Joey Logano è tornato alla vittoria dopo solo cinque gare di digiuno  grazie ad una determinazione mai vista finora.

Il pilota del Connecticut  è stato leader della Bank of America 500 per 227 giri su un totale si 334, dimostrando di essere nella migliore condizione possibile. Infatti  ha 9 top ten, di cui tre vittorie e  3 top five nelle ultime nove gare; risultati che gli danno il “titolo” del pilota con maggior numero di top ten consecutive nel 2015.

Nonostaste questo dominio, Logano non ha avuto vita facile causa la presenza del solito Kevin Harvick che si faceva vedere negli specchietti in continuazione. Ad ogni modo sigillata la vittoria per distacco a Charlotte, è ora il primo pilota ad essere promosso per il round successivo dove rimarranno solo otto piloti.

Con Harvick al 15° top 2 di stagione, Truex Jr dal canto suo è tornato alla ribalta concludendo la prova al terzo posto dopo alcune gare sottotono. Un Truex che ha dovuto faticare parecchio nelle prime fasi di gara per trovare la messa a punto adatta per raggiunge il top 3 di giornata.

Gara similare a quella del pilota di Mayetta è stata quella di Jeff Gordon, ormai alle ultime sei gare della sua memorabile carriera. A Charlotte si è cimentato in una rimonta spettacolare culminata con un ottimo ottavo posto finale, dopo un pessimo avvio di gara che lo relegava al 26° posto.

Anche questa volta alcuni Chasers sono stati coinvolti in qualche problema di troppo, compromettendone in parte la loro gara e la loro classifica generale.

Dale Earnhardt Jr , 28° è andato a muro varie volte. Matt Kenseth dal canto suo è entrato in contatto con Newman visitando il muro pesantemente; la sua gara si è poi trasformata in un vero calvario con continui impatti al muro. Cosa che lo ha portato a rifugiarsi in garage e chiudere con un misero 42° posto.

Al suo compagno di team, Kyle Busch è andata leggermente meglio seppur sia stato coinvolto in un incidente. Nell’ avanguardia del gruppo per tutta la prima metà di gara si è ritrovato la Chevrolet di Larson sulla fiancata sinistra, ha perso un giro e chiuso solo al 21°  posto.

Dopo la gara di Charlotte la situazione del Chase cambia radicalmente: Kenseth, Earnhardt Jr, Kyle Busch e Ryan Newman candidati, al momento ad essere eliminati. Quest’ultimo con sei punti di ritardo da Keselowski, che al momento occupa l’ottava piazza della generale.

Dunque, Kenseth ed Earnhardt quasi costretti a vincere o in Kansas o a Talladega in una classifica per il resto ristretta in cui tra Harvick, secondo e Newman, nono ci sono  solo tredici punti.

Post By Davide Sarti (201 Posts)

Sono un grande appassionato di motori americani, che a 27 anni ha seguito le orme dei grandi campioni. Tramite la mia passione e le mie conoscenze cercherò di raccontarvi il mondo della NASCAR nel modo più dettagliato possibile. Possibilmente, cercherò di farvelo amare

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta