Pocket

Archiviato l’All Star Game e dopo aver disputato già 100 partite di regular season, ci avviciniamo sempre più al rush finale che ci porterà verso la postseason.

Come di consueto diamo un occhiata a quello che sta succedendo nelle tre division dell’American League.

Partiamo dalla East Division.

Boston mantiene salda la prima posizione conquistata ad inizio campionato e mai lasciata, per loro 60 partite vinte e 41 perse. Ottima la stagione di Jacoby Ellsbury .307 di media battuta e la leadership nelle basi rubate, ben 37.

Ellsbury

Sono 37 le basi rubate per Ellsbury

La classifica è molto corta nelle prime posizioni e quasi tutte le squadre sono sopra la media .500 (hanno quindi vinto più partite rispetto a quelle perse).

Con il fiato sul collo dei Red Sox troviamo Tampa Bay con 59 vinte e 41 perse, ruolino di tutto rispetto.

Ottime le prestazioni anche di Baltimora che si mantiene a distanza di 2.5 partite dalla prima posizione. Per la squadra del neo-acquisto Liddi 57 W e 43 L. Ottimi Chris Davis, che guida la classifica homeruns con 37, e Jim Johnson il dominatore della classifica salvezze con 35.

Più sotto gli Yankees di New York, per loro una sfortunata annata con 52 vittorie e 47 sconfitte.

Chiudono, come da inizio campionato, i Toronto Blue Jays, 45 vinte e 53 perse.

La Central Division mantiene la suspence per il primo posto dove Detroit e Cleveland si inseguono a distanza di 2.5 partite (i Tigers hanno 54 W e 44 L, gli Indians 52 – 47).

Abbiamo sempre tenuto d’occhio Miguel Cabrera che vorrebbe ripetersi nell’impresa di vincere il Triple Crown (.358 media battuta, 31 homeruns, 96 RBI).

Staccati i Kansas City Royals, 45 vinte – 51 perse, poi a chiudere Minnesota 42 vittorie e 54 sconfitte e i White Sox di Chicago, solo 39 vittorie per loro corredate da 57 sconfitte.

Bartolo Colon

A 40 anni Colon vince ancora partite

Ed infine la West Division. Oakland ha staccato di 3 partite Texas. Molto interessante rimane la lotta per le due franchigie al primo posto, gli Athletic’s hanno un ruolino di 58 W e 41 L, i Rangers 55-44. Da citare sicuramente Bartolo Colon che a 40 anni riesce a vincere partite ed è nelle prime posizioni della speciale classifica vittorie con 13. Yu Darvish è primo nella classifica dei K (161 per lui in stagione).

Discorso playoff difficile per i Mariners 47-52 e gli Angels 46-51 che si giocano il terzo posto in division.

Ultimi gli Houston Astros che sono staccati dalla prima posizione di ben 24.5 partite, per loro 33 misere partite vinte e 65 perse.

 

Post By Zunflaz (20 Posts)

Conosciuto sul web come Zunflaz, Francesco Maestri è scrittore per diletto. Un suo romanzo, Sulle Spalle del Canguro è stato pubblicato da Giraldi Editore di Bologna

Website: →

Connect

2 thoughts on “American League Report #6

  1. Bartolo idolo assoluto! Gli A’s mi piacciono tantissimo quest’anno =)
    I Tigers hanno un bullpen stupendo, secondo me (Go Cabrera Go!)
    Che pena vedere gli Yankees con una RPG Average di 3,9…Bronx Floppers!

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.