Pocket

La novità di giornata. Gli Houston Astros campioni in carica 2017 sembrano ad un passo da Gerritt Cole, lanciatore partente n.1 della rotazione dei Pittsburgh Pirates. Gli Astros, con questa mossa, andrebbero così ad aggiungere un pezzo da novanta ad una già formidabile rotazione che può al momento contare su Verlander, Keuchel, McCullers e Morton. Un impero in espansione?

Fuga da Miami

Christian Yelich, J.T Realmuto e Starlin Castro sembrano avere tutti e tre richiesto al management dei Marlins la cessione ad altra franchigia. Quelli appena citati sono gli ultimi nomi di spicco di un line-up oramai ridotto a promesse e giocatori da promuovere in prima squadra direttamente dalla farm system. Castro, fra le altre cose, è approdato a Miami nello scambio che ha portato Giancarlo Stanton a New York lo scorso dicembre. Insomma, nessuno vuole più rimanere sulla barca del “Capitano Yankee” Derek Jeter. Giù le scialuppe e…prendere il largo. Adieù.

Oriole flying away

Manny Machado ha il contratto in scadenza a fine 2018 e nessun rinnovo con Baltimore sembra essere all’orizzonte. Ecco perché un nugolo molto corposo di franchigie ha già chiesto informazioni al GM Dan Duquette, Yankees e Diamondbacks in testa a tutti. Proprio Arizona potrebbe risultare infine vincitrice anche visto la non volontà di Baltimore di cedere la sua star ad un rivale infra-division. Lontano dagli occhi, lontano dal cuore.

Chiudiamola qua

Dopo la firma di Wade Davies con i Rockies, il closer svincolato di più alto profilo ancora disponibile sul mercato è Greg Holland. Per Houston rappresenta un’occasione da non lasciarsi sfuggire. Con un bullpen scricchiolante per buona parte della scorsa stagione, la prospettiva di poter schierare il duo Ken Giles-Greg Holland fra ottavo e nono inning…Cassetta di sicurezza.

Cobb e Cubs

Tre anni e 42 milioni di dollari non sembrano bastare ad Alex Cobb. Il lanciatore partente ex Tampa Bay Rays, al momento ancora svincolato, è da tempo accostato ai Chicago Cubs che con la fine del contratto di Jake Arrieta punterebbero ad aggiungere alla rotazione quanto di meglio il mercato dei free agents può offrire. Ossia uno fra Darvish, Cobb e un rientro di Arrieta. Chi troppo vuole…

Un ritorno a New York?

Jay Bruce, outfielder di 30 anni con un passato importante a Cincinnati e lo scorso anno fra Mets e Indians, cerca una nuova collocazione in MLB. I 36 fuoricampo della scorsa stagione sembrano fare gola a più di un team con un buco da tappare nell’outfield. I Mets al momento sembrano più avanti di altri per dare a Bruce un posto nel line-up con i Giants e i Blue Jays immediate inseguitrici. Cavallo di ritorno.

Post By Andrea Greco (49 Posts)

30 anni, giornalista ed appassionato di baseball da 10.

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.