La quarta prova del Supercross 2012 ha riservato minori colpi di scena rispetto agli eventi precedenti.

La finale si è sviluppata in maniera lineare con Chad Reed subito al comando che ha dovuto poi cedere la leadership a James Stewart quando quest’ultimo ha sferrato l’attacco decisivo.

L’alfiere del JGR ha finalmente portato la sua Yamaha, gommata Pirelli, sul gradino più alto del podio, quarto vincitore su altrettante gare.

In questo modo Bubba ha dissipato tanti dei dubbi che si erano affacciati sulla sua possibilità di essere ancora il più forte nel mondo del cross negli spazi chiusi. Il tutto al termine di una settimana per lui molto difficile, segnata dalla tragica perdita del suo meccanico, “Tex” Mark Adams, a cui ha dedicato il successo.

Alle sue spalle, l’australiano del Two Two Motorsports ha presto compreso di non essere in grado di mantenere il ritmo del vincitore ed ha così controllato il secondo posto che gli permette di portarsi momentaneamente al comando della classifica. Reed non è sicuramente il più veloce in pista, ma ha la grande capacità di centrare il massimo risultato possibile in ogni gara.

Ryan Villopoto ha corso per la prima volta quest’anno una gara sotto tono che lo ha portato alla bandiera a scacchi sul gradino più basso del podio, dando l’impressione di non essere stato, almeno sabato, il più veloce in pista, nonostante il miglior tempo ottenuto nelle prove.

Ultimo dei big four al traguardo è stato Ryan Dungey che ha dovuto risalire da centro gruppo dopo una partenza non brillante.

Andrew Short ha vinto la gara degli altri firmando la quinta posizione finale davanti all’altro veterano Honda, Kevin Windham.

Concludiamo con le buone notizie sullo stato di salute di Trey Canard che ha postato una foto che lo ritrae in piedi.

Il successo di Stewart accorcia le distanze in campionato con quattro piloti in 12 punti, pronti a darsi battaglia fino alla fine.

Risultati: 1.Stewart; 2.Reed; 3.Villopoto; 4.Dungey; 5.Short; 6.Windham; 7.Millsaps; 8.Weimer; 9.Brayton; 10.Hansen.

Classifica campionato:     1.Reed 85 punti; 2.Dungey 85; 3.Villopoto 83; 4.Stewart 73; 5.Weimer 61.

Lites: seconda vittoria consecutiva per Eli Tomac che domina in solitario tutta la gara. Alle sue spalle Marvin Musquin autore di una gran gara e Zach Osborne alla sua ultima apparizione nel Supercross prima di fare ritorno in Europa per partecipare al campionato del mondo. Dean Wilson in rimonta non riesce ad andare oltre la decima posizione, mentre Tyla Rattray si è infortunato nella heat di qualificazione ed ha subito un trauma cranico che gli ha impedito di partecipare al main event.

Dopo Oakland, causa l’infortunio di Rattray, il campionato sembra indirizzato verso un duello fra Tomac e Wilson, con lo scozzese in leggero svantaggio a causa dei troppi errori che commette in gara.

Risultati: 1.Tomac; 2.Musquin; 3.Osborne; 4.Sipes; 5.Moss; 6.Baker; 7.Izzi; 8.Anstie; 9.Davalos; 10.Wilson.

Classifica campionato West Coast: 1.Tomac 88 punti; 2.Wilson 73; 3.Osborne 67; 4.Musquin 64; 5.Rattray 60.

Post By Fabrizio O. (66 Posts)

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta