Pocket

Indiana Pacers (1) vs Atlanta Hawks (8)

La serie tra Pacers e Hawks è una di quelle che aprirà ufficialmente la post-season nella giornata di sabato. Nel corso della stagione regolare le due squadre hanno equamente diviso le vittorie, chiudendo sul 2-2.

Quello che porta maggiore interesse in questa serie è il calo che ha affrontato la squadra di Indianapolis, dopo, al contrario, un ottimo avvio di stagione. Il primo posto nella classifica della Eastern Conference, oltre che uno dei reparti difensivi migliori di tutta la National Basketball League dovrebbero fare da garante contro, comunque, la squadra che in questo momento ha la striscia più lunga di apparizioni alla post-season per quanto concerne la Conference blu.

Sette in fila infatti sono attualmente gli anni in cui la formazione della Georgia è arrivata ai play-offs, con tre allenatori in questo time-span (Mike Woodson, Larry Drew e Mike Budenholzer).

I match-ups più osservati saranno soprattutto due: George Hill e Jeff Teague per quanto riguarda le point guards ma, soprattutto, David West contro Paul Millsap per le ali forti. Non dimentichiamo però di tenere d’occhio Mr. “Born Ready”, ovvero Lance Stephenson e PG24, cioè Paul George.

Pronostico: Pacers in 5 gare.

Qui trovate le statistiche avanzate comparate della sfida, a cura del nostro blog Ball Don’t Lie.

Miami Heat (2) vs Charlotte Bobcats (7)

Abbastanza differente il discorso inerente Heat e Bobcats. Gli Heat hanno chiuso la serie stagionale con uno sweep ai danni dei futuri Hornets, anche se nel secondo dei quattro episodi Charlotte è andata vicinissima a strappare la W a Re e compagnia.

In questo momento, anche se Miami ha perso il primo posto nella Conference, la serie sembra si indirizzerà subito verso un altro sweep. Tra l’altro i Bobcats sono l’unica franchigia NBA (anche vista la loro giovane storia) senza una singola vittoria nella fase stagionale che conta. Inoltre James sembra davvero troppo, a livello di accoppiamento difensivo, per il roster della formazione della North Carolina, anche se Al Jefferson potrebbe dare fastidio a Chris Bosh ed, in generale, ai Miami Heat nel complesso.

Pronostico: Heat in 4 gare.

Qui trovate le statistiche avanzate comparate della sfida.

Toronto Raptors (3) vs Brooklyn Nets (6)

Una delle belle sorprese di quest’annata sono, indubbiamente, i Toronto Raptors. Dopo l’ottimo lavoro fatto in quel di Denver, Colorado, Masai Ujiri si è ampiamente confermato a Toronto. I Raptors, infatti, grazie alla terza piazza conquistata nella Eastern Conference sono riusciti anche a conquistare la Atlantic Division.

La serie stagionale tra le due squadre è finita pari con due vittorie a testa, e questo rende davvero tanto appetibile per gli occhi i prossimi episodi che vedranno contrapporsi Demar DeRozan e compagnia contro il gruppo guidato da Jason Kidd.

Ciò che i Raptors potrebbero comunque pagare caro è la loro inesperienza a questi livelli, dove invece si trovano pienamente a loro agio lo stesso Kidd alla guida dei vari Pierce, Garnett e volendo anche Deron Williams ed Andrei Kirilenko.

Pronostico: Nets in 6, forse 7 gare.

Chicago Bulls (4) vs Washington Wizards (5)

I misteri del caso e delle coincidenze: i Wizards riescono finalmente, guidati da John Wall a pieno regime, a rientrare ai play-offs. La formazione capitolina dal 2005, infatti, non vince una serie di post-season, quando vinse proprio contro i Chicago Bulls.

Nei tre episodi stagionali che hanno visto contrapposte le due formazioni, i Wizards sono stati in grado di portarne a casa due, nonostante i Chicago Bulls abbiano il credito di avere (se non la migliore) una delle migliori difese della lega.

La chiave della serie sarà sicuramente la capacità di realizzare di Washington a fronte della sopra detta difesa dei tori della Windy City. Anche i Wizards comunque potrebbero pagare caro l’inesperienza del proprio roster in queste situazioni, mentre Chicago ha già affrontato compagini di un certo livello nella post-season, forzando anche situazioni poco gradevoli per gli altri. Joakim Noah e la sua voglia di arrivare fino in fondo potrebbero essere quello che serve ai Bulls.

Pronostico: Bulls in 4, forse 5 gare.

San Antonio Spurs (1) vs Dallas Mavericks (8)

Ancora una volta verrà proposto il derby texano, ancora una volta vedremo uno contro l’altro Mr. “Big Fundamental” contro “Wunder” Dirk. Già, questo sarà l’ennesimo capitolo della storia che mette uno di fronte all’altro due dei più grandi giocatori degli ultimi anni, entrambi vincitori del titolo. Però va sottolineato lo sweep che i Mavericks hanno subito nel corso dell’intera stagione regolare da parte degli Speroni, sempre e comunque al top della Conference rossa.

Entrambe le squadre sono abbastanza avanti con gli anni, e sono molto esperte, anche se un giovane tra tutti potrebbe essere l’ago della bilancia a favore dei nero-argento: trattasi di Kawhi Leonard. Il giovane pupillo di Popovich potrebbe essere la carta giusta per fermare, nei vari accoppiamenti difensivi in base al quintetto in campo, il Nowitzki, Ellis o Carter di turno.

Da vedere inoltre se San Antonio potrebbe approfittare della velocità di Tony Parker contro lo spagnolo Jose Calderon, in uno scontro tutto europeo tra il franco-belga e l’ex Raptors e Pistons.

Pronostico: Spurs in 4 gare.

Qui trovate le statistiche avanzate comparate della sfida.

Oklahoma City Thunder (2) vs Memphis Grizzlies (7)

Kevin Durant ha chiuso la stagione superando Michael Jordan nella striscia di gare consecutive con almeno 25 punti a referto. Nonostante questo, e l’acclamato titolo di MVP per lui da parte di molti, il 35 è ancora a caccia del suo primo anello.

La strada verso le Finals vede come primo ostacolo quei Memphis Grizzlies che così cari sono costati alla compagine guidata da Scott Brooks. I match-ups da gustare in questa serie saranno ancora parecchi, primi fra tutti Westbrook contro Conley e le coppie Durant-Ibaka e Randolph-Gasol una di fronte all’altra.

Quello che potrebbe contare però, è anche l’esperienza di Derek Fisher, a sole quattro gare di post-season dal sorpasso del suo ex compagno di squadra ai Lakers, “Big Shot Rob” Robert Horry. La capacità di rallentare il ritmo e gestire la gara di Memphis però potrebbe ancora essere la carta giusta per la franchigia del Tennessee. Vedremo cosa uscirà fuori da una serie molto interessante da vedere.

Pronostico: Thunder in almeno 6 gare.

Los Angeles Clippers (3) vs Golden State Warriors (6)

Nella stagione da record per vittorie in regular season, i Clippers si troveranno di fronte i Warriors dello “sniper-duo” Curry-Thompson. La possibilità di vedere contro Chris Paul e Stephen Curry è davvero qualcosa di unico, ed in parecchi potranno sgranare gli occhi quando i due play-makers tireranno fuori i loro numeri migliori.

La serie però vede anche l’assenza di Bogut per i Warriors, mentre la fisicità e l’atletismo di Blake Griffin e DeAndre Jordan potrebbero facilmente farla da padrona, soprattutto con lo stesso CP3 in cabina di regia, e non dimentichiamo che ora sulla panchina dei Clips c’è Doc Rivers. Mark Jackson però, nella post-season passata, ha saputo dare dimostrazione che può infastidire gli altri.

Pronostico: Clippers in 6 gare.

Qui trovate le statistiche avanzate comparate della sfida.

Houston Rockets (4) vs Portland Trail Blazers (5)

Una stagione da incorniciare per due squadre che hanno sofferto negli ultimi anni,  e che ora le vedrà contrapposte in una serie dei play-offs.

La serie stagionale tra le due formazioni vede Houston con tre vittorie e Portland con una. Quello che salta all’occhio però è che le due squadre si sono incrociate nel 2009 nella post-season, e soli due giocatori sono tuttora nello stesso posto: LaMarcus Aldridge e Nicolas Batum. Negli ultimi cinque anni, di conseguenza, i Rockets hanno totalmente rinnovato il loro roster.

La freschezza portata da James Harden, correlata al più tranquillo Dwight Howard, è stata in grado di ridare linfa vitale alla franchigia. Il lavoro di McHale con questi due giocatori salta agli occhi di tutti, e non sarà facile per i Blazers contrastare il loro gioco.

Pronostico: Rockets in 6 gare.

Qui trovate le statistiche avanzate comparate della sfida.

 

Post By Francesco Gentile (154 Posts)

Studente di giurisprudenza. Appassionato delle Big Four, NFL in particolare. Tifoso sfegatato Green & Gold!

Website: →

Connect

One thought on “NBA Playoffs 2014: First Round Preview

  1. ciao francesco…bene o male concordo con le tue previsioni…conservo qualche dubbio però sui clippers xk golden state per me è un osso molto duro da battere… e soprattutto sulla serie tra portland e houston (e spero vivamente che il tuo pronostico sia errato :P)

Commenta