Eccoci con una nuova ed entusiasmante stagione di college football, lo sport collegiale è l’unico, almeno inerente il football, che riesce a regalare emozioni uniche ogni sabato a chi le sa apprezzare. Già nella prima settimana ci sono state sorrpese a non finire, molte squadre hanno confermato le posizioni di classifica prestagonale, altre invece hanno già mostrato lacune preoccupanti (pensiamo alla sconfitta di Michigan in casa contro Utah, e Stanford strapazzata da Northwestern), ma diamo uno sguardo al ranking, specie nelle posizioni di vertice:

1. Ohio State: restano i leader indiscussi, l’esperimento di Braxton Miller come ricevitore potrebbe dare maggiori frutti in futuro (già 2TD sono un bel biglietto da visita), i Buckeyes hanno mostrato di che pasta sono fatti annichilendo Virginia Tech nella seconda parte della partita, in difesa urgono miglioramenti specie dopo un secondo quarto senza segnare.

2. Alabama: quasi una consacrazione vedere 10 squadre della SEC nella TOP 25, i Tide hanno da tempo immemorabile un’invidiata tradizione di RB di alto livello, Derrick Henry non fa eccezione con 147 yards e tre segnature, ha da solo trascinato i compagni contro Wisconsin, Cocker, alla prima uscita come QB titolare, non ha affatto demeritato.

3. TCU: sui Frogs c’erano ampie aspettative in prestagione con ambizione da titolo nazionale specie con Boykin in regia, ma alla prima uscita i Frogs, pur vincendo, hanno faticato oltremisura contro Minnesota e la loro difesa asfissiante, Boykin ha faticato a trovare ritmo, solo un kicker molto affidabile ha evitato una figuraccia.

4. Baylor: per Briles e i Bears non sembra cambiato molto rispetto alla scorsa stagione, sul nuovo QB Russell c’erano tante aspettative, e il nativo di Garland, Texas, ha strabiliato anche i più scettici sostenitori;15 su 30 passaggi per 376 yards 6 segnature, (di cui 3 per Jay Lee), con una seconda parte di partita eccellente.

5. Michigan St: anche per gli Spartans, l’inizio di stagione di Cook e compagni ha mostrato luci e ombre, in attacco lo stesso Cook è stato surclassato dalla controparte Terrell, il gioco di corse ha mostrato buona fluidità ed efficacia, la difesa, seppur ancora da registrare, sarà ancora dominante, ora arriva Oregon, vedremo cosa ne sarà di questi Spartans.

La parte rimanente del ranking è la seguente:

6.Auburn
7.Oregon
8.USC
9.Notre Dame
10.Georgia
11.Florida St.
12.Clemson
13.UCLA
14.LSU
15.Georgia Tech
16.Texas A&M
17.Mississippi
18.Arkansas
19.Oklahoma
20.Boise State
21.Missouri
22.Arizona
23.Tennessee
24.Utah
25.Mississippi State

Upset della Settimana:

Come non parlare della clamorosa sconfitta interna dei nuovi Michigan Wolverines di coach Harbaugh ad opera di Utah, i cambiamenti apportati alla squadra non sono stati certo agevoli, l’amalgama e l’assimilazione di nuovi schemi sono un fattore importante ma non una scusante, come spiegare un primo tempo con un solo calcio messo a segno? la difesa di Uath ha svolto il compito in maniera eccellente, mettendo Ruddock sotto costante pressione come dimostrano i 3 intercetti lanciati, e una quasi totale assenza del gioco di corse con appena 76 yard totali.

Curiosità della Settimana:

Luogo; Wade Davis Stadium, casa dei Mississippi State Bulldogs, (si, quelli precedono l’ingresso della squadra,con una cuccia di cane gigante). Orario 9 di sera sfida contro Southern Mississippi.
Evento: “beat the current record for largest cowbell ensemble” (uno degli stadi più assordanti della lega). According to GUINNESS WORLD RECORDS, the current record for largest cowbell ensemble is a gathering of 640 people in Switzerland on Sept. 6, 2009: non oso pensare cosa possano fare migliaia di persone con un campanaccio da buoi in mano.

Un gruppo di tifosi di Michigan,in vacanza nello Utah, ha lasciato di stucco la cameriera quando, dopo aver consumato oltre 500 dollari tra cibo e beveraggi vari, hanno talmente preso bene la sconfitta degli amati Wolverines, che hanno lasciato una mancia di 3.000 dollari.

Vedere per credere…

Post By darioambro (62 Posts)

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta