Due conferme sono arrivate durante l’IndyCar Series Media Day che si è svolto all’Indianapolis Motor Speedway nella giornata di martedì. Lo Schmidt Peterson Motorsports ha infatti ufficializzato che sarà James Jakes a guidare la vettura n.7. il pilota ha alle spalle tre stagioni in IndyCar, nel 2011 e 2012 con il Dale Coyne Racing, e nel 2013 con il Rahal Letterman Lanigan Racing, con cui ha ottenuto il miglior risultato in carriera, un secondo posto a Detroit. “Prima di tutto, voglio esprimere un grande ringraziamento allo Schmidt Peterson Motorsports per avermi dato l’opportunità di provare la scorsa settimana a New Orleans dopo 16 mesi di assenza“, ha dichiarato Jakes. “Sono entusiasta e motivato. Il team ha fatto un lavoro fantastico nelle ultime stagioni e non vedo l’ora di continuare questo lavoro. Credo che io e James (Hinchcliffe) possiamo davvero spingere la squadra al top di questo sport. Sono entusiasta di lavorare con lui e il nostro compito sarà di aiutare la Honda a massimizzare i nuovi kit aerodinamici. Sarà un anno emozionante e non vedo l’ora di iniziare.”

Inoltre il Chip Ganassi Racing ha confermato che Sage Karam sarà al via della prima gara IndyCar del 2015, in programma il 29 Marzo a St.Petersburg. Non è ancora la conferma per l’intera stagione, ma è un passo importante e la squadra sta lavorando per estendere l’accordo al resto della stagione. “Sono molto felice di poter effettuare tale annuncio su Sage“, ha dichiarato Chip Ganassi. “Se mai ci fosse qualcuno che avrebbe meritato un’opportunità in questa serie, questo è Sage. Ha fatto tutto quello che gli abbiamo chiesto di fare e ha impressionato tutti guidando una vettura Indy o un prototipo endurance. Sage è un pilota di grande talento e siamo felici di averlo a St.Petersburg, mentre continuiamo a lavorare sul resto della stagione.” Karam ha fatto il suo debutto in IndyCar lo scorso anno alla 500 Miglia di Indianapolis, quando chiuse al nono posto con una vettura del Dreyer&Reinbold Racing, mentre ha corso pure diverse gare nel campionato IMSA Tudor United SportsCar Championship. “E’ un onore avere l’opportunità di correre nella Verizon IndyCar Series, in particolare in una macchina del Chip Ganassi Racing“, ha detto Karam. “La stagione 2014 è stata una grande esperienza di apprendimento con la squadra nel suo insieme e mi sento pronto ad andare in pista per essere competitivi.”

Post By Marco Strazzulla (155 Posts)

Sono un grande appassionato di sport americani, in special modo di basket NBA e football NFL, ma soprattutto di automobilismo. Considero la IndyCar la migliore categoria al mondo per spettacolo, sportività e completezza dei piloti. Ho assistito di persona alla 500 Miglia di Indianapolis 2008, uno spettacolo indescrivibile.

Website: → Indycar Italy

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta