Nella notte NBA 7 gare disputate, fra le quali spicca la terza sconfitta consecutiva per i Lakers e l’ennesima vittoria in trasferta di Indiana. Bene New York, Orlando e Boston.

Andiamo a vedere com’è andata a finire.

Conley abbracciato da Mayo dopo la grande vittoria sui Lakers.

BOSTON CELTICS @ CLEVELAND CAVALIERS 106-87
I Celtics vendicano la sconfitta di inizio stagione e stavolta rifilano 19 punti di scarto alla squadra di Byron Scott, chissà magari già con la testa alla sfida di Giovedi contro LeBron. Naturalmente non è cosi, ma i Cavs cadono sotto i 23 punti di un grandissimo Rondo, autore anche di 12 assist. Non c’è stata storia sin dall’inizio, con il parziale di 35-22 nel secondo quarto decisivo.

DETROIT PISTONS @ ORLANDO MAGIC 79-90
I Magic fanno l’allungo decisivo nell’ultimo quarto, contro dei Pistons coriacei, ma che vengono limitati da una buona prestazione difensiva della squadra di casa. I Magic possono contare su un buon Lewis da 21, e da un Howard da 9 ma con 14 rimbalzi. Il solo Prince sugli scudi per Detroit (16 p.)

PORTLAND TRAIL BLAZERS @ PHILADELPHIA 76ERS 79-88
Portland perde anche contro i derelitti Sixers di Doug Collins. La squadra di casa limita gli ospiti a solamente 11 punti nell’ultimo quarto: una prestazione a dir poco brutta per la compagine dell’Oregon, che hanno il solo Matthews sopra tutti con 26 punti. I Sixers vedono un Brand da 18 punti e buone prestazioni di Holiday e Nocioni (entrambi da 11).

NEW JERSEY NETS @ NEW YORK KNICS 100-111
I Knicks vincono e convincono grazie ai 35 di un grandissimo Amar’e Stoudamire, che risponde ai 36 di un altrettanto bravo Brook Lopez. Il nostro Gallinari si ferma a quota 13 in 37 minuti di utilizzo.  New York che finalmente si ritrova con un record positivo (10-9).

INDIANA PACERS @ SACRAMENTO KINGS 107-98
Indiana continua a vincere e si porta a due vittorie sopra il 50 % di vittorie (9-7). Questa volta sono i Kings le vittime dei Pacers, che possono contare su uno straordinario Granger da 37 punti. Per quanto riguarda Sacramento da segnalare un buon Udrih da 24 punti.

SAN ANTONIO SPURS @ GOLDEN STATE WARRIORS 118-98
Gli Spurs di immenso Ginobili da 27 punti e di un fantastico Duncan, autore di una tripla doppia da 15+18+11, espugnano il non facile campo dei Warriors, ai quali non bastano i 32 di Stephen Curry. Ottava vittoria consecutiva in trasferta, su otto, per la squadra di coach Popovich

LOS ANGELES LAKERS @ MEMPHIS GRIZZLIES 96-98
Terza sconfitta consecutiva per i Lakers (la seconda volta nell’era Gasol) che sono incapaci di imporre il proprio gioco ai Memphis Grizzlies di un superlativo Mike Conley, autore di 28 punti (season high). Le forzature di Kobe condannano  i Lakers, che non sembrano in grado di mantenere una certa fluidità in attacco e non difendono come dovrebbero. Per Kobe 29 punti con 25 tiri, per Pau Gasol 15+14. Alla fine i Lakers, nonostante la pessima prestazione, hanno la possibilità di vincerla, ma il solito Artest esitante non raccoglie l’occasione per farlo e si fa stoppare allo scadere. Lakers adesso davvero nei guai, stanotte li aspetta un altra trasferta calda in quel di Houston.

Post By Marco Multari (28 Posts)

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

118 thoughts on “NBA – Perdono ancora i Lakers. Celtics e Magic facile.

  1. Ahimè, credo che oggi non si farà altro che parlare dei motivi della “crisi” dei Lakers… chissà che non si rispolveri il famoso shampoo di Kobe heheh

  2. Gay strepitoso sui due lati del campo, sei stoppate, stoppa Kobe e poi Ron sul tiro decisivo, che lui non avrebbe mai voluto dover prendere. Sontuoso giocatore di basket in un sistema che funziona ma ha ancora lacune (difensive), Thabeet vera delusione, se fosse almeno un buon difensore e rimbalzista, o un Ibaka questi i Po li farebbero di sicuro, peccato per ora buio.

  3. “vecchio, l’ombra del grande campione che fu, pensinato, gioca su una gamba sola” quante ne ho sentite su Duncan e sono pure un pò vere, purtroppo, ma poi ti fa una tripla doppia e dici quanta classe ha? senza fisico lebrom o wade o chi volete voi sarebbero capaci di fare lo stesso? di manu che parliamo ancora!

  4. Portland in caduta libera, non capisco se sia un contraccolpo psicologico per la perdita di Oden. I problemi di Roy sono sufficienti per giustificare questa crisi? Lo mettano in lista inattivi se sta male…
    Sacramento oggettivamente si sta dimostrando come una squadra ancora lontana da una soluzione, ancora in piena ricostruzione (ed Evans non è quel Messia che molti predicavano…).
    i Lakers sono i soliti Lakers, mentre i Celtics… pure. Partono forte per mettere fieno in cascina e acquisire consapevolezza, mi sorprenderei se a gennaio non iniziassero a calare.
    Spurs veramente notevoli, sospendo ancora il giudizio…
    I Knicks senza capo nè coda e senza un allenatore decente, squadra da rifondare, ecc. ecc. ecc. hanno un record positivo. Chissà se durerà però è già qualcosa.

    Sul salary cap rigido: non si può cambiare unilateralmente un contratto, non si può pensare di ridurre i contratti già in atto, perciò è inutile anche parlarne. Perciò, se si volesse portare l’NBA a un cap rigido, bisognerebbe ragionare in termini di più anni.

    E a chi fa il classico discorso populistico “cosa costa a James passare da 20 milioni a 14?”, rispondo che questi giocatori non vivono in appartamenti da 500 euro, non hanno un tenore di vita come il nostro. Una riduzione di stipendio del 30% pesa sul loro stile di vita come sul nostro.

    • “E a chi fa il classico discorso populistico “cosa costa a James passare da 20 milioni a 14?”, rispondo che questi giocatori non vivono in appartamenti da 500 euro, non hanno un tenore di vita come il nostro. Una riduzione di stipendio del 30% pesa sul loro stile di vita come sul nostro.”

      Hanno talmente tanti sponsor che non sanno nemmeno quanti soldi guadagnano in un anno. Quindi per favore risparmiamoci certe uscite senza senso. Se ad un operaio che guadagna 1000 euro ne tolgono 400 questo non vive, puoi dire lo stesso di Lebron? No. Si parla di ragazzi che guadagnano MILIONI di dollari. Non perdiamo di obiettività. PLEASE!

      • Il confronto è sempre tra giocatori e operai… allora paga per vedere giocare a basket gli operai.
        Per carità, anche a me la famosa frase di Spreewell diede fastidio, però non si capisce perchè i giocatori debbano rinunciare ai soldi che vengono dati da un mercato libero e perchè non debbano lottare per mantenere i loro privilegi.

        Le uscite senza senso sono la generosità con i soldi degli altri. Vai sui tetti se devi difendere chi campa con 1000 euro al mese, non prendertela con LeBron.

  5. però Rudy Gay mi fa esaltare troppo… l’altra volta chiude la partita col jump oggi con la stoppata (1delle 6) contro Miami e LA.
    NY anche al MSG dobbiamo vincere con continuità..anche da 8 vorrei farli i play-off.
    Randolph Antonhy oggi un minuto e mezzo scarso: dai pacchetto con Curry , Chandler e portiamo Melo man a casa

  6. Su LA sospendo il giudizio, la vedrò stasera…

    Ho visto gli Spurs… Non mi soffermo su Manu e Tim ma passo ad Hill e Jefferson… Il primo è miglioratissimo in difesa, e per difesa non intendo solo quella sull’uomo… Il secondo si è finalmente inserito ed è con lui da 4 che sono arrivati i parziali che hanno deciso la maggior parte delle W nero argento… Resto comunque sorpreso di questo inizio di stagione. Partite come quella di ieri o di domenica a NO erano L scontate 12 mesi fa….

  7. “Fin quando non si arriva a 13 sconfitte, e Mailman perde la scommessa, la vedo dura per i Lakers…”

    Alfredo, sei proprio un bastardo… Ehehehehehehe

    Apparte gli scherzi, stanno facendo ridere veramente…

  8. più evitabile la sconfitta vs i pacers, questa ci può anche stare. nonostante il record negativo questi memphis non sono male.. a me piacciono.

  9. Mailman

    Sei tifoso Lakers anche tu?

    Io vorrei parlare dei Knicks e di Amare Stoudemire. Secondo me D’Antoni non è un pessimo allenatore, è un allenatore votato esclusivamente all’attacco, che applica pochi schemi, gioca sulla rapidità di esecuzione e nn pensa a difendere. Ok, non è un Popovich o un Jackson, ma è il suo modo di intendere il basket e mi pare che tutti l’hanno incensito per lo spettacolo offerto durante gli anni di Phoenix.
    Gli mancano alcuni interpreti indispensabili per chiudere il cerchio. Mourinho vince ovunque va, ma perchè ha alle spalle magnati che gli comprano tutti i campioni che servono.
    L’NBA è diversa. Il campione devi pescarlo al draft, aspettando anni affinchè cresca e si sviluppi, o devi prenderlo con una trade che non puoi imbastire se nn hai contropartite valide.
    NY sta migliorando pian piano, e Stat, che a me piace moltissimo, sta dimostrando di essere cmq un grande giocatore, nonostante le critiche che spesso gli piovono addosso in questo forum per primo. I Knicks hanno un record positivo proprio ora che è arrivato lui. Un caso, o il merito è più di…Felton?!?
    Non ricordo un ala grande in grado di trascinare da solo una squadra più di cosi, almeno da quando seguo l’NBA io e cioè gli anni novanta.
    Kemp aveva Payton, Malone aveva Stockton, Duncan aveva prima Robinson e poi Parker-Ginobili. Forse solo Garnett e Nowitzki hanno fatto di più.
    E qui nn sto paragonando i talenti, sto paragonando i risultati ottenuti rapportando talento della star in questione + roster di appartenenza + momento storico…

    Insomma, i Knicks non sono una contender e neanche un’ottima squadra, però secondo me il lavoro che stanno facendo nel post-Isaiah Thomas è buono.

  10. Devo ammettere che Amare adesso sta giocando davvero bene, io per primo credevo che sarebbe stato un mezzo flop e invece sta tenendo le stesse cifre dei tempi di Phoenix. Anche Felton, un play che ha bisogno di correre e giocare in transizione, dimostra che i ritmi lenti di Charlotte lo frenavano e non poco

    I tifosi di LA mi fanno un po’ ridere. La loro squadra ha un record di 13/5 e stanno già lì a disperarsi. L’unico problema secondo me, e lo ripeto per l’ennesima volta, sono le rotazioni corte sotto canestro: nelle ultime 4 partite, il minutaggio di Gasol recita 42, 45, 46, 45… un po’ troppo, no? A parte questo, non vedo come ci si possa preoccupare, specialmente a Ovest sono nettamente i più forti

  11. Stanotte ho visto in diretta i Lakers…fermo restando che i Grizzlies hanno giocato bene, e quindi onore a loro (specie Conley che sembrava Isiah Thomas…ok, grazie anche alla marcatura del Fish)…ho però rivisto i Lakers di 2-3 anni fa, ma soprattutto lo stesso Kobe…

    Tra fine secondo ed inizio terzo quarto, si è preso una serie di tiri forzati, e di isolamenti (tra l’altro marcato bene da Henry, giocatore che a Kansas nn mi piaceva, ed ora mi sembra tutt’altro che malaccio), un one man show al contrario, visto che la difesa Grizzlies collassava su di lui. Gli altri sono spariti, giusto Blake e Brown dalla panca, un paio di buone iniziative di Gasol…

    E’ una partita di Novembre quindi inutile trarne conclusioni eccessive, diciamo che forse L.A. è comunque una corrazzata che necessita di molto rodaggio, e di un po’ di tempo per mettersi in moto. 3 partite perse consecutivamente sono comunque il segno che anche per loro c’è da lavorare, ed il titolo nn verrà per grazia divina, solo perchè la panca è più lunga o si conoscono ormai a memoria

    Le avversarie hanno fatto un passo avanti e sembrano più solide, forse l’Ovest che appariva così scontato all’inizio nn è poi così malaccio, ed L.A. dovrà comunque sudare per arrivare in finale

  12. sono daccordo con wais probabilmente è così.
    big o non mi sembra che nessuno dei tifosi lakers si stia disperando, ma per una squadra che ambisce al threepeat non è l’andazzo giusto..

  13. L’ovest scontato perchè LA troppo forte ma i PO non sono stati una passeggiata negli ultimi due anni. Da non sottovalutare l’assenza e l’importanza di Bynum, con lui non avrebbero perso e Odom dalla panca è inlegale, Dallas, Utah, San Antonio e a parer mio anche Denver al completo (con Antony avvio) e i thunder sono li basta poco e conteranno come sempre gli accoppiamenti. PO durissimi a ovest, Gasol stà giocando troppo anche se si è riposato tutta l’estate. Ci vuole il bambinone ossia potenzialmente il centro più forte dell’ovest nella squadra più forte… stacazzi lo credo che non c’è da preoccuparsi per i tifosi LA

  14. TracyMcGrady

    In realtà non sono un vero e proprio tifoso dei Lakers. Io tifo esclusivamente per i giocatori che mi piacciono, un’attaccamento alla maglia non lo percepisco per niente.
    Da quando seguo l’NBA, adoro Kobe Bryant e lo metto al primo posto della mia personale classifica. Questo comporta che tifo per i Lakers, ma solo perchè c’è lui. Se se ne andasse ai Magic, per fare un nome a caso, tiferei per loro.
    Pensa te che quando Garnett andò ai Celtics, mi sarebbe piaciuto vederlo vincere. Poi i Lakers son divenuti competitivi e quindi “stavo dalla parte” di Kobe.
    Un altro caso sono stati i Pistons con Webber. L’ho sempre adorato e tifavo per loro, nonostante qualche anno prima avessero battuto i Lakers con l’aggiunta dell’immenso Karl Malone, altro giocatore da me idolatrato.

  15. il centro più forte dell’ovest nella squadra più forte… e aggiungo con il giocatore più forte dell’Nba e l’allenatore migliore dell’Nba

  16. Ma va c’è da stare tranquilli, quando tornerà Bynum inizieranno anche le winning streak in doppia cifra, le solite 60 vittorie saranno sicure e non vedo tante squadre in grado di raggiungere un numero così elevato di W.

    San Antonio e Boston (forse, ma se danno tutto in R.S calano nei playoff).

    Miami e Orlando non credo, idem per Oklahoma, Dallas e Utah, squadre che viaggeranno tra le 50 e le 55-56 vittorie.

    Ci saranno a mio avviso tante, ma tante squadre attorno al 50% di vittorie in grado di soffiare l’ultimo posto per i playoff.

  17. Mailman
    Avevo intuito che adorassi Malone… stesso processo mentale anche per me, con una predilizione per le squadre perdenti che vorrei vedere vincere almeno una volta: Dallas per certi versi non mi piace (Kuban e la città e il Texas …) ma adoro Dirk e mi piacerebbe veder vincere un titolo ai vari Kidd, Marion e ovviamente Dirk. Atteggiamento non da tifoso per colpa del calcio che infatti non seguo nella maniera più assoluta da almeno 11 anni e per amore dello sport e dell’nba

  18. Julius

    Ad Ovest giocano anche Kaman e Yao, e quando nn sono rotti, li ritengo un gradino o due sopra Bynum…sul fatto poi che PJax sia il migliore…vabbè, de gustibus …

  19. A parer mio Bynum è più forte e non solo come potenziale, Ming vabbè non lo contavo, spero ritorni difficile però. Su P. Jax miglior coach da un punto di vista tecnico non saprei per carisma e capacità di gestione della squadra però…

  20. Da un punto di vista tecnico, direi proprio di no, visto che gente come Brown, Riley o Adelman sono ancora vivi…sotto altri punti di vista forse si

  21. Mailman & Julius

    Io invece sento molto l’attaccamento alla maglia, non ho mai cambiato squadra del cuore neanche nel periodo post-Shaq e post-McGrady in cui i Magic andavano male.
    Nonostante questo ho tanti altri giocatori che amo e che mi piace vedere giocare quando posso. Questo mi succede anche nel calcio: pur tifando Juve (sono di Torino) adoro molti grandi campioni che giocano in giro per il mondo.
    Però, quella passione decisamente superiore a tutto il resto per le due squadre del cuore, la sento proprio forte.
    Dipende da come è fatto ognuno di noi… ;-)

    Lakers in flessione fisiologica. Ragazzi è l’NBA, per di più un’NBA moderna basata soprattutto su fisico e atletismo rispetto a qualche tempo fa, nessuno vincerà più di 70 partite, credo che il record di quei Bulls resisterà ancora per moltissimo tempo…

    Se ritrovano la compattezza di squadra e il miglior VC contro le big, i Magic quest’anno 60 vittorie le fanno…

  22. Stanotte mi son voluto far male di nuovo vedendomi Portland pensando che alemo contro i Sixers…ed invece una delusione cocente!!!
    E’ sempre la stessa storia, andiamo avanti anche di 10 ma poi crolliamo, non giochiamo più in attacco e nemmeno in difesa: sembrano svogliati, poco aggressivi…
    Ma che succedere ai miei Blazers???

  23. nottata che da vari spunti. innazitutto i lakers che perdono la terza in fila. sulla partita non commento perchè la vedrò oggi pomeriggio. facendo un discorso in generale invece si nota la mancanza di rotazione dei lunghi, tanto è vero che jackson sembra sia un po’ incazzato con la società perchè non gli prendono un centro di riserva vito che bynum ancora non è pronto e ratliff è infortunato (sinceramente lamentarsi quando hai il miglior roster possibile a disposizione mi sembra superfluo). ovviamente questi sono i soliti lakers e cioè una squadra che accende e spegne una continuzaione.
    discorso interessante anche quello di new york. così come un apio di settimane fa ritenevo che tutte quelle sconfitte non fossero un campanello d’allarme così grave, così oggi ritengo che non ci si debba galvanizzare troppo per questa striscia di vittorie, che indubbiamente fanno bene e sono sempre ben accette, però non devono far credere che oramai tutto il lavoro è stato fatto. il sistema d’antoni è un sistema complesso e che va studiato ruolo per ruolo. sono sulla buona strada comunque

    cambiando completamente argomento: qualcuno di voi ha nba 2k11? non lo trovate tremendamente difficile?

  24. Scusami Big Shot Rob, ma che il sistema D’Antoni sia un sistema complesso non si può proprio sentire!

  25. BigShotRob

    Lo acquisterò per Natale, sto finendo un’Associazione con il 2K10.
    Tu hai giocato al 2K10? Il 2K11 è tanto più difficile?

    • Fa paura sto gioco :O io col 10 ero abb forte (70% di win online), ma con l’11 la situazione é cambiata…a parte Che non gioco piu online, troppe rosikate e i bimbi che giocano a run & gun, cmq il gioco é molto piu ragionato, simulativo e difficile…bellissimo :O

      Stanotte gran terzo quarto di VC…GO MAGIC

  26. Stavo guardando il calendario degli Spurs, questi rischiano di nn perdere fino al 16 Dicembre, quando giocheranno con Denver. So bene che nel momento stesso in cui ho scritto queste righe è partita una macumba che gli porterà una sfiga terribile (e L in serie contro Clippers, Mnnie e le altre), però lo volevo far notare…

  27. big O
    guarda che non è semplice giocare per d’antoni…non è un semplice pick&roll centrale scarico e tiro. è un sistema fatto di scelte, spaziature ben precise, anche d’instinto se vuoi, ma non è certo che bastano 3 giorni di allenamento per poter dire di averlo compreso a pieno. non a caso i knicks sono partiti male; squadra nuova e sistema da digerire. ovviamente nemmeno questi sono i veri knicks ma penso che basti guardarli giocare per capire che rispetto a 2 settimane abbiano iniziato a comprendere questo sistema e i risultati s’iniziano a vedere.

    TracyMcGrady
    a 2k10 ci giocavo e sinceramente credo che me la cavavo abbastanza bene. 2k11 lo trovo più difficile perchè ad ogni azione devi chiamare uno schema e poi perchè dopo l’ultimo aggiornamento riuscire a rilasciare la palla quando tiri è diventato molto più complicato. mi chiedevo se sono una difficoltà solo mie o se anche altri le avevano riscontrate

    • Nono anch’io stessa cosa per il rilascio…conta che in MP con il mio play tiravo con il 37% da 3 avendo 71 punti nella suddetta skill…ora iniziata nuova season tiro con il 25% e mi trovo a dover tirar su la skill del tiro da fuori…meglio così!

  28. Mike D’Antoni non sarà Don Nelson, ma di sistemi più complicati in NBA ce ne sono a bizzeffe, pensa solo alla Princeton Offense, o alla Triple Post, o anche al sistema di Popovich che l’anno scorso stava mandando Jefferson in neuroterapia. Giocare con D’Antoni non sarà come farlo al campetto dietro casa, ma francamente non è certo il gioco più articolato della lega il suo

  29. confermo 2k11 è veramente un casino.. è talmente realistico quanto difficile. in effetti in 2k10 dopo 2-3 mesi di rodaggio anch’io me la cavavo abbastanza, a parte quando incontri i mostri, ma vs avversari del mio livello molto spesso vincevo anche senza chiamare in continuazione schemi, piazzando parziali quasi a mio piacimento e conoscendo ormai quasi le abitudini dei giocatori: tipo palla a gasol e jump dai 3-4 metri canestro sicuro al 90% oppure tiro da 3 di artest in transizione e canestro quasi sicuro…
    2k11 è talmente difficile che non puoi fare neanche in un passaggio più lungo del dovuto perchè è matematico che viene intercettato. il rilascio per il tiro è una vera incognita.. comunque veramente un capolavoro di gioco.

  30. onestamente non riesco a capire come possa un mago della gestione del gruppo come phil jackson spremere così tanto un pau gasol in gare come queste che contano quasi zero.
    le ultime due gare di gasol sono state negative,soprattutto difensivamente,il minutaggio alto penso sia una delle cause…

    detto questo,lakers che perdono la terza gara consecutiva allo sprint,fatto raro quando hai kobe bryant in squadra.
    dopo il primo quarto di salt lake city, l’attacco di questa squadra che girava a mille,sembra essersi bloccato.
    onestamente ieri kobe ha esagerato per davvero,diciamo che ogni volta che incontra i grzzlies e oj mayo tende a forzare sempre un pò di più…

    blake,barnes e brown non mi sono dispiaciuti,così come odom,avevano l’atteggiamento giusto.
    per l’ennesima volta si criticherà artest,ma onestamente per l’ultimo possesso la colpa deve andare a kobe.
    fossi stato kobe sarei andato a cercare i due punti visto che era lanciato in contropiede,però capisco che in simili situazioni non e sempre facile essere lucidi…

    la situazione e tutt’altro che preoccupante,hanno tutto il tempo per recuperare la vetta della western conference.
    io continuo a pensare che questa squadra dopo la serie dello scorso anno contro i celtics si e sbloccata definitivamente,anche perchè sono riusciti a vincere una serie contro una squadra molto forte,ma soprattutto hanno vinto una serie non alla loro maniera,tutt’altro,hanno giocato con un intensità difensiva a tratti mostruosa,vedere gara 6 e 7 dove i celtics hanno chiuso con 67 e 79 punti segnati,lottando su ogni pallone.
    quei lakers con un bynum sano e con una panchina più profonda ad ovest onestamente non possono perdere,ecco perchè non mi preoccupo.
    posso semplicemente dire che ad ovest nessuna squadra ha il loro potenziale offensivo,ma non hanno neanche il loro potenziale difensivo…

    iyw

    tra il miglior yao e il miglior bynum visto fino ad oggi mi prendo tutta la vita il cinese,ci mancherebbe altro,ma tra il miglior bynum e il miglior kaman già avrei dei dubbi…

  31. se i magic non sono da 60 vittorie poco ci manca,in questo momento i magic sono un po sottovalalutato in ottica titolo pero anche quest’anno bisognera fare i conti con loro,inoltre non e da escludere da qui a febbraio arrivi una trade che rinforzi ulteriormente la squadra visto che hanno un bel materiale da scambiare.

    i lakers invece hanno una mini-crisi che puo essere salutare visto che non e facile vincere per cosi tanto tempo.
    stiamo parlando di una squadra che e in lotta per la 4 finale consecutiva,cosa che neanche i bulls di jordan sono riusciti a fare .inoltre solo 2 squadre hanno realizzato un impresa di quel tipo:i celtics degli anni 60 e i lakers degli anni 80.

  32. cmq inizio di stagione strana per gli spurs non tanto per il record ma per il modo in cui stanno vincendo.
    al momento hanno il secondo miglior attacco della lega,il che e un paradosso per una squadra che ha costruito i suoi successi sulla difesa mentre oggi sta succedendo il contrario.
    ah dimenticavo l’mvp al momento si chiama ginobili.

  33. Mitici Kings!
    Nelle ultime 13 ne hanno perse 12. Uno spasso. Voglio la scelta numero 1. Purtroppo Evans stà giocando male, al di sotto delle sue qualità e oltretutto non è un leader. Lo è forse tecnicamente ma finisce li. Poi se la squadra difende male non c’è verso di vincere. O giochi come i Knicks oppure perdi. Si perde.

    Bella prestazione di Granger che ha fatto tutto quello che gli passava per la testa.

    Lakers perdono e mi ha fatto divertire l’ultima azione con Kobe infuriato perchè voleva tirare 2000 volte. Gli è andata male. Il bambino Bynum manca alla corazzata Potionkin.

    Spurs vincono grazie al defunto Duncan e al mio personale MVP della lega Ginobili. Se potessi votarlo lo farei subito. Non ci sono caxxi ma senza di lui gli Spurs sono un’altra cosa. TD è imprenscindibile ma dall’anno scorso si è visto che se gira l’argentino i neroargento sono competitivi altrimenti faticano.

    Facile W per Magic e Celtics mentre Portland va malino. NY vince e dimostra che Stat non fà schifo senza il suo gemello canadese. E’ il classico caso in cui si sottovaluta il talento e le prestazioni perchè influenzati dal contesto. I Knicks hanno fatto bene a firmarlo.

  34. alert70

    onestamente non vedo attualmente uno meglio di ginobili per l’mvp.
    voglio dire,gli spurs sono in vetta alla nba e lui sta giocando da dio,quindi…

    su di lui si possono dire mille cose,la prima che mi viene in mente e che ginobili e un vincente,punto…

  35. mail
    quando realizzerai che porti sfiga ai lakers? ehehehehehh
    partite..bella w per i miei sixers..conta poco ma intanto..cedere iguo,sennò turner non crece..blaz in crisi,evidentemente..ottimi spurs di inzio stagione,ma,appunto,siam all’inizio,non so quanto a pop gliene freghi,tutto sommato..lakers da regular..fan così tutti gli anni,ancora a stupirsi?
    questione cap..la lega perde 350 mil di dolari all’anno,ice stern.evidente che devono intervenire sugli ingaggi,che sono scandalosi..non tanto i 20 di lebron,che ci posson stare(quanto indotto ti muove uno come lui?)..sono i 7 che i rap danno a non ricordo nemmeno chi..si vedon mezze seghe guadagnare cifre assurde..

  36. Gallo

    Se continuasse così le chance di vincere il riconoscimento sarebbero alte. Sinceramente lo spero.

    Faccio il discorso Thabeet e Haddadi

    I Grizzlies hanno un buon team, 6 giocatori + questi due.

    Hasheem è una delusione perchè sembra non capire molto il gioco. Non mi importa che sia la seconda scelta ma sembra evidente che sia in ritardo. Mi sembra il classico ragazzo un pò lento di comprendonio che stà all’università ma che avrebbe bisogno di ripetizioni. Non difende, tecnicamente è mediocre, non sa crearsi un vero tiro e non si vede in lui un movimento in cui si sente padrone. Non è un vero intimidatore ma ha solo un corpo interessante.
    Fossi nella stanza dei bottoni lo spedirei in Europa per farsi le ossa. Squadre greche, spagnole, turche e russe potrebbero prenderlo anche pagando una parte dello stipendio e sperare che in una lega professionistica di secondo livello possa emergere. Piuttosto che farlo “marcire” in panca o spedirlo nella NBDL, che peraltro non vale la nostra serie A, gli farei fare un’esperienza in europa.

    Per Haddadi stesso discorso. Non si capisce quale sia il suo valore. Il coach non lo vede e sono due anni che sta in panca o negli inattivi. Ora o è scarso oppure lo fai giocare altrove.

  37. Quoto chi sostiene Ginobili MVP!!!

    Sta giocando una pallacanestro stellare,dev’essere l’orgoglio di tutti noi italiani perchè è un prodotto della nostra pallacanestro. Uno che ha imparato a vincere in Italia e ha conservato questa mentalità anche in NBA, fantastico!!!

  38. brazz

    e me ne sono accorto… ehehehehehe

    Comunque Yao al 100% si, ma è come dire Tracy McGrady al 100%. Poi Kaman no, scusate ma mi tengo Bynum…

  39. alert

    Su Thaabeet andate a rivedervi i miei commenti risalenti al giugno-luglio 2009, è un BIDONE, non c’è niente da fare.

    Il discorso Haddadi è diverso, ragazzi questo è un bel giocatore, poco atletico per gli standard NBA, però avete visto nelle competizioni FIBA, 218 centimetri che tirano in quel modo e hanno quei fondamentali ce ne sono pochi, però è vero, risultaun pò macchinoso. A mio avviso in Eurolega potrebbe essere dominante…

  40. brazzz

    Beh ad un certo Dalembert gli avete offerto 13 mln (ora spesati dai Kings) e gli Hawks ne danno anche una 20na di media a JJ neanche fosse mandrake. Credo che intendessi Amir Johnson che dagli attuali 5 mln arriverà ai 7.1 mln nel 2014.
    Tanto per dire Udrih percepirà 20 mln nei prossimi tre anni.
    Poi si lamentano del passivo nella NBA…

  41. yaya

    Ma guarda, riguardo agli infortuni Yao ha messo l’asticella in alto così come Oden, Bynum diciamo che è meno peggio. Per lo meno, ha sofferto di problemi che possiamo identificare come minori rispetto a quelli di Greg e Yao che hanno le ginocchia e piedi massacrati.

  42. alert

    Ma guarda, Udrih sta meritando, Joe Johnson tira la carretta da un pò di anni ad Atlanta, ma i salari di Dalembert e Amir Johnson sono scandalosi rispetto al loro effettivo valore.

  43. bodiroga

    ricordo come fosse ieri il ginobili versione virtussino.
    un giocatore che ti lasciava sempre a bocca aperta,in grado di fare delle giocate tutte sue che onestamente non vedevi da nessun altra parte,nba compresa…

    pochi hanno i suoi istinti cestistici,ma soprattutto pochi dimostrano di avere un atteggiamento del giocatore vincente coma lo dimostra lui.
    questo sia alla virtus che in nazionale argentina e negli spurs…

    e pensare che arrivò alla virtus dopo due stagioni a reggio calabria ma nessuno prese sul serio quel colpo,difatti il colpo mediatico di quell’estate fu il passaggio di meneghin alla fortitudo,strappato proprio alla virtus che di conseguenza prese ginobili per coprire quel buco.
    poi il grande talento di meneghin si e spento causa problemi fisici,mentre l’argentino prima ha portato la vitus in cima all’europa,poi l’argentina in cima al mondo ed e stato anche decisivo nei tre titoli spurs,pur all’ombra di duncan.
    ma oggi tecnicamente gli spurs sono la sua squadra…

    normale che anche per noi e un motivo di orgoglio il suo successo…

  44. Scusate ma ho un dubbio riguardo ad alcune regole di scambio dei giocatori.
    Dopo le Finals e prima del Draft i giocatori che erano nell’ultimo anno di contratto possono essere rifirmati dalla squadra oppure devono aspettare obbligatoriamente che apra il mercato free agents?
    Lo domando perchè in nba 2k11, come in tutti i 2k, dopo le finals e prima del draft puoi rifirmare i giocatori che vogliono rimanere in squadra, ma che io sappia non si può.
    Ditemi voi.
    Grazie

  45. bodiroga

    Nel 2009 non c’ero ma se lo hai detto hai visto giusto. Su Addadi il punto è: visto che è lento, visto e starvisto i suoi limiti e i suoi pregi che facciamo? O lo cedi ad un’altra franchigia oppure lo mandi in europa a farsi le ossa. Tenerlo tra gli inattivi per nulla a che serve?

    Farlo giocare solo quando 3/4 giocatori si infortunano non mi sembra una grande idea.

    A proposito: ma è una mia sensazione o Majo è in calando? E’ malconcio o semplicemente è in un periodo negativo? Perchè se non sbaglio ultimamente è stato retrocesso in panca a favore di Henry.

  46. Grazie toure yaya, lo sapevo, quindi in nba 2k11 c’è un errore, come quello di poter scambiare i giocatori entro il 15 dicembre, sono 2 cose che dovrebbero essere modificate.
    grazie per la rapida risposta.

  47. yaya

    ma e anche il giocatore che offensivamente tiene in partita i lakers in un primo tempo di una gara 7 di finale dove i suoi compagni non riuscivano proprio a far canestro davanti alla tremenda difesa biancoverde…

    e quello che sparacchia da 3 punti,ma e anche quello che ti mette un ventello utilissimo in trasferte importanti,come gara 3 a salt lake city o gara 6 a phoenix.
    quello che ti sbaglia i tiri più semplici e ti mette i tiri più difficili e senza ritmo…

    prendere o lasciare,io prendo,anche perchè questo e anche quello che mette la museruola a gente come pierce,melo,durant,johnson,roy,ellis,granger ecc.

    ricordo come nella scorsa gara 7 contro i celtics,durante un time out nel periodo in cui lui stava dominando (non si può definire in altra maniera il suo secondo quarto di quella gara) tranquillò disse che prima della rissa di auburn hill lui era considerato come il più serio candidato al titolo di mvp,perchè in quel momento era definito nettamente il miglior difensore nba e in più stava viaggiando a 25 punti di media con i suoi pacers partiti a razzo…

    ripeto,questo in attacco stilisticamente e più che discutibile,ma sa il fatto suo e nelle grandi battaglie anche il suo talento offensivo emergerà nuovamente…

  48. bodiroga

    Per me il valore economico di JJ è comparabile a Gay che ha sottoscritto un contratto di 16 mln di media. Dare 20 a JJ mi sembra fuori dal mondo.

  49. Leggere che P-Jax si lamenta con la dirigenza per la mancanza di un lungo sarebbe come sentire l’Arabia Saudita lamentarsi della mancanza di petrolio….

    Scherzi a parte, ma far giocare Artest da 4 togliendo minuti a Gasol e Odom farebe così schifo? Ok Ron non potrà fare il perno dell’attacco a triangolo visto che dopo 14 mesi non lo ha ancora capito nel proprio ruolo, tuttavia potrebbe essere un’alternativa… perdere per perdere almeno si prova qualcosa di nuovo e si risparmiano minuti allo spagnolo….

    Su MVP a Manu ad oggi non dico nulla… sono troppo di parte… mostruoso il suo inizio di stagione….

  50. alert

    Mayo parte dalla panca per motivi disciplinari e no, non è in calando… difensivamente questo potenzialmente è un mostro…

  51. rivedendo la partita di LA credo sia proprio la cattiva gestione di queste partite da parte di Kobe a mantenere irraggiungibile per lui il mito di MJ….

  52. Ora ai Lakers manca un lungo di rotazione siamo tutti d’accordo e questo lo paghi a questi livelli, Thabeet è un’incapace ma almeno scende in campo, il bambinone vorrei ricordarlo poteva operarsi a giugno, o a luglio invece “ragazzi con calma che fretta c’è, meglio rinunciare a lui per 30-40 partite e averlo sano ai Po che rischiare l’infortunio in primavera…” se il ragionamento è stato questo (è una mia ipotesi altrimenti non mi spiego il ritardo) ha ragione P. Jax a volere un sostituto, LA comunque forti ma non i più forti senza Bynum ma a rischio di logorio (Gasol e Odom in primis).
    Preferisco vedere Shaq sempre in campo seppur per 25 min sempre e comunque, la gestione la si fa nelle partite non negli uffici o nelle infermierie

    • per la mia età ho vissuto a pieno kobe e non mj, questo è vero…ma la sensazione è che certe forzature sia in RS che in post season siano molto più marcate nel 24…

  53. Julius

    Credo che l’operazione e i tempi di recupero siano stati decisi assieme a P-Jax. Quindi perchè si lamenta?

  54. quando il gioco si fa duro i duri iniziano a giocare…

    alzi la mano chi non vorrebbe questo giocatore nella propria squadra nelle grandi battaglie di maggio/giugno…

    solo per quello che ha saputo fare lo scorso anno lui fa già parte della storia gialloviola.
    un tifoso lakers che discute artest vuol dire ama farsi male da solo.
    discuterlo oggi non ha senso,semplicemente perchè oggi la posta in palio non e neanche bassa,di più.
    poi questo non vuol dire che non lo si debba criticare,ma tra il criticare e il discutere a mio avviso c’è una bella differenza…

  55. MJ e Kobe

    Nei finali di gara MJ si fidava un pò di più dei compagni.
    Probabilmente Kobe a “poca” voglia di passarla in quei momenti e se la squadra a suo giudizio non ha giocato al meglio allora la sua smania di tirare si amplifica.

  56. su bynum,a me onestamente queste cose non interessano.
    l’unica cosa che mi interessa e sapere se potrà essere in forma ai playoff…

    anche senza bynum e ratliff non esiste che gasol giochi 45 minuti in regular season a novembre.
    preferisco perdere 3 o 4 partite in più oggi piuttosto che vedere un gasol o un odom già stanchi a novembre,soprattutto dopo 3 anni intensi…

    io sono uno di quelli che pensa che i lakers non debbano dimostrare niente a nessuno,ecco perchè a me le prove di forza a novembre non interessano.
    magari due anni fa la pensavo diversamente,visto che il partire forte significava lanciare un segnale dopo un finale 2008 per certi versi umiliante.
    ma oggi il discorso e ben diverso,questi lakers devono preoccuparsi solo di loro stessi,poi vengono gli avversari.
    gli spurs sono partiti con 15 vittorie su 17 partite,buon per loro…

  57. Comunque resta il fatto che hanno perso 2 (due) mesi, vedremo se la scelta, chiunque l’abbia presa pagerà dividendi in primavera. Per me è stata una cazzata, i tempi di recupero di un corpaccione come quello del bimbo Bynum sono sempre dubbi, gli uffici sono anche quelli che hanno detto a Gasol di non fare i mondiali, altra cosa insensata, (Odom si e lui no).
    Certo Ginobili (MVP!) è bello riposato e si vede. Nove anni di Nba e di 14 di battaglie e successi e forse questa è la sua miglior stagione e il suo miglior rendimento, fa vo lo so Manu!

  58. Ginobili

    Questo ha vinto tutto e fino a quando il filone d’oro della nazionale Argentina funzionava non si è mai risparmiato ne tirato indietro. Ora che è finito si è preso la giusta pausa con esiti visibili agli occhi di tutti.

  59. Finita di vedere da poco Lakers-Grizzlies…che dire? Kobe irritante quando fa così.
    Flavione Tranquillo contento invece di aver commentato un’altra sconfitta gialloviola eheheh!

    Queste tipo di partite lo scorso anno si vincevano perchè kobe metteva i buzzer. Quest’anno non succede e quindi capita di perdere più frequentemente, ma l’atteggiamente della squadra è sempre lo stesso: svogliati, viziati, sonnacchiosi, vanitosi etc etc… I lakers sono così.

    I Bulls erano un’altra cosa, di una pasta più dura e mentalmente moooolto più pronti. Come talento siamo li (forse) ma la disciplina era un’altra tutta la vita.

    Forza, che a Houston si va di 4L consecutive.

    • L’ha commentata Tranquillo? Speravo di godermi Buffa. Flavio da colour commentator è insostenibile. Logorroico, usa un infinità di subordinate, 1min per spiegare un concetto alla quale ne basterebbero 20. Tra l’altro benchè mi inchini davanti alla sua competenza spesso è spocchioso e saccente. Quando fa cronaca invece è straordinario

  60. rondo é fortissimo 23 e 12 ormai domina le partite con tranquillità, kobe che non gestisce bene il finale…artest non ha molte colpe. Kobe che forza spudoratamente quasi ogni tiro e’ un po’ che non sta giocando bene secondo me, anke gli altri non gli danno occasione di non farlo, gasol meno che nullo fino al paio di azioni contro il povero thabeet,gli altri bo niente di che, poi barnes per me fa’ un po’ pena, l’anno scorso coi magic nei playoff fu’ inutile era invisibile sia in difesa che in attacco.

  61. E pensare che Ginobili era arrivato alla Virtus per fare la riserva di Sasha Danilovic, infatti all’argentino si spalancarono le porte del quintetto grazie al ritiro del serbo per i troppi problemi fisici.
    Mi ricordo anch’io del passaggio di Meneghin alla F, mi ricordo anche di leggende su presunte serate un pò sopra le righe del figlio del grande Dino.

    (La notte prima di un derby venne trasportato a braccia reduce da una serata all’insegna dell’alcol).

    Però il suo talento colmava il tutto, ricordo ancora gli Europei del 99 giocati in posizione di playmaker, un fenomeno del nostro movimento, purtroppo parzialmente inespresso.

  62. Ho visto già campionato campionati in cui Ginobili parte a bomba, non è cosa nuova. La cosa nuova sarebbe se regge tutto l’anno così, ma a mio parere tra un po’ inizieranno i dolori e il castello crolla…

  63. julius

    io invece penso che sia stato lo stesso gasol a prendere quella decisione di rinunciare ai mondiali.
    giustamente si parla di ginobili o nowitzki per il loro legame con la propria nazionale,ma gasol non e stato da meno…

    ha traformato la nazionale spagnola,l’ha fatta diventare vincente.
    faccio fatica a ricordare tutte le sue grandi manifestazioni con la spagna,semplicemente perchè sono troppe.
    a volte e stato mvp dell’intera competizione altre volte no ma il suo rendimento e stato sempre notevole.
    giusto che almeno per una volta abbia rinunciato,anche perchè era reduce da 3 stagioni dove ha fatto 3 finali nba più una finale olimpiaca e due europee…

  64. certo che rondo continua a tenere una media assist irreale per la nba di oggi…

    14,1 e un dato impressionante,a proposito di mvp,anche lui va preso in considerazione…

  65. Immenso Ginobili…a mio parere,se non avesse esteso con gli Spurs,sarebbe stato l’innesto ideale per rendere i Mavs una contender,ovvio che si trattasse,comunque,di una operazione complicata dal punto di vista del salary.

  66. La mia non era un’illazione, lessi che i Laker avevano messo un veto su Gasol ai mondiali imponendo la rinuncia per poter riposare, allora dico, nulla succede per caso, Bynum si opera con calma ed era da giugno che si sapeva il referto, quindi rientra con calmissima intanto Gasol si spara 40 minuti tutte le sere e va sotto, va bene lo stesso, sono scelte che non mi piaciono e un pò di rispetto per lo spettatore/tifoso!

  67. mvp?

    il n°1 di chicago

    knicks che vincono il derby con i nets,stat sta incominciando a valere quei soldi spesi,bene pure chandler e felton stanotte.
    per me stanotte i lakers strapazzeranno houston,ho questa sensazion

  68. Bene bene, altra figura di merda, continuiamo così che andiamo benissimo, fortuna che non c’era Brooks che di solito contro Fisher aggiorna sempre il carrier high…., qualcuno ci ridia il vero Kobe, questo è solo il fratello scemo, mamma mia che schifo.

  69. allora, lakers 4 l di fila, non capisco, kobe buono, ma se lui prende 24 tiri e gasol solo 8 qualcosa è chiaro che non va.
    Inutile aprire la questione crisi, ormai ste carogne quando vogliono sanno perdere contro chiunuque, diciamo che c’è sempre un periodo in cui kobe è costretto un pò dalla situazione, un pò perchè vuole lui, a prendere di peso il team sulle spalle, cosa che può portare a situazioni come quella attuale dei lakers, in cui kobe prende tutti i tiri, e gasol non viene quasi fatto giocare.
    Siamo al 2 dicembre, vi prego non rompete le palle con commenti su qualche ipotetica crisi di qualche team.

    Blake griffin, quasi ignorato in questo blog, continua la sua camminata per il roy, pauroso, sempre di più questo bestione pare davvero intenzionato a dominare.
    Allora westbrook è la spalla di durant? durant mvp? non scherziamo! westbrook sempre più leader emotivo e tecnico, da candidare per l’mvp, ieri gara da 38+15+9, lasciam stare.

  70. Bene Miami vittoria scontata con Detroit,giocata bene ca pieno organico molti punti dalla panchina!Peccato per Wade al pirmo quarto già con 2PF concluderà poi con 7/8!
    Ottimi pure i lakers ahahah che continuano a darmi soddisfazioni!!!!
    In finale secondo ci andranno gli Spurs…e magari contro gli Heat!

  71. rui85

    Vabbè che stanno giocando una merda, ma adesso dire che ci andranno gli Spurs è una cazzata… Ma che per caso tifi Miami? Se si, allora si capisce tutto…

  72. Da tifoso jazz, oltre alla striscia vincente di utah, non può che farmi piacere anche quella perdente dei lakers!però non capisco tutta questa sorpresa: i lakers sono imbattibili?no! sono infallibili?no! a me sembra che tutti pensino che non sia possibile che i lakers possano perdere qualche partita, che sia un evento eccezionale, un accadimento che rovescia il mondo! sono una squadra forte che sta perdendo contro squadre non irresistibili, ma può capitare, mica vinceraranno sempre loro!!!l’unica curiosità è vedere se non arrivano primi all’ ovest, cosa combinano nei play-off…….
    Blake Griffin dirompente!!!secondo me il barone con lui può vincere la classifica degli assist a occhi chiusi: ieri 10 assist in 22 minuti, pazzesco!!!!

  73. mailman

    Poi nn capisco che vuol dire tifo Miami quindi non capisco un caz…oggi Miami=idioti??
    Solo perchè quei 3 hanno deciso di giocare insieme allora nn si può più parlare dei Miami se nn male…io che li seguo da molto prima avrei dovuto cambiare squadra perchè tutto il mondo ha deciso di schifarli,stiamo messi male…

  74. Senti genio, la cazzata mica l’ho detta io. Miami poi sta sotto di 2.0 rispetto ai Lakers, c’hai poco da cantare…

  75. Ma chi te l’ha detto, solo che sei spudoratamente di parte. I Lakers hanno vinto 2 titoli e mo per il 68% di vittorie, già stanno fuori dalla finale… Ma dai…

  76. Io non ho fatto nessun confronto tra Lakers e Miami,questi di solito li fate voi intendo tifosi lakers, anche perchè sarei uno scemo visto come stanno andando le cose!
    Poi secondo me SAS potrebbe arrivare in finale e nn credo di essere l’unico ad averlo pensato…se tu poi te lai prendi a male perchè ho escluso i LAL allora dai ci arrivano loro al 90%!

  77. Gasol sta giocando con una infiammazione al ginocchio, tant’è che ieri Jackson l’ha tenuto in campo anche meno di 40 minuti ma non stata in piedi, la questione dei tiri di Kobe è relativa, 24 tiri per uno come lui sono anche pochi, il problema è che sta tirando con le percentuali mediocri, le peggiori della sua carriera ma 24 tiri ci stanno, il problema è quando sfonda quota 30…, è tutta la squadra che sta facendo pena, soltanto Odom si mantiene su livelli accettabili, tutti gli altri stanno rendendo nettamente al di sotto, da quando è arrivato Gasol prima volta che perdiamo 4 partite di fila, il discorso non è quello di perdere, il punto è che stiamo perdendo contro squadre mediocri, obbiettivamente finora abbiamo avuto un calendario ridicolo, non voglio fasciarmi la testa prima di rompermela ma certo che qualcosa non sta andando e se ci fottiamo il fattore campo poi voglio proprio vedere che combiniamo ai playoff…

  78. Rui85
    Lesa maestà! Qui i Lakers, come direbbe qualche tifoso della Roma, non si dicutono: si amano!

  79. big “0”

    ahahah…io sn nuovo del forum per curiosità dal 2003 al 2008 che scrivevano??

  80. Mentre vi ammazzate tra tifosi Lakers e Heat, vi segnalo che c’è un’altra squadra della Florida, quella vera, che vince con 29 punti di scarto contro i Bulls a Chicago piazzando una museruola fatta di soli 15 punti a tale Derrick Rose, e rovinando di brutto il debutto di un impacciato Boozer.
    VC e Nelson celestiali, ce la giochiamo fino in fondo anche quest’anno…

  81. Ahahahahahha sei un tipo simpatico! E il fatto che le tue opinioni sui duplici campioni dipendano dalle prime 15 partite ti rende ancora più simpatico!!

    • Momentino di crisi di LAL che però ad essere sinceri non dovrebbe stupire più di tanto..un pò per la testa di questi che è sempre la solita ed in rs vien fuori prima o poi e poi perchè lo possiamo dire..iniziano ad essere stagionatini anche loro. In più leva Bynum dalle rotazioni e dopo un pò Lamar e Pau potranno anche aver bisogno di rifiatare.

      Miami torna a difendere e questo vuol dire tornare a vincere almeno con le piccole. Sconfitta di SAS che ci sta tutta, in b2b e mica possono stare dietro a questi ragazzotti che zompano da una parte all’altra del campo. Griffin animalesco. Piuttosto argomento interessante è il ritorno di B. Davis, questo giocare sa giocare, se iniziasse anche a divertirsi con questi giovini baldanzosi potrebbe essere davvero una lieta novella per il lato più simpatico di LA.

      Last but not least..ma Westbrook che fenomeno è? Tutti i punti dell’overtime, un controllo di gara pazzesco..date un centro vero a OKC e altro che lakers, heat, celtics e roba varia. Questi fan sempre più impressione.

  82. ahahah…ti ringrazio!Cmq nba.com titola FREE FALLING…e nn sono io a dire che state un pò in crisi e che mi preoccupo per il vostro futuro ma qualche altro tifoso dei LAkers che ho letto nei precedenti post.

    PEr Tracy
    Sicuramente Orlando e Boston sono per ora molto superiori a Miami,spero che le cose cambino altrimenti ve la giocate voi!

  83. Che sia un momento “assolutamente no” nessuno lo mette in discussione, ma da qui a dire che non restano comunque i favoriti per la finale è un’eresia…

  84. Caro Rui, premetto che non ho antipatia verso i cugini di Miami.
    Temo che il vostro problema sia un supporting cast assolutamente inadeguato, a prescindere dalla pluricitata chimica complessa tra quei tre, visto il loro stile di gioco.
    Purtroppo i backup migliori, cioè Haslem e Miller, sono fuori per infortunio, il primo tutta la stagione, e questo complica le cose.
    Vediamo se con il ritorno di Mike trovate una dimensione migliore.
    Io lo sposterei in quintetto come guardia tiratrice, con D-Wade a dirigere le operazioni da PG con la compartecipazione di LeBron in ala piccola.
    Tanto la palla in mano ce l’hanno sempre loro due, un playmaker di basso livello come Arroyo nn serve a nulla…

  85. Momentino di crisi di LAL che però ad essere sinceri non dovrebbe stupire più di tanto..un pò per la testa di questi che è sempre la solita ed in rs vien fuori prima o poi e poi perchè lo possiamo dire..iniziano ad essere stagionatini anche loro. In più leva Bynum dalle rotazioni e dopo un pò Lamar e Pau potranno anche aver bisogno di rifiatare.

    Miami torna a difendere e questo vuol dire tornare a vincere almeno con le piccole. Sconfitta di SAS che ci sta tutta, in b2b e mica possono stare dietro a questi ragazzotti che zompano da una parte all’altra del campo. Griffin animalesco. Piuttosto argomento interessante è il ritorno di B. Davis, questo giocare sa giocare, se iniziasse anche a divertirsi con questi giovini baldanzosi potrebbe essere davvero una lieta novella per il lato più simpatico di LA.

    Last but not least..ma Westbrook che fenomeno è? Tutti i punti dell’overtime, un controllo di gara pazzesco..date un centro vero a OKC e altro che lakers, heat, celtics e roba varia. Questi fan sempre più impressione.

  86. TRAcy
    Sono d’accordo con te gioco così ad NBAlive ahaha!Ci metto LEbron all’angolino e Wade a dirigere(nn come oraa)ma credo che rimarrà così il quintetto e Miller entrerà al posto di Jones ,che nn sta facendo male cmq.
    Il problema è proprio che la palla che l’hanno sempre in 2…sono troppo simili D-wade e Jbj,ma perchè?!?
    Miami avrebbero dovuto prendere Boozer…e magari Anthony ed erano più forti di ora!

  87. Rui85

    Boozer andava a fare il doppione di Bosh e Anthony come lo prendevi?? Se mi dici Stoudemire nel ruolo di centro, allora si

  88. mailman
    no io Bosh lo lasciavo lì dov’era!TAnto cmq con Bosh non hai preso un centro però Booz ha più presenza sotto canestro quello che manca oggi…

  89. Ovviamente si tratta di uno scherzo.. io però Anthony a fianco di Wade ce lo vedo mooolto meglio di Lebron, non ovviamente perchè sia più forte di James ma piuttosto perchè si adatta meglio a D-Wade

  90. Ma certo nn ho capito come Riley nn abbia capito una cosa del genere…tutti e due giocano con la palla e giocano in penetrazione!Cosa te ne fai di 2 uguali?!?Poi quello(LbJ)si crede pure sto cavolo…io dico che se continuano questi risultati altalenanti tempo un mese e lo spogliatoio si spacca!

  91. Ma infatti io preferisco Boozer a Bosh… Rimane il fatto che avere LBJ ha un altro fascino e quindi, se puoi, lo prendi

  92. Mailman
    Infatti si è pensato più all immagine che al risultato sul campo…tu prendi 3 all stars scontate(in media 16 milioni a testa)da qualsiasi altra parte ne avrebbero presi sicuramente 20(come Amare;JJ)quindi hai degli introiti da paura a livello mondiale.
    Si vince o si perde cmq si parla solo di te,bisogna vedere se reggeranno i giocatori a questa tensione.

  93. Lebron in scambio per Anthony lo avevo gia detto io, idea/bufala rubata! Nel ragionamento dicevo anche che si accoppierebbero molto meglio ecc..

    Nella notte si rivede il Barone che allinea due sinapsi cestistiche e si accorge che ora in squadra ha un fenomeno con il n. 32 !!!! Attenzione a quei due, se Davis si rimette a giocare con gli stimoli giusti la rivoluzione può essere dietro l’angolo e questi Clippers da barzellatta diventano una mina vagante non da poco aggiungendo Kaman e con Gordon da Allstarr game o quasi

Commenta