Denny Hamlin ottiene la prima pole del 2016 a Richmond, un’ ovale in cui è stato vincitore due volte stabilendo il miglior giro a 122.344 miglia di media oraria. Si tratta della 25° pole della sua carriera scattata nel 2005 e dell’ 11° pole stagionale per il motore Toyota.

Hamlin già vincitore di due gare quest’anno a Daytona e al Glen di New York, sarà affiancato dal giovane Kyle Larson autore di un giro più lento di un nulla e per la precisione 0,010 centesimi di secondo. Un risultato che dimostra la crescita del pilota di Elk Grove in forza al Ganassi Racing, vincitore in Michigan due settimane fa per la prima volta in carriera e terzo la settimana scorsa al Darlington Raceway.

I distacchi che hanno portato alla griglia di partenza per la gara di stasera sono ridotti al minimo: ben sette piloti separati da meno di 60 centesimi. Nell’ ordine oltre ai due sopracitati seguono Matt Kenseth, Jamie McMurray, Kurt Busch, Martin Truex Jr e Kasey Kahne. A completare il top ten ci sono Austin Dillon, Kyle Busch e Jimmie Johnson.

Male invece alcuni dei possibili contendenti per il Chase. Ryan Newman scatterà 15°, Chase Elliott 33° mentre Chris Buescher 31°; tutti piloti che dovranno rincorrere i rispettivi rivali e fare una prova maiuscola per poter restare nel top 16 valido per il Chase for the Sprint Cup.

Buescher farà corsa su David Ragan (21°) sul quale avrebbe 11 punti di vantaggio per tenere la sua 30° posizione in classifica, ultimo tassello valido per candidarsi tra i contendenti per il titolo.  Mentre Elliott e Newman dovranno correre contro Kasey Kahne, Jamie McMurray ed Austin Dillon che si trovano nel top ten della griglia di partenza.

Kasey Kahne in base ai dati statistici è il cliente più pericoloso per Newman  e McMurray, dato che  si trova alle loro spalle nella generale ma parte con una grande opportunità  di candidarsi per la vittoria della gara, che se accadesse, gli garantirebbe il pass per la post season lasciandoli senza la possibilità di battersi per il titolo.

L’altra valida alternativa, è che Chris Buescher non riesca a mantenere la 30° posizione nei confronti di Ragan, e a quel punto o Newman o McMurray rientrebbero nella lista dei top 16, entrambi attualmente separati da soli 7 punti in classifica.

Da considerare infine, il fatto che Ryan Newman ha nel Richmond International Raceway il miglior ovale tra quelli attivi del campionato come media finale di gara (11.72), vinse nel settembre del 2003 oltre a 6 top fives e 16 top ten in carriera.

Post By Davide Sarti (201 Posts)

Sono un grande appassionato di motori americani, che a 27 anni ha seguito le orme dei grandi campioni. Tramite la mia passione e le mie conoscenze cercherò di raccontarvi il mondo della NASCAR nel modo più dettagliato possibile. Possibilmente, cercherò di farvelo amare

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta