Joey Logano grazie ad una grande abilità di guida ed una altrettanto grande tenacia ha visto la gara più maestosa della categoria: la Daytona 500 .

La gara, che apre ufficialmente la stagione NASCAR, ha visto Jeff Gordon, alla sua ultima partecipazione  nella Daytona 500 partire dalla prima fila dominando per gran parte dei giri previsti.

Con lui, anche Johnson ed Earnhardt Jr sono passati al comando più volte confermando lo strapotere dell’ Hendrick Motorsports, deciso a vincere la 57° edizione della Daytona 500.

Solo Logano è riuscito nell’ impresa di scalzare il celeberrimo team dalla testa del gruppo presentandosi come valido contendente per la vittoria finale.

Nelle battute finali però, sia Gordon che Johnson sono calati: il primo, è rimasto “bloccato” in mezzo al gruppo, il secondo per colpa della azzardata decisione nel non sostituire le gomme si è ritrovato con grip scadente negli ultimi dieci giri.

Logano così grazie ad una messa a punto perfetta è  riuscito senza scia a staccare il plotone che lo seguiva, ma di li a poco è arrivato Harvick, che conosciuto come “the Closer” si è presentato alla “volata” finale al momento giusto nel posto giusto, tallonato niente meno che da Dale Earnhardt Jr,  uno dei maggiori esperti di questi tipi di tracciato determinato a vincere la sua terza Daytona 500.

Il giro finale ha sancito la vittoria di Joey Logano, in testa all’ esposizione della bandiera gialla.  Harvick ha chiuso secondo con qualche rammarico, Earnhardt Jr terzo, Denny Hamlin quarto mentre Johnson ha chiuso il top five di giornata.

Note dolenti della gara sono state il prematuro ritiro di Stewart coinvolto in un incidente nelle prime battute con Matt Kenseth. Gordon ha chiuso malamente in 33° posizione.

I fratelli Busch non hanno partecipato: Kurt, per motivi giudiziari e Kyle per un incidente che lo ha mandato in ospedale la sera prima. I loro sostituti sono stati Regan Smith e Matt Crafton.

Smith è stato confermato a bordo dell’ auto di Kurt anche ad Atlanta, gara che si disputerà domenica mentre David Ragan sotituirà il malandato Kyle.

Al Front Row Motorsports in sostituzione di David Ragan il team ha deciso di mettere Joe “Front Row” Nemechek a bordo dell’ auto numero 34.

Post By Davide Sarti (236 Posts)

Sono un grande appassionato di motori americani, che a 27 anni ha seguito le orme dei grandi campioni. Tramite la mia passione e le mie conoscenze cercherò di raccontarvi il mondo della NASCAR nel modo più dettagliato possibile. Possibilmente, cercherò di farvelo amare

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta