Pocket

Per il terzo anno negli ultimi 4, si è giunti a gara 7 nelle World Series, ma per la prima volta nella storia delle WS (115 anni) le prime 6 gare sono state vinte sempre dalla squadra in trasferta. Riuscirà Houston a fermare questo trend, loro che hanno vinto 60 incontri casalinghi in stagione regolare?

Sul monte si fronteggiano Zach Greinke, acquistato il 31 luglio per rinforzare ulteriormente una rotazione stellare, e Max Scherzer, che appena due giorni fa non era riuscito a vestirsi da solo, ed aveva dovuto dare forfait per gara 5. Dietro al piatto di casa base Jim Wolf, miglior arbitro dell’anno nel chiamare ball e strike.

Scherzer, oltre ai dubbi sul suo stato di salute, deve superare i problemi legati al primo inning (5 punti subiti in questa postseason) ed al catcher che gli chiamerà i lanci (2.09 ERA con Suzuki in stagione, 4.09 con Gomes, ma il primo è infortunato da qualche giorno, pertanto sarà il secondo a giocare).

Dopo un primo inning tranquillo, Scherzer subisce nel secondo l’HR di Gurriel, ma riesce ad evitare guai peggiori eliminando Chirinos, Reddick e Springer con 2 uomini sulle basi.
Era dal 2001 che la squadra di casa non segnava per prima in gara 7 delle WS, e Greinke è al top, ed affronta solo 9 avversari nei primi 3 inning, eliminandoli in 28 lanci (anche in questo caso era dal 2001 che non accadeva, con Schilling sul monte).

Nella parte bassa del terzo è la volta di Gurriel ed Alvarez non capitalizzare con 2 on, nel quarto tocca ad Altuve e nel quinto, dopo l’RBI di Correa per il 2-0 Astros, è Chirinos a lasciare altri due uomini in base.

Scherzer esce dopo 5 inning, 103 lanci, e chiude la sua postseason con solo 2 valide concesse in 29 occasioni con RISP, mentre gli Astros nei primi 5 inning lasciano ben 9 uomini sulle basi: lo rimpiangeranno?

Greinke continua a sembrare intoccabile fino al settimo inning, quando Rendon batte un solo HR che dimezza lo svantaggio. Dopo una base ball Hinch decide per il quick hook, dopo appena 80 lanci in 6.1 inning. Entra Harris che subisce l’HR da due punti di Kendrick per il sorpasso!

Corbin sale sul monte per i Nationals e chiude 3 inning senza subire punti, mentre l’attacco prosegue il suo lavoro, con un RBI di Soto contro Osuna nell’ottavo ed altri 2 punti nel nono. Hudson lancia un 1-2-3 inning nel nono per il 6-2 finale.

Washington vince le World Series per la prima volta dal 1924, e per la prima volta con questa franchigia. Era dal 2014 che una Wild Card non vinceva le WS (Giants).

MVP della serie viene nominato Stephen Strasburg, con 2 vittorie nelle due partenze effettuate e 14 K.

Ultima curiosità riguarda il prossimo spring training: queste due squadre hanno infatti fissato il camp nella medesima struttura, pertanto gli Astros passeranno tutti gli allenamenti primaverili guardando chi li ha battuti in queste finali.

Post By piersilvioc (255 Posts)

Website: → MLB Market

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.