Will Power ha vinto l’Honda Indy Toronto, collezionando la terza vittoria nelle ultime quattro gare della Verizon IndyCar Series e riavvicinandosi alla testa del campionato. L’australiano e il suo pit hanno azzeccato il momento dell’ultima sosta, al giro 57, proprio nel momento in cui usciva la caution per l’incidente di Josef Newgarden. Power si è così trovato secondo quando tutti sono rientrati al pit, dietro solo a Tony Kanaan che era su una strategia diversa. Quando il brasiliano si è dovuto fermare per l’ultimo pit a dieci giri dalla fine Power si è ritrovato in testa, ma si è comunque dovuto sudare la vittoria fino all’ultimo. Nel finale infatti un doppio contatto di Jack Hawksworth e Juan Pablo Montoya ha rimesso tutto in gioco, con un restart all’ultimo giro. Il pilota del Team Penske è però riuscito a controllare il tutto ed a vincere davanti al compagno di squadra Helio Castroneves. Grande risultato per il brasiliano, che è riuscito a superare una foratura ed a chiudere al secondo posto.

Delusione per Scott Dixon, dominatore di gran parte della gara dopo essere partito dalla pole. Il neozelandese è stato, al contrario di Power, penalizzato dall’incidente di Newgarden, dovendo rientrare al pit in regime di caution e finendo in mezzo al gruppo. Per Dixon alla fine soltanto un ottavo posto, davanti a Simon Pagenaud, anch’egli penalizzato dalla sosta in regime di caution. Il francese resta in testa al campionato a quota 431, 46 punti in più di Power e 73 su Castroneves. Tra i grandi beneficiari delle due caution, quella di Newgarden e quella di Hawksworth e Montoya, anche James Hinchcliffe. Partito sesto, il pilota canadese era scivolato a metà gruppo durante la gara, ma poi le due caution gli hanno permesso di risalire fino al podio, il secondo stagionale dopo quello nel Grand Prix di Indianapolis. Quarto posto per Kanaan, quinto per Takuma Sato, mentre la top ten è completata da Mikhail Aleshin, sesto, Sebastien Bourdais, settimo, e Marco Andretti, decimo dopo essere partito ultimo. Quattordicesimo posto per il rientrante Luca Filippi.

In Indy Lights due vittorie per Felix Rosenqvist, rientrante dopo due gare di assenza. In gara 1 lo svedese ha preceduto Felix Serralles e Kyle Kaiser, in gara 2 Andre Negrao e ancora Kaiser. In campionato Ed Jones è sempre in testa con 24 punti di vantaggio su Dean Stoneman.

Post By Marco Strazzulla (136 Posts)

Sono un grande appassionato di sport americani, in special modo di basket NBA e football NFL, ma soprattutto di automobilismo. Considero la IndyCar la migliore categoria al mondo per spettacolo, sportività e completezza dei piloti. Ho assistito di persona alla 500 Miglia di Indianapolis 2008, uno spettacolo indescrivibile.

Website: → Indycar Italy

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta