Quasi tutte le squadre hanno giocato 147 partite, quindi ne hanno ancora 15 per terminare la stagione regolare. Chi andrà ai playoff?
Nessun verdetto è ancora matematico, ma la situazione è molto chiara, come non lo era da anni.

Partiamo dalla National League dove tutto è deciso o quasi: i Mets (84-63) vinceranno la NL East eliminando i Nationals, la squadra forse più forte sulla carta ad inizio stagione. Ma dall’ASB in avanti i Mets hanno cambiato marcia e staccato decisamente gli avversari, che al contrario hanno frenato bruscamente finendo intorno al 50%. Ora hanno 8 partite di vantaggio.

Stanno ancora lottando con i Dodgers (85-61) per chi avrà il vantaggio del campo nel loro scontro diretto dei playoff. Questi ultimi infatti stanno vincendo la NL West, dove elimineranno i Giants campioni del mondo. Il distacco attuale è 8,5 partite e sono stati in controllo della Division per quasi tutta la stagione.

La NL Central invece manderà ben 3 squadre ai playoff, che daranno vita a 2 derby consecutivi: i Cardinals (92-55) con il miglior record MLB praticamente per tutta la stagione, hanno rischiato negli ultimi giorni di perdere la Division! I Pirates (87-60) infatti erano arrivati a 2,5 partite e minacciavano l’aggancio, poi hanno perso 4 incontri di fila ed ora sono di nuovo a 5 partite di distacco.

I Cubs (86-61) sono ad una sola partita dai Pirati, ma chi arriverà secondo avrà solo il vantaggio del campo nell’incontro di spareggio per la Wild Card, per poi in ogni caso andare a scontrarsi contro i Cardinals nella NLDS.

Meno lineare la situazione nella American League: solo i Royals (86-61) hanno vinto virtualmente la AL Central da settimane, con 10,5 partite di vantaggio sui Twins (75-71). Ma il loro vantaggio del campo per tutti i playoffs è a rischio, dato che Toronto (85-62) è ad una sola partita di distacco.

Questi ultimi hanno praticamente vinto la AL East, superando di slancio gli Yankees (80-66) dopo la trade deadline, in cui si sono molto rinforzati a differenza dei rivali. Ora hanno 4,5 partite di vantaggio e soprattutto gli scontri diretti sono stati decisivi: 7-3 per i canadesi gli incontri degli ultimi due mesi.

Gli strisciati sembrano comunque sicuri di un posto nella Wild Card, dato che hanno 5 partite di vantaggio sui Twins, primi esclusi in questo momento.

Nella AL West ci sono stati i maggiori stravolgimenti: dopo un inizio targato Astros, gli Angels avevano preso la vetta, prima di restituirla a Houston. Ma nelle ultime due settimane quello che non ti aspetti: gli Astros vanno 2-8 e si fanno superare da… Texas!

I Rangers (79-68) ora guidano la Division con 2,5 partite sugli Astros (77-71) che hanno ancora 1 partita sui Twins per il secondo posto della Wild Card, mentre gli Angels con 74-72 sperano ancora. Avere i Rangers ai playoff è qualcosa che nessuno poteva attendersi, ma loro almeno ci avevano creduto, acquisendo Hamels alla deadline, mossa che sembrava strana ma che ora ha molto senso.

Ricapitolando, probabili scontri Wild Card: Yankees-Astros e Pirates-Cubs.

Probabili ALDS: Royals-wild card winner, Blue Jays-Rangers.

Probabili NLDS: Dodgers-Mets, Cardinals-Wild Card winner.

Post By piersilvioc (187 Posts)

Website: → MLB Market

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta