L’11 settembre Francisco Liriano mette a segno la miglior uscita stagionale, con 8 scoreless innings contro i Phillies. 4H, 2BB e 12K la sua linea finale.

Sempre nella NL Central, Cardinals-Reds è il match del giorno, che finisce 0-1. Lynn lancia un CG (che per il pitcher in trasferta può essere anche di soli 8 inning, come in questo caso) di 3H, ER, BB, 6K eliminando 15 avversari di fila. Cueto però nei suoi 8IP, con 3H, BB, 7K elimina gli ultimi 14 per la 18esima vittoria in stagione.

Potrebbe diventare quindi il quarto pitcher negli ultimi 30 anni a vincere 20 incontri in una squadra con record sotto il 50%. E pensare che l’incontro per lui era iniziato male, aveva infatti concesso un base ball al leadoff, cosa che non gli capitava dal 2011!

Anche A’s-White Sox è un incontro da vedere tutto. Sempre 0-1 il risultato finale e sempre con il lanciatore ospite, Kazmir con un CG, 4H, ER, BB, 7K mentre Sale va 8IP, 2H, 2BB, 9K riducendo così la sua ERA stagionale a 1.99. In questo momento sembra il front runner per il CY, con King Felix appena dietro. Oak scivola così a 9-21 nelle ultime 30 ed ormai Seattle è a mezza partita di distacco.

Cobb infine allo Yankee Stadium porta il no-hitter fino a 7.1IP, esce sul 4-0 ma il bullpen collassa per il 4-5 finale!

Il 12 settembre ci sono diversi partenti che lanciano 7 scoreless, e di questi citiamo solo Bumgarner che batte i Dodgers con 3H, 2BB e 9K, portando i Giants a una sola partita di ritardo dai rivali, mentre giunge a 208 K totali in stagione, record di franchigia per un mancino.

Le 3 formazioni in corsa playoff della NL central vincono tutte, mentre Detroit batte Cleveland e Seattle batte Oakland per il sorpasso.

Wainwright lancia 8IP, 6H, ER, 8K contro Colorado eliminando gli ultimi 16 affrontati, mentre Wacha viene tolto dalla rotazione dopo il rientro difficoltoso dall’infortunio. Infine Chris Davis viene trovato positivo e sconterà 25 gare di sospensione, le ultime 17 della stagione più le eventuali prime 8 dei playoff di Baltimore.

Il 13 settembre i Dodgers si prendono la rivincita con i Giants battendoli addirittura 17-0!

Il lanciatore del giorno è Guthrie dei Royals che contro i Red Sox va 8IP, 3H, R (non guadagnato), BB, 2K eliminando gli ultimi 17 affrontati! Kansas City sale 59-3 in stagione quando chiude il sesto inning in vantaggio.

Il 14 settembre l’uomo del giorno è Keuchel degli Astros, che vince ad Anaheim con un perfect game per 5 inning, un no-hitter per 6.1IP ed avendo affrontato solo il minimo di avversari per 7 innings. Chiude con 7+IP, 3H, ER, BB, 4K.

Papelbon dopo aver sprecato 3 punti di vantaggio contro i Marlins si fa pure espellere da West, e prende ben 7 giornate di squalifica.

Il 15 settembre gli Angels conquistano un posto matematico nei playoff  con Shoemaker che batte Seattle con 7.2IP, 5H, ER, 5K e giunge a 16 vittorie, record MLB per un rookie nato negli USA che nessuna squadra aveva scelto nel draft.

Il match del giorno è invece Phillies-Padres 0-1 con 5 valide totali nell’incontro! Jerome Williams continua a stupire con 7.2IP, 3H, R, 2BB e 6K, eliminando anche 16 avversari di fila. Ma per i Padres c’è il CG SHO di Cashner che elimina i primi 11 avversari, poi chiude con 2H, BB e 7K in soli 92 lanci, affrontando appena un avversario più del minimo.

Ma l’uomo del giorno è il rookie deGrom, sempre più vicino al titolo di Rookie dell’anno: mette K i primi 8 Marlins affrontati, pareggiando un record MLB, in più giunge a 28 inning consecutivi senza subire un ER, record di franchigia per un rookie e quinto MLB tra i rookie.

Sul fronte infortuni, escono dalla DL Brandon Belt, Paco Rodriguez, David Phelps ed il closer degli A’s Doolittle.

 

Post By piersilvioc (204 Posts)

Website: → MLB Market

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta