Venerdi 3 Febbraio
@ BOS L 89-91
7 min, FG 0-3, FT  2-2,  2 reb, 1 ast, 2 pts

In esclusiva per voi, il diario impossibile di Jeremy Lin !

“Caro diario,
altra partita oscena. Abbiamo perso contro i Celtics, che in questo periodo vincono abbastanza, ma sono tutti incerottati. Noi invece siamo dei cadaveri. Zero circolazione, zero gioco, zero spirito. La faccia del coach e’ tutta un programma, d’altronde la stampa lo considera un uomo con la valigia da mesi. E dire che per me e’ un grande. E non lo dico perche’ mi dia chissa che spazio. Anche stasera, la miseria di 7 minuti a cavallo tra il primo ed il secondo quarto. Fortuna che ho messo due liberi. Finito il cameo, mi sono guardato il resto della gara da bordo campo. Mi piacerebbe giocare di piu’, ma non e’ il caso di stressare la gente con i problemi miei. E poi, se rompo le palle, questi non ci mettono niente a tagliarmi. Speriamo in bene.”

 

Sabato 4 Febbraio   vs NJ W 99-92
36 min, FG 10-19 , FT  5-7, 5 reb, 7 ast, 2 stl, 2 to, 25 pts

“Caro diario,
Allora Dio esiste! E’ arrivato il mio giorno. 25 punti, e tutti in una partita sola. E finalmente abbiamo vinto, non succedeva da due settimane. Non riesco neanche ad addormentarmi da quanta adrenalina ho addosso….

Devo davvero raccapezzarmi. E dire che sembrava la solita giornata di emme di questi periodi: partitaccia, Melo che non la mette neanche se si siede sul canestro, e Amare con problemi di falli.

Io sono entrato come al solito, verso la fine del primo quarto, solito cambio per Iman. Ho fatto le mie cose, ero un po’ piu’ aggressivo del normale, mi sentivo abbastanza in palla. Poi pero’ Deron Williams (sara’ anche una testa di cavolo, ma e’ forte da paura) mi ha grassato la palla ed ho dovuto fermarlo con un fallo. A quel punto ho guardato la panca, ero sicuro che il coach chiamasse cambio. E invece niente, ho giocato tutto il secondo quarto.

All’intervallo il coach mi ha detto di continuare ad essere aggressivo, che stavo facendo bene… cavoli, ero gasato, ma avevo paura che tutto fosse finito li’. E invece mi ha ributtato dentro praticamente subito. La partita era punto a punto, ed io avevo le chiavi dei Knicks, ci credi? Roba sognata per una vita…. A quel punto ho cominciato ad attaccare anche io il canestro, perche’ se sei passivo con DWill, quello ti ammazza. Canestro And One, e il Madison ha cominciato a fare casino… una figata.  E poi un’altra volta a fine quarto, cacchio, stava funzionando tutto, i compagni erano tra il gasato e l’incredulo.

Solo che eravamo sotto di 2, e questa vittoria ci serviva come il pane. Vaffancuore il fatto che sono un panchinaro, ho giocato senza pensare al numero di tiri degli altri, appena vedevo un buco, mi ci infilavo dentro: canestro in tapin , canestro in sospensione, assist a Jeffries, canestro e poi assist a ‘Mare. Sembrava che non avessi mai fatto altro che il play titolare al Madison. E poi finalmente abbiamo aperto il buco. Tyson sembrava l’albatro di giugno a Dallas, e io continuavo a trovare il canestro.

Alla fine, da non credere, i tifosi che urlano il mio nome, i compagni che mi hanno ricoperto di pacche……e alla fine mi sono sciroppato una marea di interviste. Spero di non aver detto cazzate: ho sparato le solite banalita’, che l’importante e’ che abbiamo vinto, che quello che conta e’ la squadra etc.etc. Oh, non e’ che non ci creda, ma vincere e fare il protagonista, e’ una figata che non provavo dai tempi di Harvard.”

 

Lunedi 6 Febbraio   vs UTAH W 99-88
45 min, FG 10-17 , 3pt 1-3  FT  7-9, 2 reb, 8 ast, 2 stl, 8 to, 28 pts

“Che giornata! Dovrei essere al settimo cielo, ma il primo pensiero va ad Amare. Poraccio, e’ tornato a casa per qualche giorno, suo fratello e’ morto in un incidente, era distrutto. Sono in imbarazzo a scrivere della partita….
Puoi immaginarti cosa avevamo in testa nella riunione pregara contro Utah.

E puoi immaginarti cosa provo io quando mi dicono che partiro’ titolare. Si, lo so che e’ una promozione dettata anche dalla situazione, ma chissenefrega. Me la devo giocare bene, penso.

Sono partito un po’ contratto, poi ho fatto due canestri di fila in entrata, ma poco dopo, il patatrac. Melo si blocca per un fastidio muscolare, e lo perdiamo. Senza Amare e senza Melo, siamo nel guano fino al collo. A quel punto, a noi peones scatta qualcosa.

Fanculo, ce la giochiamo alla baionetta. Gioco come mai nella mia vita, e trovo in Tyson il compagno perfetto. Con lui basta che corri e butti la palla dalle parti del canestro, sembra un festival dell’alley oop. E poi continuo a penetrare, attacco il canestro come se fosse l’ultima partita della mia vita. E gli “and one” si sprecano, cavolo, i grigi mi danno corda.

Trovo anche i compagni, dirigo la baracca, smazzo 8 assist. E poi, la cosa che mi fa venire i brividi: quando la palla scotta, ce l’ho nelle mani io, mi prendo tiri pesanti e li caccio dentro. Ti giuro, per una sera ho sperimentato cosa si prova ad essere Kobe.

A proposito, i Lakers sono in citta’ fra 4 giorni, e arrivano proprio adesso che mi sto giocando un posticino al sole…  meglio non pensarci, prima c’e’ Washington, magari coach Mike mi riconferma in quintetto, sognare e’ gratis.”

 

Mercoledi 8 Febbraio   @ WSH W 107-93
36 min, FG 9-14 , 3pt 0-3  FT  5-6, 4 reb, 10 ast, 1 stl, 2 to, 23 pts

“Caro diario, qua in citta’ stanno dando tutti di matto. Jeremy Lin di qua, Jeremy Lin di la’, probabilmente sono il newyorchese piu’ noto del momento. E’ meglio che non ci penso, altrimenti mi sveglio. Non puo’ essere vero, e invece e’ tutto reale.

Stasera abbiamo sdraiato i Wizards, e John Wall mi ha letto la targa. Mi viene da ridere solo a scriverlo, lui prima scelta e io che fino ad una settimana fa non sapevo se avrei guadagnato con il basket. Oggi abbiamo giocato veramente bene. Chandler sembra la dea Kali, sopra il ferro e’ tutto suo, e, a proposito di classe operaia, oggi Novak vedeva il canestro grande come il Madison. Io? 23 e 10 assist, roba da bagnarsi nei pantaloni. E quello che succede al Madison e’ solo un pezzo della storia. 

Twitter e’ incontrollabile, da quattro gatti che mi seguivano adesso siamo quasi a 100.000. E sto cercando di guardare la tv il meno possibile, perche’ non fanno altro che trasmettere …. me!

Stasera ho schiacciato, e a momenti viene giu il palazzo. Gia’ il Madison, oggi ho visto delle cose….bandiere di Taiwan, cartelloni con il mio nome declinato in ogni modo. Oramai la citta’ e’ vittima della Linsanity….. ho chiamato i miei, che sono contenti ma ovviamente preoccupati, perche’ questa e’ roba che puo’ dare alla testa. Ho detto loro di stare tranquilli, che sono l’imbecille di sempre…. speriamo che mi abbiano creduto.

Sembro su un treno in corsa, e domani arriva Kobe. Mi sa che domani ci attende un brusco risveglio, perche’ qua pensano che potremmo tenere testa ad LA senza Amare e senza Melo, solo perche’ c’e’ Lin. Sono pazzi, ma in fondo e’ divertente…”

Venerdi 10 Febbraio   vs LAL W 92-85
39 min, FG 13-23 , 3pt 2-4  FT  10-13, 4 reb, 7 ast , 2 stl, 6 to, 38 pts

Sono le 5 di mattina, e di dormire non se ne parla. Tutto quello che e’ successo in questi giorni non e’ niente in confronto a stasera. 38 punti ai Lakers… 38, e abbiamo vinto. In diretta TV nazionale, e con 38 punti mi sono beccato pure l’intervista dopo gara. Non so se essere esausto o elettrizzato.

Stasera ho fatto di tutto, perfino un uno contro uno con Kobe, e un layup rovesciato a Gasol. Non ho parole, non so che dire. Sapevo di potermela giocare, ma 38 punti ai Lakers in diretta TV…

Qui la Linsanity e’ arrivata a livelli assurdi, gente che viene alle partite con la maschera della mia faccia, la mia canotta nr. 17. Ho fatto due chiacchiere con coach D’Antoni, e’ stato squisito. Aveva un’espressione fantastica, ho come avuto la sensazione che volesse ringraziarmi… in realta’ sono io che devo ringraziare lui… vabbe’, ci siamo dati una mano a vicenda. Prossima gara a Minneapolis. Meglio giocare fuori da questo manicomio (stanotte ad un certo punto cantavano “MVP, MVP” rivolto a me….), e poi sono curioso di vedere Rubio….

Devo cercare qualcuno che abbia registrato la partita, perche’ altrimenti i nipotini non mi crederanno mai.”

Sabato 11 Febbraio   @ MIN W 100-98
39 min, FG 8-24 , 3pt 0-3  FT  4-7, 6 reb, 8 ast , 3 stl, 6 to, 20 pts

“Abbiamo vinto, ho rigiocato titolare, ma stavolta devo ringraziare i compagni. Nel secondo tempo non mi e’ riuscito praticamente niente, non ho mai fatto canestro, un disastro. Pero’ Shumpert, Novak e Fields sono stati grandiosi, e per fortuna la tripla di Love e’ uscita. La striscia e’ ancora aperta, e comunque il delirio su di me prosegue.

Una settimana fa mi facevo la doccia ed ero pronto in 20 minuti, adesso mi ci vuole mezz’ora prima di cominciare, c’e’ una coda di cronisti che vuol sapere di tutto. Sto monopolizzando i commenti di meta’ pregara, non c’e’ un blog di basket che non abbia scritto almeno una volta Linsanity….. sono sconvolto, e’ davvero un casino tenere la vita in ordine. Pero’ ragazzi, che figata!!!!!!

Martedi siamo a Toronto, e a questo punto non so piu’ cosa aspettarmi.”

 

Martedi 14 Febbraio   @ TOR W 90-87
43 min, FG 9-20 , 3pt 2-2  FT  7-11, 2 reb, 11 ast, 1 stl, 8 to 27 pts

“A questo punto mi viene il dubbio che non sia destinato a diventare un all star…. di tutte le cose che mi sono capitate in questo periodo, il tiro della vittoria allo scadere ancora non c’e’ l’avevo…. fatto!

Siamo stati sotto tutta la gara, ma non siamo mai affondati, abbiamo uno spirito da grande squadra. E, alla fine, i ragazzi mi hanno dato fiducia. Ed io non li ho delusi. Meno male che ho la faccia da cinese, mi riesce piu’ semplice mettere su una maschera da ragazzo tranquillo. La verita’ e’ che sono in uno stato di totale esaltazione. Mi riesce praticamente di tutto. E, se c’e’ una persona per la quale sono contento, e’ coach D’Antoni, con tutta la emme che gli hanno fatto mangiare.

Fra qualche giorno rientrano Amare e Melo. Ci credete, i giornalisti stanno chiedendo loro come faranno ad adattarsi alla situazione in cui io conduco la squadra! Sembra il teatro dell’assurdo, due all star da 200 milioni che devono spiegare che possono tranquillamente convivere con me, il nipotino di Mao Tze Dong. Devo stare attento a non farmi beccare mentre rido…..

PS: oggi, a Toronto, quando ho messo la tripla della vittoria, mezzo palazzo e’ saltato per aria. Ma dove giocavamo, a Shanghai?

 

Mercoledi 15 febbraio vs SAC W 100-85
26 min, FG 4-6 , FT  2-3 , 5 reb, 13 ast , 6 to, 10 pts

“Sto cominciando a gestire questo mio status da Cenerentola. Dormo un po’ di piu’, e anche l’adrenalina riesco a controllarla meglio. Oggi ho segnato 10 punti e, per assurdo, e’ la partita che mi ha soddisfatto di piu’. Amare e’ tornato, e anche io ero curioso di capire come si sarebbe stato averlo di nuovo. Alla Grande!!!

Adesso butto la palla in alto e abbiamo due aironi pronti a volare a quote vietate. Ogni tanto mi sento Chris Paul che gioca con i Clippers. La cosa da morire e’ come mi guardano i compagni. Chi e’ strafelice di far parte di quest’avventura, chi mi guarda per capire cosa ho mangiato, che pietra di cocoon ho toccato….io cerco di essere “normale”, ma ammetto che non c’e’ niente di normale in questa situazione. Stanotte su Espn hanno fatto una Top 10 solo su di me…..

Si comincia a parlare di invitarmi all’All Star Game, magari allo Skill contest…. non sono un cretino, il fatto di avere gli occhi a mandorla ha il suo peso: sono andato ad Harvard, conosco il business.

Pero’, alla fine di questa pazza settimana, anche io sto cominciando a convincermi che posso diventare un giocatore, uno di quelli che sta in questa lega per un po’ di anni, senza la strizza che gli scada il decadale.

E pazienza se, fra un po’, Dio la smettera’ di travestirsi da Jeremy Lin.”

(to be continued…..)

 

Post By kicco69 (13 Posts)

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

10 thoughts on ““Caro diario” by Jeremy Lin

  1. kikko patteggiamo, o scrivi di più, o ti arriverà la testa mozzata di cavallo a casa! mi sono schiantato dalle risate al “qua in città stanno dando tutti di matto!” XD

  2. Urgesi pagina del diario per la partita di domenica notte!!
    Perderà un’iraddiddio di palloni, ma il ragazzo esalta, c***o se esalta!
    Grande articolo comunque!!

  3. Grazie Kicco, come sempre.
    Sarà 10 anni che leggo con gusto i tuoi pezzi (senza contare il periodo antidiluviano su usenet).
    E tutte le volte che ti leggo penso sempre la stessa cosa: belin, ma perchè scrive così poco sto geniaccio!!! :D

  4. kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli kicco scrivi più articoli

    spero di essere stato chiaro ;)

  5. @mjrossit
    sembra una citazione da shining!!!!!!!

    @tutti gli altri: grazie tante, cerchero’ di essere piu’ attivo….

  6. Semplicemente fantastico… A leggerlo sembrerebbe scritto da … e qui non censuratemi.. da Buffa.
    Grandissimo Kicco

Leave a Reply to Zatto Cancel reply