I Royals aprono le ALCS con una vittoria per 5-0 contro il miglior attacco dela MLB grazie a un solidissimo Edinson Volquez capace di lanciare per 6 inning subendo solo 2 valide.

 Il lavoro dell’ex Pirates è stato poi completato dai 3 rilievi Herrera, Madson e Hochevar che lanciando un’inning a testa hanno lasciato i Blue Jays con solo 3 valide sul tabellone, minimo della loro storia nella postseason.  Anche l’attacco dei campioni in carica della American League ha fatto il suo dovere mettendo in difficoltà Estrada sin dal primo lancio ( un doppio di Escobar ) e costringendolo ad uscire dopo 5.1 inning sotto 3-0 nel punteggio.

Dopo aver sprecato l’occasione di passare avanti nel primo, i punti segnati da Escobar e Cain nel terzo hanno aperto la strada alla vittoria, seguiti poi dal terzo fuoricampo della postseason dell’all star Salvador Perez nel quarto che ha dato ai Rojals 3 punti di vantaggio mantenuti fino all’ottavo quando, con LaTroy Hawkins sul monte, i Blue Jays hanno visto gli avversari raggiungere  il piatto di casa base altre 2 volte  per quello che sarà il punteggio finale di 5-0.

L’MVP della serata è sicuramente Volquez  che come in gara 3 contro gli Astros parte forte senza mai permettere agli avversari di superare la seconda base, ma a differenza della partita della scorsa serie non crolla nel quinto inning. 

Affronta un calo però nel sesto dove manda subito in base Donaldson e Bautista dopo due turni da 9 lanci ognuno, poi manda strikeout Encarnacion e subisce una linea di Colabello che si spegne per sua fortuna sul guantone dell’esterno sinistro. Infine esce dai guai quando sul conto pieno Tulowitzki guarda la sua fastball che finisce al centro del piatto per il terzo strike. L’all star del 2008 colleziona così la sua prima vittoria nella postseason MLB.

Herrera poi conferma il suo ruolo di rilievo più affidabile del bullpen mettendo a referto un 1,2,3 inning nel settimo con 2 K e senza lanciare neanche un ball. Subentra nell’ottavo Madson che vacilla quando affronta la parte forte del lineup canadese con un out, singolo di Donaldson fra prima e seconda base e poi 4 ball a Bautista.

 A questo punto dovrebbe arrivare nel box Encarnacion ma il battitore designato ha dovuto lasciare la partita a causa di un’infortunio al dito medio, al suo posto Smoak con 2 ball e 0 strike batte un pessimo pop in foul che viene preso al volo da Hosmer. La successiva battuta di Colabello viene facilmente presa da Zobrist che effettua il forced out in seconda e chiude la ripresa e le speranze degli ospiti di riacciuffare l’incontro.

Toronto paga i nove giocatori lasciati sulle basi e lo 0 su 7 con corridori in posizione punto che ha fatto trattenere alla Blue Jays nation le urla esplose durante gara 5 delle ALDS. Dopo il 3 run shot che ha deciso la serie con i Rangers, Kansas City ha rispettato molto la mazza di Bautista mandandolo in base gratis 3 volte su 4 turni. 

Per il resto è stata decisamente una serata storta per i campioni della AL East, coronata dall’infortunio di Encarnacion che dovrebbe però essere presente in gara 2. Sotto le aspettative la partita di Estrada che su 23 battitori affrontati subisce 6 valide, di cui 3 nel terzo che portano al 2-0. 

Poi commette la leggerezza nel quarto di lasciare un primo lancio al centro del piatto contro un battitore aggressivo come Perez che coglie la palla al balzo e la spedisce a quasi 120 metri dal piatto di casa base. Il vincitore di gara 3 contro Texas dovrebbe tornare a lanciare sul monte di casa in un’ eventuale gara 5. 

Ottimo l’operato dei rilievi Loup e Lowe che dall’uscita di Estrada fino all’ottavo inning ha dato la possibilità di riprendere l’incontro agli ospiti, molto meno quello di Hawkins che continua a soffrire molto in questi playoff, la sua entrata in campo nell’ottavo ha dato l’idea di una bandiera bianca sventolata da Gibbons dopo la mancata occasione.

Gara 1 costituisce l’ottava vittoria consecutiva dei Royals nelle championship series, serie che va avanti dal 1985. Ned Yost alla sua sesta stagione da manager ha per le mani una corazzata rinforzata dall’esperienza della scorsa stagione è dagli innesti estivi che potrebbe resistere ancora alle bombe dei Blue Jays che dovranno rispondere in gara 2 se non vorranno lasciare il Kansas 2-0 sotto nella serie.

Gara 2 avrà luogo oggi alle 22.30 ora italiana sempre al Kauffman Stadium e vedrà opposti Yordano Ventura per i Royals ed il mancino David Price dei Blue Jays.

 

 

Post By matteos (42 Posts)

Appassionato fin dai 10 anni della cultura e dello sport USA dopo essermi innamorato del baseball avendolo giocato a scuola. Amo il playground per il basket con gli amici dove imito goffamente i movimenti dei miei idoli NBA. Sogno di vedere dal vivo almeno una partita di ognuna delle 4 franchigie a cui tengo che per ora posso seguire solo grazie a litri e litri di caffè. Non sopporto le persone che indossano canotte NBA e cappelli MLB o NFL senza sapere chi o cosa stiano indossando.

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta