La prima notizia della serata è che Memphis affronta Gara 4 senza il suo playmaker titolare Mike Conley, che risente ancora della gomitata in faccia presa nel terzo quarto di gara 3.

In compenso rientra Udrih per Memphis, ma lo staff dei Grizzlies per non alterare l’equilibrio delle rotazioni inserisce nel quintetto di partenza Calathes.

L’assenza di Conley peserà alla fine non tanto in attacco dove i Grizzlies hanno nei due post, Gasol e Randolph, i veri generatori di gioco della squadra, quanto in difesa poiché dirottando Allen su Batum per un’evidente questione di centimetri, Lillard tocca ad uno a scelta tra Calatehes, Udrih ed ogni tanto Lee.

Nessuno dei 3 di questo comitato è in grado di tenere l’ex Weber State. Infatti Lillard dopo 3 gare deludenti chiuderà la partita con 32 punti e 7 assist.

I primi due periodi sono sostanzialmente equilibrati, con un lieve predomino di Portland che sente finalmente il fattore campo e riesce ad avere punti da quasi tutti i giocatori che entrano in campo. ad esempio Mayes che mette a referto 13 punti con 3 su 3 da dietro l’arco dei tre punti, tutti record in carriera per il 7 piedi centro di riserva di Portland.

Un exploit del genere scombina i piani di una squadra tignosa e regolare come Memphis, specie se priva del suo unico giocatore in grado di cambiare passo: Mike Conley per l’appunto.

Portland va avanti nel secondo quarto, Memphis rientra con il quintetto di “riserva” ma i Blazers chiudono comunque avanti 55 a 48 il primo tempo.

Poi comincia il terzo quarto dove i Grizzlies stringono due o tre, fate pure quattro viti difensive e Portland non segna più. Gasol si mangia difensivamente Aldrige, Allen raccoglie tutto ciò che è palla vagante, Calathes e Lee iniziano a segnare da fuori e così in un amen i Grizzlies sono di nuovo avanti nel punteggio.

Il primo canestro dal campo di Portland arriva a 5:19 dalla fine del quarto ed è un lay up di McCollum che vale il 64 a 59 Memphis. Da li l’attacco di Portland si sblocca un po’ ed il periodo si chiude sul 75 a 68 Memphis.

Memphis è avanti di 10 punti a 6 minuti dalla fine, ma qui smette di difendere o comunque Portland prova ad attaccare lancia in resta ed in un amen lo scarto viene ricucito, a 4 minuti dal termine la partita è pari ad 82. Poi i tirl liberi segnati da tutti i Blazers, un paio di triple da parte di Lillard, e Portland porta a casa gara 4 e tiene viva la serie.

Gara 5 è di nuovo a Memphis, le condizioni di Conley sono incerte e non si sa se e quando potrà rientrare, Memphis è solida, Portland è disperata, vediamo chi porterà a casa Gara 5.

 

Post By gobbazzo (52 Posts)

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta