Secondo mock stagionale della redazione di Delta House.
NB: l’ordine di scelta è quello precedente ai risultati della week 14.

Cleveland Browns – Joey Bosa, DE, Ohio State
Il prodotto dei Buckeyes è per noi il miglior prospetto di quest’anno. Sulla DL può fare qualsiasi cosa e soprattutto aiutare una difesa che contro le corse è tra le peggiori 5 della lega. Nessun QB perchè per noi nessuno vale la prima assoluta.

Tennessee Titans – Laremy Tunsil, OT, Ole Miss
Dare una protezione a Mariota adeguata è fondamentale. Tennessee è seconda nella lega per sack subiti, ben 44, e Tunsil sarebbe un upgrade notevole messo sul lato sinistro della OL.

San Diego Chargers – Ronnie Stanley, OT, Notre Dame
I Chargers nelle ultime settimane sono state un colabrodo sulla OL. Joe Barksdale sarà pure Free Agent in offseason ed un aiuto sui Tackle è necessario. Stanley è dominanti in entrambe la fasi del gioco e aiuterebbe sia Rivers che Gordon in maniera non indifferente.

Baltimore Ravens – Robert Nkemdiche, DE/DT, Ole Miss
La scelta di Nkemdiche segue la logica del BPA. Talento straordinario che andrebbe a rimpolpare la DL di talento portanto supporto sulle corse e pass rush. (Pick fatta prima dell’incidente del weekend).

Jacksonville Jaguars – Jalen Ramsey, CB/S, FSU
Le secondarie di Jacksonville sono carenti. Tolti Aaron Colvin e Cyprien, il talento è latitante. Ramsey sono un paio di anni che domina ad FSU e darebbe maggiore soldità al reparto, sia come CB che come S.

Dallas Cowboys – Jaylon Smith, LB, Notre Dame
Anche Smith è il nostro BPA a questo punto. Con un Sean Lee Injury Prone e McClain in scadenza, un aiuto tra i LB sarebbe fondamentale. Smith è il 3-down linebacker che tutte le squadre vorrebbero ped in mano a Marinelli potrebbe diventare il nuovo Urlacher o Patrick Willis.

St. Louis Rams – Paxton Lynch, QB, Memphis
L’esperimento Foles potrebbe essere già finito, Keenum non è sicuramente un QB starter e forse con un nuovo HC si potrebbe azzerare tutto. Lynch è un ottimo QB che esce da una gran stagione mostrando un ottimo potenziale e talento. Potrebbe essere la loro risposta ai problemi sotto al centro,

New Orleans Saints – Vernon Hargreaves, CB, Florida
Le secondarie dei Saints sono qualcosa di orribile. Browner è forse il più grande bust della Free Agency ed il resto non decolla. Hargreaves è molto forte quando si tratta di difendere man-to-man, aggressivo, istintivo, fisico. Tutte doti che potrebbero portarlo ad essere un grande CB n°1.

San Francisco 49ers – Laquon Treadwell, WR, Ole Miss
Il WR di Ole Miss esce da una stagione strepitosa. E’ in grado di fare qualsiasi cosa e di prendere qualsiasi cosa. Dovesse diventare un bust sarebbe molto sorprendete per noi. Con lui, il dopo Boldin sarebbe perfetto.

Detroit Lions – Miles Jack, A Fucking Hell Player, UCLA
Best Player Available. L’infortunio lo farà cadere un po’ nelle quotazioni ma è troppo forte. Fallo uscire dalla top10 pareva troppo e potrebbe finire in un contesto in cui i LB, tolto Tulloch, stanno deludente e con lui il reparto potrebbe svoltare. Giocatore elettrizzante se ne esiste uno.

New York Giants – Shaq Lawson, DE, Clemson
I Giants sono l’ultima squadra NFL per sack fatti e penultimi per yard acquisite via Sack. Lawson ha fatto una annata dominante, 21.5 tackle for loss, leader NCAA, e 9.5 sack, cifre pazzesche. Con lui i Giants potrebbero tornare a portare pressione in maniera decente.

Miami Dolphins – Mackensie Alexander, CB, Clemson
Miami ha tra le peggiori difese aeree della lega e trovare un rimedio in tal senso ci pare un obbligo. Alexander come il compagno Lawson sta vivendo una stagione straordinaria, ha cancellato dal campo chiunque ha incontrato. Alexander ha tutte le potenzialità per essere un grande Shutdown CB.

Oakland Raiders – Desmond King, CB, Iowa
Una delle grandi sorprese della stagione 2015. I Raiders hanno dei problemi tra i CB seri e un aiuto nel reparto sarebbe fondamentale. King ha mostrato di avere Ball Skills straordinarie, ben 8 intercetti, oltre a nascondere totalmente l’avversario.

Philadelphia Eagles – Jared Goff, QB, California
Bradford ha queste ultime partite per convincere Kelly mentre Sanchez è un caso perso. Goff ha le caratteristiche per poter essere un franchise QB, c’è il punto di domanda sul sistema, ma a Phila serve un QB per essere una contender. Potrebbe anche essere una top10 pick ma non abbiamo visto il fit ideale.

Chicago Bears – Tyler Decker, OT, Ohio State
Chicago ha una coppia di OT non eccezionale. Se Long ci sta, non si può dire lo stesso di Leno. Decker esce da una campagna collegiale di altissimo livello, mostrando un potenziale da starter NFL per i prossimi 10 anni.

Atlanta Falcons – Emanuel Ogbah, DE, Oklahoma State
Atlanta è nella stessa situazione dei Giants sopra. Ultimi per sack fatti e per yard fatte perdere. Beasley non è abbastanza e un eventuale inserimento di uno come Ogbah potrebbe far fare ai Falcons tutta la differenza del mondo in difesa.

Tampa Bay Buccaneers – Noah Spence, DE, Easterm Kentucky
Per noi Spence sarebbe il miglior edge rusher della classe dopo Bosa ma i problemi fuori dal campo non sono da sottovalutare. Tampa Bay ha forse la peggior coppia di DE della lega e con lui farebbero un balzo importante.

Houston Texans – Zeke Elliot, RB, Ohio State
Zeke dopo le dichiarazioni post Michigan State potrebbe aver fatto storcere il naso a qualcuno. A Houston un RB serve, Foster è una grossa incognita mentre gli altri non stanno certamente brillando. Elliot è un talento speciale e potrebbe fare grandi cose in NFL.

Buffalo Bills – Jake Conklin, OT, Michigan State
Buffalo quest’anno ha un po’ faticato in pass protection e in offseason perderà Cordy Glenn ed Incognito. Conklin potrebbe tranquillamente sostituire entrambi e provare ad innalzare il livello della OL.

Pittsburgh Steelers – Su’a Cravens, LB/S, USC
Le secondarie di Pittsburgh sono un disastro. Cravens come S potrebbe fare molto comodo, ad USC ha fatto qualunque cosa, e potrebbe essere usato come Polamalu viste le caratteristiche. Potrebbe essere il giocatore su cui ricostruire.

New Jork Jets – Connor Cook, QB, MSU
Fitzmagic sta facendo cose egregie ma non si sa per quanto ancora. Cook non è sicuramente un giocatore dal carattere facile ma ha doti interessanti e carisma notevole. I Jets con lui potrebbero trovare il loro Franchise QB.

Seattle Seahawks – A’Shawn Robinson, DT, Alabama
La scelta sarebbe dovuta andare in OL ma a parer nostro non c’è un prospetto che valesse la pick. Robinson a Bama quest’anno ha dominato e la parte interna della DL di Seattle avrà sia Mebane che Rubyn in scadenza, urgerà correre ai ripari e soprattutto in un contesto del genere potrebbe essere assurdo.

Kansas City Chiefs – Jarran Reed, DT, Alabama
I Chiefs nel fronte tre devono andare a mettere mano. DeVito non è più quello di qualche anno fa, Howard è un role player e Bailey è spesso infortunato. Reed come il compagno Robinson esce da una campagna 2015 dominante, accanto a Poe potrebbe fare sfracelli.

Minnesota Vikings – Jayron Kearse, SS, Clemson
Minnesota è una squadra in attesa di esplodere e di need non ne ha tantissimi. Kearse accanto a Smith sarebbe perfetto, formerebbero una coppia tra le migliori in NFL. In the Box è sempre un fattore e pure quando arretra in copertura fa sentire la sua presenza.

Washington Redskins – Von Bell, SS, Ohio State
Dashon Goldson sta facendo una stagione da leader come FS per D.C. quest’anno. Però la situazione nel ruolo di SS e` molto incerta, Bell può essere uno di tanti talenti sulla difesa Buckeyes che lascierà dopo l’anno da Junior per la NFL. Safety atletica che ha fatto due anni da titolare d’alto livello, ed accanto a Goldson può fare grandi cose. .

Indianapolis Colts – Kenny Clark, DT, UCLA
La difesa dei Colts è al limite dell’impresentabile. Kenny Clark esce da una ottima stagione ai Bruins, ottimo run stopper che pass rusher, ed Indy quest’anno in trincea è sempre andata sotto.

Green Bay Packers – Reggie Ragland, LB, Alabama
Sono anni che i Packers sono senza un LB e devono adattare Clay Matthews come ILB. Ragland è stato uno dei migliori LB della nazione ed un suo approdo a Green Bay riporterebbe Matthews sull’esterno e soprattutto un supporto sui tutti i down.

Arizona Cardinals – Andrew Billings, DT, Baylor
Arizona va a gonfie vele ma dovrebbe rivedere il fronte 3. Billings a Baylor ha dominato incredibilmente quest’anno oscurando Oakman. Fisico, atletico, completo, sarebbe un buon modo per alzare ulteriormente il livello.

Cincinnati Bengals – Leonard Floyd, OLB/DE, Georgia
Floyd magari non è una prima e vera necessita per i Bengals ma è il nostro BPA a questo punto. Potrebbe fareil DE, oppure lo SLB in NFL in una 4-3 visto il suo utilizzo dell’ultimo anno a Georgia. Opposto a Dunlap Johnson non sta rendendo perfettamente, lui potrebbe essere la risposta.

Denver Broncos – DeForest Buckner – DT/DE – Oregon
In Free Agency i Broncos potrebbero perdere sia Jackson che Wolfe. Buckner non ha nulla da invidiare ai DL scelti sopra e sia come 3-tech che 5-tech nella 3-4 potrebbe fare numeri incredibili sia contro le corse che in pass rush.

Carolina Panthers – William Jackson, CB, Houston
Carolina a fine anno potrebbe perdere Josh Norman e dietro non hanno una vera alternativa. Jackson a Houston ha avuto un breakout year e le prestazioni migliori le ha fatte con Navy e Temple. Dovesse arrivare anche con Norman a roster, Carolina cementerebbe ancor di più la loro difesa.

New England Patriots – Pick tolta per il Deflategate

Post By Andre & Dommi (7 Posts)

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

One thought on “NFL Mock Draft 2016 #2

Commenta