Iniziamo dai giocatori che si sono distinti in positivo:

C John Buck (NYM): 6HR, 19RBI, .317 BA, numeri pazzeschi per il catcher che nessuno voleva. Nell’anno finale di un triennale da 18 mln firmato con i Marlins, era stato prima mandato a Toronto nel blockbuster comprendente i pezzi grossi Reyes, Johnson e Buehrle, poi scaricato ai Mets nella trade per Dickey. Ed ora ha già messo a segno più HR di tutti i catcher del Mets nell’intero 2012!

1B Prince Fielder (DET): 4HR, 19 RBI, .429 BA. Lo scorso anno era partito un po’ in sordina, nuova squadra e tutto il resto. E Detroit ha faticato fino all’ultima settimana per andare ai playoff. Quest’anno sembra un’altra storia, e con un Prince così…

2B Brandon Phillips (CIN): 4HR, 16RBI, .340 BA. Phillips è sempre più l’uomo immagine dei Reds, con Ludwick infortunato gli è stato chiesto di passare dal secondo al quarto posto del lineup, e lui ha risposto alla grande.

3B Mark Reynolds (CLE): 5HR, 13RBI. Lasciato libero da Baltimore, è stato firmato dagli Indians, e sta ripagando la scommessa, con un BA molto migliore del solito (.263).

SS Jed Lowrie (OAK): 13R, 3HR, 12RBI, .385 BA. Mostruoso! E’ entrato subito nei meccanismi degli A’s, fa il jolly difensivo e pure prolifico in attacco. Altra trovata geniale di Billy Beane.

OF Justin Upton (ATL): 12R, 7HR, 11RBI, 2SB, .348 BA. Il vero mattatore dei Braves di inizio stagione, è grazie a lui che Atlanta è 11-1!

OF Coco Crisp (OAK): 15R, 4HR, 4SB, .333 BA. Leadoff degli A’s, sta facendo pure lo slugger.

OF Dexter Fowler (COL): 6HR. Nel deserto del Colorado è lui che tira la carretta, e che ha portato i Rockies ad una partenza sprint, offuscando i vari Cargo e Tulo.

DH Chris Davis (BAL): 6HR, 19RBI, .366 BA. Gli O’s hanno un nuovo idolo. Dopo anni di semi-anonimato, l’ex prospetto prodigio di Texas sembrava destinato ad una carriera senza soddisfazioni, invece forse sta nascendo una stella.

SP Matt Harvey (NYM): 3-0, 22IP, 25K, 0.82 ERA, 0.55 WHIP. Che dire di questo rookie. Partenza migliore non si poteva attendere. Sembra un veterano sul monte, composto, tranquillo, deciso. I Mets vedono la luce dopo lo shock di Santana. E Wheeler è in arrivo…

SP Paul Maholm (ATL): 3-0, 20.1IP, 20K, 0.00 ERA, 0.79 WHIP. Nella rotazione di Atlanta è lui ad emergere in questa prima fase, forse il meno atteso. Da inning-eater a stella.

SP Justin Masterson (CLE): 3-0, 22IP, 20K, 0.41 ERA, 0.82 WHIP. Masterson sembra rinato con il suo ex manager Francona. La rotazione era il punto debole degli Indians, ma se continua così ci sono chance di playoff anche per loro.

SP Clay Buchholz (BOS): 3-0, 22IP, 23K, 0.41 ERA, 0.95 WHIP. Insieme a Lester doveva giovarsi del ritorno del loro ex pitching coach Farrell? Direi che entrambi ne hanno tratto un enorme beneficio! Buchholz ha perfino avuto un no-hitter in corso nell’ottavo inning contro Tampa Bay nell’ultima uscita. Direi che con una rotazione così Boston può puntare anche al secondo posto.

RP Craig Kimbrel (ATL): 6/6 SV, 0.00 ERA, 0.50 WHIP. Anche quest’anno sembra il miglior closer della Lega. E Atlanta vola con lui.

cain01Sul fronte delusioni abbiamo invece:

C Buster Posey (SF): 3R, 0HR, 5RBI, .231 BA. Doveva essere lui il leader dei Giants, invece fin’ora è Hunter Pence a tirare la carretta. Ma senza Posey D’Backs e Dodgers sono più vicine.

1B Edwin Encarnacion (TOR): 2HR, .184 BA. Doveva essere la squadra leader della American East, ma gli slugger faticano, e senza di loro non si vince.

2B Jason Kipnis (CLE): 1R, 0HR, 2RBI, .125 BA. Doveva essere l’anno della consacrazione, e doveva essere più semplice dati gli innesti di Bourn, Swisher e Reynolds, invece Kipnis ha iniziato in modo disastroso il 2013.

3B Adrian Beltre (TEX): 2R, 1HR, 4RBI, .224 BA. Già i Rangers hanno perso molti HR nella offseason, se poi ci si mette pure Beltre allora gli A’s possono fare doppietta.

SS Asdrubal Cabrera (CLE): 2HR, 3RBI, .119 BA. Sembrava il pezzo pregiato del mercato degli shortstop, era stato associato sia agli Yankees sia ai Dodgers nella offseason. Invece è rimasto a Cleveland ed i risultati non lo stanno certo mettendo in luce.

OF Mike Trout (LAA): 1HR, 1SB. Pochino per il fenomeno del 2012, secondo nelle votazioni dell’MVP. Urge una svegliata (per lui ma anche per Hamilton, che aveva iniziato 1 su 21 con 10K, e per Pujols) altrimenti gli Angels guarderanno i playoff in TV.

OF Jason Heyward (ATL): .103 BA. Doveva essere parte di un possibile trio in esterno da 30-30 (HR-SB) invece lui e B.J. sono partiti malissimo.

OF Giancarlo Stanton (MIA): 1R, 0HR, 0RBI, .167 BA. Era l’unica star rimasta a Miami, invece forse è andato via anche lui, lasciando un sosia al suo posto…

DH Matt Kemp (LAD): 0HR, 4RBI, .196 BA. Gli hanno costruito una squadra attorno, doveva essere il faro dei Dodgers da 200 mln di payroll, invece sinora non si è visto.

SP David Price (TB): 0W, 5.82 ERA, 1.65 WHIP. CY 2012 partito proprio male: con Shields e Davis ceduti e Niemann out per tutta la stagione, è lui che deve tirare la carretta, anche per il suo futuro, dato che la free agency si avvicina e Tampa non potrà mai firmarlo long term.

SP Matt Cain (SF): 0W, 5.94 ERA, 1.38 WHIP. Con Lincecum in difficoltà, Cain, reduce dal perfect game del 2012 doveva essere una sicurezza. Fin’ora non lo è stato.

SP Cole Hamels (PHI): 0W, 7.56 ERA, 1.62 WHIP. Con Halladay nei guai e dopo un sontuoso rinnovo contrattuale, aveva avuto il premio di lanciare nell’Opening Day. Ingrato!

SP R.A. Dickey (TOR): 5.82 ERA, 1.65 WHIP. Altro CY in difficoltà, anche se qui era più facile da prevedere, avendo cambiato catcher, Lega e ballpark. Speriamo si riprenda presto, altrimenti Toronto avrà buttato il miglior prospetto in molti anni per nulla.

RP John Axford (MIL): 0SV, 18.69 ERA, 2.54 WHIP. Doveva riprendere il posto di closer e qualcuno parlava pure dei Brewers come sorpresa della stagione, invece si è fatto crivellare sin dall’Opening day, ha perso il posto di closer ed ora il suo futuro è più che mai incerto.

A livello di squadre, incredibili le partenze di A’s e Braves, entrambe date tra le pretendenti, ma certo non per favorite nelle rispettive Division, invece finora tutto è andato per il verso giusto.

Il flop di quest’inizio sono certamente gli Angels, che dovevano dominare la Division invece sono in fondo alla classifica, con l’attacco asfittico, con la rotazione che sta facendo peggio del previsto e Weaver in lista infortunati, e con il bullpen che fatica nonostante le buone premesse.

 

 

Post By piersilvioc (204 Posts)

Website: → MLB Market

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta