PETERSBURG BOWL
TROPICANA FIELD, ST. PETERSBURG, FLORIDA
SABATO 26 DICEMBRE, ORE 17.00
MARSHALL THUNDERING HERD (C-USA, 9-3) vs.
CONNECTICUT HUSKIES (AAC, 6-6)

Ecco due squadre che, per le attese di inizio stagione, hanno ottenuto risultati di riguardo: Marshall doveva rimpiazzare molti pezzi importanti dopo la scorsa stagione da 13 vittorie ed ha in qualche modo tenuto testa a Western Kentucky in division. Per Connecticut, invece, la previsione era di un paio di vittorie ma grazie a una difesa che ha concesso molto poco (meno di 20 punti subiti in 7 occasioni) sono arrivati a un record in pareggio, premiato con questa gita in Florida. Difficile, però, che il sogno degli Huskies possa proseguire: gli Herd al momento paiono molto superiori.

HYUNDAI SUN BOWL
SUN BOWL, EL PASO, TEXAS
SABATO 26 DICEMBRE, ORE 20.00
MIAMI (FL) HURRICANES (ACC, 8-4) vs.
WASHINGTON STATE COUGARS (PAC 12, 8-4)

Dal più profondo sud-est di Miami all’estremo nord-ovest di Washington State, probabilmente stiamo parlando del Bowl con la maggior distanza geografica tra le due squadre partecipanti (Hawai’i non partecipa quest’anno). Si tratta di due squadre con predominanti attacchi su passaggi, anche se la mole è molto diversa, in quanto i Cougars, guidati dal loro QB Luke Falk, sono la squadra con più yards su passaggio per partita (397). E questa forza d’urto dovrebbe essere troppo per gli Hurricanes, la cui difesa in stagione ha sofferto appena la qualità degli attacchi avversari si è alzata (58 punti da Clemson e 59 da UNC).

ZAXBY’S HEART OF DALLAS BOWL
COTTON BOWL, DALLAS, TEXAS
SABATO 26 DICEMBRE, ORE 20.20
WASHINGTON HUSKIES (PAC 12, 6-6) vs.
SOUTHERN MISSISSIPPI GOLDEN EAGLES (C-USA, 9-4)

Squadra nella media di conference al top contro squadra al top di conference nella media: un Bowl classico. Washington ha ottenuto l’accesso alla postseason con due vittorie nelle ultime due partite, incluso un roboante 45-10 nella sfida contro la rivale Washington State. Southern Miss è arrivata, molto a sorpresa tra l’altro, a giocarsi il Championship contro Western Kentucky salvo poi cedere alla maggiore verve degli avversari. L’equilibrio regna sovrano in questa sfida, con gli Huskies forse minimamente favoriti dalla maggior abitudine a giocare contro avversari di livello in una conference molto più competitiva.

NEW ERA PINSTRIPE BOWL
YANKEE STADIUM, NEW YORK, NY
SABATO 26 DICEMBRE, ORE 21.30
INDIANA HOOSIERS (BIG 10, 6-6) vs.
DUKE BLUE DEVILS (ACC, 7-5)

Se si trattasse di basket sarebbe una sfida storica tra squadre che mettono insieme 10 titoli nazionali, equamente divisi. In questo campo, però il palmares è molto minore: Indiana ha ottenuto un record in pareggio, nonostante una difesa pessima, grazie alle prestazioni del RB Jordan Howard, trasferitosi dal defunto programma di UAB e subito entrato ottimamente nella nuova squadra. Duke si basa molto sulla vena del QB Thomas Sirk, che guida la squadra sia in yards passate che in yards corse. La sfida si preannuncia molto equilibrata, entrambe le squadre hanno serie possibilità di portarsi a casa la sfida.

CAMPING WORLD INDEPENDENCE BOWL
INDEPENDENCE STADIUM, SHREVEPORT, LOUISIANA
SABATO 26 DICEMBRE, ORE 23.45
TULSA GOLDEN HURRICANE (AAC, 6-6) vs.
VIRGINIA TECH HOKIES (ACC, 6-6)

In questa simpatica cittadina al confine col Texas si gioca un Bowl dalle poche pretese. Virginia Tech parte molto favorita nella contesa, pur senza punti di forza particolari, contro una Tulsa la cui difesa ha molto spesso vanificato le gesta di un attacco brillante guidato in maniera efficace dal QB Dane Evans. Gli Hokies, inoltre, vorrebbero regalare una ultima gioia al loro HC Frank Beamer, il quale lascia il mondo del football dopo 29 stagioni e 234 vittorie. In caso di sconfitta, però, Beamer lascerebbe con la macchia di una stagione perdente, che sarebbe la prima dal 1992.

FOSTER FARMS BOWL
LEVI’S STADIUM, SANTA CLARA, CALIFORNIA
DOMENICA 27 DICEMBRE, ORE 3.15
UCLA BRUINS (PAC 12, 8-4) vs.
NEBRASKA CORNHUSKERS (BIG 12, 5-7)

La cornice di San Francisco è ottima per un Bowl che può offrire spunti interessanti ma anche essere una profonda delusione. Nonostante la stagione con record negativo Nebraska ha ottenuto questo invito: con un sistema di gioco rivoluzionato dall’HC Mike Riley, a cui mancavano anche gli effettivi per giocare il suo sistema offensivo, i Cornhuskers hanno sconfitto Michigan State quasi facendo saltare i loro sogni di playoff. UCLA ha combattuto invece contro una enorme quantità di infortuni in difesa e contro la fisiologica inesperienza del freshman QB Josh Rosen, il quale però è circondato dal talento del RB Paul Perkins e dei WR Jordan Payton e Thomas Duarte. Alla luce di tutto ciò i Bruins sono favoriti in maniera piuttosto netta.

MILITARY BOWL PRESENTED BY NORTHROP GRUMMAN
NAVY-MARINE CORPS MEMORIAL STADIUM, ANNAPOLIS, MARYLAND
LUNEDI’ 28 DICEMBRE, ORE 20.30
PITTSBURGH PANTHERS (ACC, 8-4) vs.
NAVY MIDSHIPMEN (AAC, 10-2)

Nello stadio casalingo di Annapolis, la squadra della Marina, alla prima stagione in AAC, celebra una stagione in cui ha raggiunto 10 vittorie, perso di un nonnulla l’accesso al Championship e messo per l’ennesima volta in mostra il talento del QB Keenan Reynolds, che ha battuto il record collegiale di TD corsi (85). Pittsburgh doveva a sua volta rispondere con un altro RB di enorme qualità, James Conner, ma lo sfortunato giocatore si è lesionato il ginocchio alla prima partita, dovendo saltare quindi il resto della stagione. Difficile che questi Panthers (che pur hanno trovato in Qadree Ollison un valido sostituto) possano creare grandi problemi a questi scatenati Midshipmen.

QUICK LANE BOWL
FORD FIELD, DETROIT, MICHIGAN
LUNEDI’ 28 DICEMBRE, ORE 23.00
CENTRAL MICHIGAN CHIPPEWAS (MAC, 7-5) vs.
MINNESOTA GOLDEN GOPHERS (BIG 12, 5-7)

Altra squadra con record negativo che va ad affrontare i quasi padroni di casa. Minnesota non ha fatto un buon lavoro in Big 12, vincendo due sole partite in conference e raramente offrendo un bello spettacolo a livello di gioco. Central Michigan ha invece dato vita, con Western Michigan, Toledo e Northern Illinois, ad una appassionante sfida in MAC West per la conquista dell’accesso al Championship: le quattro squadre sono giunte a pari merito e i tiebreaker hanno sorriso agli Huskies. I Golden Gophers giocano in una conference più performante, mentre i Chippewas hanno un attacco leggermente più performante e giocano a soli 100 km dal campus, ed avranno il supporto dei tifosi: impossibile pronosticare.

LOCKHEED MARTIN ARMED FORCES BOWL
MARTEDI’ 29 DICEMBRE, ORE 20.00
AMON G. CARTER STADIUM, FORTH WORTH, TEXAS
CALIFORNIA GOLDEN BEARS (PAC 12, 7-5) vs.
AIR FORCE FALCONS (MOUNTAIN WEST, 8-5)

La triple option così come la intende coach Troy Calhoun è un sistema che prevede un uso dei passaggi molto alto rispetto, per dirne un paio, ad Army o Navy, ed ha comunque successo, data la sua imprevedibilità. Vero è che serve anche un QB che sappia cosa fa con la palla in mano e Nate Romine lo era abbastanza, prima però che si infortunasse alla seconda giornata, mentre Karson Roberts ha avuto problemi di precisione (9TD e 10 intercetti). Dall’altra Cal offre il QB forse più pronto all’NFL, Jared Goff, ed un attacco esplosivo che potrebbe far passare un lungo pomeriggio alla difesa dei Falcons.

RUSSELL ATHLETIC BOWL
FLORIDA CITRUS BOWL, ORLANDO, FLORIDA
MARTEDI’ 29 DICEMBRE, ORE 23.30
#17 BAYLOR BEARS (BIG 12, 9-3) vs.
#10 NORTH CAROLINA TAR HEELS (ACC, 11-2)

Primo Bowl tra due squadre rankate ma Bowl puttosto monco. Per una North Carolina che si presenta con tutti gli effettivi autori di una stagione stupenda in cui ha pure fatto soffrire Clemson nel Championship c’è una Baylor che ha avuto gravi problemi di infortuni e si è trovata priva anche dei primi tre QB in depth chart, dovendo usare un WR nell’ultima sfida stagionale contro Texas. Pr questa partita è recuperato il terzo QB, Chris Johnson, il quale dovrà rivitalizzare un attacco che finché ha avuto tutti i suoi effettivi è stato uno dei più performanti della nazione (capace di un 8-0 iniziale prima dell’1-3 finale che ha tolto ogni speranza di playoff ai Bears) ma che parte ampiamente sfavorito in questa sfida.

NOVA HOME LOANS ARIZONA BOWL
ARIZONA STADIUM, TUCSON, ARIZONA
MERCOLEDI’ 30 DICEMBRE, ORE 1.30
NEVADA WOLFPACK (MOUNTAIN WEST, 6-6) vs.
COLORADO STATE RAMS (MOUNTAIN WEST, 7-5)

Il proliferare di Bowl porta anche a queste cose, un Bowl giocato tra due squadre della stessa Conference: questo, a mio avviso, va contro quello che è lo spirito dei Bowl, il far confrontare conference e storie diverse, ma il dio denaro comanda diversamente. Ci troviamo a parlare quindi di due squadre la cui stagione è stata in linea con le aspettative, tra talento che manca da alcune stagioni (Nevada) e il primo passo di una ricostruzione complicata (Colorado State). Pur con un QB non fantastico i Rams sono riusciti a mettere in moto il WR Rashard Higgins, la stella della partita, con continuità e anche questa sarà chiave di lettura importante per l’esito della partita.

ADVOCARE V100 TEXAS BOWL
NRG STADIUM, HOUSTON, TEXAS
GIOVEDI’ 31 DICEMBRE, ORE 3.00
#20 LSU TIGERS (SEC, 9-3) vs.
TEXAS TECH RED RAIDERS (BIG 12, 7-5)

Una partita interessante tra due squadre con un pesante tratto in comune, seppure a livelli diversi: sia i Tigers che i Red Raiders, infatti, hanno il brutto vizio di partire a spron battuto in stagione, salvo poi perdere colpi quando il livello degli avversari si alza. Passando alle questioni tecniche, l’attacco di Texas Tech è molto esplosivo sia sulle corse che sui passaggi (595 yards per partita di media, secondo in nazione ma va a scontrarsi con la difesa di LSU, probabilmente tra le prime dieci della nazione. A parti inverse, però, il matchup arride ai Tigers: la terza peggior difesa della nazione sulle corse contro quello che probabilmente uno dei top 3-5 RB, Leonard Fournette, che in stagione ha corso per 1744 yards. LSU “si limiterà a vincere” (cit.)?

Post By Cern (148 Posts)

Andrea Cornaglia, classe '86, profonda provincia cuneese, si interessa al football dal 2006, prendendo poi un'imbarcata per il mondo dei college dal 2010: da lì in poi è un crescendo di attrazione, inversamente proporzionale al numero di ore dormite al sabato notte

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta