42 punti per Beasley nella vittoria a Sacramento contro Evans e compagni

Nella notte NBA, Utah vince anche ad Orlando, ancora in rimonta, mentre i Warriors passano anche sul campo di New York guidati dall’ex David Lee.

Vediamo nel dettaglio com’è andata.

Utah 104 – Orlando 94
Ancora una vittoria in trasferta e in rimonta per i Jazz, guidati dal solito Williams (30p 14a) e Millsap (23p 5r). 20p per Carter, 14p e 9r per Howard, meno incisivo del solito contro i lunghi di Utah.

Houston 91 – Washington 98
Inizio di stagione disastroso per i Rockets, nonostante le buone prove del duo Martin (31p 7r 6a) e Scola (24p 6r). Bella vittoria per i padroni di casa guidati dalla tripla doppia di Wall (19p 10r 13a), ben supportati anche da Blatche (20p 11r).

Milwaukee 108 – Atlanta 91
I vecchi Bucks stanno tornando: a farne le spese gli Hawks, sconfitti in casa da una bella prova difensiva dei Cerbiatti che tengono gli avversari al 38% al tiro. 20p per Maggette, mentre dall’altra parte il miglior realizzatore è Pachulia con 16p, ed ho detto tutto…

Charlotte 101 – Toronto 96
Nella sfida fra deluse, prevalgono i Bobcats di Wallace (19p 14r). Per i Raptors 23p e 9r di Bargnani, ma non basta.

Golden State 122 – New York 117
Ritorno da vincitore nella grande mela per Lee – 28p e 10r. Imprendibile anche la coppia di guardie Curry (25p 6r 8a) e Ellis (22p). Non bastano i 33p di Stoudemire e i 27p di Chandler.

New Jersey 95 – Cleveland 87
I Nets passano a Cleveland grazie ad un grande Harris (31p 9a) e ad un Humpries in gran spolvero (13p 18r). 25% al tiro per i Cavs, in serata no: si salva solo Hickson (15p 6r).

Dallas 106 – Memphis 91
I Mavs passno anche a Memphis grazie a Terry (25p 4a) e Marion (20p 7r). Fra i Grizzlies si salva solo Randolph (23p 9r 4a).

Philadelphia 103 – Oklahoma City 109
Serve un doppio trentello di Westbrook e Durant ai Thunders per avere la meglio su Phila; per i Sixers bene ancora Brand (17p 9r 5a) e il rookie Turner (15p 8r).

LA Clippers 95 – San Antonio 107
Passeggiata casalinga per gli Spurs, col triplo ventello di Ginobili, Parker e Jefferson. Fuori Davis, gioca bene il rookie Bledsoe (11p 7a) e Butler, 18p, è il miglior realizzatore.

Minnesota 98 – Sacramento 89
Finalmente una vittoria esterno per i TWolved, guidati da Beasley (42p 9r). Dall’altra parte si salva solo Casspi (17p 4r).

Post By Max Giordan (982 Posts)

Max Giordan segue l'NBA dal 1989, naviga in Internet dal 1996. Play.it USA nasce dalla voglia di unire le 2 passioni e riunire in un'unico luogo "virtuale" i tanti appassionati di Sport Americani in Italia. Email: giordan@playitusa.com

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

142 thoughts on “Jazz e Warriors continuano a stupire, tripla doppia per Wall

  1. Ad Orlando partita ben giocata e controllata dai Magic fino alla fine del terzo, poi blackout. Solito problema di scarsa gestione del vantaggio nelle partite importanti.
    Pensate che il principale forum americano sui Magic, tale Orlando Pinstriped Post, è stato ribattezzato “Third Quarter Collapse” in onore del collasso totale avuto nel terzo quarto di gara 4 delle finali 2009 contro i Lakers, dopo aver chiuso il primo tempo con un buon vantaggio.

    Come avevo previsto ieri, non si sono trovate grandi risposte a Williams, Kirilenko e Millsap, c’è un buco notevole in fase difensiva soprattutto negli spot di PG e SF, Nelson nn dà nella sua metacampo quello che dà in fase offensiva e la stazza fisica non lo aiuta, Barnes nn c’è più, Pietrus involuto.
    Bisogna lavorare ancora moltissimo, nonostante un Carter in ripresa rispetto alla scorsa stagione (ma sempre di RS stiamo parlando…).

    Secondo me, un limite interessante di Howard che viene sottolineato poco è la continuità, in questo senso spesso le sue cifre ingannano.
    Partite oltre i 30 punti ne ha fatte, spesso è sopra i 20, ma altrettanto spesso produce sui 13-14 punti, valori troppo bassi per il primo violino offensivo di una contender. Avere un buon gioco di squadra e un attacco bilanciato è importante, ma la superstar del team deve produrre punti in abbondanza e con regolarità, dev’essere un punto di riferimento importante nei momenti cruciali delle partite.
    Ecco, Howard ancora non lo è, ancora non domina affatto con la costanza di uno Shaq dei bei tempi. DEVE raggiungere quello status, seppure con caratteristiche diverse da quello Shaq…

    Oggi D-Will e CP3, domani Stephen Curry.
    Giocatore fenomenale: grande velocità e agilità, ottime doti di passaggio e disarmante facilità nel produrre punti dalla distanza. E’ solo un sophomore…
    Futuro da all-star per lui.

  2. Non mi aspettavo la sconfitta dei Magic perchè pensavo, erroneamente, che fisicamente e psicologicamente i Jazz fossero scarichi. Invece sotto di 18? hanno recuperato. Complimenti. Magic che devono lavorare molto…. per una trade. Così come sono non vanno lontano. E’ presto ma gli indizi negativi elencati da Tracy ci sono tutti.

    Ho visto la gara tra Toronto e Charlotte e che dire. Vittoria meritata dei Bobcats che hanno difeso meglio quando contava. Thomas (4/4 ai liberi!!!) ha toccato tutti i palloni che arrivavano in aera negli ultimi 5 minuti, Wallace una piovra specie nei primi due quarti e Diaw che pur soffrendo Bargnani è riuscito nel finale a prevalere.

    I Rapt dimostrano volontà ma c’è solo quella. Sono piccoli, Evans è un nano, non hanno un play su cui puntare e Andrea a parte i numeri è stato a volte imbarazzante. La sua difesa 1v1 è adeguata mentre se deve fare a sportellate per prendere un rimbalzo conteso allora sparisce. A parziale consolazione c’è la sua volonta di coinvolgere i compagni. Il resto è pessimo. Jack non sa condurre un contropiede e cerca giocate assurde, Calderon ha visione ma è imbarazzante in difesa, DeRozan è un sophomore neanche strabiliante mentre Kleiza soffre l’atletismo dei pari ruolo. Insomma è dura per loro vincere. Infatti l’unica W è venuta con i Cavs. Venerdi faranno visita ai Magic che avranno modo di vincere senza sporcarsi troppo le mani. Howard se li mangerà vivi.

    Pessima persa per i Kings che regalano una serata da dio cestistico a Beasley che ha talento è messo bene mentre Evans è stato disastroso. C’è da lavorare parecchio. Un pò involuto Cousins ma lui è un rookie.

    Chi non è involuto è Wall. Tripla doppia. Pensavo che il ROY fosse nelle mani di Griffin ma mi sbagliavo. Non voglio essere precipitoso ma Wall “rischia” di partecipare all’ASG quello vero. Che roba. Yao fermo è questo preoccupa.

    Bucks passeggiano, Knicks le prendono, sai che novità, mentre Dallas sornione colleziona un’altra W. La partita tra Spurs e Clippers non c’è stata come ormai accade da anni.

  3. Salve a tutti,

    Utah continua nella sua marcia, si conferma quello che si temeva nell’Estate, Big Al è stato forse il cavallo sbagliato su cui puntare dato che Millasap sta sostituendo egregiamente Boozer… Bargnani lo vedrei bene nel sistema Jazz, come “nuovo” Okur.

    Continuano a correre e a vincere GSW, che ha un bel duo di esterni più Lee, certo, rivedibili in difesa ma non tutti possono fermare agevolmente Curry ed Ellis quando sono in vena.

    Belle vittorie per OKC, Dallas e i cerbiatti che stanno carburando… Così come gli Hawks stanno tornando ai livelli dello scorso anno…

    Si mormora di Steve Nash ai Magic, l’uomo giusto per curare i Magic?

  4. imbarazzanti i Knicks, senza punti dalla panca (Douglas dopo gli exploit inizali ritorna ai suoi livelli, Randolph who?) e senza opposizione al backcourt Warriors.
    Utah va alla grande e Big Al vs Howard ha fatto 10-16 con 8 rebs (mentre vs Miami ha avuto numeri ridicoli)… Rip Hamilton in guardia e i mormoni saranno temibili.

  5. Bodiroga

    Non so se c’eri al tempo, ma diversi anni fa io e Brazz scommettevamo e chi perdeva era “marchiato”. Per la cronaca, su due volte che l’abbiamo fatto, ho perso solo io…

  6. Houston

    Temibili per tutte le altre ad Ovest. Solo con Wade come guardia sarebbe temuti dai Lakers. Comunque: come lo prendono Hamilton???

    • Col contratto di Kirilenko penso, in ogni caso non è che facciano chissà quale salto di qualità, Rip è lontano parente del giocatore di qualche anno fa, io casomai prenderei Ben Gordon da Detroit….

  7. Stanotte è la giornata perfetta per ribaltare tutti i giudizi, mi aspetto la prima L per i Lakers e Miami asfalterà in casa i Celtics che primi dei due O’Neal là in mezzo non potranno fare la voce grossa come nell’opening.Se mi sbaglio sono contento…;)))

  8. La notizia di Nash a Orlando da chi viene riportata? Fonti attendibili?
    Secondo me è un errore, perchè i benefici immediati sono a scadenza troppo breve.
    Meglio andare avanti cosi ancora un anno e poi dare l’assalto concreto a Chris Paul in estate…

  9. Ok Nash ad Orlando…in cambio di chi? I Suns vorrebbero gente giovane in cambio, questo significa solo Nelson, che nn avrebbe senso tenere a quel punto…ma è davvero lui il problema? Lui, che è stato l’unico ad alzare il suo livello di gioco nei PO dello scorso anno? Lui, che ha 28 anni (contro i 36 di Nash)?

    Sui Jazz, Rip Hamilton magari serve pure, ma come lo prendi? Se dai via AK47, il buco in guardia diventa il buco in ala piccola, a meno di nn voler lasciare tutte le responsabilità a CJ Miles. Ed elimini il to miglior difensore…poi a dirla tutta, Raja Bell è uno tostissimo…mi direte che serve un altro 2 da una 20ina di minuti a partita come suo back up

  10. mamba

    Nn ti preoccupare, con quella line up ridicola sotto canestro (Nenè convalescente, Shane W, etc) L.A. nn perde neanche se si impegna

  11. Ottimi Jazz, squadra che davvero non molla mai anche sotto di 20….credo che la vittoria di miami e il modo in cui è arrivata abbia dato grande fiducia all’ambiente.
    Secondo me Big Al è stao un buon acquisto, serve un po di pazienza: questo è passato da un sistema in cui gli passavano la palla e stavano a guardare che faceva a un sistema di gioco di squadra piuttosto complesso come quello di Sloan…..deve lavorare molto e migliorare come passatore che è il suo punto debole. Rip non serve, o meglio non serve il Rip attuale che è da tempo in fase calante…se c’è la possibilità di prendere uno buono senza disfare la squadra bene, se no amen.
    Per il resto ottimi Bucks e Warriors, mentre per NY temo che i play off resteranno un miraggio anche quest’anno…

  12. Non vorrei illudermi per l’ultima volta, ma San Antonio sta andando discretamente. I 3 sembrano nello stato migliore dal 2007, Jefferson dopo un anno di nevrosi è tornato ad essere la SF che conoscevamo, e giocatori come Hill, Splitter e Blair non sono ancora a pieno regime, indi c’è ancora margine di miglioramento. A parte Los Angeles, secondo me sulla carta a ovest nessuno ha credenziali superiori agli Spurs

  13. Nash sarebbe un ottimo acquisto però, come già fatto notare, sarebbe esclusivamente nell’immediato. D’altra parte il suo contratto scade nel 2012 e chiama 11,7 milioni.

  14. D’accordo con inyourweis, per me nn vale la pena scombinare il roster dei Magic per un 36enne, per quanto forte sia. Molto meglio tenere sotto controllo la situazione Paul e per ora andare avanti cosi.

    Idem su Utah, non ha senso dare via Kirilenko proprio ora che è integro e gioca bene, potrebbero anche rifirmarlo a cifre molto più basse a fine stagione e guadagnare un pò di spazio per manovrare la prossima estate. Una squadra non farà mai il salto di qualità se per prendere un buon giocatore ne dà via un altro importante per il proprio scacchiere.
    Ci vuole pazienza per costruire squadre forti…

  15. Grande vittoria dei jazz!!!Non so quante squadre vinceranno a miami e ad orlando e poi in rapida succesione.Hanno dato una grande prova di forza, con un Deron spettacolare, sempre più vero leader, un Millsap che dopo i 46 di Miami, ne ha messi altri 23, a conferma che oramai è un grande secondo violino. Nota positiva la prestazione di Jefferson che con 21 punti e 8r si rifà rispetto alla partita di ieri, soprattutto al cospetto di superman, ben contenuto in difesa. La sensazione che ho quest’anno è che i jazz con Al jefferson abbiano un vero centro che nè boozer nè okur rappresentavano per caratteristiche, che da maggior presenza nel pitturato. Inoltre sia Elson, sia il migliorato Fesenko rappresentano due corpaccioni da buttare dentro in caso di necessità. Il prossimo rientro di Okur non fa che rendere più rosee le aspettative, sperando che il rookie Hayward entri presto nei meccanismi, perchè serve più scossa dalla panca che il solo Miles non può sempre garantire.Inoltre ottime prestazioni di Kirilenko, che io non scambierei mai nella vita!!!

  16. @ mamba

    più che plausibile. Anche se lo reputerei nella norma una L lakers a denver e una W degli heat contro i celtics a Miami, per di più dopo un viaggio lungo di trasferte.

    Ragazzi, la regular è lunga lunga lunga. Guai a emettere sentenze a nemmeno metà Novembre.
    I primi veri giudizi si avranno solo a cavallo dell’All Star Game.

    Su una cosa però mi sbilancio: Raptors ultimi, sepolti, finiti e possibile prima scelta la prossima estate.

  17. se chris paul avesse fatto due partite in due giorni come quelle che ha fatto stanotte e l’altro ieri deron ci sarebbero stati commenti chilometrici e un papiro infinito di gallo bird………grande anche big Al, il mitico pacco dato dai celtics ai wolves per garnett ( assieme ad altri 6 giocatori..)…..superbi Jazz!

  18. Fabio R

    “Su una cosa però mi sbilancio: Raptors ultimi, sepolti, finiti e possibile prima scelta la prossima estate.”
    Parole sacro-santissime!!!

  19. Big O

    Guarda se si giocasse solo in 5 pure pure…ma la panca Spurs mai come quest’anno mi sembra abbastanza debole, almeno tra le contenders o presunte tali. Splitter ed Anderson sono comunque 2 rookies, Bonner e Neal paccottiglia, gli unici sopra media McDyess ed Hill. Ma nn si vede un 6° uomo di rottura, un Odom, un Miller, uno che entra e sposta…

    Rimane poi il fatto che tolto Duncan, sotto canestro sono ridicoli, quanto meno in difesa, dove manca un intimidatore (ma pure loro, un pensierino a Dampier?), e dove nn si può chiedere a Duncan di essere il dominatore di 2-3 anni fa, se lo si vuole fresco in attacco…

    Una 50ina di W ci stanno tutte, ma nn ci facciamo fuorviare, finora hanno avuto un calendario ridicolo

  20. IYW
    La panca, come dimostrano i Lakers, serve più che altro in Regular per risparmiare energie, nei play off le rotazioni sono molto più corte. E credo che per la stagione regolare la panca sia più che sufficiente. Splitter crescerà e arriverà a giocare 25 minuti almeno a partita, Hill è partito lento ma anche lui è un diesel e sarà il sesto uomo d’ordinanza. Non posso dimenticare che l’anno scorso LA ha vinto con 2 lunghi 2 (Bynum era sempre mezzo rotto e quasi non lo considererei), si cui nessuno intimidatore. Se ai PO i 6-7 delle rotazioni stanno bene e hanno gambe, quelle che sono mancate l’anno scorso con i Suns, io in finale di COnference ce li vedo pure

  21. Per intenderci, l’anno scorso si osannava tanto la panca di Orlando, e poi abbiamo visto a cosa gli sia servita contro Boston. Le rotazioni servono da novembre a aprile, da lì in poi è il quintetto a decidere le sorti di una stagione

  22. Escludo Nelson come possibile contropartita a Steve Nash perchè non interessa a Phoenix, in Arizona se parte il canadese si punta su Goran Dragic perchè lo sloveno ha studiato bene ed è in grado di prendere in mano una squadra NBA.
    Secondo me non è fattibile, Orlando non ha giocatori che possono interessare ai Suns.

    Discorso Spurs.

    Io la vedo meno grigia rispetto a Wais, perchè Jefferson sta iniziando a carburare e i tre big stanno meglio dell’anno scorso e di due anni fa. Per quanto riguarda il quintetto base, io farei giocare Splitter perchè è un ottimo rimbalzista e un grande stoppatore, ed è sempre un rookie di 25 anni con tante tante annate di Eurolega ad alti livelli.
    In panca come cambio dei lunghi Blair e McDyess non vanno male, George Hill ha già dimostrato il suo valore e Gary Neal a mio avviso non è “paccottiglia”, anzi tira molto bene da fuori ed è esperto.
    Però Wais ha ragione quando fa notare la mancanza di un sesto uomo di rottura, se riuscissero ad avere in cambio una guardietta da quintetto, basterebbe anche un Raja Bell, puoi tenere Ginobili da sesto uomo e fare qualche turno dei playoff, fermo restando che comunque per battere i Lakers serve il Duncan tempi d’oro.
    Occhio a Gee, secondo me il ragazzino ha talento.

  23. Presto parlare ma inizio a ricredermi Beasley a 3. I TWolved hanno un bel pacchetto lunghi.

  24. big o

    Ti quoto, infatti in R.S giocano in 9-10. Mentre nei playoff giocano in 7, massimo 8, e le sorti della squadra vengono determinate dal quintetto e dal sesto uomo.

  25. Finalmente Michael Beasley sta iniziando a mostrare un pò di quel talento sconfinato che secondo me possiede. Ricordiamoci che questo alla prima e unica annata da Collegiale ha messo su cifre mostruose.

  26. Fabio

    Raptors ultimi con la 4a scelta al draft. Questi col culo che hanno sono capaci di perdere anche con le palline!!!!

    Mi preoccupa la situazione Yao. Speriamo torni presto e in salute.

    Scambiare AK47 per Rip una follia. AK47 avrà tutti i difetti di questo mondo ma un giocatore totale come lui lo vorrei sempre. L’anno prossimo se l’idillio con Sloan continuerà sono certo che rifirmerà a cifre più basse tipo 8/10 mln. Al Jeff è agli inizi. Alterna partite buone ad altre bruttine. Non credo comunque che sia stato un brutto acquisto anzi.

    Mi sbilancio come ieri: W facile dei Lakers. Quest’anno vogliono dare dei segnali alle “pretendenti” giocando con intensità. Poi con le squadrette, Kings, Wolves, Rapt… si distraggono ma li capisco.

    Su Nash i Magic potrebbero pure prenderlo aspettando CP3. Nel senso che i due play hanno i contratti in scadenza nel 2012 quindi passare dal canadese all’americano è possibile. Ovviamente bisognerebbe capire se Paul abbia voglia di rimanere a NO per due anni. Sicuramente Nash ha molti limiti difensivi ma ti ripaga alla grande in attacco non solo creando punti facili per DH ma anche per Lewis e in genere per gli esterni. Quindi tutto sommato non è azzardato puntare su di lui. Ricordo che Nelson ti costa poco, ma scade nel 2013 quindi un solo anno di differenza.
    Ovviamente per i Suns sarebbe una mazzata. Però da un lato lancerebbero definitivamente Dragic, avrebbero come backup Nelson e inizierebbero a gettare le basi della ricostruzione. Hill non è eterno, il cambio nel ruolo di play è inevitabile, J-Rich scade quindi tutto sommato farlo ora piuttosto che in estate o peggio nel 2012 non è assurdo.

    Nash con i Suns non andrà da nessuna parte, considerando l’età i Magic potrebbero essere l’unica chance per provare ad arrivare alle Finals.

  27. Qualche giorno fa ho pronosticato Beasley come possibile MIP.
    Si accettano scommesse… ;-)

  28. jazz in un gran bel momento,derone è fortissimo..discorso spurs..se eran vecchi 1 e 2 anni fa,non capisco di che stiam parlando..mi risulta che abbiano un anno in più..adesso van benino,ma tanto i problemi arriveranno,è matematico..senza iguo evans ancora piuttosto bene,scambiare iguo please..rap li vedo pure iomultimi(e godo,non li reggo) come dice mail..senti mail,come offesa per chi perde direi di stare sempre su andrew like il postino..o qualcosa di simile..peggior offesa di così..

  29. I palazzetti di atlanta a Mamphis sono sempre desolatamente vuoti, il calore e l’attensione intorno ai Cavs non sembra invece essere scemato e questo li aiuterà a fare bene e molto di più di quanto si pensasse.
    Il Madison caloroso con Lee… bene, ma quanto rammarico per non aver messo le mani su Curry! Che giocatore! Mi fa impazzire…
    Mai quanto Kavin Durant però

  30. Analizzando i temi della nottata: Milwaukee sembra tornata quella dello scorso anno dopo un avvio stentato, Atlanta ridimensionata e JJ che non sta giocando per niente da leader (il contratto faraonico forse l’ha saziato, ma d’altra parte Atlanta non aveva altra scelta).

    Jazz molto interessanti e secondo me Al Jefferson può far la differenza una volta integrato nei meccanismi della squadra, ha anche il fisico per tenere i centri avversari mentre Orlando deve rivedere qualcosa perchè così farà ben poca strada.

    Come avevo previsto Houston sta incontrando grandi difficoltà con Yao a disposizione part time, Toronto che vincerà veramente poche partite quest anno e sarà in corsa per la 1 scelta, Dallas molto solida e se Chandler è questo potrebbero essere più pericolosi in chiave PO.

    OKC fatica in questo inizio dovrà adattarsi alla sua nuova dimensione di squadra pericolosa per tutti ad Ovest, San Antonio favorita dal calendario ma sembra aver trovato un buon RJ, Cleveland fatica in casa e non riesce a trovare un Mo.Williams continuo…New Jersey che quando avrà Murphy a completa disposizione può lottare per un posto PO grazie anche a un ottimo allenatore qual è Avery Johnson.

    New York fatica con il pick&roll che non funziona ancora bene fra Felton e Stat e un Gallinari che non riesce a fornire con continuità ottime prestazioni. Golden State ha un quintetto da PO, bisognerà vedere se ci sarà aiuto dalla panchina per garantire riposo ai 5 nel proseguo della stagione.
    Clippers, Minnesota, Sacramento, Charlotte, Washington, Philadelphia squadre piuttosto mediocri in questo inizio stagione

  31. Abbiamo semplicemente scommesso su chi becca più squadre per i playoff. Anche se il solito Lakers sopra le 70 vittorie ha sempre il suo fascino (ho voglia di riperdere)… Ehehehehehehe

    Te che ne dici, Brazz?

  32. alfredo

    Guarda Aradori e Poeta è uno scherzo, però se draftano Motiejunas di Treviso io rido troppo.
    Immaginate i Raptors con il lituano e Bargnani, centro e alagrande, i lunghi fanno le guardie e le guardie fanno le guardie. Che casino!!!

  33. I GSW non sono una sorpresa, hanno il miglior backcourt della lega, questi sono due mostri e pure giovani, con l’aggiunta di Lee sono davvero una bella squadra! Bargnani nonostante le cifre si è fatto scippare palla da jackson nel possesso decisivo, una tripla avrebbe dato ai rap il pareggio a 14” dalla fine, mah, secondo me i canadesi rischiano di battere il record negativo di Phila!

  34. mail
    ti vengo incontro e accetto..io dico lakers sotto le 70..anche se ormnai in questa lega le squadre buone son3 o solamente,per cui rischio molto..ma d’altronde uno che ha dovuto usare come nick MALON LIKE STEPHON merita rispetto..ehjehehhh
    d’altrronde ,la mozzarella e il postino,stesso numero,il 7.no?ahah

  35. ………classico tifoso knicks disperato !!! il primo violino c’era gia’ in casa, (ieri 28 e 9 rbs), che bisogno c’era di prendere quel mangiapalloni di stoud che trascina nella mediocrita’ tutto il resto della squadra !!!! Gallo ti conviene davvero cambiare aria !!!!

  36. Big O

    Credo che il problema sia sostanzialmente quello di cui parli tu, ovvero, la panca ti aiuta a nn far spremere i titolari. Nel caso Spurs, abbiamo una panca nn eccezionale, e dei titolari che hanno assoluto bisogno di riposare in RS…

    Comunque mi rendo conto di come anche altre squadra di alta classifica nn siano messe al meglio sul pino, a partire da Magic o Thunders (i quali però hanno un paio di energizer come Ibaka e Harden almeno), forse solo Lakers e Boston hanno delle panche chilometriche tra le contenders

    Ad Ovest quest’anno mi sembra che il livello, per quanto alto, sia calato, almeno a livello di possibili contenders per la finale. Quindi se gli Spurs arrivano in finale di conference nn ne sarei sorpreso. Ma contro L.A. sono schiaffoni, anche se la pellaccia all’Alamo la vendono sempre combattendo

  37. Julius

    Vedi gli spettatori di NO e ti accorgi che arrivano a 12 mila. Per gli standard NBA poca cosa. Ma lì è l’NFL a farla da padrona. Crisi o non crisi ma le arene sembrano dei musei. Peccato perchè pare di vedere la serie A.

    stm

    Andrea aveva scippato Jackson pochi minuti prima quindi ci stà. Piuttosto va detto che le cifre sono bugiarde. Ho visto la gara e a tratti era irritante nell’approccio difensivo. I nove rimbalzi gli sono caduti addosso. Mai visto uno dove lo ha strappato ad un avversario. Non parliamo del fatto che sta a tre metri dal ferro a guardare i compagni sbattersi.

    Arriveranno ultimi per la gioia di brazzz, però ragazzi questi sono una squadraccia. Francamente è improponibile un roster del genere. Non hanno nulla tra i lunghi vivacchiano delle iniziative di Weems, Wright, Johnson e della volontà di Evans. Troppo poco. Non so cosa possa dare Davis (rookie) ma il panorama è tristissimo. Aggiungiamoci Andrea cour di leone e la frittata è fatta.

    Non capisco perchè la dirigenza non faccia nulla. Si rischia di diventare lo zimbello della Lega.

  38. Bodi hai proprio ragione, è l’uomo perfetto il lungagnone di Treviso, ahahahahha, a quel punto il circo è ufficialemte aperto…

  39. sarei curioso di capire in base a cosa viene dato per bollito rip hamilton. io nn vedo assolutamente un giocatore bollito, anzi tutt’altro. logicamente se si mette a confronto il rip attuale con quello delle 5 finali di conference consecutive si notano logicamente delle differenze, ma nn ritengo che siano dovute ad un suo calo, ma al nn giocare più al fianco di billups. da quello scambio infatti, hamilton passò dall’essere uno che basava prevalentemente il suo gioco sul movinto senza palla, uscite dai blocchi, ecc…, a uno che deve maggiormente crearsi un tiro da solo, visto che tra mr big shot e stuckey un paragone rigaurdo al gestire una squadra neanche inizia. con questa premessa, visto il nn eccelso ball-handling di rip mi sembra logico che sia a livello statistico che di fluidità di gioco peggiorasse. aggiungeteci anche il subire la concorrenza di iverson prima e gordon oggi.

    considerando tutto questo, ritengo che un’eventuale trade che porti rip ai jazz sarebbe ottima, proprio perchè hamilton tornerebbe finalmente a giocare al fianco di un maestro del playmaking, in modo da ritornare a fare ciò che gli riesce meglio, cioè le uscite a ricciolo dai blocchi (che verrebbero portati tra l’altro da giocatori quali big al e millsapp, nn certo 2 sprovveduti in questo fondamentale). in pratica rip farebbe quello che ray allen fa a boston.

    il problema è solo capire con chi scambiare. sicuramente nn fare mai lo scambio uno a uno rip-ak47, visto che verrebbe scoperto in maniera imbarazzante lo spot di 3 e cmq utah perderebbe uno dei migliori difensore che ha nel roster. cederei kirilenko solo nel caso venisse inserito un’ala piccola. ho provato con la trade machine di espn e ho visto che è possibile uno scambio rip+prince – ak47+price. cosa ne pensate? a me sembra una cosa fattibile x entrambe

    • zauker

      per i jazz sarebbe ottimo, anche io da tifoso pistons vedo rip ancora in grando di essere decisivo nella lega, cosi come prince…

      per i jazz sarebbe un grandissimo colpo, prince è sicuramente più stabile e continuo di ak47, e rip hamilton colmerebbe lo spot di guardia…con deron poi andrebbe vicino ai 18 pts a partita..

      per i miei pistons significherebbe ripartire da zero, ma francamente per rip e prince vorrei qualcosa di meglio che contrattoni in scadenza o buone riserve

      • cmq i pistons nn è che nn riceverebbero proprio niente, visto che kirilenko è un più che buon giocatore. cmq lo scambio sarebbe sensato in ottica pistons principalmente per 2 motivi. abbesserebbero moltissimo il cap e finalmente farebbero un po’ di chiarezza nel settore esterni, visto che a roster hanno anche tmac, daye, bynum, stuckey, gordon ed eventualmente anche villanueva. cmq è sempre possibile far entrare nel giro una o due squadre che hanno magari a roster sia giocatori giovani che, soprattutto, lunghi, settore in cui pistons sono spaventosamente sguarniti

  40. Se AK47 se ne andasse per Rip, i Jazz non avrebbero un buco perché a quel punto l’ala piccola la ricoprirebbe Millsap, Big Al 4 e Okur centro. Sarebbero una squadra temibile per me. Nel contesto Magic-Vun Gundy-triple, l’ideale è Bargnani, li sì che sarebbe a suo agio, 4 senza la responsabilità dei rimbalzi che non prende (li prenderebbe Howard). Bucks veramente pericolosi, molto! Hawks soliti incostanti.

    • millsapp da ala piccola è follia. nn ha sufficiente rapidità e volocità per star dietro alle attuali ali piccole. prova ad immagiare millsapp che marca un melo, lbj, durant o a limite anche granger. verrebbe costantemente stuprato in difesa, in quanto sono molto più rapidi rispetto a lui. anche in attacco nn sarebbe funzionale, poichè anche se ha ampliato il suo raggio d’azione, nn lo ha fatto in maniera tale per poter giocare da esterno. a questo punto avrebbe più senso far okur da ala piccola

  41. KG5

    Scusa ma Millsapp all’ala piccola ce lo vedi solo te…è una soluzione inesistente, come 3 sarebbe lentissimo e senza tiro da fuori…

    Zauker

    Lo scambio di cui parli sarebbe superbo per Utah, avrebbero il ruolo di 2 e 3 copertissimi, ed un difensore al posto di Ak47…tutto sommato avrebbe senso anche per Detroit, visto che si toglierebbe dalle palle due contrattoni (credo quello di Rip duri ancora un po’), e darebber libero spazio a Gordon+Daye…ma è uno scambio troppo intelligente, nn andrà mai in porto

    • infatti è quello che pensavo anche io. detroit con una mossa del genere farebbe finalmente chiarezza nel settore esterni. al limite si potrebbe cercare di inserire una terza squadra con abbondanza nel settore lunghi in modo da darli ai pistons.

      cmq, come dici tu, resta il fatto che la trade è troppo sensata, per cui nn si farà

  42. Perchè non si dovrebbe farla? Che significa troppo intelligente? Dumars sa di dover ricreare un gruppo, i Jazz sanno di doversi rafforzare quindi non mi pare follia. Piuttosto bisogna capire cosa vogliono fare i Jazz. Bisogna capire se per loro AK47 è cedibile o meno. Scade quest’anno e potrebbero rifirmarlo a cifre più modeste abbassando il monte stipendi. Se invece fosse sacrificabile una telefonata nella motown la potrebbero fare.

    Intanto rumors

    Love vuole andare via. Pare che ci sia l’interesse di Houston. Peraltro Love vive nella stessa città di Adelman. Non so chi darebbero in cambio.

    I Rapt si stanno facendo sotto per Dampier peraltro conteso da Miami e Phoenix.

    • era semplicemente una battuta, ma con un fondamento di verità, nel senso che negli ultimi anni si è assistito molte volte a trade che definirle dubbie sarebbe riduttivo (come ad esempio quella iverson-billups, quella gasol, quella garnett o ancora quella x jamison ai cavs), mentre molto spesso, quando giravano rumors riguardanti scambi in cui sulla carta ci avrebbe guadagnato chiunque, svaniva tutto in una nuvola di fumo.

      da qui la battutta ironica dello scambio intelligente che in quanto tale nn verrà mai fatto

  43. Brazz

    E sia! 70 vittorie in su vinco io, sennò vinci tu.

    In your wais
    Hamilton scade nel 2013 (12,65 milioni)

  44. Ho sempre difeso e compreso la libertà dei giocatori, nn ho mai capito le polemiche sulle bandiere, i presunti traditori come LBJ o Malone, e tutte queste cazzate fasciste e demenziali. Però ora nn è che ogni volta che uno ha mal di pancia, può chiedere di essere scambiato…

    Ora, a me Love piace, capisco pure che vieni da Los Angeles e ti ritrovi in mezzo ai lupi, però figlio mio, un minimo di pazienza, hai una squadra nuova attorno, giovane, di talento, tu stesso hai 22 anni, vedi come vanno un attimo le cose, se Beasley, Johnson e compagnia ingranano…altrimenti qui vogliono tutti andare ad L.A., Boston, Chicago…e sono buoni tutti così…

    Su Dampier: Miami lo ha provato 3 settimane fa, e poi si è detta nn interessata…che è cambiato? Certo a volte i GM si muovono in modo oscuro…Dampier è lo stesso di sempre, se ne conoscono pregi e limiti…ma ha 34 anni, nn 200, e lo scorso anno nn mi risulta abbia avuto infortuni gravi…chiede il minimo salariale, possibile che a nessuno interessi? Che ha detto, che la figlia di Stern è una troia?

  45. quoto in pieno l’idea su Rip che con un play come si deve tornerebbe un fattore,lo scambio tra pistons e jazz sarebbe veramente molto interessante e secondo me porterebbe la squadra di DEron e soci a giocarsi la finale di conference…

    su nash ai magic non credo che a orlando convenga se vogliono puntare su cp+ ma onestamente il canadese meriterebbe una finale in carriera mi dispiacerebbe vederlo vegetare in arizona ..

    tornando al discorso lunghi di miami credo che solo l’anno prossimo e se sapranno muoversi bene potranno veramente lottare per il titolo visto che c’è gente che potrebbe fare al caso loro in scadenza come DIAW,Chandler,K-Martin,Murphy,Turiaf,pritzbilla,
    su bosh credo che una cura Pat riley potrebbe veramente portarlo a giocare a basket ma cmq non credo sarebbe sufficiente per portare gli heat in finale .

  46. eh si,questa un giorno sarà la lega di john wall…

    difficile trovare negli ultimi anni un rookie già così inserito in questo nuovo mondo.
    ma io non avevo dubbi,già l’anno scorso ripetevo che questo fin da subito sarebbe stato una stella di questa lega,proprio perchè il suo stile si sposa perfettamente con la nba.
    non oso immaginare che giocatore sarà fra 3 o 4 anni…

    ok che ogni storia e diversa,però ricordiamoci che salto ha fatto cp3 tra il suo secondo anno e il suo terzo.
    nash ha dovuto aspettare molti anni prima di incominciare a fare la differenza,anche deron williams non ha iniziato subito forte.
    rose invece partì piano per incominciare a ingranare per davvero nella seconda metà del suo anno da rookie…

    l’impatto che ha oggi wall,può ricordare quello di evans dello scorso anno,ma io penso che può fare anche meglio…

    il ruolo del playmaker e il più complicato,difficile vedere un rookie che abbia già la personalità per diventare fin da subito il leader della propria squadra.
    wall sembra non avere questi problemi…

    sorprendenti jazz,2 vittorie su 2 in florida,entrambe con grandi rimonte.
    ma si sapeva che questa squadra ha il pregio di non mollare mai…

    gallo e mago ancora in difficoltà,continuano a tirare male e le loro squadre ormai non vincono più,brutta storia…

  47. su dampier per quanto smuova praticamente nulla gli heat non dovrebbero lasciarselo scappare vista la loro situazione un corpaccione di 2,11 fa sempre comodo e poi in vista dell’anno prossimo sarebbe sicuramente un passo in avanti .
    ai raptors sarebbe interessante per vedere A.B. giocare da ala .

  48. Millsap qualche partita l’anno scorso l’ha giocata da ala piccola, causa presenza di Boozer, e non ha fatto male. Io ce lo vedo in quel ruolo, dopotutto è 2.03 e non è lento né obeso, è forte fisicamente, certo non può marcare le superstar, ma se è per quello quasi nessuno può. Sul tiro da tre può migliorare e mi sembra evidente dalla partita con Miami che diventerà un suo fondamentale, comunque sia non è strettamente necessario avere quella caratteristica se si hanno altre opzioni offensive, vedi James che lontano dal ferro ha percentuali ridicole. Scusate Lewis 4 e Bargnani 5 invece? Ne vogliamo parlare? Un 2.03 come Millsap non solo può ma DEVE fare l’ala piccola, capirei fosse obeso ma non lo è. Non è questione di mezzi tecnici è questione di altezza, le caratteristiche che non ha le può bilanciare un altro giocatore, non sono problemi. Infatti Wade è una shooting guard che ha un tiro non affidabile, ma ha altre caratteristiche come anche James ed entrambi scaricano per House o Ilga o Miller quando tornerà. Poi più un giocatore è completo meglio è, ma non tutti si chiamano Bryant, Pierce, Allen, Jordan, Johnson. Poi questo è solo il mio parere.

    • ecco, una cosa che nn ho mai fatto è proprio quello di legare il ruolo di un giocatore alla sua altezza. ho sempre reputato questa cosa un errore madornale. il ruolo di un giocatore va in base alle caratteristiche tecniche di quest’ultimo. se ci limitassimo solo all’altezza e al fisico, allora bargniani effettivamente è un centro (213-113), lewis è un’ala grande (208-104), arenas e monta ellis play (193-90 il primo, 190-80 il secondo) e anche lo stesso durant è più vicino ad un 4 che nn ad un 3 dal punto di vista fisico, in quanto simile a lewis (208-105) (mi fermo qui, ma l’elenco sarebbe ancora lungo). invece, basta vederli giocare per rendersi conto che la realtà nn è questa, infatti è palese che bargnani nn è 5, ma un 4 (anzi, quello visto al primo anno per il modo di giocare sembrava più una guardia); lewis è invece un’ala piccola che gioca da 4 solo in determinati contesti e per ragioni tattiche. guardando arenas ed ellis salta immediatamente agli occhi che il loro modo di giocare è molto più vicino ad una guardi che nn ad un play. questo discorso vale anche per millsapp. è vero fisicamente sembra un 3 (anche se un po’ massiccio visti i 115 kg), ma è evidente che tecnicamente sia un’ala grande. infatti è estremamente pericoloso in post basso, il suo pick’n’roll (come bloccante) è meraviglioso e nonostante la bassa statura è un tremendo rimbalzista. da 3 sarebbe inadeguato sia in attacco che in difesa. in difesa sarebbe un problema proprio perchè nn posside una mobilità tale per tenere le ali piccole avversarie. con questo nn voglio dire che sia lento, ma che lo è in confronto alle ali piccole sparse nella lega. nn ti dico le stelle melo, james e durant, ma pensa se sia effettivamente in grado di tenere giocatori come gay, granger, iggy, pierce, caron butler, beasley, deng, ecc…, cioè tutte ali che sono palesemente più rapide si millsapp. ma il problema nn si limita solo alla difesa, ma anche nella metà campo offensiva. infatti nn possiede un ball-handling efficace contro le ali piccole, il suo raggio di tiro (per quanto migliorato) nn è sufficientemente ampio per essere una minaccia dalla lunga distanza e di conseguenza allargare il campo (mettere 3 triple in una gara nn significa essere un buon tiratore da fuori. anche david robinson ha segnato da 3, ma di certo nn mi affiderei a lui per un tiro dal perimetro). hai detto (giustamente) che anche james lontano dal ferro nn ha buone %, ma, nn so te, io nn marcherei mai lbj lasciandogli 2-3 metri sul perimetro, poichè, anche se nn è ray allen o nowitzki, sono sicuro di venire punito.

      con questo nn dico che nn è possibile sperimentare millsapp da 3, ma si tratterebbe appunto di un esperimento e cmq anche se lo scorso anno è stato provato in questa posizione, sono certo che al massimo è stato per qualche momento durante la partita e soprattutto bisogna anche vedere contro quale squadra

  49. Millsap da ala piccola forse è un azzardo, però provare costa nulla in regular season.

  50. Love se ne vuole andare?Ecco uno che farebbe al caso degli Heat, Bosh a Minnesota, ahahaha, se succede…;))))

  51. dopo 6 gare,cifre di john wall…

    19,3 punti
    4,3 rimbalzi
    10,2 assist
    44,1% dal campo
    36,4% da 3
    76,9% ai liberi
    3,2 recuperi
    5,0 palle perse

    nei recuperi e il numero 1 delle lega.
    unico neo le troppe palle perse,però questo viaggia già in doppia doppia di media…

    magari non finirà così,però e difficile ricordarsi un giocatore che al primo anno avesse chiuso in doppia cifra di media negli assist…

    cifre spettacolari,ma vederlo giocare e ancora più spettacolare:

  52. minchia perso pure contro i warriors in casa,vediamo di non sprofondare il più possibile ad inizio stagione,walsh e d’antoni saranno i primi ad andarsene se pure quest anno non ci saranno i PO a ny.
    bella l’accoglienza a d.lee,se l’è meritata,curry e ellis formano un duo di guardie molto forti,e dorrell wright finalmente sta giocando con continuità e si vede,in più lee e biedrins sotto non sono male.
    per ny 33 pt e 10 rim per stat,bene pure chandler mentre da gallinari ci si aspetta di più.
    difesa?boh

  53. bodiroga

    bellissimo video…

    devo dire che dei suoi playoff dello scorso anno io non mi dimenticherò mai la sua gara 6 contro i suns a phoenix e la gara 5 contro i celtics a boston.
    in quelle due gare le facce di gentry e di wade valgono più di mille parole…

    due partite già entrate nella leggenda di questo sport…

  54. Bargnani ai Jazz….????
    No grazie lasciatelo ai Raptors….Non serva uno che NON difende e che NON prende rimbalzi…
    Hamilton sarebbe stato buono 3 anni fa…è in calo…e il contratto è onerossissimo…Kirilenko serve molto di più…

  55. Weis

    Eheheh grande video!!! I tabelloni vengono giù un pò troppo facilmente…

    Nelle prime schiacciate fuori classifica ho riconosciuto LeBron James.

  56. bodiroga

    non ricordi che wade in quella gara 5 a boston era spettatore.
    quando kobe fece quel terzo quarto perfetto lui scosse la testa…

  57. jimpsy

    Ma dove lo vedete questo Hamilton in calo? Poi col suo tipo di gioco dev’essere un maratoneta, non un grande saltatore. A Detroit chi blocca in tempo per lui?

  58. scusate,volevo mettere il video di wade con kobe e ho messo di nuovo quello di wall…

  59. Ho letto l’articolo su Noah paragonato a Dennis Rodman. Cioè ma scherzano?

    Noah è intenso come pochi e un grande rimbalzista.

    Rodman è stato a mio avviso il giocatore più intelligente della storia di questo gioco.

    Non nascerà mai più un nuovo Dennis Rodman perchè il Creatore (se esiste) non metterà mai più tante caratteristiche così particolari nel corpo di un essere umano.

  60. bodiroga

    io penso che il paragone sia stato fatto sulle qualità di rimbalzista e di intensità e per il fatto che gioca nei bulls,noah cmq è un ottimo giocatore anche se non è rodman

  61. bodiroga

    ricordo che qualche anno fa si paragonava pure jerome williams a rodman…

    hai ragione,non rivedremo mai più un giocatore così.
    uno dei pochi in grado di dominare una partita senza segnare…

    così come ho avuto molte volte dubbi su chi fosse stato il secondo miglior giocatore di questi lakers.
    ad esempio nei playoff 2009,tutti dicono gasol,ma io avrei i miei dubbi con odom…

    la stessa cosa la si può dire in certi momenti con i bulls della seconda tripletta.
    spesso dopo jordan era rodman il migliore e non pippen.
    ricordo i playoff 1996 dove prima limitò un certo shaq,per poi giocare una grandissima finale contro i sonics.
    la gara 6 di quelle finali la vinse lui con i suoi rimbalzi,infatti molti dicono che l’mvp di quelle finals sarebbe dovuto andare a lui…

  62. tifoso knicks

    Si Noah è un ottimo elemento, però se fai il paragone devi farlo considerando tutto.

    Cioè è come fare un paragone tra Larry Bird e Keith Van Horn perchè Keith tirava da bene da fuori.

    Gallo

    Wade ha rischiato di farsi andare di traverso l’acqua!!! ahahah

    Ma come si fa a tirare con così tanta naturalezza da 9 metri?

  63. Gallo

    La serie di finale di Jordan contro Seattle me la sono riguardata tutta perchè ne avevo sentito parlare, devo confermare quelle voci, nettamente la peggior serie finale giocata da Michael (che poi vuol dire sempre altissimo livello).

    Anch’io avrei dato l’MVP di quelle finals al Verme.

    • Se l’MVP lo dessero davvero ai giocatori migliori delle serie finali allora sì, poteva andare al verme, ma non funziona così, è ovvio. Infatti le ultime finals Kobe ha vinto ma lo sappiamo tutti chi è stato il fattore determinante… Pau Gasol… MORTACCI SUA!

      • kg5

        e un discorso come al solito molto “delicato” quello dell’mvp…

        non e detto che chi vince l’mvp vuol dire che e stato il migliore,anzi spesso non e così.
        ad esempio l’mvp della regular season spesso lo vince il giocatore più decisivo in un contesto vincente…

        quante volte sentiamo coach dan peterson dire in telecronaca che il giocatore x e stato il migliore della partita però il giocatore y e stato l’mvp…

        nelle scorse finals per i lakers gasol e stato il giocatore più determinante nelle vittorie dei lakers in quella serie,quindi seguendo il ragionamento peterson poteva starci un gasol mvp di quelle finals,però il migliore di quella serie per quanto dimostrato e stato sempre kobe…

        quindi,gasol il più determinante,kobe il più forte,poi sta a chi vota scegliere che parametro usare per assegnare quel premio.
        visto che ha vinto kobe,suppongo che hanno votato semplicemente il più forte…

        spero di essermi spiegato bene…eheh

  64. bodiroga

    ok concordo con te però diaciamolo pure quando si fanno altri paragoni.
    senza fare nomi gallo=bird :-)

  65. tifoso

    Sono stato uno dei primi ad andare contro Gallo per quel nick che risale ormai alla prima stagione di Danilo in America. Però lui ha spiegato il perchè e non intendeva fare un paragone tra i due.

    Gallo

    O mi sbaglio?

  66. cavolo non mi ero accorto della prestazione di beasly 42pt e 9 rim!mamma mia,che talento che questo giocatore,spero che trovi continuità e riveli il suo vero talento,perchè ne ha tanto

  67. Gallo

    A proposito del nick, perchè non è condito della cinquina dei numeri da giocare sulla ruota di Los Angeles?

  68. bodiroga

    la sò la storia,la mia era una provocazione,però mi sembra che pure walsh azzardò un paragone con il mitico larry

  69. Qualcuno sa cosa abbiano B.Davis e Kaman???
    Già i velieri partono in difficoltà se ci aggiungono infortuni…aiuto….anche Gordon fermo….

  70. Vabbè Walsh, ormai è andato, vede il bene in ogni dove però i Knicks rimangono al palo.

    Riprendiamo a parlare di questo argomento per l’ennesima volta, però io farei la firma per un Gallo mix tra Stojakovic e Kukoc, senza scomodare Larry Bird.

  71. bodiroga

    diciamo che stavolta ho voluto essere più corto come nick…

    però se non vinciamo il titolo non prendertela con me.
    alla fine ha portato fortuna…

    tifoso knicks

    non solo io e walsh abbiamo paragonato il gallo a bird,ma anche pozzecco e bagatta…eheh

  72. Lyer

    Io allargherei il discorso al “cos’hanno i Los Angeles Clippers”, che maledizione c’è in questa franchigia?

    • Da tifoso potrei dirti che ha nome e cognome: D.Sterling….da esterno sarei in difficoltà…..
      Spero che Blake resti almeno 3 anni qui…..ma mai dire mai con the big D……

  73. Gallo

    Sei in buona compagnia, io al tuo posto non me lo vanterei, ahahah!!!

    Comunque rimetti quella numeraglia perchè ha portato fortuna, ovviamente ricordati che Ron ha cambiato numero eh…..

  74. bodiroga

    non sbagli,io ho paragonato gallinari a bird per due motivi:

    1)sono ancora convinto che sarà il bianco che più avvicinerà larry bird,continuo a pensare che possa diventare anche più forte di nowitzki.
    ma con questo dico subito che non ho mai pensato che lui possa diventare forte come bird,sarebbe proprio un suicidio,visto che parliamo di un giocatore che oggi dai giocatori in attività può stare nella stessa frase solo con kobe,duncan e shaq.
    aspettando che magari un lebron e un wade finiscano la carriera…

    2)come stile e quello che più mi ricorda bird,non posso farci nulla…

  75. Quel video postato da Bodiroga è uno dei più belli dedicati al capitano, quanto alle finals di MJ contro i Sonics concordo, le peggiori giocate da MJ ma non è un caso, fu marcato da Payton che quell’anno vinse il premio come miglior difensore, in gara 6 soprattutto fu molto limitato e si salvarono grazie a Rodman che dominò sotto i tabelloni tutta la serie, quasi 15 rimbalzi di media in tutta la serie, 19 soltanto in gara 6.

  76. mamba

    non esageriamo,quelle finals di mj non furono le sue peggiori,ma semplicemente la meno da marziano…

    anche perchè le prime 3 le giocò benissimo,portando i suoi bulls sul 3-0,poi calò,però fu anche la finale meno sofferta per i bulls…

    comunque ora chiudo su mj altrimenti arriva michele e mi dice “il vangelo secondo…”…

  77. mamba cosa mi dici di questo?

    le 100 schiacciate di carter restano a mio avviso il video top,però anche queste 100 giocate di kobe non scherzano…

  78. Gallo, peggiori era tanto per dire, sicuramente è stata la serie di finale in cui ha dominato di meno, mi sono visto quelle contro Drexler e Magic, irreali.

    Di bei video su Kobe ce ne sono tanti, il mio preferito è questo.

    [youtube=http://www.youtube.com/watch?v=RyKgaeAoa-g&fs=1&hl=it_IT]

  79. be io sono stato uno dei primi a vedere in NOAH un nuovo Rodman ma naturalmente è come i paragoni fra bryant e jordan ,si assomigliano ma la differenza c’è e si vede…

    su l’mvp finals al verme nel 96 non credo ci sia nessuna discussione anche se Kemp lo fece soffrire non poco ma riusci in ben 2 partite a fare il record di rimbalzi off. in una partita di serie finale.
    secondo me quel Jordan del 96 non aveva bisogno di salire di livello al di la della marcatura di payton..

    • bodiroga

      ahahha adesso ci odiate proprio eh a noi??
      vabbè, sempre un piacere segnarvi al 95esimo :D

  80. worm

    Con tutto il rispetto per Noah, però tra Bryant e Jordan se c’è qualche differenza, è questione di dettagli. Tra il figlio di Yannick e Dennis ci passa un oceano.

  81. bodi

    ok sul fatto che la differenza fra rodman e noah sia oceanica e non è la stassa che passa fra kobe e jordan ma per me tra il 23 e il 24 io ci vedo piu che dettagli…

    cmq Rodman sta a Noah come jordan sta a Monta Ellis credo che cosi vada meglio .

  82. sasi, ringraziate l’arbitro che non ha dato un rigore nettissimo per mani di aronica ( dato che già da domenica ricomincerete coi consueti piagnistei, già mazzarri stava protestando per il tempo scaduto prima che si battesse la punizione ahahahah) e quel poveraccio di nanggolan cui è morta la madre l’altro giorno e non era lucido facendo quella cagata mostruosa…..

  83. michele

    L’errore di Nainggolan è stato capitale, ma non centra niente la morte della mamma. E’ un errore e basta, l’unico che ha fatto fin ora.

    Capita perdere, per una volta che hanno vinto, Sasi e Alfredo vi devo ricordare da quanti anni il Napoli non batteva il Cagliari prima di ieri: 15 anni e mezzo.

    Da quanto De Laurentis è presidente del Napoli, a mia memoria siamo a 3 vittorie Cagliari 3 pareggi…1 vittoria Napoli.

    Calma, al ritorno ristabiliamo le gerarchie.

  84. Su su, tranquilli, la gerarchia la fa la classifica, e quindi è meglio che non la guardate…! Piangete pure per il rigore, quel genio ex albinoleffe e Conti hanno fatto 100falli senza avere mezza ammonizione una partita intera! eravamo in 9 e non avete fatto mezzo tiro in porta, una volta siete venuti avanti e avete preso la targa a Lavezzi e Cavani, ahahahaha…

  85. alfredo

    Noi ci dobbiamo salvare, voi con tutti i soldi che avete speso dovete andare in Europa. Fidati, noi ci salveremo, voi in Europa, non lo so, dipende da Cavani e il Frocho Lavezzi.

    Comunque anche gli scorsi anni eravate sempre più forti, ma vi abbiamo tirato ceffoni a destra e a manca, l’anno scorso avete sculato di nuovo all’ultimo secondo quel pareggino, ma dai per una che ne vincete.
    Comunque non abituarti troppo a questa classifica, perchè è corta e dietro arrivano………

  86. alfre

    metti il caso che andiamo in champions: se vogliamo competere quella lota di aurelio deve spendere i soldi, e non prendere sempre le solite scommesse che a volte si vincono e molte altre volte si perdono…da fonte attendibilissima so che cannavaro se ne va a luglio se non a gennaio, ha ricevuto offerte importanti dall’inghilterra ed ha rotto col presidente…peccato perchè paolo dopo anni di errori con mazzarri giocava da nazionale, pochissime partite sbagliate…
    si fanno i nomi di amauri,mexes,sissoko…ci servirebbero tanto gli ultimi 2, perchè in difesa aronica fa pena, e a centrocampo pazienza ci mette l’impegno ma è scarso…

    bodi michele

    eheh ma noi vi illudiamo sempre e poi all’ultimo minuto vi infiliamo…cosi si gode sempre di + eheh

  87. bodi

    abbiamo speso 10 milione quest’estate, poi è che allo stadio a volte siamo in 70 mila, e cosi de laurentiis ci fa gli acquisti con certi incassi!

  88. Ahahahaha, soldi spesi dal Napoli quest’anno: 0 euro!!! cavani per quagliarellla, e tutti prestiti! guarda io sono pessimista sul napoli, ha una rosa corta e questo lo sanno tutti, e non mi illudo di rimanere così in alto! la goduria nasce dal fatto che sono anni che parlate di derby (non siamo in provincia di Sassari), che il vostro presidente insulta i napoletani, che parte cospicua (mai generalizzare) della vostra tifoseria fa insulti razzisti nei nostri riguardi e senza un vero motivo! perchè questo ardore non lo si mostra contro il potere: milan, inter e juve?? noi sentiamo quelle partite lì più delle altre, e se tutti facessero così (invece di andare ad esempio a fare vacanza a Torino prendendo 5 pere), magari lo spettacolo ne guadagnerebbe! ps: hai memoria cortissima, il primo anno in A a Cagliari e il secondo anno al San Paolo le sculate finali furono vostre, come vedi la ruota gira…! e Lavezzi sarà anche frocho ma ieri vi ha inxulato per benino…

  89. Sasi, a me il presidente convince poco, fa troppe chiacchiere per i miei gusti e spende poco, troppo poco…! stai comunque certo che a Napoli di questo passo avrà vita breve, la piazza merita altro! cannavaro ha un modulo che lo protegge, la sua cessione mi è indifferente (ha 30 anni)! recuperasse Santa quello si che è un difensore con i fiocchi! i nomi che hai fatto tu sono perfetti, ma la politica societaria fin’ora è stata diversa, purtroppo…

  90. Del rigore non me ne frega niente come non me ne frega niente del Napoli ( so che parte dell’ astio verso i partenopei risale agli scontri tra tifosi ino ccasione dello spareggio col Piacenza del 97 ma all’epoca ero all’asilo e la cosa non mi tange. premesso che chi insulta i napoletani che sono bravi guaglioni come il mio amico sasi è un idiota), l’ho solo menzionato perchè siete voi che piangete sempre e mAzzarri nell’occasione si è superato. Alfredo, ricordiamo ancora un anno fa i tuoi discorsi ” i poteri forti non ci vogliono in champions” , e vedrai che già al prossimo stop in campioanto partiranno le litanie degli eredi di mario merola e gigi d’alessio ” questo napoli da’ fastidio, non vogliono che vinciamo lo scudetto” ahahahahah

  91. alfredo

    Ma guarda io non ce l’ho contro Napoli e i napoletani, e i tifosi del Cagliari non ce l’hanno col Napoli, quelli che vi insultano sono i soliti 50 coglioni che stanno in curva Nord e non guardano neanche la partita, (che parlano del derby che non esiste) che ci sono in tutti gli stadi italiani e che riempiono di insulti tutte le squadre, e ci passano soprattutto gli juventini, fidati……

    Cioè e tu ascolti ancora Massimo Cellino? Cazzo abbiamo smesso di ascoltarlo dalla Sardegna, ma fai come me, spegni il televisore quando lo vedi.

    Per quanto riguarda quello che ho scritto, ma va che scherzavo, ma secondo te, l’ho scritto per vedere che succedeva.

    Pensa a te, tifo Cagliari nel calcio e Sassari nel basket, una contraddizione, ma a me che me ne frega, basta che venga rappresentata la Sardegna.

  92. michele

    Io mi ricordo, però un pò di astio c’è sempre stato, resta il fatto che non è colpa nostra se ci sono quei disgraziati degli “Sconvolts” che fanno i coglioni ovunque, però quel che ci tengo a precisare è che non sono la maggiorparte della tifoseria, ma l’esatto contrario.

  93. direi che cellino, assieme a corioni, a zamparini , a lotito fa parte dei presidenti piu idioti della serie A…come persona intendo..e anche de laurentiis non è per niente buono!

    alfredo

    infatti la politica della società non l’ho mai capita…cmq cavani nettamente meglio di quagliarella…oltre a essere un miglior giocatore di attacco, edinson corre anche, lo vedi che fa il terzino spesso!
    ps: ieri nel treno sentivo uno che diceva che messi è forte come diego…che barzelletta ahahah

  94. I poteri forti non vogliono nessuno tra le scatole, non ti accorgi che vincono sempre le stesse, e che gli arbitri favoriscono sempre loro? ti fa ridere? vuol dire che segui poco il calcio, o lo segui come i berlusconiani seguono la politica! guarda ad esempio il palermo ieri, o noi contro il milan…! mazzarri piange, è insopportabile e a Napoli lo chiamiamo o’ chiagnazzar (uomo che piange sempre), tende ad assumersi poche responsabilità quando va male, e si prende i meriti quando si vince! detto questo non esagerare, se mi chiami gigi d’alessio o mario merola dimostri di essere uno dei 50 coglioni di cui parla bodiroga

  95. gallo

    su wall avevi ragione….l’ho appena visto all’opera, è un mostro…può diventare qualcosa di pesante in questa lega

  96. Ehehehe Sasi, dovrebbe venire a Napoli o a Cagliari, a Verona, in una città del genere, e vincere per essere come Diego! dimenticavo, poi si circonda di 10 sconosciuti e vince il mondiale da solo…! con una squadra che ha 7 campioni del mondo è leggermente più facile vincere! cavani vale 3 quagliarella, perfettamente d’accordo

  97. Sasi, maronn ro carmin come si vestiva nino in quei film anni 80, quando lo vedo muoio ancora dalle risate!!! wall è forte, aveva ragione gallo, io pensavo turner avesse un impatto simile, ma bisogna cedere iguo, lo diciamo da un mese e più

  98. ahah che anni di godurie saranno stati per i napoletani!!

    cmq, cedere iguo che è appetibile a molte, e col recupero di brand si può puntare ai PO..

  99. Ammazza che discorsoni stanotte…sembrano i duelli verbali tra tifosi rummerdisti e lenzieli

  100. In your ways l’abbiamo inscenata di proposito per evitare si parlasse per la 1000esima volta di Kobe e del paragone con il 23, già i primi focolai stavano per accendersi, ritieniti fortunato

  101. Miami per il momento ridicolizzata in casa dai Celtics…e Rondo ha fatto un dunk alla Jordan

  102. Ridicoli e giustamente ridicolizzati…61-45 Boston, che ha portato a scuola tutta la Florida…semplicemente irritanti gli Heat da guardare: in attacco, solo 1 vs 1 o penetra e scarica. Max 2 giocatori per azione toccano la palla, nn c’è mezza presenza in post basso, uno crea e gli altri guardano…6-7 minuti LBJ a fare e disfare tutto, poi esce lui ed entra Wade, e solita musica…difesa ridicola, decine di punti presi da 20 cm, nn c’è nessuno sotto a difendere ed intimidire…

  103. che squadra i celtics!…

    in questo primo tempo ho visto una grande squadra contro una non squadra che improvvisa e basta…

    comunque mi chiedo quali siano i limiti di rondo,visto che questo ogni anno diventa sempre più forte e più sicuro di se stesso,fa semplicemente paura…

  104. inyourweis

    si può dire che questi heat giochino come i cavs o gli stessi heat dello scorso anno.
    però e anche vero che le caratteristiche dei giocatori principali degli heat sono queste,palla in mano fin da subito e poca voglia di muoversi senza palla…

    i big three dei celtics quando si unirono erano molto più fluidi e compatibili,anche perchè avevano(hanno) tutti e tre caratteristiche diverse…

  105. tornando a rondo,dirò una follia,ma io non ricordo nessun giocatore di 24 anni avere tutta questa sicurezza nel leggere una partita come l’ha questo rondo.
    magari giocare con i big three aiuta,però questo veramente sempre un veterano di mille battaglie…

  106. Che schifezza questi Miami Heat, penso non si divertano neanche loro, e non si tratta di chimica di squadra perchè se continuano così non la troveranno mai.
    A quanto è dato il ritorno di Riley?

  107. IYW-BODIROGA-GALLO
    voi che avete visto la partita, come ha giocato KG5 mi sembra che stia tornandoi a livelli+ che buoni..

  108. alfredo, avete vinto uno scudetto con Moggi DG e con la monetina di Alema, e state ancora a parlare dei poteri forti del Nord ? un po’ di coerenza almeno eheheh

Commenta