Pocket

In New Hampshire, nel “Magic Mile” di Loudon, Joey Logano ha compiuto una vera e propria prodezza anticipando i suoi avversari nei pit stop.

La strategia che ha visto Logano rientrare a quarantacinque giri dal termine lo ha fatto inizialmente arretrare in classifica ma, in compenso, ha avuto una migliore tenuta delle gomme rispetto agli avversari.

Mossa vincente per il pilota di “Captain Penske” che giro su giro ha guadagnato la leadership di gara. La maggioranza dei piloti rimasti con lo stesso stint di gomme per un terzo di gara non ha potuto rispondere al rampante Joey che, nell’ ultima ripartenza di giornata ha prima bruciato tutti, e poi ha avuto pista libera fino al traguardo.

Per Logano si tratta della quarta vittoria stagionale, la nona del team Penske, la quarta nelle ultime cinque gare disputate dal team. Una vittoria che gli regala il pass per il round successivo a fianco di Keselowski, vincitore a Chicago la settimana scorsa.

Al contrario della gioia incontenibile del vincitore, molti Chasers sono rimasti coinvolti in vari incidenti: in primis il trio di Joe Gibbs; Hamlin, per problemi di gomme e successivamente per il testacoda lo ha obbligato ad un ritiro temporaneo della corsa, Kyle Busch che dopo aver tamponato Kenseth è finito dall’altro lato del tracciato urtando violentemente il muso della sua Camry; inoltre nel tamponamento ha coinvolto Newman e Kahne prontamente tornati in corsa dopo alcuni ripari.

Oltre a Kyle anche Kurt, il fratello maggiore si è dovuto ritirare dopo l’esplosione della anteriore destra con il conseguente urto al muro. La stessa sorte è capitata anche a a Gordon nelle battute finali.

Infine, come se a Gibbs non bastasse avere fuori gioco due auto, anche Kenseth ha subito qualche colpo in un testacoda simultaneo con Paul Menard.

La situazione ad una gara dal round successivo, ovvero quella di Dover è abbastanza tirata e i piloti dovranno dare il massimo se vogliono proseguire nella corsa verso il titolo.

Nella “bolla” ci sono nove piloti separati da soli 18 punti, e quattro di essi verranno eliminati. Kyle, Gordon,Johnson, Earnhadrt jr e Harvick dovrebbero invece avere sufficiente vantaggio per passare il round, non solo nel caso uno di loro vinca a Dover, ma anche in termini di punti appaiono ben coperti.

1 Brad Keselowski 2097
2 Joey Logano 2096
3 Kevin Harvick 2090
4 Jimmie Johnson 2080
5 Kyle Busch 2077
6 Dale Earnhardt Jr.2077
7 Jeff Gordon 2070
8 Matt Kenseth 2057
9 Carl Edwards 2057
10 AJ Allmendinger 2056
11 Kasey Kahne 2055
12 Ryan Newman 2055
13 Denny Hamlin 2049
14 Greg Biffle 2049
15 Kurt Busch 2047
16 Aric Almirola 2045

Post By Davide Sarti (246 Posts)

Sono un grande appassionato di motori americani, che a 27 anni ha seguito le orme dei grandi campioni. Tramite la mia passione e le mie conoscenze cercherò di raccontarvi il mondo della NASCAR nel modo più dettagliato possibile. Possibilmente, cercherò di farvelo amare

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.