Questa gara doveva essere di Kevin Harvick, ma Keselowski con un pizzico di fortuna è riuscito a strapparla nel migliore dei modi. Il pilota in forza al Penske Racing conquista Atlanta grazie al sorpasso su Kyle Larson a ridosso delle battute finali.

Sono solo 21 i giri che il pilota di Rochester Hills compie in testa, sufficienti per regalargli il 22° successo in carriera. Un risultato che gli permette di superare Jeff Burton e Bobby Labonte, fermi a quota 21 e raggiungere così,  Terry “Texas” Labonte, fratello maggiore di Bobby.

Anche in questo frangente a fare la voce grossa è Ford, al secondo successo consecutivo in campionato lasciando le rivali a secco e un gap incolmabile grazie allo strapotere di Harvick rimasto in testa per ben 292 giri dei 325 da completare.

Il campione 2014 dopo aver letteralmente spazzato via la concorrenza nei primi due round è caduto nella temibile trappola dell’ eccesso di velocità in pit lane, ove la stessa sorte è capitata ad altri 12 piloti prima di lui. Harvick ripartito dalla 15° posizione in 11 giri rimasti è riuscito a riportare la sua Ford nel top ten, ma non nel posto che gli spettava.

Alle spalle di Keselowski, Kyle Larson torna a marcare il suo eccellente inizio di stagione completando anche sette giri in testa, prima di dare via libera allo scatenato pupillo di Roger Penske.  Terzo Matt Kenseth che salva un disastroso giorno della Toyota  compiendo una risalita epica dopo aver subito anche la penalità.

La top five è in mano ai piloti di Hendrick, Kasey Kahne  quarto al primo top five dalla gara primaverile di Richmond 206, mentre Chase Elliott è quinto tanto per dimostrare ancora una volta di essere pilota dal grande potenziale.

Sesto un silenzioso Joey Logano, compagno di Keselowski, settimo Kurt Busch  che rinforza il risultato del team laureatosi vincitore della Daytona 500 la scorsa settimana e di Ford in netta crescita.  Top ten per Martin Truex Jr, la cenerentola dell’ anno scorso capace di ottenere il terzo top ten consecutivo su questo ovale.

 

Post By Davide Sarti (230 Posts)

Sono un grande appassionato di motori americani, che a 27 anni ha seguito le orme dei grandi campioni. Tramite la mia passione e le mie conoscenze cercherò di raccontarvi il mondo della NASCAR nel modo più dettagliato possibile. Possibilmente, cercherò di farvelo amare

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta