Pocket

Gli Yankees a sorpresa sweeppano Minnesota e sono i primi a volare nel Championship.

Una serie senza storia – a differenza delle altre – che in tre match ha avuto sempre attori protagonisti diversi! Stavolta è toccato a Gleyber Torres ergersi a player decisivo, lui che era un semplice teenager venezuelano l’anno dell’ultimo trionfo in World Series dei bombers.

Il suo second-inning home run, le segnature a seguito di entrambe le proprie doppie e un paio di pregevoli giochi difensivi, su Rosario e Polanco le principali, sono la cartolina di gara 3, chiusa 5-1. E’ divenuto il più giovane di sempre con la casacca del Bronx ad effettuare un fuori campo casalingo ai playoff, al pari di Mantle, Berra, Kubek e Derek Jeter.

A dargli manforte Gregorius, autore di due Rbi singoli, Cameron Maybin (Hr) ed Aroldis Chapman, il solito “missile cubano” a concludere la sfida con tre K ottenendo la salvezza da 5 out. LeMahieu, Didi e Judge saranno eccellenti nella difesa delle basi e in esterno.

Il bilancio tra le due contendenti è di 13 vittorie consecutive Yanks in postseason.

Per i Twins l’amaro primato di essere gli unici nella storia con 100+ Win stagionali a ricevere lo sweep alle Division Series. Brutta in generale la loro esperienza nell’odierna postseason. Hanno battuto a .218 e dopo aver performato la bellezza di 307 homers annuali, si sono limitati a farne solamente 4 singoli in questi tre incontri.

Il lineup degli Yankees, ormai quasi al completo e dunque terrorizzante, si prepara alla finale di conference con molte certezze acclarate, prima delle quali la contemporanea presenza di Stanton ed Encarnacion, oggi quinto e cleanup, la difesa essenziale di Gregorius e Urshela, piazzati a fine ordine, il vecchio Gardner andato sempre in valida, e le certezze LeMahieu, Judge, Torres e Sanchez.

Severino pure, riappropriatosi del suo posto a fine anno, si è distinto con 83 lanci in più di 4 inning, incassando soltanto 4 hit, 2 basi ball e finendo con 4 K.

Dopo il primordiale fuori campo di Torres, Odorizzi subirà al top del terzo periodo anche la valida di Gardner per la run di Urshela (2-0), mentre lo stesso Gleyber segnerà il punto del 3-0 su singola di Gregorius, con Rogers sul monte.

Maybin poi risponderà all’home run di Rosario su Britton, sparando la slider di Romo in tribuna (4-1) nell’ultima frazione, seguito dalla segnatura ancora di Torres su May, susseguente il proprio doppio e base rubata, una walk e la valida del solito Didi per il 5-1 conclusivo.

Post By Lucio Di Loreto (137 Posts)

"Malato" di sport a stelle e strisce dagli anni 80! Folgorato dai Bills di Thurman Thomas e Jim Kelly, dal Run TMC e Kevin Johnson, dai lanci di Fernando Valenzuela e dal "fulmine finlandese". Sfegatato Yankees, Packers, Ravens, Spurs e della tradizione canadese dell'hockey.

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.