Per quanti amano il football collegiale, la scorsa settimana c’è stato di che emozionarsi, questo sport sa regalare gioie e dolori siano essi semplici appassionati o tifosi sfegatati, alcune partite, apparentemente facili, si sono rivelate un boomerang (Baylor sconfitta in casa da Oklahoma, Stanford da Oregon, LSU da Arkansas), per alcune formazioni il finale di stagione potrebbe rivelarsi disastroso, ma vediamo cosa è cambiato nella TOP 5.

#1-Clemson: chi si aspettava una passeggiata di salute contro Syracuse (con un record di 3-7) ha avuto modo di ricredersi, grazie ad un Watson in giornata, i Tigers hanno dato l’ennesima prova di non temere nessuno, almeno nel primo tempo tutto ha funzionato a dovere, nella seconda parte di gara però i Tigers hanno messo 6 miseri punti, gli Orange hanno aggiustato la difesa mettendo Clemson in eccessiva difficoltà.

#2-Alabama: sulla carta la sfida che opponeva Alabama a Mississippi State poteva aparire davvero insidiosa, ma i ragazzi di Saban hanno dato prova di non temero alcun avversario, in difesa hanno ridotto Prescott a 300 yards (si quello che avete tanto osannato la scorsa stagione) ma nulla più, Henry ha segnato 2 mete condite da 204 yards, faceondo un deciso passo in avanti per l’Heisman Trophy.

#3-Ohio State: anche per i ragazzi di Meyer è stata una passeggiata di salute la partita che li vedeva opposti ad Illinois, il rientro di Barrett dopo la sospensione per una gara ha dato pepe all’attacco dei Buckeyes, ma se vi aspettavate una partita spettacolare, è meglio che guardiate altrove, Elliott al solito determinante (27 corse, 129 yards 2 mete ma solo nel secondo tempo), Barrett appena sufficiente, ma contro Michigan e Michigan State, servirà ben altro per portare a casa la W.

#4-Notre Dame: affrontare una squadra derelitta come Wake Forest in questa fase della stagione potrebbe distrarre gli Irish dall’unico obiettivo della stagione, entrare nella TOP 4 e giocarsi tutto per il titolo, coach Kelly sa come allenare come pochi nella NCAA, i suoi ragazzi danno il meglio ad ogni uscita, eppure la gara ha dato la sensazione che gli Irish debbano dare di più in difesa.

#5-Iowa: gli Hawkeyes restano imbattuti, ma che fatica la gara contro Minnesota (di cui va ricordato il ritiro, alcune settimane fa, dello storico coach Jerry Kill per gravi problemi di salute), che ha tentato il colpaccio fino agli ultimi minuti, C.J Beathard ha lanciato solo 213 yards segnando 2 mete, ma è stato il RB Daniels l’uomo della partita con 195 yards e tre mete.

#6-Oklahoma State
#7-Oklahoma
#8-Florida
#9-Michigan State
#10-Baylor
#11Stanford
#12-Michigan
#13-Utah
#14-Florida State
#15-LSU
#16-Navy
#17-North Carolina
#18-TCU
#19-Houston
#20-Northwestern
#21-Mephis
#22-Mississipi
#23-Oregon
#24-USC
#25-Wisconsin

Statistiche della Settimana:

-QB-
-Bret Rypien (Boise State) 41 su 75, 506 yards 2 TD 3 INT
-Nick Arbuckle (Georgia Southern ) 23 su 34, 471 yards 4 TD 2 INT
-Jared Goff ( California) 26 su 37, 453 yards, 6 TD 1 INT

-RB-
-Deandre Washington (Texas Tech) 27 corse, 248 yards,, 3 TD
-Jalin Moore (New Apalachian State) 27 corse, 24 yards, 1 TD
-Jordan Howard (Indiana) 35 corse,, 238 yards, 2 TD

-WR-
-Thomas Sperbekc (Boise State) 20 rec, 281 yards, 0 TD
-Jalen Robinette (Air Force) 7 rec,210 yards, 1 TD

Partite da non perdere: (Pronostico)

Temple-Memphis 31-38
Ohio State-Michigan State 28-34
Wisconsin-Northwestern 34-28
Oregon-USC 36-30
Utah-UCLA 26-34
Oklahoma State-Baylor 38-26
Oklahoma-TCU 31-35

Post By darioambro (62 Posts)

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta