto ma moolto meglio di quanto non facciano il 70% dei GM NBA. Mentre un buon 80-90% degli allenatori europei farebbero migliaia di volte meglio della gran parte degli allenatori NBA. Purtroppo, oltreoceano contano moltissimo le amicizie e i contatti: lì si va avanti così.

    • BUM. Uno come Obradovic in NBA durerebbe 20 giorni, poi lo farebbero fuori i giocatori (a parte che vorrei vedere che pallacanestro riuscirebbe a spiegare giocando tre volte a settimana con tanto di trasferte di svariate ore…) Spiacevole ma è cosi’. Tralascio la prima frase perche’ mi sembra chiaro sia una battuta e mi ha fatto pure ridere.

  83. Roccomuso

    Quanto ti capisco. Cazzo, io adoro The book of love…

  84. @alert 70

    io non voglio denigrare un bel niente.

    non mi piace bargnani, mai piaciuto. penso di avere espresso come altri le ragioni del mio pensiero. non è che qui se non ti piace bargnani sei uno stronzo o un lupo cattivo o un antipatriottico (la terza ci può stare, ma ho spiegato il mio concetto di italianità poco sopra).

    non mi piacciono i giocatori molli, li trovo oltre che fastidiosi da vedere poco utili, dato che generalmente nei momenti decisivi scompaiono.

    andrea bargnani è un giocatore da nba? certo che lo è

    andrea bargnani vale la prima scelta assoluta? assolutamente no

    andrea bargnani è un giocatore da all star game? assolutamente no

    andrea bargnani può essere un comprimario letale in una squadra da titolo? assolutamente sì, a patto che si metta sotto e smussi alcuni difetti. e vedi, è proprio questo che non mi piace di lui. quest’estate con la nazionale sembrava aver messo la testa sulla retta via, si sbatteva, lottava. e invece ora siamo punto e d’accapo.

    colpa di triano? prima era colpa di mitchel e di recalcati. ma per piacere. il coach può influire sul gioco di una squadra (e infatti triano, che è una chiavica, lo fa nel peggiore dei modi con toronto) ma non sulle qualità di un giocatore.

    detto questo rispetto le opinioni altrui, però gradirei che non partissero accuse lanciate a caso.

    che poi qualcuno possa preferire bargnani a gallinari a me pare strano, ma che ti devo dire, il mondo è fatto così.

    derozan, se preso come seconda/prima bocca da fuoco di una squadra nba non è scarso, di più. è scandaloso.

    a breve l’elecno delle “coppie” nba.

  85. ma atlanta che fine fa ? spurs primo scoglio da rodeo passato con una bella prova corale. da sottolineare hill, neal e jefferson. durant da un bel colpo x mvp. sprero che nash trovi una squadra per finire degnamente la sua leggendaria carriera da hall of fame anche se senza alcun anello ( sorte condivisa con stockton l’altro play per antonomasia).

  86. @Michele e Mirco
    Pronti per questa notte?
    Io si…:-)
    Speriamo sia una bella partita, poi vinca il migliore…o il peggiore, così vinciamo noi!!!!:-)

  87. beh Derozan non è male,ancora acerbo,ma migliora a vista d’occhio…il vero salto di qualità lo dovrebbe fare a livello difensivo viste le doti atletiche che si ritrova.
    Ricordiamo inoltre che è un ’89,più giovane di Turner(meno tecnico e talentuoso chiaro),ma il ragazzo merita le sue opportunità nella lega.

  88. roccomusco

    hai ragione al 100% su bargnani,pure io son fatto come te,sinceramente se bargnani mi fa cagare mi fa cagare,non mi importa una sega se è italiano…

    sei entrato ufficialmente nel gruppo dei bargnani hater insieme a mailman,brazzz,alfredo e il sottoscritto :-)

  89. appunto, è meno talentuoso di turner che fa la panca a philadelphia, mica ai lakers.

    sono d’accordo che derozan può diventare un buon giocatore, ma da qui a dire che può essere ORA o ANCHE IN FUTURO la prima o seconda scelta in attacco di una squadra nba ce ne vuole.

    se di parla di ORA significa che credono che possa essre attualmente il go-to-guy numero 1 o 2 di una squadra da lottery. e questa è ATTUALMENTE un’eresia

    se si parla di FUTURO, beh nessuno progetta il futuro per continuare a essere una squadra da lotteryl, quindi se intendono investire su di lui così tanto significa che lo considerano il go-to-guy numero 1 o 2 per una squadra almeno da playoff. e anche questa è un’eresia.

    e ora l’elenco della coppia di principali terminali offensivi (espressione che sarebbe bello qualcuno usasse al posto degli odiati “violini”), tralasciando i super team.

    knicks : amare e uno tra felton, chandler e gallo

    wizard : wall – young

    nets : wall young

    clippers: gordon griffin

    phila: iguo turner (brand)

    memphis: gay randolph

    hornets : paul west

    cleveland: williams jamison

    detroit: stuckey rip (tracy)

    pacers: granger hibbbert (collison)

    bucks: jennings bogut

    warriors: curry ellis (lee)

    hawks: johnson crawford (smith)

    bobcats: wallace jack

    kings: evans cousins

    peggio di tornto forse solo cleveland. le altre sono tutte meglio o almeno hanno prospetti migliori di derozan.

  90. roccomuso

    Chiariamo un concetto: ognuno critica chi vuole e apprezza chi vuole. Quindi tu preferisci Gallinari e va benissimo mentre io per talento vedo Andrea su tutti.

    Vedi tu hai centrato un punto: hai detto che questa estate Andrea si sbatteva. Ed è per questo che lo ritengo molle di testa ma tremendamente efficace se stà in un contesto vero.

    Lui è un soldato, non sarà mai un generale ma è uno che ha tutto per sfondare. Non ha la testa, al momento, di andare oltre le difficoltà che vive oggi. E’ innegabile che il duo Mitchell/Triano siano scarsi. Lo stesso Bosh non ne ha parlato bene come è chiaro che un Messina sarebbe oro colato. Col cavolo che si vedrebbero quelle scene pietose di ieri.

    Inoltre la mia critica era per specificare che le debolezze di Andrea sono ancora più evidenti in un contesto del genere. Se fosse ai Celtics lo vedresti più motivato e alcune sue lacune sarebbero nascoste da un sistema di gioco valido. Invece a Toronto chiunque sfigura anche quello decente.

    A me Gallinari non mi ispira tanto nel senso che è forte ma non ha un talento pazzesco. Ha una testa vera ma gioca al circo Togni. E se rimane lì saranno cavoli amari. La differenza tra i due e che Danilo si sbatte a prescindere mentre Andrea lo fa se c’è uno che glielo dice. Un limite pazzesco.

    Sulle coppie non concordo. Tu dai per scontato che DeRozan possa diventare buono e niente più. Ok partendo da questo presupposto tu vedi Young nettamente superiore a DeMarr? Vedi Stuckey così avanti come Curry? Opinioni.

    Pensi che il valore Bargnani/DeRozan sia così scarso e non vale neanche la metà delle coppie che hai scritto.

    Francamente quelle di Indiana, Nets, Cavs, Bucks, Detroit e Kings non le vedo superiori anzi.

  91. cioè tu non vedi evans cousins superiori a bragnani derozan?

    beh, allora siamo proprio su due pianeti diversi. eppure mi pare che tu tifi kings, quindi mi piacerebbe capire meglio cosa ti porta a sostenere la tua tesi.

    bogut jennings peggiori dei due di toronto?

    altre riflessioni sulla tua risposta

    1 pensi davvero che un “soldato” possa essere un go to guy di una squadra nba?

    2 secondo me gallinari non ha affatto meno talento di bragnani. la mano è educata tanto quanto. passa meglio. capisce meglio il gioco. attacca il ferro meglio. difende meglio (meno peggio). io credo che in una qualsiasi squadra nba (e non come bargnani in un contesto fatto a posta e cucito per lui) possa fare 20 a sera. viene utilizzato come tiratore puro lui che non lo è, e ogni volta che (disobbedendo al suo allenatore) si mette a pentrare sono grappoli di punti e tiriliberi. secondo me bargnani è, semplicemente, molto più alto. cosa che conta moltissimo ma non credo riguardi il talento.

    3 bargnani lo vedrei benissimo a utah con jefferson o a detroit con maxiel o monroe, insomma con un 4/5 che si sbatta al posto suo.

    gallinari lo vedrei benissimo un po’ ovunque. qualche squadra tanto pe dire: boston, lakers, phila, sacramento, clippers. farebbe il salto di qualità.

    4 nick young, jennings, mo williams, harris, granger pur con i loro difetti li vedo superiori a derozan. se la batte con stuckey.

    5 una stella nba, uno da alla star game per intenderci, non può dipendere dal contesto per mostrare le sue qualità.

    6 giocatori dell’alla star game di quest’anno:

    lebron, kobe, williams, paul, stoudemire, novitski, melo, rose, wade, pierce, gasol, howard, garnett, ginobili.

    io resto convinto che bargnani non è e non sarà mai al livello di nessuno di questi.

  92. Ma perchè KG sì all’All Star Game e Duncan no? Hanno numeri simili (KG 2 punti in più, ma meno in rimbalzi, assist, stoppate) e in più TD gioca ed è il leader storico nella miglior squadra per record della lega. Inteso, a me dell’ASG non me ne frega nulla, e anche Duncan credo preferisca stare a casa

  93. kallicrate

    ny farebbe un buon colpo con j-will,play che deve far prendere fiato a felton ed in più mi sembra perfetto per correre,con amar’e quei 10-15 min ci sarebbe da divertirsi

  94. appunto poi ha tiro fantasia esperienza….Secondo me decisamente da non perdere poi cosa vuoi che cambi a NY un contrattino al minimo fino a fine stagione…

  95. Roccomuso

    Il duo Evans Cousins è forte ma se confrontiamo il talento di entrambi con quello dei Rapt io non ci vedo differenze. Bogut Jennings buoni ma non superiori.

    Tu parti dal presupposto che DeRozan sia buono e niente più, io penso che lui diventerà estremamente forte. Poi Bargnani offensivamente fa paura e se consideriamo che è un 2.13 non vedo al momento 5/6 del suo ruolo e con quel fisico fare le stesse cose che fa l’italiano.

    “Lui è un soldato e non un generale. ”
    Il suo limite è la testa ovvero è uno che non si sbatte per una causa persa. E’ lì deve è può migliorare visto che in estate è stato il trascinatore. Quindi se quello non era il sosia significa che stimolato rende. Purtroppo non ha la tenuta mentale di dare il 100% ai Raptors in un contesto cestistico perdente.

    Sono del parere che possa dare molto di più e spero vivamente che lo strazio di quest’anno finisca al più presto. Per questo continuo a ritenere che sia che uno che possa fare la differenza. Poi se in un contesto decente dovesse fallire allora non esiterei a dirlo.

    Gallinari

    Lui ha meno talento di Bargnani ed è una mia opinione ma ha più cazzimma e per questo lo ammiro anche se non mi stimola. Però è indubbio che in altre squadre farebbe vedere molto di più. Purtroppo deve solo tirare da tre!

    E’ difficile paragonare Harris (play) Granger (Ala) a DeRozan ma ti ripeto che lui diventerà molto forte. Per me è gia superiore a MoWill e alla pari con Curry/Young/Stuckey.

    I compagni ideali per Bargnani sono gente come Noah/Howard/Perkins e non gente come Bosh con la quale si pestava i piedi.

    Infine i signori che hanno giocato e giocheranno l’ASG sono forti ma a livello di talento Andrea c’entra con tutte e due i piedi e non è così lontano come pensi. Opinioni.

  96. appunto, opinioni.

    non sono d’accordo praticamente con niente di quello che hai scritto però hai articolato e spiegato.

    spero che i tuoi kings, comunque, riescano a giocare come meriterebbero per il talento che hanno

    anche se evans (a differenza di cousins) non mi piace, non posso che rimpiangere i fasti della squadra che più mi ha fatto esaltare in anni recenti. e in qualche modo ha alimentato il mio odio per i lakers dopo quella serie scandalosa. ciao a tutti.

    • Sui Kings sono ottimista anche se ora sono tra l’imbarazzante e l’assurdo. La versione 2002 era spettacolare ma li c’erano menti pregiate. La serie brucia ma ormai è storia. A domani.

  97. porta a casa 10 milioni l’ anno più o meno, sa già che gioca per la lottery, ha compagni ancora più scazzati di lui.
    se gli allenatori fossero degli alberghi… lui da anni dorme nel peggior ostello di caracas.

    ma voi al posto suo vi sbattereste sui tagliafuori per davvero??

    Se e quando sarà in un contesto competitivo e motivante sarà passibile di bocciatura o promozione.

    per ora è in una squadra materasso e sonnecchia..

    • Leggerò questo blog da si e no 6 anni e questo è in assoluto il commento più interessante che io abbia mai letto.

Commenta