TOP

Virginia Tech

william-michael-brewer-mary-tribe-ncaa-football-william-mary-virginia-tech-850x560Chi si aspettava deli Hookies vincenti in casa di Duke? Quasi nessuno. Eppure Virginia Tech con una grande difesa riesce a portarsi a casa la vittoria riuscendo a rimontare lo svantaggio iniziale e poi a contenere la potenziale rimonta finale dei Blue Devils.
Buona partita del QB Brewer in grado di lanciare 2TD per Isaiah Ford e Bucky Hodges. La differenza la fa comunque la difesa e lo special team. Derek Di Nardo e Deon Clarke intercettano Anthony Boone mentre lo special team forza un fumble su Devon Edwards, da cui scaturirà il TD di Bucky Hodges.
A tratti è sembrata di vedere la difesa di inizio stagione però l’attacco è lontano dall’essere su un livello accettabile. Gli Hookies si godono la vittoria e mettono in guai seri i Blue Devils per il loro cammino.

Marquise Williams

Il QB dei Tar Heels, sabato ha giocato una delle sue migliori partite in carriera portando la propria squadra alla vittoria. 276Y lanciate, 122 corse e 4TD totali sono il bottino del QB, veramente dominante per larghi tratti della partita con la difesa dei Panthers che non è mai riuscita a trovare una soluzione per arrestarlo. Fantastica la corsa da 45Y ad inizio di ultimo quarto dando dimostrazione di possedere grandi doti atletiche.
L’attacco di UNC con lui ha trovato una grande quadratura e soprattutto ha mostrato di essere a tratti inarrestabile con Williams che si trova molto a suo agio. Purtroppo per UNC paga la mancanza di costanza e una difesa orrenda, con un Larry Fedora che fa notare le sue lacune come HC.

James Conner

connerAltra grandissima giornata per il RB di Pittsburgh protagonista di 220Y, 7.3Y di media a portata, e ben 4 TD solo che non è bastato per portare i Panthers alla vittoria.
Conner è un RB sophomore e sta dimostrando di possedere un vero talento ma soprattutto di essere in grado di portarsi la squadra sulle spalle. E’ un tailback completo, corre bene di potenza, ottimo pure quando deve andare offtackle e possiede un buon fisico pure per essere affidabile come blitz pick-up. Di questo passo potrebbe ritagliarsi uno spazio importante pure tra i pro dato che si mostrando un playmaker non indifferente ed al momento è tra i top5 RB della nazione per yard corse.

Menzione d’onore: Miami (FL)

Miami era storicamente una bestia nera per FSU quando si trattava di terminare delle strisce vincenti e per poco la storia si è ripetuta. Gran partita degli Hurricanes che son mancati proprio nei minuti finali.

WORST

Duke Blue Devils

Brutta sconfitta per i Blue Devils che incappano nella loro peggiore prestazione dell’anno in una partita in cui tutto quello che ha funzionato bene fino ad ora è venuto a mancare.
Nonostante una partenza ottima con un parziale di 10-0, la squadra di Cutcliffe è praticamente scomparsa dal campo, l’attacco ha compiuto diverse errori, soprattutto Boone con due intercetti ma anche un gioco di corsa che non è stato all’altezza delle ultime uscite. Sanguinoso è stato il fumble su ritorno di Devon Edwards da cui è arrivato il TD di Bucky Hodges, quello decisivo.
La difesa alla fine ha giocato bene, è riuscito a contenere per quanto possibile l’attacco degli Hookies, nonostante qualche intercetto mancato.
Probabilmente con un po’ più di precisione in redzone la partita sarebbe andata diversamente.

La schedule di Florida State

sfl-um-vs-fsu-20141115-020Martedì sera, nonostante l’imbattibilità, è stata passata da Alabama e Oregon e diventando la numero 3 del ranking. La spiegazione di questo è molto semplice, le vittorie non sono mai state convincenti se non in un paio di occasioni ma soprattutto la schedule ha dimostrato di essere mediocre e non all’altezza delle pretendenti principali. L’ultima settimana per i Seminoles è stata disastrosa sotto questo punto di vista, sia Clemson che Notre Dame sono cadute per la terza volta, e rappresentavano le vittorie prestigiose conquistate. Se la situazione dovesse rimanere tale sino a fine stagione, Florida State rischia di presentarsi in svantaggio e non avere il seed #1.

Clemson

I Tigers in questa stagione proprio non riescono a trovare continuità ma soprattutto sono anche sfortunati. Con Georgia Tech rientrava Deshaun Watson, il QB titolare, ma la sua partita dura poco dato che si è infortunato ancora dopo pochi snap dopo un down guadagnato sulle proprie gambe. Al suo posto è rientrato Cole Stoudt e da li Clemson ha iniziato ad andare a fondo con il QB che ha lanciato ben due pick-6 per Jamal Golden e Chris Milton concedendo ben 12 punti agli Yellow Jackets. La difesa qualche pezza l’ha messa ma con un attacco che mai è stato in grado di mettere punti a tabellone era impossibile da vincere la partita.

Post By lucadome (36 Posts)

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta