La seconda gara del primo round dei playoff andata in scena sul “The Magic Mile” in New Hampshire ha confermato il dominio delle Toyota, sostanzialmente imbattibili su questo ovale.

Infatti, sia Kyle Busch che Martin Truex jr hanno letteralmente spazzato via gli avversari, quasi impotenti alla supremazia delle Toyota: 187 giri in testa per Kyle Busch, 112 per Martin Truex Jr.

Busch, a tratti con meno spunto veloce di Truex Jr, è stato graziato dall’ incidente che ha coinvolto Austin Dillon, Kurt Busch e Kevin Harvick nell’ ultimo giro del secondo stage evitando quest’ultimo passando tra la Ford di Harvick e la parete dell’ ovale. Un rocambolesco incidente che ha danneggiato tra i tanti anche Truex Jr.

Kyle Busch da quel momento ha completato il terzo stage indisturbato ottenendo la 41° vittoria in carriera e il pass ufficiale per il round successivo. Con lui, al termine della gara sia Kyle Larson, sia Brad Keselowski hanno usufruito della stessa sorte grazie ai punti accumulati nei confronti del 13° in classifica Ryan Newman.

Larson ha infatti chiuso alle spalle di Busch, mentre Keselowski si ferma al quarto posto dietro ad un ritrovato Matt Kenseth, anch’egli su Toyota mentre Truex Jr costretto alla risalita chiude al quinto posto. Top ten a favore di piloti già fuori dai playoff fatta eccezione di Ryan Blaney alla fine 9°:  Erik Jones 6°, Clint Bowyer 7°, Suarez 8°, Joey Logano 10°.

Duro colpo per altri piloti nei playoff: Kurt Busch è 37°, Kahne 35° e Harvick 36°. Per i primi due ormai con le spalle al muro le speranze di passare sono ormai all’ unicino dove solo una vittoria gli aiuterebbe ad entrare nel top 12 del campionato e dei Playoff.

La gara di Dover sancirà quindi i dodici piloti che avanzeranno al prossimo round.

Post By Davide Sarti (236 Posts)

Sono un grande appassionato di motori americani, che a 27 anni ha seguito le orme dei grandi campioni. Tramite la mia passione e le mie conoscenze cercherò di raccontarvi il mondo della NASCAR nel modo più dettagliato possibile. Possibilmente, cercherò di farvelo amare

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta